Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2010

FINCANTIERI: UGL PALERMO, SENZA RISPOSTE CONCRETE RIPRENDEREMO PROTESTA

''Firmeremo per l'avvio della cassa integrazione solo se nell'incontro con Fincantieri di lunedi' prossimo saranno messi 'nero su bianco' gli impegni sulle commesse per i cantieri di Palermo ed avremo precise garanzie per i lavoratori''. Lo afferma il segretario provinciale dell'Ugl  Metalmeccanici Palermo, Gabriele Specchiarello, aggiungendo come ''dall'incontro del 23 sett.  abbiamo ottenuto solo promesse aleatorie su lavori di riparazione che saranno dilazionati nel tempo e che coinvolgeranno per pochi mesi solo parte dei lavoratori dei cantieri e dell'indotto''.
Per Specchiarello ''tutte le parti interessate, a partire dalla Regione Sicilia a cui abbiamo richiesto un incontro, devono attivarsi subito per sbloccare i fondi per la ristrutturazione dei bacini, pari a 15 milioni di euro previsti dal Protocollo d'intesa firmato da Regione, Fincantieri, Comune e Autorita' portuale, e a circa 45 milioni di Fo…

VINCIULLO INCONTRA IL MINISTRO ALFANO PER DISCUTERE DELLA SITUAZIONE DELLE CARCERI DELLA PROVINCIA DI SIRACUSA

L’On. Vincenzo Vinciullo, Vice Presidente della Commissione “Affari Istituzionali” ha incontrato in data 23/09/2010  a Roma, presso il Ministero della Giustizia il Ministro della Giustizia Angelino Alfano, a cui ha fatto presente della grave situazione in cui si trovano le carceri della Provincia di Siracusa. Questa riunione era stata richiesta al Ministro anche su sollecitazione di Nello Bongiovanni Vice Segretario Nazionale dell’UGL settore Polizia Penitenziaria. Il Ministro – ha dichiarato l’On. Vinciullo – che già è intervenuto fattivamente, nel 2008, per la riapertura del carcere di Noto, ha assicurato che, pur nelle ristrettezze di bilancio, si attiverà al fine di predisporre ogni intervento utile per risolvere la situazione delle tre Case di Reclusione Siracusane, cioè quelle di Augusta, Siracusa e Noto.
Per Giovanni Condorelli Segretario Generale  dell'Ugl Sicilia  "le condizioni fatiscenti delle strutture carcerarie in Sicilia ed  il sovraffollamento delle carceri, d…

FIAT: ALCUNI SINDACATI DELUSI, MA PER UGL PRIMO SEGNALE POSITIVO

Sono 5 le manifestazioni di interesse per la riconversione dello stabilimento Fiat di Termini Imerese messe a fuoco da Invitalia al termine di una 'scrematura' di 29 proposte. Altre 4 sono invece in via di valutazione. E' questa una prima bozza di 'short list' presentata in data 22 settembre dall'ad di Invitalia,Domenico Arcuri, al tavolo di confronto del ministero dello Sviluppo economico, presieduto dal sottosegretario Stefano Saia cui partecipanob Fim, Fiom, Uilm e Ugl oltre ad una delegazione Fiat.Le 5 aziende inserite in questo primo elenco provvisorio, a quanto si apprende, dovranno presentare il piano di impresa definitivo entro il 30 ottobre prossimo cosi' da dare il tempo ad Invitalia di mettere a punto la short list definitiva, da girare al governo entro il 30 novembre prossimo. Le 5 aziende interessate alla riconversione del polo industriale siciliano sono: la De Tomaso dell'imprenditore Gianmario Rossignolo, che utilizzerebbe parte dello sta…

FINCANTIERI: CONDORELLI (UGL SICILIA) , INTERVENGA PRONTAMENTE GOVERNO REGIONALE

                                                                       
Stato d'allarme dei sindacati alla Fincantieri di Palermo. Le Organizzazioni Sindacali chiedono al governo regionale di sbloccare i finanziamenti per la ristrutturazione dei bacini e a Fincantieri di rispettare il protocollo firmato qualche giorno fa, dove è previsto il mantenimento a Palermo delle tre attività di trasformazione, riparazione e costruzione, quest'ultima sarà soppressa secondo il piano industriale del gruppo. I sindacati, inoltre, sollecitano Fincantieri a trattare con Saipem per completare a Palermo i lavori nella piattaforma Scarabeo 8 che l'azienda ha deciso di trasferire all'estero.  "A livello regionale purtoppo l’interesse principale è quello di far quadrare il conto per un nuovo governo, il quarto , al quale abbiamo il dovere di chiedere la garanzia certa e assoluta di ricevere risposte concrete al mondo del lavoro e ai lavoratori della Sicilia" lo afferma in…

3 ^ COMMISSIONE ARS: INCONTRO CON I SINDACATI IN MATERIA DI ORARI DEGLI ESERCIZI COMM.LI E GRANDI STRUTTURE VENDITE

Giorno 16 settembre 2010, Letizia Fiorino  e Fabio Granata in rappresentanza della Segreteria Regionale UGL Terziario, hanno partecipato alla seduta indetta dalla 3^ commissione dell’A.R.S., con la presenza di tutte le Parti sociali, per discutere sul Disegno di Legge n° 604/10 in materia di “Orari degli esercizi commerciali e grandi strutture di vendita”. Il disegno di Legge in questione andrà a sostituire l’art. 12 della vigente Legge Regionale 28/’99, al fine di meglio regolamentare le aperture domenicali, festive e gli orari giornalieri di vendita. Dal confronto tra le Parti sono emerse numerose e complesse problematiche di natura economica, sociale e lavorativa, in palese contrasto tra gli interessi dei Lavoratori e quelle delle Parti datoriali, che hanno evidenziato l’inadeguatezza del vigente articolato di Legge e l’urgenza di ricorrere ad una nuova regolamentazione, che da un lato garantisca il diritto al riposo settimanale ed il godimento dei diritti civili e religiosi e dall’a…

SIRACUSA: GIBILISCO (UGL) RISCHIO DI CONGESTIONAMENTO SMALTIMENTO RIFIUTI SUL TERRITORIO

  In queste condizioni rischiamo di fare la fine di Palermo e Napoli. Lancia un grido d’allarme alla notizia, Silvano Gibilisco Seg. Reg. Ig. Amb. UGL Sicilia, giunta da indiscrezioni negli uffici regionali, che anche altre città potrebbero conferire i propri rifiuti nella discarica augustana di Costa Gigia. Decisioni che saranno assunte dagli esiti della ricognizione che in questi giorni sta eseguendo lo staff del commissario straordinario per l’emergenza rifiuti(il governatore Raffaello Lombardo) sulle condizioni della discariche nell’Isola. La discarica di Costa Gigia ha ancora una capacità di abbancamento di 450 mila metri cubi e nelle condizioni in cui opera adesso potrebbe ancora resistere circa 2 anni e mezzo. “Se queste sono le premesse – dichiara Gibilisco – essendo la situazione di per se già drammatica, faremo insieme all’ATO 1 Siracusa le barricate per evitare che ciò accada e chiederemo ai sindaci di schierarsi al nostro fianco”. “L’ipotesi più accreditata - conclude il s…

CARCERI: L'UGL INCONTRA IL PERSONALE DI P.P. DELLA CASA CIRCONDARIALE DI SIRACUSA

Venerdì 17 Settembre c.a. alla presenza del Segretario Regionale Francesco D’Antoni, i dirigenti regionali Sebastiano Nardo e salvatore Gagliani e dal Vice Segretario Nazionale Sebastiano Bongiovanni, si è tenuto un incontro con il personale di P.P. e con la Direzione della casa Circondariale di Siracusa. E stato un confronto cordiale propositivo, si è discusso su alcune problematiche, che purtroppo sono uguali per tutti e tre gli istituti Penitenziari della Provincia, vale a dire quelli del sovraffollamento, mancato pagamento degli straordinari, carenza di organico, ecc. Nella stessa giornata si è riunita tutta la classe dirigente sindacale dell’UGL Polizia Penitenziaria, formulando un piano di iniziative e di proposte da mettere in atto nel prossimo futuro ed inoltre si è deciso che per giorno 28 Settembre c.a. il Vice Segretario Nazionale Sebastiano Bongiovanni, il Segretario Regionale Francesco D’Antoni e il Dirigente Regionale Sebastiano Nardo, si recheranno a Roma per illustrare…

SCUOLA: PROPOSTE DELL' UGL ALL' ARS

  L'audizione del 16 settembre all'Ars organizzata dal Presidente della V Commissione P.I. l'On Fagone e' stata molto partecipata, proficua e ricca di suggerimenti utili per poter affrontare con grande determinazione le varie problematiche e le difficolta' che la Riforma Gelmini, la legge n.133/08 ha potuto creare nelle scuole in Sicilia. Per l'Ugl Scuola Sicilia ha partecipato: Bartolo Pavone,Giacomo Lo Jacono, Carlo Baldassano. Ecco alcune proposte dell'UglScuola Sicilia preparate con molta cura dal caro Giacomo Lo Jacono e che il Segretario Regionale Prof. Bartolo Pavone ha consegnato al Presidente Fagone da inserire agli atti : a)Adeguare il numero degli alunni in base all'effettiva capienza delle aule come previsto dal decreto legislativo n.81 del 09-04-2008; b)Stanziamento dei fondi necessari per l'avvio del tempo pieno-d'intesa con gli EE.LL; c)Potenziamento delle mense gia' esistenti; d)Nessun taglio del personale docente nei C…

PRECARI EE. LL. : ACCELERAZIONE DEL GOVERNO PER LA STABILIZZAZIONE

L’UGL apprezza la svolta del Governo volta ad accelerare la stabilizzazione del personale precario degli EE. LL., con l’istituzione di un tavolo tecnico ristretto composto da forze sociali e tecnici della burocrazia regionale. Siamo favorevoli al lavoro di sinergia proposto dall’Assessore Leanza- afferma M. Calivà commissario regionale della federazione Autonomie, ed auspichiamo che questa annosa vertenza, finalmente abbia una conclusione positiva.

SEI UGL SICILIA : UNA DELLE ALTRE ESTREMITÀ “DEL PONTE”

Palermo – Altra tappa del progetto “AL KHANTARA – Integrazione Sicura” alla cui presentazione, avvenuta lo scorso 20 luglio 2010 a Palermo, nella sala convegni dell’Hotel Astoria Palace, aveva partecipato una delegazione dell’UGL. Il progetto, ricordiamo, approvato dal Ministero dell’ Interno nell’ambito del PON Sicurezza per lo Sviluppo 2007 – 2013 e nato in seno al Dipartimento Lavoro della Regione Sicilia, si proponeva quale azione di “evangelizzazione”, o meglio, di formazione/informazione in favore di una società multietnica e multiculturale quale quella del XXI secolo. Se dalla presentazione erano emersi il proposito di impegnarsi in un progetto che non fosse fine a se stesso, ma che si proponesse quale primo passo di una volontà forte e salda di reale integrazione nell’ottica di uno scambio civile ed equo di conoscenze e cultura, piuttosto che di azioni di “sopraffazione” intellettuale ispirate a finte presunzioni di superiorità conoscitiva, anche il seguito delle azioni di rice…

CHIUDONO GLI OSSERVATORI SUL CREDITO. UGL SICILIA : «MA LA CRISI ECONOMICA NON È FINITA»

Termina l'attività dell'Osservatorio Regionale sul monitoraggio territorilale del credito, istituito presso la prefettura del capoluoghi di Regione con ordine perentorio e direttiva congiunta dei Ministri dell'Intermo e dell'Economia del 30 luglio scorso.
La disposizione stabilisce la cessazione degli Osservatori .
Con rammarico il vicario della Prefettura di Palermo ha dato la notizia a tutti i rappresentanti delle istituzioni presenti al tavolo finale convocato d'urgenza.
I partecipanti hanno redatto un rapporto conclusivo dell'attività svolta ad oggi, dal quale dichiara Francesco Gagliano Segretario Regionale Ministeri dell'Ugl in Sicilia "si rileva unanime consenso alla positività ed utilità dell'Osservatorio stesso istituito nel 2009 per monitorare l’erogazione di denaro da parte delle banche nei confronti di imprese e cittadini., pertanto l'Ugl si sente di espimere forte dissenso per la chiusura dell'Osservatorio, in considerazione de…

PROFICUO INCONTRO FRA IL PREFETTO E L’UGL DI SIRACUSA.

Nei giorni scorsi si sono incontrati presso il Palazzo di Governo il Prefetto dott.ssa Floreno ed i vertici dell’Ugl di Siracusa. Motivo della riunione: le diverse problematiche sulla crisi occupazionale ed economica che attanaglia la nostra provincia. Il segretario generale Antonio Galioto ha subito illustrato le preoccupazioni del Sindacato concentrando l’intervento sui temi inerenti la grave situazione economica e sociale dell’intero territorio siracusano, ma anche le speranze e le aspirazioni della comunità e le nuove opportunità di lavoro da creare per tanti giovani disoccupati nonché per tanti lavoratori che fuoriescono dal ciclo del mondo del lavoro per la crisi in atto. E’ stato presentato a tal uopo un Documento di Sviluppo del Territorio affinché possa essere trasferito agli Enti e Associazioni imprenditoriali e Forze Politiche. In particolare l’Ugl ha individuato: per lo Sviluppo e l’Occupazione l’ampliamento della capacità produttiva attraverso l’espansione delle imprese e…

FIAT/ UGL: AUSPICHIAMO SOLUZIONI ATTUABILI E CONCRETE PER TERMINI "GESTIRE RICONVERSIONE SITO CON MOLTA ATTENZIONE"

"Ci aspettiamo che dall`incontro del 22  settembre al ministero dello Sviluppo economico emergano soluzioni attuabili e concrete per Termini Imerese".  Lo dichiara Laura De Rosa (nella foto), vicesegretario dell`Ugl metalmeccanici, aggiungendo come sia "importante che la riconversione dello stabilimento sia gestita con estrema attenzione al fine di garantire risposte di cui i lavoratori hanno estremo bisogno". "L`Ugl - prosegue la sindacalista - seguirà da vicino le trattative affinché siano salvaguardate occupazione e produttività".

SIRACUSA: GIBILISCO (UGL) A ORTIGIA LA PULIZIA È 24 SU 24, NON È COSÌ NEGLI ALTRI QUARTIERI

"Un esercito di 280 uomini in tuta color arancio e strisce catarifrangente con una scritta rossa sulle spalle: IGM – Ambiente. Sono gli operatori che ogni giorno, 24 ore su 24, percorro in lungo e in largo strade, vicoli e contrade di Siracusa a raccogliere i nostri rifiuti. Armati di ramazza e palette, dietro un grosso camion compattatore o alla guida di un mezzo per lavaggio delle strade, è loro compito di ripulire la città, che spesso lo scarso senso civico dei cittadini offre spettacoli deprimenti ". Lo sostiene il Segretario Regionale Iginene  Ambientale dell'Ugl in Sicilia Silvano Gibilisco Silvano (nella foto)  aggiungendo  "eppure tante sono ancora le pecche della società, che da decenni detiene il servizio di raccolta e smaltimento rifiuti, di pulizia e igiene delle strade e del verde pubblico, pagata fior di quattrini coi nostri soldi". "La Polizia Ambientale  - conclude Gibilisco -    ha infatti effettuato più di mille controlli nel primo quadri…

COMUNE DI COMISO: COSTITUITO COMITATO DIRETTIVO AZIENDALE DELL'UGL

Anche al Comune di Comiso si è insediato il Comitato Direttivo Aziendale dell’U.G.L. – Autonomie, a darne notizia è il Segretario Provinciale, Aldo Caruso , che, con una nota indirizzata al Primo Cittadino di Comiso, Avv. Giuseppe Alfano, ed al Dirigente del Settore Affari del Personale del Municipio Casmeneo comunica agli stessi i nominativi dei componenti dell’importante organismo sindacale scaturiti dall’Assemblea indetta dalla U.G.L. – Autonomie in data 29 luglio 2010. Ecco, di seguito, gli undici componenti del Comitato Direttivo Aziendale dell’U.G.L. – Autonomie del Comune di Comiso:  Amato Angelo, Barone Gabriella, Cassibba Raffaele, Diocleziano Dario, Ferlante Biagio, Fonte Giovanni, Meli Claudia, Occhipinti Antonello, Profeta Marcello, Rizzotto Giovanni, Zambuto Vincenzo. Nel fare gli auguri di buon lavoro ai nuovi dirigenti sindacali il Segretario Provinciale dell’U.G.L. – Autonomie, Aldo Caruso, ha rinnovato loro la fiducia propria e di tutta la segreteria garantendo agli stes…

TERZIARIO: ANCORA INCERTO IL FUTURO DEI LAVORATORI TRIBUTI ITALIA

Il Ministero dello Sviluppo Economico, Struttura Crisi d'Impresa - Unita' Gestione Vertenze, ha convocato, su sollecitazione della Regione Sicilia, un tavolo per la vertenza Tributi Italia Spa, le regioni Sicilia, Lazio, Puglia, Liguria, in cui la societa' e' presente, il Commissario nominato dallo Stato secondo decreto Marzano, Dr. Luca Voglino, e le OO. SS. UGL terziario, FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL, UILTUCS UIL, per discutere del futuro della suddetta azienda, commissariata dal 28 luglio, e quindi delle possibilita' di reintegro a lavoro dei lavoratori attualmente in cassa integrazione in deroga, gia' da marzo. Incisivo e' stato l'intervento del Dr. Salvatore Cianciolo, rappresentante della task force della Regione Sicilia, che ha chiesto al Commissario Voglino quali azioni intende mettere in campo per la salvaguardia dei posti di lavoro che in Sicilia ammontano a 71 dipendenti e circa 50 ex cocopro. Il Commissario Voglino ha espresso la volonta'…

IL PIANO SANITARIO REGIONALE 2010-2012

E’ stato presentato in data 8 settembre 2010, , in due sedi, di mattina, a Villa Niscemi, al Coordinamento H presieduto da Salvatore Crispi, nel pomeriggio al CESVOP ( Centro servizi per il volontariato di via Maqueda). Suscettibile di modifiche attraverso le considerazioni e i suggerimenti dei presenti. Della presentazione, tramite slides, si è occupata la Dott. Borsellino, incaricata dall’Assessore Russo di realizzare la chimerica integrazione socio sanitaria. Il Piano fila liscio e scorrevole nella sua capacità di rappresentare un fantastico mondo in cui chi si ammala( sempre che non abbia funzionato l’infallibile capitolo della prevenzione) troverà un mondo di opportunità terapeutiche e riabilitative di prim’ordine a sua disposizione. Ma a leggere bene, nessuno dei rappresentanti delle Associazioni di volontariato a cui è stato illustrato, si è ritenuto soddisfatto. Intanto il Piano esce con più di un anno di ritardo e, nel momento in cui esce, lascia irrisolti i problemi di fondo che…

ANCOL: (UGL FP SICILIA), NECESSARIO SBLOCCARE CREDITI E RICONOSCIMENTO RETRIBUZIONI LAVORATORI

Proseguono i tavoli tecnici programmati per affrontare le problematiche degli enti di formazione. Il 9 settembre 2010 alle ore 15,30 si è tenuto il “tavolo bilaterale” dell’Ancol, regolarmente convocato dalla nota 0096 del 3 settembre 2010. Erano presenti il dott. Emanuele, Capo Gabinetto dell’Assessore alla Formazione Professionale, il dott. Gibilaro, il dott. Capone, Presidente dell’Ente Ancol Sicilia, i rappresentanti delle OO.SS. Ugl, Cisl, Snals, Cigl, Uil. Il Presidente dell’Ancol Sicilia dott. Capone ha illustrato la situazione dell’ente e le motivazioni per le quali l’Ancol non ha potuto pagare gli stipendi di ottobre, novembre, dicembre e tredicesima 2009. Infatti risulta un esubero di personale a causa di: modificazione del parametro costo/ora da 130 a 100; circa 10.000 ore dell’Obbligo di Istruzione e Formazione sono transitate sotto la nuova legge, che ha previsto un costo del personale per il 2008 inferiore a quello della precedente legge più favorevole che incardinava l’Oi…

GIUSTIZIA: CONDORELLI (UGL) IN SICILIA GIUDICI LASCIATI SOLI

"Si combatte così’ la mafia in un territorio come quello siciliano ad altissimo rischio ambientale ?" Basta con i falsi proclami  di un governo che in materia di  giustizia  predica bene ma razzola male, lasciando solo ad Enna il Procuratore Calogero Ferotti, compromettendo di fatto la già precaria attività giudiziaria sul territorio". Lo afferma il Segretario Regionale  dell'Ugl Sicilia   Giovanni Condorelli (nella foto). "Esprimiamo solidarietà al Procuratore Ferotti , non  c'è nessun'altra procura italiana nelle condizioni dell'ufficio di Enna, ma l'inadeguatezza degli organici delle procure si riscontra in tutta la Sicilia, da Palermo a Ragusa, da Messina a Catania, lo scenario è davvero desolante ed è  motivo di  grande preoccupazione per l'Ugl a causa delle  inevitabili  ricadute sul teritorio isolano".

FORMAZIONE PROFESSIONALE: ARAM, RIENTRATO PROCESSO MOBILITA'

Riconosciute le maggiori spese effettuate dall'ARAM a garanzia dei livelli occupazionali. E' quanto emerso a conclusione del Tavolo Bilateraale concocato dall'Assessore Centorrino il 7 settembre 2010 alle ore 15,30 presso i locali dell’Assessorato alla Formazione Professionale, a seguito di regolare convocazione con nota del 3 settembre 2010 prot. n° 0096 del Gabinetto dell’Assessorato Formazione Professionale e Pubblica Istruzione. Hanno partecipato ai lavori il Capo Gabinetto dott. Emanuele, il Presidente dell’Aram dott. Sauta, i rappresentanti sindacali Ugl, Cgil, Cisl, Uil, Snals. La delegazione di UGL FP SICILIA era composta da Vincenzo Capuano, Coordinatore regionale e da Danilo Gelsomino, dirigente regionale Fp ed RSA presso l'ARAM. Il legale rappresentante dell'Ente Gestore, prof. Elio Sauta, ha preso la parola ed ha chiarito i conti ed i costi certificati, rendicontati e riconosciuti. La spesa per il personale a tempo indeterminato ex l.r. 24/76 è rimasta ta…

CRESCONO NEI PRIMI OTTO MESI DEL 2010 LE RICHIESTE DI CIG E LA DISOCUPAZIONE

Per il segretario Galioto (nella foto) dell’Ugl, “i dati dimostrano come, al di là della stagionalità, la crisi occupazionale si stia manifestando soprattutto tra i lavoratori con contratti precari”. Per l'Inps infatti è aumentata del 60 per cento quella ordinaria e del 25 quella straordinaria in deroga. “E' proprio per i precari – spiega il sindacalista - che si ricorre in ampia misura alla cigs in deroga, a loro estesa a causa della crisi economica, e se ciò da una parte è un fatto positivo, perché dimostra l’opportunità di questo tipo d’intervento che va confermato e rinnovato per i prossimi mesi, da un’altra è la prova di ciò che il sindacato temeva quando sono state introdotte le forme contrattuali ‘atipiche’, rapporti di lavoro simili a quelli ordinari ma incerti e facilmente sacrificabili nei periodi di difficoltà”. “E’ fondamentale che l’Inps e la finanza pubblica continuino a supportare i lavoratori ‘atipici’ nei momenti di crisi – , ma occorre avviare al più presto un…

LAVORATORI FORESTALI AZIENDA: ENTRO LA FINE DI SETTEMBRE LE COMPETENZE PREGRESSE

A seguito delle sollecitazioni delle scriventi Segreterie Regionali delle OO.SS. SNAF Sicilia e UGL Agroalimentare Sicilia , la Ragioneria Centrale  dell’Assessorato Agricoltura ha preso in esame la situazione relativa ai  pagamenti delle emolumenti relativi al 2010: ha istruito103 perizie relative alle  ore complessivamente effettuate dal personale LTD ( Lavoratori Tempo Determinato) per una disponibilità finanziaria di 27 milioni di euro necessari a coprire le retribuzioni pregresse e abbiamo appreso che detti pagamenti saranno emessi presubilmente entro la fine del corrente mese. Per quanto concerne la problematica deiLTI (Lavoratori Tempo Indeterminato) sono recepiti 9 milioni di euro che permetteranno i pagamenti fino al 31 dicembre 2010. Relativamente al programmato incontro di oggi con il Presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo, la Dirigenza dell’Azienda Regionale FF.DD. e del  Comando Corpo Forestale Vi informiamo che è slittato alla prossima  settimana(data da c…

UGL, DOPO LA POLVERINI LA TRIPLICE

Obiettivo: fare con Cisl e Uil i contratti dei dipendenti pubblici

Evidentemente sbagliava chi ha pensato che, andata via Renata Polverini, l'Ugl si sarebbe spenta, rientrando nel grigiore dei numeri che la vedono in fondo alla classifica della rappresentatività sindacale. Un grigiore da cui, nel giro di pochi anni, l'attuale presidente della regione Lazio l'aveva tirata fuori, a colpi di una posizione barricadera al fianco dei lavoratori eppure dialogante con il governo, una strategia comunicativa penetrante e una buona dose di intraprendenza (si racconta di come si sia infilata in un vertice a palazzo Chigi tra governo e parti sociali a cui non era stata inzialmente invitata, e poi non sia più andata via).
Il miracolo della Polverini continua a dispiegare i suoi effetti ancora oggi, a sei mesi dal suo addio.
A tenere le sorti della sigla vicina alla destra è Giovanni Centrella (nella foto), 45 anni, irpino doc, ex responsabile per i metalmeccanici, uomo di fiducia della …

UNICREDIT : VERELLI (UGL CREDITO), SI A NUOVI CAPITALI ESTERI, PURCHE’ VENGANO RISPETTATE LE REGOLE DEL GIOCO

Roma, 4 sett. (Ugl Sicilia Notizie)

Con tutta la considerazione possibile per la italianità delle nostre aziende, non si può che rilevare quanto sia eccessiva la preoccupazione di alcuni politici ed analisti economici, ma questi ultimi, francamente, meno numerosi dei primi, sull’entità della più o meno presunta scalata di fondi libici al capitale di UniCredit, in verità di poco superiore al 5%.
Non credo ci si possa seriamente scandalizzare se in una economia, oramai globalizzata, ci siano capitali stranieri che investono nel nostro Paese d’altra parte non credo, soprattutto se si valuta il coraggio che hanno dimostrato alcuni esponenti della finanza internazionale, nonostante lo scenario di continui litigi politici e gossip permanenti, messo in atto dalla politica in Italia, che interventi del genere nella nostra economia possano o debbano essere ostacolati.
Lo afferma Fabio Verelli (nella foto) Segretario Nazionale Responsabile dell’Ugl Credito , per il quale “il vero problema, invece,…

UGL AGROALIMENTARE: (I.A.P.), STALLA ALLA REGIONE RICONOSCIMENTO QUALIFICA IMPRENDITORE AGRICOLO PROFESSIONALE

Non c’è stata conformità di vedute tra i funzionari dei due dipartimenti (interventi strutturali e infrastrutturali in agricoltura), e pertanto è stato sospeso e rinviato, a data da destinarsi, l’incontro svoltosi ieri presso la sede dell’Assessorato regionale all’Agricoltura tra i vertici dell’Amministrazione, l’INPS e le Organizzazioni Professionali e sindacali di categoria, per approvare in via definitiva le “ Linee guida per il riconoscimento della qualifica di Imprenditore agricolo”.
Nel corso del dibattito, i funzionari INPS, hanno espresso perplessità sulla reale possibilità degli EE.LL . di poter rilasciare le attestazioni I.A.P., vista la complessità del lavoro.
Ugl Agroalimentare Sicilia, attraverso i suoi rappresentante, Veronica Valdesi e Giuseppe Messina , hanno indicato i Centri Autorizzati di Assistenza Agricola (CAA), presenti in tutto il territorio regionale, quali possibili utili alternative per occuparsi delle procedure connesse al rilascio dell’attestazione di Impren…

SCUOLA: MASCOLO (UGL), NON BASTA DECRETO SALVA PRECARI

''Esprimiamo solidarieta' a tutto il personale della scuola che, a seguito dei tagli prodotti dallariforma, ha perso il posto di lavoro o e' ancora in attesa del rinnovo del contratto a tempo determinato''. Lo dichiara il segretario nazionale dell'Ugl Scuola, Giuseppe Mascolo (nella foto a sinisra), evidenziando come ''questa situazione si ripercuote negativamente su tutto il territorio nazionale, soprattutto al sud, dove l'incremento delle classi a tempo pieno e l'aumentodei docenti di sostegno sono ancora insufficienti''. Per Mascolo ''i problemi della scuola italiana non possono essere risolti attraverso il decreto salva precari. Occorre invece individuare soluzioni strutturali, a partire da un pianodi investimenti pluriennali e dalla stabilizzazione del personale precario con immissioni in ruolo su tutti i posti vacanti in organico di diritto''. Per Bartolo Pavone (nella foto a destra), Segretario Regionale dell&#…

FORMAZIONE: (UGL) ASSUNTO IMPEGNO GOVERNO REGIONALE RICONOSCIMENTO SPESE PREGRESSE ANFE

A seguito della legittima istanza presentata dall’Ugl Sicilia a firma Capuano e Messina (nella foto) trasmessa in data 27 agosto 2010 prot. n° 161/X/UR all’Assessore Centorrino ed al Dirigente Bonanno, chiediamo all’assessore Centorrino – dichiarano Capuano e Messina di UGL SICILIA - di affrontare tempestivamente e definitivamente il tema sollevato dalla nota de quo, in cui si rivendica il rispetto dell’indirizzo politico-amministrativo dato dall’Assessore al Dirigente Generale alla Formazione Professionale il 23 giugno 2010 e la consequenziale emissione del decreto di finanziamento della spesa del personale ANFE anche per l’anno 2009 (di cui alla vertenza del 2007 del personale ex Co.Or.Ap.).
Inoltre, riteniamo improcrastinabile – continuano Capuano e Messina - la necessità di avviare celermente il progetto degli Sportelli Scuola (ex Avviso 1/09) per evitare che nel 2010/11 si ripeta la problematica del 2009.
Per UGL FP SICILIA il tema va affrontato con immediatezza ed in maniera esaus…