Passa ai contenuti principali

CANTIERI SCUOLA: NUOVI REQUISITI IN ARRIVO

Delineati i requisiti per la selezione dei lavoratori disoccupati da avviare cantieri scuola nel corso della riunione di stamane tra l’Assessore regionale alla famiglia, alle politiche sociali ed al lavoro, Lino Leanza, e le OO.SS. Dal confronto con i Sindacati, l’Assessore, coadiuvato dal Dirigente Generale, Alessandra Russo e dal Dirigente del Servizio, dott.ssa Martinico, ha condiviso le proposte dei sindacati per l’individuazione dei requisiti necessari per l’avviamento dei lavoratori disoccupati ai progetti dei cantieri scuola (Pcs).
Progetti attraverso cui l’Amministrazione Regionale intende finanziare, per il 2010, interventi straordinari aventi per oggetto la realizzazione di progetti per l’esecuzione e/o la manutenzione straordinaria di opere di pubblica utilità appartenenti al demanio o al patrimonio dei Comuni della Regione Siciliana. I lavori straordinari, di cui alla legge regionale n.17 del 01/07/1968 e successive modifiche ed integrazioni, dovranno essere avviati attraverso l’impiego dei lavoratori che abbiano presentato, al Centro per l’Impiego competente per territorio, la dichiarazione di disponibilità di cui al Decreto legislativo n.181/2000, come modificato dal Decreto legislativo n.297/2002 secondo il rispetto dei requisiti prioritari individuati nel corso dell’incontro odierno: residenza, carico familiare, disoccupazione, anzianità di servizio nei 12 mesi precedenti. Alla riunione ha partecipato una delegazione di Ugl Sicilia composta da Franco Fasola e Giuseppe Messina. Le OO.SS. hanno chiesto all’Assessore maggiori controlli sulla realizzazione delle opere sia per il rispetto del CCNL che delle norme sulla sicurezza. Leanza ha rassicurato i sindacati sull’argomento avendo già stabilito la nomina, in concomitanza con l’avvio dei lavori, del collaudatore ed avendo previsto il monitoraggio costante delle opere attraverso controlli ex-ante, in itinere ed ex-post. Leanza ha precisato che il ruolo centrale sul reclutamento dei lavoratori disoccupati nel rispetto dei criteri testé individuati sarà espletato dagli Sportelli Multifunzionali in collaborazione con i Centri per l’Impiego competenti territorialmente. Le OO.SS. hanno concordato con all’Assessore Leanza di convocare la Commissione Regionale per l’Impiego per il 09/02 p.v. per l’approvazione definitiva dei criteri e delle modalità operative per l’avvio in Sicilia dei Pcs.

Soddisfazione esprime Giovanni Condorelli (nella foto) – Segretario Regionale di Ugl Sicilia – per lo sblocco dei progetti dei cantieri scuola che garantiranno l’immissione di risorse finanziarie necessarie per occupare ed addestrare migliaia di lavoratori disoccupati, riattivando l’indotto intorno alla realizzazione delle opere di pubblica utilità.

Commenti

Post popolari in questo blog

Sanità. Ugl, su mancata immissione in ruolo fondati i nostri sospetti. Gucciardi intervenga verso chi ha causato questo danno

"Purtroppo, anche questa volta i nostri sospetti si sono rivelati fondati e, come tutte le altre volte, avremmo voluto essere prontamente smentiti. Invece così non è stato!"  E' il commento amaro ed intriso di rabbia quello, in modo unanime, lanciato dal coordinatore nazionale docenza e dirigenza della Ugl università, Raffaele Lanteri e dai segretari regionali di Ugl sanità e Ugl medici, Carmelo Urzì e Aurelio Guglielmino, dopo l'ammissione da parte dell'assessore regionale della salute, Baldo Gucciardi, di refusi ed errori nell'iter che avrebbe dovuto sbloccare entro luglio l'immissione in servizio dei vincitori di concorso in tutta la Regione siciliana.  "Lo avevamo sospettato, nonostante l’apertura mostrata dallo stesso Gucciardi nel corso dell’incontro che abbiamo avuto lo scorso 29 giugno, che ci aveva fatto ben sperare su una positiva evoluzione della situazione - aggiungono i sindacalisti - e come volevasi dimostrare, però, sembra che qualcun…

De Ninnis nominato Coordinatore UGL delle politiche sindacali comparto CC.I.AA

“Nell’ottica di un rinnovamento e migliore efficienza dell’attività sindacale, utile ai rapporti con le Camere di Commercio e le politiche di riferimento Regionali, considerato il nuovo assetto organizzativo delle CC.I.AA. della Sicilia, e la complessità delle competenze e dei nuovi confini territoriali di cui occuparsi, che hanno reso più difficoltoso il ruolo dei sindacalisti aziendali nell’espletamento del proprio ruolo istituzionale, Fabio De Ninnis è stato nominato Coordinatore delle politiche sindacali e dei rapporti con l’Assemblea Regionale Siciliana per il comparto delle CC.I.AA”. Questo è quanto si legge in una nota dell’UGL FNA a firma del Commissario regionale, Ernesto Lo Verso, che aggiunge “ De Ninnis, da ventuno anni svolgere egregiamente il proprio ruolo di Dirigente sindacale, contribuendo una costante crescita degli iscritti, adoperandosi con dedizione e professionalità a rendere più concreta e funzionale l’azione sindacale, auguro buon lavoro e nuove conquist…

Carcere Ucciardone. Ugl, ancora un episodio gravissimo

Ancora un gravissimo episodio esplode all’interno del carcere palermitano Ucciardone. Venerdì 28 luglio, un detenuto straniero, ha per protesta, appiccato il fuoco alla cella, prontamente il personale IN in servizio è intervenuto, ignaro che il detenuto deteneva una bomboletta di gas ( tipo da campeggio), la quale è esplosa ferendo i due agenti accorsi, provocando ustioni varie di primo e secondo grado, intossicando gli stessi, con prognosi di 15 giorni. Il personale si è distinto in modo esemplare a rischio della propria incolumità, apportando tutte le necessarie procedure. Fatti gravissimi che dovrebbero portare ad una riflessione sulla necessità di dotare certi detenuti dalla personalità complessa, a detenere oggetti pericolosi come le bombolette da campeggio normalmente acquistate in carcere. “ Il detenuto in oggetto non è nuovo a simili atteggiamenti, - dichiarano i Segretari Ugl Polizia Penitenziaria Piazza e Mezzatesta,- tant'è che era posto in isolamento”.  “Ch…