Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2009

PESCA: CHIESTA CIGS IN DEROGA PICCOLA PESCA

Chiesta la convocazione di un tavolo tecnico regionale per la stipula di un Accordo quadro finalizzato alla estensione degli ammortizzatori sociali in deroga al personale imbarcato nei natanti disciplinati dalla L.250/58.
E' quanto emerge da una nota a firma del Segretario regionale Ugl Sicilia Pesca ed indirizzata all'Assessore regionale al lavoro Luigi Gentile ed ai Dirigenti Generali, Bologna e Monterosso rispettivamente al lavoro ed alla formazione professionale. Il settore della piccola pesca dichiara Giuseppe Messina, Segretario regionale Ugl Sicilia Pesca, è caratterizzato da una organizzazione del lavoro tale da richiedere un adattamento specifico delle modalità e dei criteri per l'utilizzo degli ammortizzatori sociali. L'art.4 ter del Decreto legge n.97/2008 convertito con Legge n.129/2008 ed il Decreto Interministeriale n.44768/2008 dispongono che il trattamento trova applicazione nei confronti del personale imbarcato di imprese di pesca che applicano il CCNL…

UGL SICILIA: PESCA, NUOVO MODELLO INDUSTRIALE PER MAZARA DEL VALLO

Un tavolo permanente sui problemi della pesca di Mazara del Vallo è stato chiesto da Ugl Sicilia Pesca nel corso dell’audizione di stamane presso la II^ Commissione Consiliare – industria, commercio, pesca, agricoltura e sviluppo economico della Città di Mazara del Vallo.
Alla presenza dei componenti la Commissione, presieduta da Vito Gancitano, il Segretario regionale Ugl Sicilia Pesca, Giuseppe Messina (nella foto), ha chiesto che il settore della pesca di Mazara del Vallo venga coordinato da un soggetto istituzionale che possa garantire imparzialità e perseguire espressamente obiettivi di carattere generale per il bene della filiera ittica. Secondo Ugl Sicilia l’Amministrazione comunale od in alternativa il Distretto produttivo della pesca possano rappresentare quella sintesi di ragionamento che possa pianificare le strategie del prossimo decennio a salvaguardia dei posti di lavoro sia nel settore della cattura che nell’indotto, ove operano, nonostante la crisi, ancora migliaia di …

CONDORELLI:PIANO STRAORDINARIO A SOSTEGNO FAMIGLIE, IMPRESE E LAVORATORI

Pubblicati dall’Inps regionale i primi dati sull’utilizzo dell’ammortizzatore sociale in Sicilia da quando, nel mese di aprile 2009, la Cigs in deroga è stata definita nelle attuali caratteristiche applicative.
Un esercito di 20.000 lavoratori ha già percepito in Sicilia gli strumenti di sostegno al reddito per effetto dell’estensione della Cigs in deroga anche alla aziende finora escluse dal campo di applicazione giuridica – dichiara Giuseppe Messina, coordinatore regionale vertenze e crisi aziendali di Ugl Sicilia - , altri 80 mila potranno ottenere l’ammortizzatore sociale entro la fine di settembre p.v. grazie all’accordo quadro siglato tra le OO.SS., le associazioni datoriali e l’assessorato regionale al lavoro.
I dati per confermando una crisi che non ha raggiunto ancora il picchio massimo – prosegue Messina – non contempla i dati di tanti altri settori in profonda crisi come la pesca, l’agricoltura, l’artigianato ed il turismo, senza dimenticare i precari della scuola spinosa qu…

UGL, CGIL, CISL E UIL INCONTRANO ASSESSORE ALLA PRESENDENZA ARMAO

CGIL CISL UIL UGL, partecipando all’incontro odierno con l’assessore alla Presidenza Armao, hanno ribadito le loro critiche al Presidente della Regione il quale nei giorni scorsi aveva dato in pasto alla stampa nazionale i dipendenti regionali con il pretesto dell’attuazione della riforma della pubblica amministrazione.
Pur riconoscendo la buona volontà dell’assessore, dimostrata con la convocazione delle OO.SS. per trattare i temi generali della riorganizzazione della macchina amministrativa, CGIL CISL UIL UGL evidenziano il carattere assolutamente interlocutorio dell’incontro nel corso del quale sono state evidenziate le criticità esistenti senza, però, delineare un quadro di soluzioni come invece ci si aspettava.
Abbiamo ribadito la necessità di considerare i lavoratori della regione come una risorsa per attuare compiutamente i processi di riforma, smettendola di utilizzarli come specchietto per le allodole per alimentare l’animosità da parte dell’opinione pubblica.
Il governo region…

CONDORELLI: OSSERVATORIO REGIONALE SUL CREDITO, DATI ALLARMANTI PER LE PMI SICILIANE

Pubblicato nei giorni scorsi il 1° Rapporto Trimestrale (Gennaio - Marzo 2009) dell'Osservatorio regionale sul Credito presso la Prefettura di Palermo.
Il quadro che emerge conferma l'andamento negativo dell'economia siciliana , aggravato dalla difficoltà delle microimprese di accedere al credito con le banche.
In Sicilia operano 473.622 imprese, di cui 86.114 artigiane che hanno registrato un saldo di crescita negativo dello 0,42% inferiore alla media nazionale. Il saldo di crescita negativo complessivo è di -2.020 imprese nel registro della Camere di Commercio siciliane per il 1° trimestre del 2009.
Emerge con dimensioni preoccupanti il fenomeno dell'usura, che trova terreno fertile in un periodo di crisi come l'attuale, in conseguenza delle maggiori difficoltà di imprese e famiglie nel reperire finanziamenti presso il sistema creditizio.
Il sequestro dei beni da parte della Guardia di Finanza è passato da circa 1,6 milioni di euro nel 4° trimestre 2008 a circa 4,25…

01/08/2009 - UTL ENNA: FRANCESCO ALBANO ELETTO SEGRETARIO

Giorno 01 agosto c.a. si è celebrato presso i locali dell’ UTL , il Congresso della Unione Territoriale del Lavoro di Enna. Con oggi, prosegue la fase congressuale delle UTL e delle Segreterie Regionali di categoria che si concluderà nel mese di ottobre. Il Congresso, che ha visto la partecipazione massiccia di tutti i dirigenti ed i delegati provenienti dalle categorie provinciali, ha eletto alla guida dell’UTL di Enna , Francesco Albano (nella foto), il quale ha espresso apprezzamento per la fiducia, ribadendo l’impegno di continuare il programma a suo tempo intrapreso dal Segretario uscente Cantoni, a sostegno delle politiche del lavoro nel territorio della provincia di Enna e delle vertenze sulle delicate tematiche riguardanti la legalità e la sicurezza nei luoghi di lavoro. Il Congresso ha registrato una massiccia partecipazione di giovani e donne , confermando una linea di rinnovamento voluta fortemente dalla Confederazione. Presente il Segretario Generale della Sicilia, Giovann…

UGL SCUOLA SICILIA:SULLA RIFORMA GELMINI IN SICILIA, URGONO FATTI CONCRETI

Sulle ripercussioni della riforma Gelmini relativa agli organici della scuola, per l’avvio dell’a.s. 2009/2010, si è discusso in Commissione Lavoro all’ARS con le parti sociali, alla presenza del Governo regionale e della deputazione. All’incontro Ugl Sicilia ha partecipato con Bartolo Pavone, Segretario regionale Ugl Scuola (nella foto) e Franco Fasola, Capo Struttura Ugl Sicilia. Per Pavone “Bisogna assolutamente dire basta alle classiche parole, urgono fatti concreti”. ' è da diversi anni che in Sicilia assistiamo a tagli nella scuola, senza che nessuno ha cercato di capire o addirittura affrontare di petto questi problemi che incidono sulla società siciliana. La mancata autorizzazione di 693 posti di sostegno in meno per il prossimo a.s. 2009/2010, prosegue Pavone, deve farci riflettere. I tanti docenti in sopranumero nei vari ordini di scuola, i molti precari che a settembre resteranno a casa, i tagli del personale ATA, in specialmodo collaboratori scolastici, la mancanza di …