Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2010

DIPARTIMENTO PARI OPPORTUNITA'

La Responsabile del Dipartimento Pari opportunità per tutti ,Gianna Dimartino (nella foto), plaude alla nomina di Giovanni Centrella a Segretario Generale UGL,nonchè alla nomina del Segretario Generale Giovanni Condorelli all'interno della Segreteria Confederale,unitamente a quella di Ornella Petillo,Responsabile nazionale Pari opportunità.La nomina di Giovanni Condorelli,auspicata fortemente da noi Quadri dirigenti siciliani,pone finalmente l'attenzione sull'ottimo operato della UGL Sicilia e soprattutto del nostro Segretario che ha saputo guidare in questi ultimi anni il sindacato attraverso un percorso innovativo ed efficace, raggiungendo livelli ottimali in termini di credibilità,presenza nelle istituzioni, sinergia , coinvolgimento della base e della gente all'insegna di quei valori "sociali" a cui da sempre si ispira la nostra azione sindacale.Inoltre,anche la nomina di Ornella Petillo all'interno della Segreteria Confederale,ci dà soddisfazione e c…

INCONTRO CON L’ASSESSORE CHINNICI DEL 28/05/2010

Le improvvisate dichiarazioni politiche della Dr.ssa Chinnici, Assessore alla Funzione Pubblica, hanno trasmesso ai colleghi presenti il livello di affanno e di crescente difficoltà del governo Lombardo impegnato a recuperare credibilità ed autorevolezza nei confronti delle OO. SS. e dei dipendenti regionali.
L’assenza totale di programmazione e la poca professionalità politica sta determinando un immobilismo che rende vanificato qualsiasi percorso intrapreso. Il Governo Siciliano appare sempre più in difficoltà, boccheggia, per via della sua variegata composizione politica che non facilita una visione coerente ed uniforme, tale da risolvere le svariate ed annose problematiche dei propri dipendenti .
Premesso quanto rappresentato, l’Assessore Chinnici ha clamorosamente smentito quanto
pubblicato ieri dal Giornale di Sicilia relativamente alla stabilizzazione dei colleghi contrattisti, assicurando, viceversa, che tutti transiteranno entro l’anno, a tempo indeterminato nei ruoli della Regi…

UGL: CONDORELLI A CENTRELLA UN "IN BOCCA AL LUPO"

"Il mio piu' sentito in bocca al lupo al nuovo segretario generale dell'Ugl Giovanni Centrella (nella foto)". Lo ha affermato il neo Segretario Confederale Giovanni Condorelli. "Sono certo - ha concluso Condorelli - che il nuovo segretario sapra' dare un ulteriore impulso al nostro sindacato che diventerà grazie ai nuovi inserimenti nella neo Segreteria Confederale, una struttura sempre più presente e sensibile ad interpretare e rappresentare le criticità del meridione e del territorio, pertanto un forte punto di riferimento per tanti lavoratori, continuando sul percoso virtuoso intrapreso dall'attuale presidente della Regione Lazio, Renata Polverini".

GIOVANNI CENTRELLA ELETTO ALL'UNANIMITA' SEGRETARIO GENERALE DELL'UGL

Il Consiglio Nazionale dell’Ugl riunito oggi a Chianciano ha eletto segretario generale Giovanni Centrella (nella foto), già segretario nazionale dei Metalmeccanici. È stata Renata Polverini, segretario generale uscente e presidente della Regione Lazio, ad indicare il nome di Giovanni Centrella quale suo successore per l’impegno dimostrato in questi anni e per i rilevanti risultati ottenuti nel corso della sua attività sindacale. “Come metalmeccanico – ha detto Giovanni Centrella nel corso del suo intervento – sento il dovere di continuare a fare, anche da segretario generale, ciò che ho sempre fatto anche per consolidare i risultati ottenuti in questi anni dal sindacato: essere accanto ai lavoratori nelle fabbriche e negli uffici, sempre attento alle istanze del territorio”.Nessun’altra candidatura è stata presentata dal Consiglio nazionale per convergere su una scelta unitaria e dare così continuità all’importante eredità lasciata da Renata Polverini che, nel corso del suo mandato, …

La nuova segreteria confederale dell'Ugl con i giovani e le donne

La segreteria confederale designata dal neo eletto segretario generale dell’Ugl, Giovanni Centrella, vede nel suo organico l’ingresso di tre donne in più rispetto alla precedente composizione, Tullia Bevilacqua, Ivette Cagliari e Ornella Petillo, e di un giovanissimo segretario confederale di 31 anni, Antonio Polica, Coordinatore nazionale dell’Ugl Giovani. I nuovi componenti sono Tullia Bevilacqua, Serafino Cabras, Ivette Cagliari, Giovanni Condorelli, Fulvio Depolo, Vincenzo Femiano, Antonio Franco, Geremia Mancini, Nazzareno Mollicone, Armando Murella, Ornella Petillo, Antonio Polica, Marina Porro, Cristina Ricci, Paolo Varesi. In deroga ad un articolo statutario sono entrati a far parte della segreteria confederale alcuni rappresentanti del territorio (Tullia Bevilacqua segretario regionale dell’Emilia Romagna, Giovanni Condorelli segretario regionale della Sicilia, Vincenzo Femiano segretario regionale della Campania, Antonio Franco segretario regionale della Calabria, Armando M…

CONDORELLI (UGL): NOMINATO SEGRETARIO CONFEDERALE

Nominato Segretario Confederale Giovanni Condorelli (nella foto) attuale Segretario Generale dell'Ugl in Sicilia.
La designazione di Condorelli giunge da Chianciano al termine dei lavori del Consiglio Nazionale, il quale ha eletto all'unanimità Giovanni Centrella, nuovo Segretario Generale Responsabile di tutta l'Ugl in Italia al posto di Renata Polverini . Per Filippo Virzì - Responsabile dell'Informazione dell'Ugl siciliana e per tutti i componenti della Segreteria Regionale isolana "scelta migliore non poteva essere fatta, per il neo Segretario Generale Centrella , il quale si è distinto nel settore dei metalmeccanici con una grande operosità ed attaccamento alle sorti dei lavoratori operanti in un ramo del lavoro estremamente aleatorio, mentre Condorelli rappresenta il nuovo che avanza, un modello sindacale da esportare e da prendere come esempio per le altre regioni d'Italia, veloce, dinamico, e facilmente comprensibile, accanto alla gente e per la gent…

FINCANTIERI: NO DEI SINDACATI AL RINNOVO DELLA CASSA INTEGRAZIONE

No secco di Ugl Metalmeccanici, Fiom Cgil, Fim Cisl e Uilm al rinnovo della Cassa Integrazione per i 40 lavoratori della Fincantieri. Questo, è quanto emerso dalla riunione del 27/05/2010 tenutasi a Palermo in Confindustria, con i sindacati di categoria. Per Gabriele Specchiarello - Segretario Provinciale dell'Ugl Metalmeccanici di Palermo, "le recenti commesse affidate a Fincantieri relative alla nave Florio Tirrenia ed alle controcarene navi regionali, non motivano la reiterata richiesta di cassa integrazione da parte di Fincantieri, le maestranze adesso possono e devono essere a nostro avviso reintegrate".

UGL SICILIA:L'ASSESSORE PRESENTA DDL SULLA RIFORMA DELLE ASI

Si è svolto giorno 25 Maggio 2010, a seguito di convocazione dell’ Assessore alle Attività Produttive – Marco Venturi - , un incontro presso i locali di Via degli Emiri, 45, che riguardava la presentazione del DDL sulla riforma delle ASI da trasformare in “ Istituto Regionale per lo Sviluppo delle Attività Produttive” tematica della politica industriale che il Governo Lombardo intende perseguire . Nel corso della riunione l’Assessore ha espresso l’intenzione di creare un rapporto di stretta collaborazione con le parti sindacali, di pari passo con quello che si vuole creare con la controparte datoriale , indispensabile per cercare di affrontare i pesanti problemi del settore industriale .
In particolare , nel corso del confronto si sono stabiliti una serie di priorità su cui puntare l’attenzione : - riforma delle ASI, da trasformare in Agenzie di Promozione Industriale ; - Fiat di Termine Imerese - STM di Catania - per quanto riguarda il settore chimico, occorre un’attenta riflessione s…

SEI UGL, AL VIA PROGETTO "INSIDE AFRICA" IN NIGERIA

Il Sindacato Emigrati Immigrati dell’Ugl apre in Nigeria il primo centro internazionale di formazione professionale della regione dell’ECOWAS (Comunità economica degli Stati dell’Africa Occidentale). È il progetto “Inside Africa” realizzato assieme alle più importanti organizzazioni internazionali: ECOWAS, Naptip (National Agency for Prohibition of Traffic People), Ambasciata italiana in Nigeria, Nigeria Immigration Service e Caritas/Migrantes.La struttura sorgerà nella capitale Abuja su un terreno di 50 ettari e sarà in grado di accogliere 500 apprendisti l’anno, molti dei quali ex immigrati in Italia inseriti in un progetto di rimpatrio volontario. Già entro l’anno si prevede di aprire l’Università dello Sport, che avrà una funzione ludico-disciplinare per incentivare la partecipazione al progetto. Successivamente verranno inaugurati la scuola per la formazione teorico-pratica e il laboratorio per l’apprendimento delle più avanzate tecniche di coltivazione e allevamento. L’obiettivo…

CANTIERE NAVALE TRAPANI:LICENZIATO IL SEGRETARIO UGL

Licenziato Nick Solina, sindacalista dell'Ugl. Il fatto prende le mosse, da un incontro di natura sindacale, ove si richiamava la puntualità nelle erogazioni stipendiali, cui partecipavano i rappresentanti sindacali aziendali di CGIL CISL e UGL.
All'incontro partecipava anche Solina contro il quale l’amministratore delegato, Giuseppe D’angelo, si è scontrato verbalmente con toni accesi a difesa dei lavoratori accusati dal datore di lavoro di scarso rendimento e di assenteismo. Il lavoratore/sindacalista a seguito dell'accaduto veniva licenziato ingiustificatamente in tronco.
Per questa ragione l’UGL di Trapani chiederà a tutte le organizzazioni sindacali del territorio di condividere con azioni concrete la protesta che verrà nel proseguio dettagliata.
L'UGL, che si è sentita lesa, chiederà al giudice di condannare l’azienda per atteggiamento antisindacale e di reintegrare “immediatamente” il sindacalista licenziato.

AGROALIMENTARE: SIGLATO VERBALE CIGS IN DEROGA PESCATORI PORTO EMPEDOCLE

Firmato il 20 maggio u.s. presso la sala consiliare del Comune di Porto Empedocle l'accordo tra le OO.SS. e le associazioni dei datori di lavoro del comparto pesca della marineria empedoclina che consentirà a lavoratori degli oltre 60 pescherecci di usufruire della cassa integrazione in deroga per il periodo di mancata attività di pesca nel corso del 2009 non imputabile alla volontà dell’armatore ma legato alla crisi del settore. Una scelta, quella di accettare la misura previdenziale, che sarà finanziata con circa 370 mila euro attraverso la sede INPS di Agrigento.La cassa integrazione consentirà di mantenere in vita le piccole marinerie, nei giorni scorsi già i lavoratori di Sciacca e Licata avevano accettato la cassa integrazione in deroga.
Da subito, stando a quanto stabilisce il documento, i lavoratori potranno usufruire di circa 800 euro ciascuno in riferimento al mese di sospensione dell'attività lavorativa per “cause non imputabili alla volontà del lavoratore”. Presenti…

IMMIGRATI: INTESA CON SINDACATI E ASSOCIAZIONI PER TUTELA SUL LAVORO

E` stato firmato in data 19/05/2010 un protocollo d'intesa contro le discriminazioni sul luogo di lavoro tra Unar, Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni del Dipartimento per le Pari Opportunità, e le parti sociali. Scopo della collaborazione è quello di sconfiggere le discriminazioni, razziali in tutti gli ambiti di lavoro. "La collaborazione con le forze sociali svolge un`azione di tutela essenziale per i soggetti a rischio di discriminazioni nel posto di lavoro, che possono essere connesse all`etnia di provenienza, così come al credo religioso", spiega Massimiliano Monnanni, direttore dell`Unar.
Per questa ragione - si legge in una nota - si è avviato un percorso comune con Cgil, Cisl, Uil, Ugl da una parte, Confindustria, Confartigianato, Confapi, Cna, Confcooperative, Legacoop, Coldiretti, Confagricoltura, Confcommercio, Confesercenti dall`altra. "Soprattutto in vista dei sempre maggiori flussi migratori nel nostro Paese, abbiamo ritenuto necessario istituire, gr…

UGL Sicilia: Prosegue mobilitazione Operatori Formazione Professionale

Prosegue la mobilitazione delle organizzazioni sindacali del comparto Formazione professionale in Sicilia giunta al terzo giorno. In data odierna si è registrata l’adesione di un gran numero di lavoratori appartenenti a diversi Enti di F.P. che hanno manifestato davanti la sede del Governo regionale di Palazzo d’Orleans. Presenti alla manifestazione i segretari regionali di FLC-CGIL, Giovanni Lo Cicero, di CISL SCUOLA, Franco Lo Greco, di UIL SCUOLA, Giuseppe Raimondi. Anche UGL continua la propria iniziativa guidata da Giuseppe Messina, Responsabile regionale UGL Sicilia Dipartimento politiche economiche e del lavoro e da Vincenzo Capuano, Coordinatore regionale Formazione Professionale. Le predette OO.SS. sono state convocate, nella stessa giornata, insieme alle associazioni degli enti di F.P. in V Commissione legislativa Lavoro, Formazione e Cultura all’ARS per trattare problematiche afferenti gli Sportelli multifunzionali. La proposta avanzata congiuntamente dalle OO.SS. e dalle o…

SCUOLA:NUOVI TAGLI IN ARRIVO

BELICE AMBIENTE: L'UGL STIGMATIZZA L'OPERATO

LUgl stigmatizza il comportamento dell’Amministratore Unico di Belice Ambiente Dott. Francesco Truglio e dei suoi stretti collaboratori, i quali continuano in atti ed azioni che vanno nella direzione contraria ai principi di efficacia, efficienza ed economicità che la Belice Ambiente S.p.A. invece deve garantire.
IL Seg. Reg. Ig. Amb. Sicilia Silvano Gibilisco (nella foto), unitamente al Seg Prov. Ig. Amb. di Trapani ed al Rappresentante Sindacale Aziendale di Belice Ambiente Di Giovanni Vito, hanno dichiarato "che per effetto dell’entrata in vigore della riforma degli ATO in Sicilia, la Belice Ambiente (come tutte le Società d’ambito siciliane), è in liquidazione e che avendo già gravi problemi economici e finanziari non può indire selezioni pubbliche per ricoprire posti che già la Società ha nel suo organico".
"Inoltre" , concludono i sindacalisti dell'Ugl "risulta incomprensibile come nella selezione per lavoratori di 3 livello si inserisca il giusto divi…

FORMAZIONE PROFESSIONALE: MOBILITAZIONE OPERATORI, CHIESTE GARANZIE OCCUPAZIONALI

Primo giorno di mobilitazione delle OO.SS. del comparto Formazione Professionale in Sicilia, che interesserà i lavoratori del comparto fino al 21 maggio p.v.. Più di 300 lavoratori di ARAM, CEFOP, INTEREFOP, PEGASO, MCG e ARTHA hanno manifestato davanti la sede del Governo regionale di Palazzo d’Orleans. Presenti alla manifestazione i Segretari regionali di FCL-CIGL, Giovanni Lo Cicero, di CISL SCUOLA, Franco Lo Greco, di UIL SCUOLA, Giuseppe Raimondi. Alla iniziativa ha aderito anche UGL Sicilia presente con un gruppo di operatori del comparto guidati da Giuseppe Messina (nella foto a destra), Responsabile regionale UGL Sicilia Dipartimento Politiche economiche e del Lavoro e da Vincenzo Capuano, Coordinatore regionale Formazione Professionale. Le OO.SS. firmatarie di contratto fanno fronte comune su alcune questioni ritenute essenziali per la riapertura del dialogo: Si all’attuazione dell’accordo del 29/09/2009 sul riordino della formazione professionale, Si alle garanzie per il per…

Riunione delle segreterie provinciali dell'Ugl Scuola della Sicilia

Il 15 maggio 2010, c/o la sede dell'Unione Territoriale Ugl di Catania, si sono riunite le segreterie provinciali dell'Ugl Scuola della sicilia, per discutere le problematiche scolastiche del territorio, tra cui gli organici del personale. La riunione è stata presieduta dal segretario nazionale dell'Ugl Scuola, Giuseppe Mascolo. Da quanto evidenziato dagli interventi dei dirigenti sindacali, emerge l'annosa situazione degli organici relativi all'a.s. 2010/2011 che per il personale docente, prevedono una diminuzione di 3.326 posti mentre, per il personale amministrativo, tecnico e ausiliario, pur in assenza di numeri ben precisi, i tagli si potrebbero quantificare minimo in una unità di assistente amministrativo e collaboratore scolastico per ogni istituzione scolastica. A seguito del percorso di riforma della scuola secondaria di secondo grado, anche gli assistenti tecnici subiranno una pesante sforbiciata. Altre osservazioni vengono rivolte alla problematica della…

UGL SICILIA: FIAT, NUOVE ADESIONI IN UGL METALMECCANICI

Presentato il nuovo direttivo in seno allo stabilimento Fiat di Termini Imerese di Ugl Metalmeccanici presso la sede territoriale di Palermo sita in Via Mariano Stabile, 250.
Alla presenza del Responsabile Metalmeccanici FIAT, Marcello Marino, i lavoratori hanno espresso tutte le preoccupazioni sul futuro della produzione auto a Termini Imerese. Diverse le proposte emerse, nel corso dell’incontro, alcune delle quali sono state sottoposte alla Segreteria regionale rappresentata da Franco Fasola, Capo Struttura e Giuseppe Messina, Responsabile Aree di crisi.
Per Marcello Marino (nella foto) l’adesione di circa 100 “tute blu” è l’inconfutabile segnale di fiducia verso Ugl in Sicilia, nonostante il particolare momento che vivono i lavoratori, risucchiati da una vertenza senza sbocco.
Nuove forme di protesta e proposizione sono state elaborate dal direttivo di concerto con la segreteria regionale e saranno sottoposte al vaglio del Segretario nazionale, Giovanni Centrella.
La Segreteria regiona…

LAVORATORI FORESTALI SERVIZIO ANTINCENDIO BOSCHIVO SICILIA: AUDIZIONE DELLE OO.SS.

Mercoledì 12 maggio 2010, si è svolta l'audizione dei sindacati UGL-AgroAlimentare, SNAF-FNA- Confsal in 3° commissione ARS dove sono state esposte le problematiche relative al
rispetto integrale dell'accordo del 14.05.2009, in particolar modo del rinnovo del GIRL, e delle varie incertezze che stanno assillando gli addetti a codesto servizio.
Erano presenti all'incontro per le Sigle Sindacali: Giuseppe Messina(UGL) e Salvatore Dannano, Paolino Carruba, Diego Calvaruso, Pietro Di Giovanni (SNAF).

STABILIZZAZIONE, CONTRATTO E RIFORME

Da un’attenta analisi all’impugnativa del Commissario dello Stato alla Corte Costituzionale, relativa alle procedure di stabilizzazione del “contrattisti” dell’Amministrazione regionale, si evince che l’impianto generale della norma in questione non ha subito grossi traumi.
Pertanto, considerato che la nuova dotazione organica, con la pubblicazione in gazzetta prende vita, si può, adesso, ricorrere alle procedure selettive per l’ingresso definitivo a tempo indeterminato dei 4500 lavoratori coinvolti.
Incalzeremo giorno dopo giorno il Governo regionale perché si arrivi al più presto alla definitiva conclusione del processo di stabilizzazione.
Intanto esprimiamo, ancora una volta, grande preoccupazione per la grave disattenzione del Parlamento Siciliano che non ha riservato in bilancio le risorse da destinare al rinnovo contrattuale giuridico 2006-2009 e biennio economico 2008-2009 del comparto non dirigenziale.
A tal fine, è stato chiesto al Presidente della Regione un urgente incontro, pe…

POLIZIA PENITENZIARIA: I SINDACATI PROCLAMANO LO STATO D'AGITAZIONE

Date le carenti condizioni in cui operano gli istituti penitenziari siciliani e gli stessi agenti di polizia, le organizzazioni sindacali regionali hanno proclamato lo stato di agitazione, richiedendo di essere ascoltati in seno ai consigli comunali e annunciando un’imminente corteo di protesta per le vie di Palermo che avrà come punto d’arrivo il palazzo del governo regionale.
Non ricevendo alcun riscontro alle prime segnalazioni, con una nota inviata al ministro della Giustizia Angelino Alfano, al presidente della regione Raffaele Lombardo e ai vertici dell’amministrazione penitenziaria, Ugl, Sappe, Cigl, Cisl, Cnpp e Osapp hanno rappresentato lo stato drammatico del mondo carcerario che andrebbe a penalizzare sia i detenuti che gli addetti ai lavori. Aumento dei carichi di lavoro a fronte di un surplus di presenze dei detenuti; straordinari non retribuiti, contratto di lavoro non ancora rinnovato; la mancanza di fondi necessari per garantire carburante e manutenzione degli obsoleti …

Lavoratori forestali: i sindacati incontrano l'Assessore Titti Bufardeci

In data 11 maggio 2010, presso la sede dell’Assessorato Regionale Risorse Agricole ed Alimentari, si è svolto l’incontro (giusta nota assessoriale di convocazione Prot.40472 del 05.05.2010) delle OO.SS. UGL-AgroAlimentare e SNAF-FNA-Confsal e l’Assessore Titti Bufardeci dove sono state esposte le problematiche relative al rispetto integrale dell’accordo del 14.05.2009 e in particolar modo del rinnovo del CIRL. L’Assessore recependo e condividendo le problematiche sopra indicate ha convocato le OO.SS. confederate unitariamente per il 18 c.m. onde poter affrontare le predette e le altre efferenti l’approvazione della Finanziaria e del Bilancio della Regione Siciliana. (vedasi allegata convocazione).Si rende noto che domani mercoledì 12 le scriventi saranno audite in 3° commissione ARS alle ore 11,30 per le problematiche relative al Servizio Antincendio Boschivo. Si precisa che è stato invitato dalla predetta Commissione l’Arch. Pietro Tolomeo: Dirigente Generale Comando Corpo Forestale. Er…

UGL SICILIA DIP.TO PARI OPPORTUNITA': NUOVI PROVVEDIMENTI NEL NUOVO PIANO MINISTERIALE

La Responsabile del Dipartimento Pari Opportunità UGL Sicilia – Gianna Di Martino (nella foto) - ci informa sui recenti provvedimenti contenuti nel nuovo piano del Ministero per le Pari Opportunità per sostenere programmi di conciliazione dei tempi familiari e di lavoro.Il piano di interventi, messo a punto insieme al Ministero del Welfare, sarà applicato in tempi brevi, in attesa di un piano più ampio che coinvolgerà anche il Ministero dello Sviluppo economico e andrà a rimodulare gli orari di lavoro e a potenziare i servizi di assistenza all'infanzia.
E' indispensabile---afferma Gianna Dimartino—avviare una vera e propria rivoluzione culturale nell'ambito del mondo del lavoro e quello femminile,perchè l'economia di un Paese civile e democratico passa attraverso il pieno coinvolgimento delle donne nel mercato del lavoro. Non è solo un fatto di giustizia e di equità sociale,ma è ampiamento dimostrato come le donne che lavorano rappresentano un valore aggiunto importanti…

STRANIERI:IN AUMENTO NEI SINDACATI DEL 15%

Sfiorano il milione, fermandosi a quota 963mila. Sono i lavoratori stranieri che, a fine 2009, erano in possesso di una tessera sindacale. Stando ai dati forniti al Sole 24 Ore dalle sigle confederali, alla fine dello scorso anno la Cisl contava poco più di 379mila lavoratori immigrati tra i suoi iscritti, la Cgil circa 378mila e la Uil 206mila. Se si aggiungono i 123mila del sindacato emigrati immigrati (Sei) di Ugl, ovvero coloro che, arrivati da poco in Italia, non sono ancora regolari, si arriva a un milione 86mila. La metà di tutti i lavoratori stranieri in Italia. "Il Sei Ugl è una sorta di pronto soccorso che offre tutela contrattuale e sindacale, aiuto per la cittadinanza e la regolarizzazione, assistenza legale e fiscale" spiega Luciano Lagamba, presidente del sindacato. "L'Ugl" , conclude Raquele Frazao Vale (nella foto) - Coordinatrice Regionale del Sei Ugl in Sicilia, "offre a tutti gli stranieri una rete di servizi integrati, necessari ad aiutarli…

Soprintendenza Beni Culturali e Ambientali di Siracusa: Scatti della memoria. Immagini e documenti dell’archivio storico della Soprintendenza

In occasione della Settimana della Cultura, è stata inaugurata la mostra Scatti della memoria. Immagini e documenti dell’archivio storico della Soprintendenza, presso la Sala Caravaggio della Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Siracusa. L’evento, organizzato in concerto con Il Servizio per i Beni Bibliografici e Archivistici e l’Archivio Storico Fotografico nasce dalla volontà di aprire alla cittadinanza un patrimonio sommerso di indubbio valore comunicazionale, attraverso un percorso volutamente “binario” tra immagini e documenti d’archivio, per una pertinenza territoriale interprovinciale che afferiva alla allora “Regia Soprintendenza alle Antichità” di Siracusa.
L’ASF è composto da 230mila negativi tra lastre di vetro (13x18cm., 10x15cm., 18x24cm., pellicole piane (13x18cm., 18x24cm.), pellicole 6x6 e 35mm.; della maggior parte di essi si conservano anche i positivi su carta all’albumina e cianotipica.
In un’atmosfera suggestiva accentuata dalle note melanconiche di …

SIRACUSA: GRIDO D'ALLARME DELL' UGL "RISCHIAMO L'ISOLAMENTO"

Aumenta l’isolamento della nostra provincia e del nostro territorio in particolare”. E’ il contenuto del grido d’allarme lanciato nel corso ultimi anni. “A quanto pare , sembra ormai decisa ad abbandonare la stazione di Siracusa per i collegamenti passeggeri non quale futuro per il trasporto merci su ferro in Sicilia attraverso la lenta, continua e silenziosa dismissione di scali. Dovrebbe, quindi, toccare allo scalo di Catania dove arrivano buona parte delle merci che interessano la Sicilia sud orientale, compreso il nostro territorio . In pratica, Trenitalia sarebbe intenzionata a bloccare i treni merci ?) facendo poi proseguire il carico su gomma direttamente via mare nei porti di Palermo e Catania. Questa scelta, se confermata, non tiene assolutamente conto delle condizioni della rete viaria siciliana e, in modo specifico, della rete stradale della nostra provincia”. “ Se da un lato Trenitalia, per scelte aziendali – vogliamo chiude gli scali, dall’altro chi governa non fa nulla p…

AUDIZIONE PRESSO L'ASSESSORATO REGIONALE DELL'ENERGIA

In data 06/05/2010 una delegazione della segreteria regionale, composta da Margherita Gambino (nella foto) e Francesco Conte, ha partecipato ad una audizione dell'assessore regionale dell'energia, presso la III commissione, sulla questione della Società Tecnopali. detta Società nonostante abbia da oltre un anno evidenziato lo stato di criticità mettendo in cassa integrazione circa 60 dipendenti, si era resa disponibile alla riconversione presentando un progetto. Il suddetto progetto ad oggi però langue sulle scrivanie a causa della farragginosità delle procedure burocratiche non soltanto regionali ma anche europee che impongono passaggi non lineari.La dott.ssa Interlandi pur essendosi mostrata disponibile ha evidenziato la difficoltà a procedere con celerità e la Società interessata ha rintuzzato ricordando che il progetto presentato risale ormai ad oltre un anno e che quindi rischia di non essere più in linea con i tempi. La Ugl ha sottolineato che a pagarne le conseguenze di…

PESCA: "LA TANA DEL LUPO" DEDICA ALL'ARGOMENTO UNA INTERA PUNTATA

Puntanta de "La Tana del Lupo " dedicata interamente alla pesca. Hanno partecipato GianMaria Sparma (Dirigente Generale Dipartimento regionale pesca dell'Assessorato regionale risorse agricole ed alimentari), Giuseppe Messina (Segretario regionale Ugl Agroalimentare Sicilia), Giovanni Basciano (Segretario regionale Agci Pesca) e Pietro Gianquinto (Presidente Organizzazione dei Produttori di Trapani). Nel corso del talk show , Giuseppe Messina ha dichiarato che " serve un Testo Unico che riordini e snellisca il farraginoso corpus normativo siciliano che regolamenta il settore della pesca, il Governno regionale ha il dovere di intraprendere, di concerto con le parti sociali, una seria strategia di valorizzazione dei sistema della piccola pesca siciliana, patrimonio che appartiene agli usi ed alle tradizioni dei borghi marinari, caratteristica che aggiunge valore agli approdi, unici ed originali per fascino e storia" .

PARITA': PRESENTATA LA NUOVA CONSIGLIERA DI PARITA' IN QUOTA UGL

  Presentata nel corso del “Talk Show - La Tana del Lupo” dedicato alla parità sociale ed alla multirazzialità, condotto in studio dal giornalista Francesco Panasci, le nuova Consigliera Regionale di Parità , Natalina Costa (nella foto) e Maria Rita Picone, Consigliera Provinciale di Parità di Palermo, entrambe in quota Ugl. Nel corso del programma la Consigliera Regionale ha dichiarato “che la sua attività nasce dalla scuola, un microcosmo ricco di problematiche sociali, dal quale con grandi sacrifici , è arrivata con determinazione a prendere contatto con la politica, quale strumento di lavoro e di servizio”. La stessa ha concluso aggiungendo “che l’attuale carica di consigliera di parità regionale, si esplicherà nel promuovere azioni antidiscriminatorie, così come previsto dalla vigente normativa, attuando nel territorio tutte quelle azioni di promozione, formazione e risoluzione delle problematiche inerenti il mondo lavorativo”. (Per ascoltare l'intervista a Natalina Costa …

Finalmente al sicuro stagionali e precari delle Terme di Sciacca

Con la votazione finale della finanziaria regionale passa anche l’art. 21 dedicato a tutto il personale delle Terme di Sciacca. La norma è una sorta di garanzia a salvaguardia di tutti i lavoratori anche di quei lavoratori che benché assunti con contratto stagionale a tempo determinato ormai e da un decennio che lavorano presso gli stabilimenti termali delle terme di Sciacca.

Siamo felici, perché questo articolo rappresenta per alcune categorie un primo segnale concreto a loro favore dopo un decennio di lavoro precario ed incerto a causa delle condizioni finanziarie e delle incertezze oggi più che mai attuali sul futuro delle terme di Sciacca.
La battaglia per la loro stabilizzazione definitiva continuerà ma la strada è ancora lunga. Oggi però sicuramente è stato fatto un grande passo in avanti.

Speriamo comunque che le Terme di Sciacca, private o pubbliche che si decida diventino, siano ristrutturate e messe nelle condizioni migliori per produrre reddito ricchezza e lavoro per la città …

I ° MAGGIO A POMIGLIANO D’ ARCO: “TUTTI UNITI NELLA LOTTA CONTRO IL LAVORO SOMMERSO E LA SICUREZZA SUL LAVORO”

La Festa del 1° maggio dell’Ugl a Pomigliano d’Arco ha visto la presenza in piazza di oltre 10.000 partecipanti tra lavoratrici e lavoratori, giovani, immigrati e pensionati dell’Ugl. La città è stata vestita da bandiere e striscioni sin dalle 8.30 del mattino, si è così formato un corteo lunghissimo in testa al quale vi sono stati i vertici sindacali Ugl, seguiti a catena da numerosi giovani, uomini e donne, immigrati e diversi pensionati provenienti da ogni latitudine della penisola che hanno sfilato con gli stendardi per le strade della città. Gli interventi dei vari segretari confederali, regionali e di federazione sono stati brevi e concisi e con un unico comun denominatore: “la lotta contro il lavoro sommerso e la sicurezza sul lavoro”. Tra gli interventi anche quello del Segretario Regionale Ugl Sicilia Giovanni Condorelli (nella foto) il quale ha espresso il proponimento che Campania e Sicilia si stringano ideologicamente affinchè Fiat non dimentichi il futuro e la storia dei …