Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2011

SVILUPPO ITALIA SICILIA: SOTTOSCRITTO TESTO RINNOVO CONTRATTUALE, MARINO (UGL CREDITO), SIAMO SODDISFATTI

L’Ugl Credito ha sottoscritto con Sviluppo Italia Sicilia, il testo del rinnovo contrattuale (parte economica e parte normativa) del Gruppo Invitalia. "Il rinnovo - chiarisce Francesco Marino dell’Organo di Coordinamento Aziendale dell’Ugl Credito - , scaturisce dall'attuazione dell'accordo del 2 aprile 2008 tra il Ministero dello Sviluppo economico, il Dipartimento per le politiche di sviluppo e di coesione del Ministero dello Sviluppo economico, le Oo.Ss., l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa s.p.a. (oggi Invitalia) e la Regione Siciliana". "In tale Accordo Sindacale - specifica il sindacalista la Regione Siciliana si impegna…. al mantenimento delle condizioni normative e retributive in essere previste dal CCNL dell’Agenzia, recependone eventuali e successivi rinnovi per almeno tre anni". "Esprimiamo soddisfazione - conclude Marino - , per la conclusione della trattativa in oggetto nella quale il Presidente è s…

LAVORO : CONDORELLI (UGL), OCCORRE RAGGIUNGERE L'EQUILIBRIO TRA FLESSIBILITÀ E STABILITÀ DEI LAVORATORI

“Le prospettive a breve termine nel mercato del lavoro, impongono l’applicazione di un’architettura contrattuale poggiata sulla flessibilità, elemento essenziale per le Pmi, che intendono investire nel capitale umano, per riagganciare la ripresa economica senza una jobless recovery, ovvero la ripresa senza lavoro”. Lo afferma in una nota il  Segretario Generale dell’ Ugl Sicilia Giovanni Condorelli. Secondo il sindacalista “per ottenere dei risultati servono degli strumenti normativi che non si prestano a forme di precarietà, già abbastanza radicata sul tessuto connettivo siciliano, sia la  centralità del regime contrattuale di primo livello, che il contratto  aziendale o territoriale e il nuovo corso delle relazioni industriali sono una risposta alle esigenze di imprese e lavoratori; alla stabilità si contrappone la mobilità, per cui sarà difficile ritornare ad un sistema rigido, sia sul piano occupazionale che sul piano sindacale”. Questo processo chiarisce Condorelli “richiede una fl…

IMMIGRAZIONE: VIRZI’ (SEI UGL) , FINALMENTE E’ ARRIVATO LO STATO

“Siamo ben lieti che il premier Berlusconi abbia acquistato casa a Lampedusa, magra consolazione per la popolazione locale, lo spettacolo indecente venutosi a creare sull’isola, al cospetto del mondo intero, rimane sotto gli occhi di tutti, , dove la popolazione esasperata ed i migranti, sono oramai giunti allo stremo”.
Lo afferma in una nota il Coordinatore Regionale del Sei (Sindacato Emigrati Immigrati) dell’Ugl in Sicilia, Filippo Virzì, il quale ha aggiunto “ il gravissimo disagio ambientale generato dal flusso incontrollato dei migranti, i quali si ritrovano a subire condizioni d’accoglienza ai limiti della sicurezza , avrà anche gravissime ripercussioni sull’attività primaria dell’isola, il turismo”.
Valentina Corrao

LAVORO: COMITATO EX CORSISTI CIAPI, SIAMO STATI USATI, FASOLA (UGL) VOGLIAMO CHIAREZZA

In data 30/03/2011 si è tenuta presso la Segreteria Generale dell'Ugl Sicilia, una riunione dei lavoratori facenti capo al comitato ex corsisti del CIAPI.
I lavoratori altamente specializzati nel settore sanitario, neuropsichiatria infantile, operatori tossicodipendenza, infanzia,anziani e disabili, lamentano che a distanza di 10 anni, non si è ancora pervenuti alla risoluzione della stabilizzazione del posto di lavoro, disattendendo le loro legittime aspirazioni.
Per Franco Fasola Capo Struttura dell'Ugl Sicilia "è giunto il momento di fare chiarezza sull'intera vicenda, chiederemo al Governo Regionale di stanziare adeguate risorse per la prossima finanziaria, al fine di non vanificare i sacrifici di 465 lavoratori, i quali sono stati già sfruttati all'interno delle Asp e che adesso a causa del piano di rientro, vedono sfumare la possibilità di un loro reinserimento".



STRANIERI: UGL, NUOVE NOMINE IN SICILIA PER IL SINDACATO DEGLI EMIGRATI E IMMIGRATI (SEI UGL)

Nominati  Filippo Virzì,  Coordinatore  Regionale del Sei Ugl in Sicilia e Paola Aguero  Torres , Coordinatrice  provinciale di Palermo.  “Il  potenziamento del Sindacato degli stranieri il Sei  Ugl, è fra i nostri obiettivi  di sviluppo e crescita all’interno di  un segmento   sindacale innovativo ma complesso, il sindacato cambia pelle e l’Ugl si sta perfettamente adeguando ai tempi , - hanno  dichiarato il Segretario  Generale dell’Ugl Sicilia Giovanni Condorelli  ed il Presidente  Nazionale del Sei Ugl Luciano Lagamba ,-  in un momento di grande emergenza per la regione Sicilia, concludono Condorelli e Lagamba, - l’assegnazione di questi nuovi incarichi,  ci porterà ad essere sempre più vicini agli stranieri, in un’ottica di  corretta inclusione sociale e di assistenza  globale con i nostri servizi integrati di natura patronale, legale e fiscale”.
Valentina Corrao

INDAGINE UNIONCAMERE: CONDORELLI (UGL), UNA BOCCATA D’OSSIGENO PER LA SICILIA

Il monitoraggio sui fabbisogni occupazionali realizzato dal Sistema Informativo Excelsior di Unioncamere, in collaborazione con il Ministero del Lavoro, rileva le dinamiche positive sui movimenti occupazionali del primo trimestre 2011. Le rilevazioni registrano movimenti occupazionali di quasi 99mila lavoratori dipendenti, dei quali 26mila al Sud e Isole. Una boccata d’ossigeno per la Sicilia e l’attuale situazione in cui versa il mercato del lavoro. La riduzione occupazionale in Sicilia, registra un aumento costante; il tasso di disoccupazione giovanile è pari al 38%, tenendo conto che sono esclusi dal dato i lavoratori del sommerso, gli invisibili del mercato del lavoro. Altro fattore importante è il processo di ristrutturazione in atto nelle piccole e medie imprese dell’industria e dei servizi, attraverso l’integrazione di figure professionali qualificate. “Ed è proprio in questa dimensione” spiega il Segretario Generale dell’Ugl Sicilia Giovanni Condorelli - che si verifica il job mi…

SPETTACOLO : UGL, PREGEVOLE IL LAVORO D'ESORDIO DEI PALATìNUM TRIO

In una splendida  ed inedita cornice,  quale quella dell'oratorio S.s. Elena e Costantino, è stato presentato ieri a Palermo il cd Federicea dell'esordiente Palatìnun Trio, formazione  composta da Giorgia Panasci, Wanda Modestini e Maurizio Majorana.. Presente l'Uffico Stampa dell'Ugl Sicilia con il suo Direttore Responsabile Filippo Virzì,  il quale ha dichiarato "ancora una volta la  musica di Modestini  rievoca i fasti dell'epopea aurea di Federico II, il lavoro d'esordio del Palatìnun Trio,  prodotti dall'infaticabile Francesco Panasci,  è semplicemente magistrale". Sull'evento di presentazione anche Pietro Franzetti, Coordinatore Regionale dell'Ugl Creativi ha aggiunto " esprimiamo un giudizio positivo sull'opera Federicea, finalmente la musica è anche cultura, un'opera coraggiosa destinata ad un pubblico d'elite,  che si innesca in un contesto politico  ostile, dove il lavoro artistico in Italia non viene adeguatamente…

AIRGEST BIRGI: DE COSIMO (UGL TRASPORTO AEREO) SITUAZIONE CRITICA

L'attivazione degli ammortizatori sociali per tutti i lavoratori dell'Airgest  " Società di Gestione Aeroporto Vincenzo Florio" di Trapani Birgi,  ed ulteriori  interventi per gli altri dipendenti dell'indotto,  questa è la richiesta avanzata della U.G.L Trasporto Aereo nel corso   dell' incontro con il prefetto Marisa Magno del giorno 25/03/2011. "La situazione è critica spiega - il Segretario Regionale Domenico De Cosimo  - servono interventi concreti,  il Prefetto si è impegnata ad inviare immediatamente un dettagliato rapporto al governo nazionale. Il tavolo Prefettizio rimane sospeso in attesa di una nuova convocazione.

60° ANNIVERSARIO CISNAL-UGL, SEMPRE DALLA PARTE DEI LAVORATORI

In data 24 marzo 2011 a Napoli,  si è tenuta la manifestazione di chiusura dei 60 anni dell'Ugl.
Centrella: “Forti delle nostre potenzialità, di quello che siamo stati e di quello che potremo riuscire a essere” Tra applausi e immagini di 60 anni di storia si sono chiusi a Napoli, alla Mostra d’Oltremare, i festeggiamenti per il 60° anniversario della Cisnal - Ugl. Ad aprire l’evento il video della poesia scritta da Giovanni Paolo II in memoria di un operaio morto sul lavoro, letta da Vittorio Gassman, per ricordare la figura del Santo Padre in vista dalla sua beatificazione il prossimo Primo Maggio, a cui l’Ugl prenderà parte. “Il nostro sindacato – ha detto dal palco il segretario generale, Giovanni Centrella - è in piena crescita, e sta portando avanti la politica che ci ha lasciato il presidente Polverini: stare sui luoghi di lavoro, al fianco dei lavoratori, salvaguardare il ceto medio-basso, i pensionati. Se riusciremo a fare questo, già faremo tantissimo”. Sul podio anche Re…

TV: AGRODOLCE, FRANZETTI (UGL CREATIVI), NECESSITA FARE CHIAREZZA

"Reputo spregiudicata la tattica di usare il legittimo malessere dei lavoratori, privati di prospettive certe, in una vicenda sulla quale occorre fare chiarezza e nella quale l'assessorato al turismo si sta muovendo all'insegna della massima trasparenza". Questo è quanto dichiarato  da Pietro Franzetti, Coordinatore  Regionale dell'Ugl Creativi, il quale precisa,  "il malessere dei giovani siciliani artisti  creativi,  non puo' essere e non vuole  essere  strumento per tattiche politiche o sindacali, lo stesso scaturisce  da un mala gestione burocratica,  vecchia e ripetitiva, la cultura e i  suoi operatori , devono essere  tutelati anche nella nostra  Regione,  oggi tutto ciò  non è stato fatto". "Nessun spregiudicatezza ne strategie parasindacali", conclude Franzetti,   le nostre  dichiarazioni  volevano innescare, per l'appunto, cio' che ha dichiarato l'assessore Tranchida, sono stati elargiti soldi europei, Agro Dolce è un pro…

UNICREDIT: VIRZI' (SEI UGL), AZIONE POSITIVA CORSO FORMAZIONE RIVOLTO AGLI IMMIGRATI

"L’iniziativa formativa voluta da Unicredit a Mazara del Vallo sulle competenze bancarie di base organizzato e rivolto a circa 30 immigrati tunisini - ha dichiarato Filippo Virzì Coordinatore Regionale del Sei (Sindacato Emigrati e Immigrati) dell’Ugl Sicilia - rappresenta un’azione positiva, di reale volontà di integrazione multirazziale, su un territorio, dove vive ed opera da tanti anni una florida comunità tunisina, da parte di una realtà bancaria, quale Unicredit, ad altissima vocazione internazionale ”. Valentina Corrao

LAVORO : CALCARA (UGL), AZIONE MOBBIZANTE COMUNE DI CATANIA

Sabato 19 marzo il Comune di Catania è stato condannato per "ingiusto licenziamento" dell'ing. Maurizio Consoli, dirigente dei servizi informatici dello stesso Comune. Consoli era stato sottoposto a provvedimento disciplinare,  con la motivazione di avere agito con "slealtà e scorrettezza".
“E', senza  dubbio vero ,  - ha dichiarato Dario Calcara  Coordinatore Regionale per l’Ufficio Mobbing dell’Ugl in Sicilia, “che si tratta di una singola azione violenta, ma è altrettanto  vero che si tratta di un'azione mobbizzante che, ovviamente, si innesta in una  fenomenologia da "mobbing" e, quindi, con il conseguente stress cagionato alla vittima”. “Inoltre, - chiarisce Calcara -   la vicenda pone in rilievo che il giudice, nel dichiarare il licenziamento illegittimo, ha accolto anche l'accusa per la violazione delle norme sul procedimento disciplinare,infatti, mentre la legge Brunetta consente ad un preavviso di 20 giorni per presentare una memoria…

RIFIUTI: GIBILISCO (UGL), A GELA LA DISCARICA TIMPAZZO RISCHIA SATURAZIONE

"A Gela la discarica Timpazzo rischia l’esaurimento, da quando la Regione ha autorizzato, non uno, ma ben tre società d’ambito a conferire i rifiuti, lo stoccaggio è aumentato del 40%, i .rifiuti arrivono non solo dai comuni dell’Ato CL1 Caltanissetta, da Agrigento e Palermo".
Questo è quanto dichiarato dal Segretario Regionale dell'Ugl Igiene Ambientale Silvano Gibilisco, il quale ha aggiunto, "sulla situazione di Timpazzo siamo intervenuti presso la Regione Sicilia, la discarica rischia di creare danni ambientali, ma anche di natura economica, visto il rischio di vedere presto esaurita la discarica stessa, da quasi due mesi si conferiscono a Timpazzo mediamente 180 tonnellate al giorno di rifiuti provenienti dall’Ato Pa 1, che comprende undici comuni palermitani, a questo si sono aggiunti anche i comuni di Agrigento e adesso anche la zona nord della provincia.".
L’ennesima protesta dei lavoratori del settore è sfociata conclude Gibilisco - ieri mattina in un …

DIRITTO ALL'ACQUA :UGL, CHE VALGA PER TUTTI

In data 22 marzo si è tenuto a Palermo uno spettacolo di beneficenza "Vivi .....e lassa viviri" in occasione della giornata mondiale dell'acqua organizzato dalla LVIA palermitana.
All'evento ricco di ospiti del mondo del cararet e della musica, era presente anche l'Ufficio Stampa dell'Ugl Sicilia con il suo Direttore Responsabile Filippo Virzì. "L'iniziativa encomiabile - spiega il Coordinatore in Sicilia dell'Ugl Creativi Pietro Franzetti - ha visto cabarettisti ed artisti insieme per un unico progetto, garantire il diritto all'acqua in Tanzania, ci auguriamo che di iniziative analoghe ne seguano altre, il mondo dello spettacolo solidarizza e supporta con grande slancio le azioni positive per far sì che l'acqua, bene prezioso, lo sia davvero per tutti".

TV: "AGRODOLCE",FRANZETTI (UGL) "REGIONE SICILIA DIMOSTRA MENEFREGHISMO"

"L'incertezza ancora una volta regna sulla nostra regione, ancor di piu' regna sulla cultura siciliana e sugli operatori dell'arte". Ad affermarlo e' il coordinatore regionale Ugl Creativi, Pietro Franzetti.
"La chiusura della fiction "Agrodolce" - aggiunge il sindacalista - e' l'ennesima dimostrazione di menefreghismo della classe politica regionale. La nostra regione potrebbe tranquillamente vivere con la cultura, con il turismo.
La regione Sicilia puo' essere il fiore all'occhiello di tutta l'Italia, potrebbe come Regione a statuto Speciale, identificarsi come Regione della Cultura.
Cio' non viene fatto. La vicenda non finisce qui - conclude Franzetti - non molliamo assolutamente, l'Ugl vuole risposte dalla regione e dal Presidente Lombardo.
In assenza siamo pronti a scendere in piazza".

CONFLITTO LIBICO: CHIUSO LO SCALO DI TRAPANI, MONACO (UGL), È ALLARME OCCUPAZIONALE

Le prime ripercussioni  dell’azione militare da parte della coalizione internazionale in Libia, incidono pesantemente sul tessuto economico e sociale di Trapani, in seguito alla chiusura dello scalo civile “V.Florio”.
L’ impatto di questa decisione, presa del Ministero della Difesa, grava sulla stabilità  occupazionale, economica e paesaggistica,  strettamente connesse alla dinamicità dello sviluppo distrettuale.  I dipendenti  dell’Airgest,  gli interinali e gli addetti della KSM, chiedono a  sua eccellenza Prefetto di Trapani, la convocazione di un tavolo di confronto per far fronte all’emergenza occupazionale.  Il  Segretario Provinciale UGL , Giuseppe Monaco,   interviene sulla vicenda, ribandendo la necessità di un’azione collettiva per fare rientrare l’emergenza. Tutte la parti sociali coinvolte, consapevoli della natura del conflitto e dei probabili rischi  per lo scalo di Trapani, hanno la responsabilità di trovare una soluzione al fine di evitare le gravi ripercussioni sulla comu…

IMMIGRAZIONE:CONDORELLI (UGL SICILIA) PER LAMPEDUSA SOLO PROVVEDIMENTI TAMPONE

"Osserviamo che quanto da noi denunciato si è verificato puntualmente, rischio igienico sanitario,  problemi di sicurezza  derivanti dalla mancanza assoluta di conoscenza della fedina penale dei migranti, convivenza difficilissima con  la popolazione lampedusana  oramai esasperata, riteniamo inoltre,  che il danno economico e d'immagine  in vista della stagione estiva per l'isola, sia gravissimo". Questo è quanto dichiarato  dal Segretario Generale dell'Ugl in Sicilia, il quale ha aggiunto "quello che il Governo sta facendo, da un  certo  punto di vista prettamente umanitario,  è encomiabile, ma sono solo provvedimenti tampone, i migranti vanno  bloccati alla fonte,  dalla località da cui partono clandestinamente, il provvedimento di risarcimento per danni patiti  -  conclude Condorelli -  voluto dal governo nazionale, è soltanto un granello di sabbia nel deserto, il danno è fatto, siamo solidali con tutta la popolazione di Lampedusa".

SALUTE:VIRZI' (UGL), CHIUSURA AMBULATORIO DI PALERMO PER I DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE, IN CONTROTENDENZA CON POLITICA D'INDIRIZZO NAZIONALE

Dopo 11 anni di attività l’ambulatorio per la diagnosi e la cura dei “Disturbi del comportamento alimentare” del Policlinico “P.Giaccone” è stato chiuso.
Lo rendono noto gli psicologi, gli psicoterapeuti (tutti volontari) e gli specializzandi che hanno assicurato il servizio, attivo dal 2000. In una nota gli operatori che hanno sostenuto con il volontariato l’attività della struttura lamentano la “sordità del manager Mario La Rocca e dei dirigenti dell’ Azienda alla domanda di assistenza degli ammalati” e segnalano soprattutto come la chiusura dell’ambulatorio vada colpire i cento pazienti sino ad ieri assistiti, recidendo l’indispensabile relazione terapeutica con gli operatori sanitari.   In 11 anni di attività l’ambulatorio – ricordano gli operatori  - ha seguito le patologie di mille persone correlate ai disturbi del comportamento alimentare, nel rispetto delle linee guida ministeriali. Queste patologie – aggiungono gli operatori volontari -    sono per altro in aumento, sono resis…

UNICREDIT: CONDORELLI (UGL), GIUDIZIO POSITIVO MISSION NEO COMITATO DI TERRITORIO SICILIA

Sull’insediamento avvenuto oggi del Consiglio di Territorio Unicredit Sicilia e sulle relative nomine, è intervenuto il Segretario Generale dell’Ugl Sicilia Giovanni Condorelli dichiarando “il nostro giudizio è positivo sulla mission del nuovo organismo voluto in Sicilia da Unicredit, auguriamo al Presidente Ivan Lo Bello ed al Vice Presidente Roberto Bertola, buon lavoro, unitamente a tutti i nuovi qualificati componenti provenienti dal settore economico, produttivo e associativo siciliano, ai quali lanciamo un invito a ben rappresentare la nostra isola e la sua comunità umana, con tutte le sue peculiarità e criticità”.

ST MICROELECTRONICS : RAGGIUNTO ACCORDO, VECCHIO (UGL), SIAMO SODDISFATTI

E’ stato raggiunto in data 18 Marzo , l’accordo sindacale  tra Ugl, FIM e FISMIC insieme alla maggioranza delle RSU, vertente la richiesta della ST MICROELECTRONICS, di esigere cinque minuti di sovrapposizione delle squadre al cambio turno. L’intesa raggiunta permetterà di mantenere i livelli occupazionali, la possibilità di stabilizzare i precari attualmente assunti in azienda e il pieno utilizzo della flessibilità organizzativa prevista dall’accordo di secondo livello. Il piano industriale inserito nell’accordo, prevede nuovi investimenti che  rilanceranno la produzione, la possibilità di nuove assunzioni, unitamente al miglioramento delle condizioni di vita ed economiche dei lavoratori. Commentando l’accordo, il Segretario regionale dell’UGL Metalmeccanici, Luca Vecchio, afferma la sua ampia soddisfazione per l’accordato siglato: attraverso gli investimenti da parte della ST MICROELECTRONICS, si eviterà il ricorso alla cassa integrazione per gli operai,  si potrà rilanciare il sito di…

UGL: SOLIDARIETA' DELL'UGL SICILIA AL SEGRETARIO GENERALE CENTRELLA ED AL SEGRETARIO NAZIONALE MORETTI

"Si sta instaurando un clima di tensione nei confronti  della nostra sigla , siamo preoccupati per la lettera di minaccia fatta pervenire al nostro Segretario Generale Giovanni Centrella ed al Segretario Nazionale dell'Ugl Polizia Penitenziaria Giuseppe Moretti che fa seguito ad altre azioni  intimidatorie, quali l'incendio della sede Ugl di Avellino dello  scorso 13 marzo e il danneggiamento dell'automobile di  Centrella, avvenuto il 12 gennaio di fronte allo stabilimento  Fma di Pratola Serra''. Il messaggio di solidarietà parte con forza  dal blog informativo  dell'Ugl Sicilia,  con il suo Segretario Regionale Giovanni Condorelli,  il quale ha aggiunto "tutti i quadri sindacali siciliani sono vicini a Centrella e Moretti, che sia fatta chiarezza su questi fatti che turbano l'attività  del nostro sindacato,  il quale procederà sulla strada della legalità a difesa di tutti i lavoratori e di tutte le categorie più deboli".

TERZIARIO: A PALERMO ASSEMBLEA INFORMATIVA PER CONTRATTI CONFCOMMERCIO E CONFESERCENTI


Oggi a Palermo presso la sede regionale dell’Ugl Sicilia, si è tenuta una importante riunione del comparto terziario.
Per l’Ugl Terziario, ha partecipato il Segretario Nazionale Giancarlo Bergamo, il quale ha dichiarato “nell’ambito delle assemblee che stiamo tenendo sul territorio, ieri siamo stati a Catania per la Sicilia Orientale, ed oggi a Palermo per la Sicilia Occidentale, stiamo informando tutti i lavoratori, degli aspetti innovativi derivanti dai contratti siglati recentemente con Confcommercio e Confesercenti , ci auspichiamo che gli strumenti derivanti da questi importanti accordi, diano i mezzi necessari alle aziende, per rispondere adeguatamente alla crisi che sta attraversando tutto il settore”.
Per Giovanni Condorelli, Segretario Generale dell’Ugl Sicilia “ gli accordi recentemente siglati anche dall’Ugl, rappresentano una nota positiva e quindi una buona risposta alla crisi che ha travolto il settore terziario, inoltre ci auguriamo, che con la contrattazione decentrata…

POLIZIA PENITENZIARIA: CONDORELLI (UGL), IN SICILIA SIAMO AL COLLASSO

Si terrà venerdì 18 marzo a Palermo, dalle 10 alle 14, la manifestazione regionale del personale di polizia penitenziaria associato a Cisl Fns, Cgil Fp Pp, Uil Pa Pen, Sappe e Ugl Pp. L'appuntamento è alle 10 davanti all'Ucciardone, quindi un corteo sfilerà per le vie Albanese, Libertà, Maqueda e Cavour. Per  Giovanni Condorelli Segretario Generale dell’Ugl in Sicilia “gli immani sforzi che quotidianamente sono fatti da ogni singolo agente della Polizia penitenziaria, per garantire ordine e sicurezza negli istituti penitenziari della Sicilia , non sono più sufficienti a  tutelare il territorio, ecco  perché chiediamo a tutta la società civile,  di sostenere le rivendicazioni  per i diritti dei lavoratori della Polizia Penitenziaria, vessati da condizioni di lavoro impossibili, al fine di ripristinare una sufficiente condizione lavorativa  a garanzia del comparto carceri”.

150° ANNIVERSARIO UNITA' D'ITALIA: CONDORELLI (UGL SICILIA ), DISTRATTI I POLITICI ITALIANI, SEGUIRE ESEMPIO DEI PATRIOTI ITALIANI

"Occorre seguire l'esempio di tutti quei politici e patrioti italiani che hanno sacrificato se  stessi con spirito di abnegazione  per creare l'Italia unita". Lo dichiara il Segretario Generale dell'Ugl Sicilia Giovanni Condorelli, secondo il quale " l'estrema precarietà del quadro politico, ci induce a sensibilizzare   la classe politica, adesso molto distratta da problemi secondari, occorre - conclude,  Condorelli  - guardare la nostra nazione con spirito rinnovato, puntando in particolar modo sul  lavoro, elemento fondante della nostra Costituzione".

UNITA' D'ITALIA: VIRZI' (UGL SICILIA), GARANZIA DI GOVERNABILITA' E COESIONE

“L'Unità d'Italia, e la ricorrenza dei 150 anni,  siano l'occasione per rilanciare l'importanza di un paese unito”. Lo ha affermato in una nota Filippo Virzì, Responsabile della Comunicazione dell'Ugl Sicilia, aggiungendo che "l'Italia Unita è garanzia di governabilità ed equità sociale per il popolo italiano e lo ribadiremo ricordando tramite alcune nostre iniziative ed eventi sul territorio nazionale a partire da oggi fino al  fino al 9 aprile,   le piu' importanti  conquiste sociali del nostro Paese e il ruolo che nella storia  d'Italia ha avuto tutto il mondo sindacale”. Ufficio Stampa Ugl Sicilia
V.C.

FORMAZIONE: SVINCOLATE SOMME PER IL 2011

Soddisfazione esprime Giovanni Condorelli Segretario Generale dell'Ugl Sicilia, per l'approvazione all'unanimità in Commissione Bilancio all'ARS, dell'emendamento A.1 che garantisce l'utilizzazione dello stanziamento attuale pari a 120 mln  di euro svincolato dai dodicesimi dell'esercizio provvisorio. "L'emendamento sarà approvato in aula nel pomeriggio, ed è soltanto un primo passo - chiarisce Giuseppe Messina di Ugl Scuola - , verso il riconoscimento delle rivendicazioni dei lavoratori della formazione professionale".

14/03/2011 - UN INCENDIO DOLOSO COLPISCE UGL AVELLINO: SOLIDARIETA' ESPRIME GIOVANNI CONDORELLI

Un incendio doloso ha danneggiato la sede Ugl-Utl di Avellino. Le fiamme hanno distrutto diversi documenti. Sull'episodio e' stata aperta un'indagine.  Solidarieta' ai colleghi di Avellino e' stata manifestata dal  segretario generale dell'Ugl Sicilia, Giovanni Condorelli per  "l'episodio sgradevole che si aggiunge a quello avvenuto nei  giorni scorsi ai danni del segretario Centrella, prova evidente dell'incisivita' della nostra azione sindacale che evidentemente  infastidisce quei facinorosi che a fronte delle manifestazioni  democratiche di confronto preferiscono con vigliaccheria agire in  maniera subdola".

FORMAZIONE: ROTTURA CENTORRINO SINDACATI

Così come più volte dichiarato nelle scorse settimane circa il fallimento del progetto di riordino della formazione  targato Centorrino, Condorelli Segretario Generale dell'Ugl Sicilia, torna sulla vicenda rincarando la gravità di  un atteggiamento ingiustificato, che ha portato Centorrino a rifiutarsi  nel  pomeriggio ad incontrare i sindacati  di categoria con le relative  rappresentanze dei lavoratori. "Continua la protesta degli operatori delle formazione professionale" chiarisce Giuseppe Messina  - Coordinatore Nazionale di Ugl Scuola  " per chiedere ruolo unico,e sblocco delle somme correnti e pregresse e regole certe per la salvaguardia dei livelli occupazionali". 

IMMIGRAZIONE:CONDORELLI (UGL SICILIA) E' UN ESODO BIBLICO

Lo avevamo già denunciato settimane fa senza mezzi termini e lo ribadiamno adesso,  Lampedusa è al collasso. Lo dichiara sul blog ufficiale dell'Ugl in Sicilia il Segretario Generale Giovanni  Condorelli, il quale  ha dichiarato " il sindaco di Lampedusa  De Rubeis ha scritto a Lombardo dichiarando che la popolazione isolana non ce la fa più  e noi  dell'Ugl aggiungiamo, che il rischio sanitario  e la sicurezza dei cittadini in base ai nuovi  consistenti flussi  in arrivo,  è davvero elevatissimo, siamo preoccupati, che il Governo nazionale intervenga  fattivamente a tutela della cittadinanza".

A RAGUSA, TAVOLO TECNICO TERRITORIALE SULLE PROBLEMATICHE DI GENERE: GIANNA DI MARTINO IN QUOTA UGL

La Responsabile del Dipartimento Pari Opportunità per tutti UGL Sicilia,Gianna Dimartino,è stata inserita come componente del TAVOLO TECNICO TERRITORIALE SULLE PROBLEMATICHE DI GENERE, promosso e coordinato dalla Consulta Femminile del Comune di Ragusa,e che si riunirà con cadenza mensile, assumendo un ruolo propositivo e di tutela delle politiche di genere e di attuazione delle pari opportunità. L’istituzione  del Tavolo Tecnico, avvenuta nei giorni scorsi,ha rappresentato un interessante momento di confronto dove sono stati ampiamente dibattuti gli aspetti più rilevanti delle problematiche di genere riscontrate nel nostro territorio, con significativi riferimenti all’attuale situazione di crisi economica che  incide negativamente sulla condizione di donne e uomini nelle diverse dimensioni di vita (famiglia, lavoro,formazione), rimarcandone le criticità già esistenti nel sistema.La presidente della Consulta Femminile ha illustrato gli ‘strumenti’ che sono in corso di attuazione e sui …

SOCIETÀ PARTECIPATE DELLA REGIONE: UGL TERZIARIO DISPONIBILE DEFINIZIONE PROPOSTE

In data 14 marzo si è svolto un incontro indetto dall’Assessore regionale all’economia, relativo alla riforma delpiano di riordino delle Società Partecipate della Regione, al quale hanno partecipato Letizia Fiorino Segretario Regionale UGL Terziario e Salvo Petrilla. I sindacalisti, pur apprezzando l’ impegno da parte del governo regionale, hanno puntualizzato la mancata proposta circa la formulazione del piano industriale e della missione istituzionale della nuova società di riferimento, Beni Culturali S.p.a., che dovrà incorporare Biosphera S.p.a. e Multiservizi S.p.a. La Ugl Terziario ha dichiarando la propria disponibilità a contribuire alla definizione delle proposte circa l’adozione di un contratto di lavoro assimilabile a quello del comparto dei regionali ovvero la formulazione di una ipotesi di contratto che, partendo dalla salvaguardia dei diritti acquisiti dai lavoratori sin ad oggi impiegati nelle società di riferimento e legati al contratto dei lavoratori del terziario, po…

UGL SCUOLA: I POSTI DI SOSTEGNO ASSEGNATI PER L'A.S.2011-2012 IN SICILIA

Il Segretario Regionale Prof.Bartolo Pavone fa presente a tutto il personale di sostegno di ogni ordine e grado che,probabilmente, per l'a.s. 2011-2012 il numero di posti di sostegno assegnati sull'organico di diritto e su quello di fatto a carattere regionale dovrebbero corrispondere a quelli dello scorso anno 2010-2011. In merito a cio', dichiara:-" Tra qualche giorno, arriveranno nei vari U.S.R gli organici dei posti di sostegno e posti comuni per l'a.s. 2011-2012 del personale docente. Pare che, anche per l'a.s.2011-2012 i posti di sostegno assegnati non dovrebbero avere cambiamenti rispetto a quelli gia' assegnati nell'anno precedente.Tengo a precisare che, nell'a.s. 2010-2011 sono stati n.8.247 sull'organico di diritto, mentre sull'organico di fatto n.3.183. Questi posti,se dovessero essere confermati, andranno suddivisi per ogni ordine e grado.-".

CONVEGNO NAZIONALE PARI OPPORTUNITA'

L'8  Marzo la coordinatrice del dipartimento pari opportunità per tutti UGL Sicilia,Gianna Dimartino,sarà presente a
Napoli per partecipare all convegno nazionale ‘Nasce una rete nazionale a tutela di tutti’  con cui l’Ugl presenta l’Ufficio Politiche dei diritti e delle Pari  opportunità. Questo progetto si pone un obiettivo ambizioso:  contribuire ad una vera parità e integrazione non solo tra donne e uomini, ma anche delle categorie più deboli all’interno della società.    L'appuntamento è alle ore 10.00 presso l’Hotel Ramada (via G. Ferraris) per un convegno al quale intervengono il segretario generale dell’Ugl,  Giovanni Centrella, i segretari confederali Marina Porro e Vincenzo  Femiano, il responsabile fondi strutturali e Mezzogiorno, Maria Rosaria  Pugliese, il responsabile nazionale dell’Ufficio per le Politiche dei  diritti, Paola Poggi, e la Coordinatrice per le Pari opportunità, Carla  De Palma.   “Non a caso – ha spiegato Poggi – abbiamo scelto la data dell’8 marzo:…

SOCIETA' APS: L'UGL INCONTRA IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI PALERMO AVANTI

In data 04/03/2011, presso i locali della Provincia Regionale di Palermo, si è tenuto un incontro con la Ugl, il Presidente Giovanni Avanti e la Segreteria Tecnica dell'ATO idrico.
Il sindacato, preoccupato per la tutela dei lavoratori in forza presso la APS(Acque Potabili Siciliane), considerata la richiesta di concordato preventivo avanzato dalla Società, ha proposto al Presidente della Provincia la sottoscrizione di un protocollo sociale a salvaguardia dei livelli occupazionali,nella malaugurata ipotesi di fallimento della Società affidataria. Si è chiesto inoltre di tenere aperto il tavolo di confronto. 
Per l'Ugl ha partecipato Margherita Gambino.

FORMAZIONE PROFESSIONALE :PROCEDE CON COERENZA LA PROTESTA DELL'UGL SCUOLA

Procede con forza a Palermo  la protesta dei sindacati e dell'Ugl Scuola  a salvaguardia di tutti i lavoratori della formazione  davanti la sede della Presidenza della Regione siciliana  in piazza Indipendenza. I manifestanti rivendicano il pagamento degli stipendi e certezze per il futuro.  "Adesso con indignazione apprendiamo - stigmatizza il Coordinatore Nazionale della Formazione per l'Ugl Giuseppe Messina  - che  i sindacati Cisl, Uil e Snals, hanno  esplicitamente chiesto di essere ricevuti dai vertici della Regione Sicilia, senza l'Ugl, come se lo stipendio, la dignità  ed il futuro dei  lavoratori della formazione professionale, riguardassero  soltanto alcuni  soggetti e non tutta una platea di lavoratori e quindi l'interesse comune di una  intera categoria". "L'azione compiuta da Cisl, Uil e Snals    - conclude Messina - denota grande immaturità  nei rapporti intersindacali e mancanza di coerenza e coesione, ed ancora  mancanza totale di rispe…

FORMAZIONE PROFESSIONALE SICILIA: PROSEGUE AGITAZIONE LAVORATORI A GARANZIA FUTURO

Ricevuta, il 04 marzo nel pomeriggio, una delegazione di lavoratori di Ugl Scuola dal Gabinetto della Presidenza della Regione Siciliana a seguito dell’impegno assunto il 2 marzo (Sit-in UGL SCUOLA) dal Presidente Lombardo. E' stato rappresentato ai lavoratori tutti che il Presidente della Regione è tuttora riunito con il Dirigente Generale ed i funzionari preposti per definire una proposta valida da sottoporre lunedì. Prosegue l’impegno di Ugl Scuola a fianco e con i lavoratori per sensibilizzare la Presidenza della Regione sulla inderogabile necessità di sbloccare con immediatezza le spettanza correnti e pregresse e per conoscere la verità sulla programmazione del nuovo Prof 2011 e sulla dotazione finanziaria necessaria. Tutti i lavoratori e simpatizzanti di Ugl Scuola sono invitati a partecipare al Sit-in previsto per lunedì 07 marzo 2011 a partire dalle ore 10,30 per proseguire l’azione sindacale a sostegno delle legittime ragioni dei lavoratori della formazione pro…

QUOTIDIANO DI SICILIA:FORUM CON CONDORELLI

UGL TELECOMUNICAZIONI GRIDA "NO" AI CALL CENTER ALL'ESTERO

Ugl Telecomunicazioni ha avviato una campagna nazionale con manifesti e cartelloni pubblicitari per denunciare il fenomeno delle delocalizzazioni e per richiamare l’attenzione degli organi di informazione e delle istituzioni sul problema. Il trasferimento all’estero di servizi inerenti la gestione dei clienti mette a rischio, in Sicilia, circa 7 mila posti di lavoro, dei quali circa 4mila500 a Palermo. In data 3 marzo, anche a Palermo l’Ugl Telecomunicazioni è stata protagonista dell'iniziativa per ribadire ancora una volta le forti preoccupazioni riguardanti il futuro degli operatori nostrani dei call center e che ha toccato tre punti “simbolo” della telefonia in città: lungo via Libertà, all’altezza dei numeri civici 37, 23 e 20/b, dove hanno sede alcuni tra i punti vendita Tim, Vodafone e Wind, sono stati distribuiti volantini e materiale informativo per sensibilizzare la collettività sui rischi occupazionali nel settore “che potrebbero tradursi – si legge in una nota sindacale…

RASSEGNA STAMPA VERTENZA FORMAZIONE





    


  



PALERMO, LA PROTESTA DI UGL SCUOLA SICILIA

Protesta in data 02/03/2011  a Palermo in piazza Indipendenza davanti Palazzo d'Orleans di Ugl Scuola, la sigla sindacale si è rivolta al presidente della Regione Siciliana Raffaele Lombardo ed all'assessore all'Istruzione e Formazione Professionale, Mario Centorrino.
Nel video  intervista rilasciata dal Coordinatore Nazionale dell'Ugl  settore formazione professionale Giuseppe Messina.

TERZIARIO: LAVORATORI ASU, A PALERMO PROFICUA L’AUDIZIONE IN V COMMISSIONE PARLAMENTARE

Dopo l’incontro delle scorse settimane con l’Assessore regionale per la Famiglia, le Politiche sociali e il lavoro on. prof. Andrea Piraino, le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl, Uil, Ugl, Mgl e Alba sono stati ascoltati dalla V Commissione parlamentare “Cultura – formazione – lavoro”. Positiva l’audizione in V Commissione parlamentare convocata dal vicepresidente on. Salvatore Lentini e partecipata, tra l’altro, dalla deputazione messinese composta dagli onorevoli Antonino Beninati, Giuseppe Picciolo, Francesco Rinaldi e Filippo Panarello, oltre che dalla deputazione palermitana formata dagli onorevoli Marianna Caronia, Ignazio Marinasi e Antonino Dina. All’audizione di stamani erano presenti anche il dirigente generale dell’azienda regionale Foreste demaniali Salvatore Giglione, i rappresentanti dell’Ugl-Ale Sicilia Letizia Fiorino (nella foto), Rosario Greco e Renato Mangano, Calogero Emanuele della Cisl Messina, Giuseppe Gardenia in rappresentanza di Mgl, Antonio Ferro e Giovann…