Passa ai contenuti principali

SALUTE: SERVIZIO 118, GRAVE RESPONSABILITA’ CROCE ROSSA ITALIANA INTERRUZIONE SERVIZIO EMERGENZA

Sulla rottura della collaborazione tra Croce Rossa Italiana e Regione Siciliana interviene Giovanni Condorelli – Segretario Generale di Ugl Sicilia: “La posizione assunta dalla Croce Rossa Italiana per voce del commissario straordinario, Francesco Rocca, è irresponsabile e priva di ogni argomentazione nel merito, atteso che le accuse poste all’accordo tra assessorato salute e OO.SS. pongono fuori da ogni ragionamento la CRI . La SISE – di proprietà CRI – ha creato una voragine di debiti in tanti anni di dissennata gestione del Servizio di Emergenza 118 in Sicilia, prosegue Condorelli, calpestando i diritti dei lavoratori attraverso continue violazioni del CCNL. Adesso la Regione per mano dell’Assessore alla salute Massimo Russo, ha posto fine all’emorragia finanziaria con la creazione della società consortile SEUS, avviando, con l’aiuto delle OO.SS., una fase di risanamento con un percorso condiviso di rientro della spesa sanitaria, che troverà l’avvio a seguito dell’approvazione del bilancio della Regione Siciliana entro il 30 aprile p.v.. L’Assessore Russo – ricorda Condorelli – si è impegnato alla assunzione di tutti i lavoratori, estendendo loro il contratto full-time, ed assumendo l’impegno di avviare una nuova fase gestionale attraverso l’apertura ai Sindacati per un contratto integrativo che dovrà garantire l’applicazione degli istituti di diritto pubblico nel contratto AIOP che disciplinerà, da subito, il rapporto di lavoro tra SEUS e lavoratori. La CRI ha assunto una posizione che denunciamo nei fatti – sottolinea il Segretario di UGL SICILIA - atteso che il servizio di ordine pubblico è stato garantito dal personale anche nei momenti di maggiore incertezza sul loro futuro lavorativo come quelli vissuti nelle scorse settimane. E’ inverosimile proporre alla Regione di assorbire la SISE con tutti i debiti maturati per incapacità gestionale. Ugl Sicilia CONTESTA LA POSIZIONE DELLA C.R.I. - conclude Condorelli - e chiede all’assessore Russo che si faccia immediata chiarezza sulla necessità della prosecuzione del servizio 118 anche dopo il 31/03 p.v. a garanzia della salute dei cittadini siciliani e dei lavoratori e si avviino accertamenti amministrativi per verificare eventuali responsabilità intorno alle dichiarazioni di abbandono di servizio pubblico da parte della Croce Rossa Italiana.

Commenti

Post popolari in questo blog

Eletto Franco Fasola alla guida dell'UGL di Palermo

Cambio di testimone alla guida dell’UGL - Unione Territoriale del Lavoro di Palermo. Alla presenza di numerosissimi ospiti del mondo della politica, sindacale e sociale, i delegati partecipanti al IV congresso, che si è celebrato a Palermo sabato 29 settembre 2018, presso l’Hotel Federico II, in Via Principe di Granatelli n° 60, hanno eletto Franco Fasola, nuovo Segretario provinciale dell’UGL di Palermo. Fasola già Commissario dell’UGL di Trapani prende il posto dell’uscente Commissario, Giuseppe Messina, attuale Segretario regionale in Sicilia dell’Ugl. Il tema del congresso è stato: “La Dignità è la forza del lavoro” – Ricostruiamo Palermo dalla Cultura. Presenti il Segretario Generale dell’UGL, Francesco Paolo Capone, e il Segretario Confederale con delega per il Mezzogiorno, Giovanni Condorelli. Fra i numerosi ospiti, hanno anche partecipato l’Assessore regionale all’istruzione e alla Formazione, Roberto Lagalla, l’Assessore regionale al Territorio e Ambiente, Toto Cordaro e l’A…

Panineria Di Martino. Fiorino (UGL Terziario): “Grande vittoria del sindacato, annullato dal Tribunale di Palermo licenziamento lavoratore”

Un lavoratore iscritto all’Organizzazione Sindacale UGL dipendente della società cooperativa M.A.G. ed in servizio (in regime di fornitura di manodopera) presso famosa panineria “Di Martino”, in data 18.04.18 mentre svolgeva la propria attività lavorativa è stato improvvisamente licenziato in tronco per aver asseritamente assunto un “comportamento non consono a quanto previsto dalla normativa in merito all’atteggiamento ed ai toni da tenere sul luogo di lavoro”. “Questo è l’antefatto di una importante vittoria del sindacato - dichiara Letizia Fiorino- Segretario Provinciale dell’UGL Terziario di Palermo - la nostra azione si è svolta di concerto con il nostro Studio Legale rappresentato dagli Avvocati Ignazio Fiore, Andrea Pirrello e Giuseppe Varisco i quali hanno prontamente impugnato il licenziamento dimostrando come tale atto epurativo dovesse essere ricondotto all’interno del più ampio genus del licenziamento ontologicamente disciplinare, e quindi dovesse essere qualificat…

Oggi a Palermo si celebra il IV congresso provinciale dell’UGL

A Palermo sabato 29 settembre si celebrerà alla presenza di numerosi ospiti del mondo sindacale, politico e del sociale presso l’Hotel Federico II, in Via Principe di Granatelli n° 60, il IV congresso dell’UGL/Unione Territoriale del Lavoro Palermo, a partire dalle ore 10,00. Il tema del congresso sarà: “La Dignità è la forza del lavoro” – Ricostruiamo Palermo dalla Cultura. Gli hashtag di indirizzo da utilizzare sui social sono esclusivamente i seguenti: #ilsindacatochevogliAmo #laforzadellavoro Presenti il Segretario Generale dell’UGL, Francesco Paolo Capone, e il Segretario Confederale con delega per il Mezzogiorno, Giovanni Condorelli. Il congresso si potrà seguire in real time anche tramite la pagina ufficiale facebook, "UGL-UTL Palermo".