Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2009

UGL SICILIA: CONDORELLI, RISCRIVERE REGOLE SETTORE PESCA

Una Governance per riscrivere le regole del settore della pesca, è una delle proposte di UGL SICILIA avanzate alla Conferenza regionale della pesca, tenutasi nei giorni 28 e 29 marzo u.s. ad Agrigento e che ha visto tra i relatori il Segretario nazionale UGL Agroalimentare, Paolo Mattei ed il Segretario regionale UGL SICILIA Pesca, Giuseppe Messina (nella foto).
Occorre qualificare la spesa pubblica – ha dichiarato il Segretario regionale UGL Pesca, durante i lavori della Conferenza – spendere con urgenza ma senza dimenticare che vanno evitati gli sprechi e che le somme erogate dovranno essere investite per ripristinare le condizioni di redditività nel settore. Occorre rimettere in moto il Sistema Pesca nella logica di filiera sostenendo le imprese e garantendo l’occupazione – ha sottolineato Messina – affidando allo strumento del Piano di gestione il futuro sostenibile e responsabile delle pesca siciliana. Rivedere il ruolo delle banche per introdurre nuovi meccanismi per agevolare le…

UGL SICILIA: EMERGENZA RIFIUTI “ NECESSARIE SINERGIE PER LA SOLUZIONE DEL PROBLEMA”

In data 27.03 si è svolto a Palermo presso la facoltà di Giurisprudenza, un convegno, dal tema “L’EUROPA E L’AMBIENTE”, Ambiente e Legalità, Esperienze sul Territorio nell’ambito del progetto I LOVE I VOTE! I PROTECT, I VOTE.
L’intento dell’iniziativa è stato quello di sensibilizzare l’opinione pubblica e non solo, sul problema della gestione dei rifiuti, che oggi più che mai rappresenta un allarme sociale da gestire opportunamente.
Per Daniele Ruisi (nella foto) , Coordinatore Regionale Sicilia dell’UGL Giovani “la crescita dei consumi e dell'urbanizzazione hanno aumentato la produzione dei rifiuti e ridotto le zone disabitate ad aree in cui trattare o depositare i rifiuti, ed a tal proposito, l'uso delle discariche, pur avendo costi bassi, comporta uno spreco di materiale che potrebbe essere almeno in parte riciclabile, nonché l'utilizzo di vaste aree di territorio che non configura la soluzione ottimale, crea grandi concentrazioni di rifiuti con possibili conseguenze sull…

RIUNIONE PRESSO DIPARTIMENTO DELLA PROGRAMMAZIONE REGIONE SICILIANA

Si è svolta in data 25.03.09 presso il Dipartimento della Programmazione della Regione Siciliana un importante riunione che ha visto seduti allo stesso tavolo le sigle sindacali, UGL-CGIL-CISL-CISAL-CONFSAL-USAE e la segreteria tecnica del presidente della Regione rappresentata dal dott. Felice Bonanno del Dipartimento della Programmazione e il dott. Franco Busalacchi, esperto e consulente del Presidente.
Nel corso della Riunione i rappresentanti del governo hanno dichiarato che la nostra regione ha la possibilità potenziale fino al 2013 di poter disporre di circa venti miliardi di euro comprendendo in questa somma tutti i fondi messi a disposizione dall’UE e dal Governo nazionale (FESR, FAS, PON, PESCA etc.). Questi fondi però, come imposto dalla normativa, sono fondi “condizionati” ovvero diventano effettivi solo se gli impegni per la realizzazione, per esempio di un progetto, avvengono nel rispetto dei termini temporali prestabiliti. Quindi siamo tutti chiamati ad un lavoro continuo…

Inaugurazione mostra Ma-donne, Ritratti di Roberta Torre

L'UFFICIO STAMPA DELL'UGL SICILIA E' STATO INVITATO A PARTECIPARE ALL'INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA MA-DONNE, RITRATTI DI ROBERTA TORRE, CHE SI TERRA' A PALERMO IN DATA 27 MARZO 2008 ALLE ORE 18,00 PRESSO L'ARCHIVIO STORICO COMUNALE IN VIA MAQUEDA 157.

UGL SICILIA - CONDORELLI, PROF 2009: OCCORRONO NUOVI STANZIAMENTI

La garanzia degli stipendi del personale della formazione professionale operante sia con contratto a tempo indeterminato che determinato al 31 dicembre 2008, è stato chiesto da UGL SICILIA nel corso di una audizione in Commissione lavoro dell’ARS all’assessore Incardona ed alla nutrita deputazione presente ai lavori. Sulla pubblicazione del Piano, sul quale l’Assessore Incardona si è speso nelle ultime settimane, non siamo contrari, come per le nuove assunzioni – dichiara Giuseppe Messina, Coordinatore regionale Enti Formativi di UGL SICILIA, – purché, venga rivisto il criterio di attribuzione del punteggio relativo alla valutazione dei progetti, per garantire la copertura finanziaria in favore degli operatori degli Enti storici, compreso coloro che sono stati impegnati nel progetto “Co.Or.Ap”. Va garantito, inoltre, lo stanziamento di bilancio per il finanziamento delle Sedi di Coordinamento regionale degli Enti consolidati, oltre che per riconoscimento delle somme a valere per l’a…

SICUREZZA NEI CANTIERI EDILI - UGL SICILIA: ANALISI E PROGRAMMAZIONE PER UN MIGLIORAMENTO CONTINUO

“La sicurezza nei cantieri edili” è stato il tema del convegno patrocinato dall’Edilcassa Sicilia, tenutosi il 21/03/2009 a Giardini Naxos.
Numerosi i partecipanti ed i relatori a rappresentanza del mondo sindacale, delle istituzioni e dell’imprenditoria.
Nel corso del convegno il Vice Presidente dell’Edilcassa Letizia Fiorino, ha dichiarato che per ottenere una sicurezza reale nel mondo del lavoro “sono tre i punti attraverso i quali la sicurezza stessa deve necessariamente orientarsi, ossia prevenzione,formazione ed informazione”.
Per i sindacati, il Segretario Generale dell’Ugl Sicilia Giovanni Condorelli ,ha invitato tutti gli organi istituzionali,a creare delle sinergie intelligenti con le forze sociali, gli imprenditori ed i tecnici, tutti fattori necessari per comporre il delicato puzzle della sicurezza, con il fine precipuo di colmare le distanze che intercorrono tra questi soggetti per evitare di emanare provvedimenti spesso avulsi dai contesti lavorativi reali.
Nell’ambito del …

UGL SICILIA: CONDORELLI, NUOVE REGOLE SERVIZIO 118

Approvato dall’ARS l’articolo che ridisegna la gestione del Servizio di emergenza del 118. E’ un risultato storico per la Sicilia – afferma Vincenzo Ginnastica, segretario regionale UGL Sanità – cambia il sistema di governo del 118 nel senso auspicato, da tempo, da UGL.
Una società mista Regione Siciliana e Croce Rossa Italiana gestirà il servizio che sarà qualificato e potenziato con la presenza obbligatoria di personale infermieristico e medico nelle ambulanze. Cambia il sistema di reclutamento – prosegue il dirigente UGL – priorità sarà riconosciuta al personale interno che potrà optare per prestare servizio presso il 118 e solo a seguito di una successiva ricognizione saranno stabilizzati i precari del settore con la garanzia del contratto full-time. L’operazione garantirà il risparmio di gran parte dei 58 milioni di euro utilizzati finora per la copertura della voce straordinario - dichiara Giovanni Condorelli, Segretario Generale UGL SICILIA – attraverso l’utilizzo di una parte c…

UGL SICILIA: CONDORELLI, UN PIANO ANTICRISI PER SALVARE LA SICILIA

Con più di 30 mila posti a rischio già nei primi mesi del 2009, la crisi in Sicilia assume contorni sempre più preoccupanti e che aggiunge incertezze e confusione nei lavoratori e nelle famiglie, sempre più vicine al baratro della povertà . Ugl Sicilia – dichiara Giovanni Condorelli, Segretario Generale – ha siglato nel novembre scorso un accordo con il Governo regionale per l’introduzione di misure urgenti per interrompere la progressiva chiusura delle attività. Chiediamo con forza al Governo regionale che si attuino le proposte concordate. Occorre un Piano economico anticrisi per le emergenze immediate – sottolinea Condorelli – con l’immissione di liquidità e con il varo di un programma che pensi al futuro della Sicilia ma che attualizzi gli interventi nel brevissimo periodo. Mettere da parte atteggiamenti demagogici, abbassare le barriere ideologiche e gli steccati di uno sterile pressappochismo di certi ambienti politico-sindacali è divenuto indispensabile - prosegue il Segretari…

UGL SICILIA: CONDORELLI, FORMAZIONE PROFESSIONALE, APPELLO UNITARIETA’ SINDACALE

La querelle dei giorni scorsi intorno al comparto della formazione professionale in Sicilia non giova alla credibilità del sistema nel suo complesso, danneggiando la professionalità dei circa 9.000 operatori che quotidianamente compiono il proprio dovere contrattuale presentandosi nel Centri formativi, seppur in assenza di retribuzioni da 3 mesi e in alcuni casi da oltre sei.
Lo dichiara Giovanni Condorelli, Segretario Generale UGL SICILIA; lo sforzo prodotto nei mesi scorsi dall’Assessore regionale Carmelo Incardona, per quadrare il cerchio e garantire la ripresa delle attività relative al 2009, va senza dubbio apprezzato e condiviso – prosegue - per lo spirito con il quale ha gestito l’intera materia, cercando sempre e comunque la concertazione con le Associazioni datoriali e con le Organizzazioni Sindacali Confederali. Lo sblocco degli stipendi dei lavoratori del comparto, il riordino del settore, il miglioramento della qualità degli interventi formativi, attraverso il coinvolgimen…

CONDORELLI, IL GOVERNO REGIONALE SBLOCCHI I BANDI

A margine della due giorni di incontri organizzata da Confindustria Sicilia, a Palermo il 13 e 14 marzo u.s., sono state affrontate diverse questioni collegate alla crisi economica che ha investito le imprese siciliane.
Per Ugl Sicilia – dichiara Giovanni Condorelli, Segretario Generale – il Governo siciliano deve dare una accelerata al varo di alcune leggi che potranno sbloccare ingenti somme di denaro è dare una sterzata allo stallo preoccupante delle attività produttive.
E’ improcrastinabile approvare la legge che sblocchi i Fondi strutturali per avviare decine di bandi pubblici – chiosa Condorelli – rivitalizzando, in tal modo, settori strategici come l’edilizia, la pesca, l’agricoltura, il commercio, l’artigianato ed il settore collegato dei servizi.
Per far questo servono regole certe per l’accesso al credito agevolato ed a forme di abbattimento fiscale anche attraverso gli strumenti della fiscalità di vantaggio.
Infine – conclude il Segretario Generale – è indifferibile riconoscere…

UGL SICILIA: LA REGIONE PUNTA SUL CRES PER LA RICERCA DI ECCELLENZA

A seguito della decisione da parte del Governo regionale di trasformare il CRES in Ente di Ricerca della Regione Siciliana, Ugl Sicilia – dichiara Giovanni Condorelli, Segretario Generale - esprime la soddisfazione per la positiva chiusura di una vertenza lunga e spinosa. E’ passata la nostra proposta di rilancio della struttura di ricerca con sede a Monreale – spiega Condorelli – evitando il ricorso ad altre ipotesi paventate da altre sigle sindacali e garantendo un futuro di qualità ai circa 50 lavoratori altamente specializzati nella ricerca applicata in favore delle imprese siciliane.
Il risultato è frutto di un lavoro proficuo che ha visto impegnati in prima linea non solo UGL SICILIA ma anche l’On.le Salvino Caputo, Presidente Commissione Attività Produttive dell’ARS, il quale ha contribuito in misura determinante alla soluzione definitiva della questione.

NUOVA NOMINA REGIONALE COMPARTO SCUOLA

A seguito dell’incontro tenutosi in data 12 marzo u.s. presso la sede regionale di UGL, il Segretario nazionale di UGL Scuola, Giuseppe Mascolo (nella foto a sinistra) , ha nominato, su proposta del Segretario Generale UGL SICILIA, Giovanni Condorelli, Bartolo Pavone (nella foto a destra)Segretario regionale del Comparto.
Vivo apprezzamento esprime Condorelli, per la scelta della segreteria nazionale Scuola che aggiunge un tassello alla composizione dei dipartimenti strategici di UGL in Sicilia.
Va sottolineato – conclude il Segretario Generale - che la scelta è stata il frutto di un percorso ragionato che ha portato Pavone a lasciare la Segreteria nazionale di un Sindacato autonomo Scuola per confluire in UGL e puntare sulla forza e la penetrazione di una Organizzazione Sindacale Confederale rappresentativa oramai a tutti livelli.

Conferenza Stampa sulla disabilità all’Inail

Del portale Superabile.it, curato dall’Inail, sapevamo già da nove anni, da quando esiste. Ma sapere che è stato implementato, arricchito e articolato in modo da dare, regione per regione, un’informazione completa e aggiornata in tempo reale, lo abbiamo appreso con soddisfazione dal Dott Carlo D’Amato, direttore regionale dell’Inail, nel corso di una conferenza stampa, il 13 Marzo scorso, nei locali di Viale del Fante, a Palermo.
Un call-center gestito da disabili all’800810810 che fornisce consulenza gratuita a chiunque con gentilezza, immedesimazione e la competenza di chi vive i problemi sulla propria pelle.
Un portale in cui le varie tematiche, a 360 gradi sulla disabilità, sono continuamente arricchite da news curate dall’agenzia Redattore Sociale.
Pagine regionali con notizie curate da giornalisti locali .
Un ricchissimo archivio normativo.
Questo è Superabile.it: uno strumento d’informazione e di scambio di esperienze con cui l’Inail aiuta gli invalidi del lavoro e non solo quelli a…

POLVERINI SINDACALISTA DELL’ANNO

La Polverini è stata premiata dal Riformista come miglior sindacalista, per aver sfondato il soffitto di cristallo che in Italia tiene le donne lontane dal potere, per aver rafforzato e radicato la sua organizzazione sindacale portandola nel Gruppo dei Grandi, per aver fatto più sindacato che politica, privilegiando l’ interesse dei lavoratori. Renata polverini è giovane, è la prima donna a guidare un sindacato in Italia, è una persona di buon senso. E, soprattutto, rappresenta un modello di sindacato che ha mandato in soffitta i corporativismi miopi, guardando al futuro. Così, il Segretario Generale dell’ Ugl, sindacato con il cuore a destra, ma che non parteggia per nessuno, si è aggiudicata l’ Oscar del Riformista con 18 voti. Perché non si è fatta irretire né da ideologie né da noiose lotte intestine, portando un messaggio di autonomia femminile.
Articolo tratto da “Il Riformista” del 12/03/2009

CONDORELLI, VIA LIBERA CIGS IN DEROGA LAVORATORI EX TELECOM S.R.L.

Inseriti i lavoratori siciliani della ex Telecom S.r.l. nei benefici del Programma Pari. E’ quanto deliberato dalla Cabina di Regia del Programma Pari presso l’Assessorato regionale al lavoro. I lavoratori potranno beneficiare fino al 31/12/2009 delle misure al sostegno del reddito nonché degli interventi per la ricollocazione presso altra realtà produttiva.
E’ un ulteriore testimonianza dichiara Giuseppe Messina, (nella foto) componente UGL Sicilia in Cabina di Regia PARI - del livello di attenzione che parti datoriali e sindacali hanno posto alla generalizzata crisi del sistema economico-produttivo isolano ed alla questione dei lavoratori ex Telecom S.r.l.. Alla soluzione si è pervenuti - conclude Messina – grazie all’azione perentoria e risolutiva dell’Assessore regionale Carmelo Incardona, a testimonianza dell’azione del Governo regionale pronta e concreta verso la soluzione di spinose vertenze che vedono a rischio il futuro delle aziende e dei lavoratori siciliani.
Apprezzamento es…

21-03-2009 GIARDINI NAXOS ORE 9,00 - CONVEGNO SULLA "SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO"

PER VEDERE IN CHIARO
IL PROGRAMMA DEL CONVEGNO
CLICCA SULLA BROCHURE


Per l'Ugl Sicilia parteciperanno il Segretario Generale Regionale Giovanni Condorelli, il V.Presidente dell'Edilcassa Sicilia Letizia Fiorino e per il Dipartimento Politiche per il Lavoro il Responsabile per la Sicurezza Filippo Virzì, componente della task force sulla sicurezza dell'Assessorato Regionale del lavoro.

INSEDIATO TAVOLO TECNICO SU PRECARIATO

Giorno 9 marzo presso l’assessorato al lavoro, si è insediato il tavolo tecnico presieduto dall'assessore al lavoro On. Carmelo Incardona, per la stabilizzazione dei precari, insieme al tavolo consultivo che si occupera' di questioni specifiche. I componenti del tavolo tecnico sono sedici, tra dirigenti e funzionari dell'assessorato al Lavoro, rappresentanti sindacali e dell'associazione dei comuni che, a titolo gratuito, daranno un contributo per definire modalità e tempi per la soluzione del problema del precariato.
Sono 6.799 i lavoratori socialmente utili, di cui almeno il 70% sono donne, dichiarano Daniele Ruisi e Marcella Gonzales dell’UGL Sicilia, ancora in attesa di stabilizzazione. Il dato, fissato al 31 dicembre del 2008, è stato reso noto stamattina, durante la riunione. La provincia con più lsu da stabilizzare è Messina, con 2.000 circa, seguita da Palermo, con oltre 1.200 e Trapani con più di 1.100. Gli ex lsu con contratto di diritto privato non a tempoind…

Manifestazione "Il Sud che non si arrende al mancato sviluppo e alla povertà”

Si è chiusa a Reggio Calabria in data 09.03.2009 , con una gremita manifestazione, la mobilitazione dell’Ugl a sostegno del Mezzogiorno. ‘Il Sud che non si arrende al mancato sviluppo e alla povertà” lo slogan delle manifestazioni che dal 12 febbraio hanno toccato le principali città del meridione con due grandi iniziative pubbliche a Bari e a Reggio Calabria con la partecipazione del segretario generale, Renata Polverini. L’Ugl da tempo rileva come il Mezzogiorno negli ultimi anni non abbia avuto la dovuta attenzione da parte della politica. Un Sud che non si arrende e per il quale, ai tavoli con il governo, l’Ugl ha chiesto maggiore impegno. Anche in occasione della presentazione del piano per le infrastrutture al Cipe Polverini ha sottolineato come il principio di cantierabilità delle opere non dovesse porre in secondo piano le tante priorità infrastrutturale che, soprattutto al Sud, attendono da anni una risposta. Tra le opere approvate dal Cipe, il completamento della Salerno–Re…

FONDI CONTRATTUALI DI PREVIDENZA (FONCHIM) - ASSISTENZA SANITARIA (FASCHIM)

Si sono svolte, nei giorni 2 e 3 Marzo, in tutta Italia, le elezioni dei delegati per il rinnovo delle Assemblee Nazionali dei Fondi Contrattuali di Previdenza (FONCHIM) e Assistenza Sanitaria (FASCHIM), dei lavoratori dell'industria chimica, chimico-farmaceutica, delle fibre chimiche e dei settori abrasivi, lubrificanti e GPL.
I risultati, a livello nazionale, si conosceranno solo alla fine del mese di Marzo.
La UGL Chimici, nelle aziende della provincia di Catania, dove si sono svolte le elezioni presso i seggi elettorali, ha ottenuto un grosso successo, con quasi il 90% delle preferenze.
Di seguito, il risultato complessivo, ottenuto alla Wyeth Lederle, alla SIFI e alla Air Liquide:

FONCHIM: Voti validi: 352

UGL Chimici: 311 (88,4%)
FULC (CGIL-CISL-UIL): 37
Lista Autonomi: 4


FASCHIM: Voti validi: 394

UGL Chimici: 341 (86,5%)
FULC (CGIL-CISL-UIL): 49
Lista Autonomi: 4

La Polverini regina dei primati: adesso entra pure nel Cnel

Alla fine ce l’ha fatta. Renata Polverini (nella foto) entra ufficialmente nel Cnel con la «sua» Ugl. La decisione è stata presa dal Consiglio dei ministri di ieri «su proposta» del premier Silvio Berlusconi. Una vittoria per la 46enne segretaria del baby sindacato (nato nel 1996 dalle ceneri della Cisnal) avrà diritto a sedere nel Consiglio nazionale dell’Economia e del lavoro, l’organo di iniziativa legislativa e di consulenza di governo e Parlamento previsto dall’articolo 99 della Costituzione e istituito nel 1957.Romana, sposata ed eletta segretario generale della Ugl il 4 febbraio 2006 in maniera pressoché unanime (con il 96,7% dei voti), la Polverini detiene un invidiabile primato: è la prima donna in Europa a guidare una confederazione sindacale. L’ingresso nel Cnel per la Polverini e per il sindacato autonomo vicino al centrodestra è un successo che va ad aggiungersi ad altre storiche «firme». Quella su Alitalia, che costrinse la Cgil a una rumorosa retromarcia, ma anche il «v…

CONDORELLI, PONTE SULLO STRETTO E INFRASTRUTTURE PER IL RILANCIO DELLA SICILIA

Soddisfazione esprime Giovanni Condorelli (nella foto), Segretario Generale UGL SICILIA per il varo del piano per complessivi 17,8 miliardi di euro, di cui 16,6 miliardi alle grandi opere e 1,2 miliardi di euro per l'edilizia scolastica, da parte del Comitato interministeriale per la programmazione economica (Cipe).
Lo stanziamento di 1.300 milioni di euro per l’avvio dei lavori di realizzazione del Ponte sullo Stretto di Messina – chiosa Condorelli - è il riconoscimento della battaglia in favore della grande opera infrastrutturale portata avanti da UGL nei mesi scorsi, anche attraverso una grande manifestazione nazionale, che porterà migliaia di nuovi posti di lavoro, nei cui cantieri auspichiamo siano rispettate le norme sulla sicurezza.
Il provvedimento non soddisfa pienamente UGL Sicilia – prosegue il Segretario Generale – ci aspettavamo di più dall’utilizzo delle risorse del FAS destinate al Sud. Il provvedimento non prevede investimenti per l’asse ferroviario e per potenziare …

CONDORELLI, AGRITURPESCA RISULTATO SCARSO

Presentati i risultati dell’attività di AGRITURPESCA, il Patto Territoriale per l’Agricoltura e la Pesca della Provincia di Trapani.
L’UTL di Trapani, firmataria del Protocollo d’intesa, - dichiara Peppe Monaco – è insoddisfatta dei risultati presentati per la scarsa incidenza sui settori agricoltura e pesca.
Pur sottolineando gli sforzi profusi dal Patto – dichiara Giuseppe Messina, segretario regionale UGL Pesca – emergono gravi carenze e lacune circa l’analisi costi – benefici che emerge dall’attenta lettura dei dati messi a disposizione. Non si comprende come mai per creare un nuovo assunto si è dovuto spendere in media circa 150 mila euro senza avere la certezza del mantenimento dei livelli occupazionali, spendendo 77.399.000,67 euro di cui circa 51 milioni a carico dello Stato, per la creazione a regime di circa 415 nuovi dipendenti, e per di più, alcune strutture, che hanno beneficiato dei finanziamenti agevolati attraverso il Patto, dopo aver dichiarato n.6 nuovi addetti, hanno…

Convegno: “Le sinergie tra gli Enti previdenziali ed assicurativi”

Venerdì 27 febbraio, presso la Sala Alessi del Palazzo della Presidenza della Regione Siciliana, si è tenuto il Convegno “Le sinergie tra gli Enti previdenziali ed assicurativi” organizzato dal Comitato Regionale INPS e dal Coordinamento regionale dei Comitati INAIL, che ha visto la presenza dei Direttori Regionali di INPS, INAIL, INPDAP e IPSEMA e dei dirigenti regionali dei rispettivi comitati di vigilanza, unitamente a rappresentanze delle organizzazioni sindacali di categoria ( Confindustria, Confcommercio, Confartigianato, Confesercenti) e ai Dirigenti Regionali di alcuni dei più importanti Patronati.
Sinergie tra gli enti previdenziali e assicurativi italiani per rispondere in modo più efficace ai bisogni del Paese. E' stato questo ,dichiara Filippo Manzo, dirigente UGL Sicilia l'argomento al centro del convegno,di oggi "Una maggiore sinergia tra gli Istituti può essere raggiunta attraverso una maggiore efficienza nelle prestazioni professionali", è quanto ha a…

CONDORELLI (UGL): “ RIFLETTORI ACCESI SUL MEZZOGIORNO”

“ Pe uscire dalla crisi non bisogna abbassare la guardia sul mezzogiorno, bisognoso in particolar modo di opere pubbliche quindi di infrastrutture materiale e immateriali quali la sicurezza e la legalità, motivo per cui, bisogna sempre tenera desta l’attenzione sulle criticità che attanagliano da sempre questa parte del paese, già da tempo fuori dall’agenda politica” : lo dichiara Giovanni Condorelli Segretario Generale dell’Ugl in Sicilia.
“L’Ugl – spiega l’esponente dell’Ugl – a tal proposito, ha lanciato una grande iniziativa nazionale “Il Sud che non si arrende alla povertà e al mancato sviluppo” a sostegno del Meridione, partita da Napoli il 12 febbraio scorso e che toccherà anche il 6 marzo Catania, per concludersi il 9 marzo a Reggio Calabria con una manifestazione pubblica alla quale parteciperà anche il Segretario Generale Renata Polverini.

Osservatorio Economico Provinciale 2008

Venerdi 27 febbraio 2009 si sono svolti, presso la Camera di Commercio di Palermo, i lavori dell’ Osservatorio Economico Provinciale 2008.
Presenti numerosi rappresentanti delle istituzioni tra cui il Presidente dell’Assemblea Regionale On. Francesco Cascio, il Presidente della Provincia di Palermo On. Giovanni Avanti, il Direttore della Banca d’Italia di Palermo dr. Sopranzetti, il Preside della Facoltà di Economia Prof. Carlo Dominici.
Si è affrontato il tema della situazione economica dell’isola nell’anno 2008 con uno “zoom” sulla provincia di Palermo e in particolare sulla città capoluogo.
Il dibattito si è avvalso di uno studio commissionato dal Presidente della Camera di Commercio, dr. Roberto Helg, all’Istituto Tagliacarne. Da quest’ultimo è emerso che la crisi internazionale in fondo descrive una cosa su tutte ovvero la fine di un mondo. Se infatti con Reagan lo stato era un problema oggi con Obama esso è una soluzione.
Ma riferendoci alla situazione locale del nostro territorio, …