Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2012

CAMBIO D'APPALTO IN UNICREDIT , CENTRELLA (UGL) ,INCONTRA I LAVORATORI DELLA SOCIETA' LUCENTE, RIUNITI IN ASSEMBLEA

Il Segretario Generale dell'Ugl Giovanni Centrella, ha incontrato in assemblea a Palermo   lunedì 29 ottobre,  i lavoratori della società "La Lucente".

Centrella ha dichiarato incontrando i lavoratori  " solidarietà e supporto alla loro vertenza" colpiti dal  cambio d'appalto del servizio di pulizia in Unicredit su Palermo e provincia,  il quale rischia di compromettere la sicurezza dei posti di lavoro all'interno della società stessa.

SCUOLA : MESSINA (UGL SCUOLA), DOCENTI SICILIANI INDIGNATI

Recentissimi disegni di legge, in cui si dispone, in poche righe, di portare l’orario di lezione dei docenti delle medie  inferiori e superiori da18 a24 ore settimanali, violando il contratto in essere, e senza nemmeno accennare ad un aumento retributivo, è l’ennesimo, e purtroppo il più grave, attacco alla condizione dei docenti, e, con essi, della scuola italiana, cui quotidianamente i genitori affidano il futuro dei propri  figli.
“Il progetto – spiega il Vice Segretario in Sicilia dell’Ugl Scuola, Francesco Messina - ,   di aumentare l’orario di lezione dei docenti medi superiori da 18 a 24 ore settimanali, senza nemmeno prendere in considerazione un aumento corrispondente di retribuzione, è un vero e proprio insulto, verso tutti i docenti. “Potevamo – aggiunge il sindacalista - tollerare che tale idea potesse venire in mente  ad un qualche politico, ma non che venga da un governo di professori universitari (con le loro 60-70 ore di lezione annue, essi dovrebbero sapere come ad es…

LAVORO: VERTENZA RIVA & MARIANI GROUP, UGL CHIMICI "NESSUN PASSO AVANTI"

ROMA (ITALPRESS) - "Nessun passo avanti nell'incontro di oggi  sulla vertenza Riva & Mariani Group: l'azienda ha confermato la   volonta' di attivare la mobilita' per 59 dipendenti, di cui 4
negli uffici di Milano, 29 nel cantiere di Priolo e 23 nel  cantiere di Gela". Lo dichiarano, al termine di un confronto  sindacale con la Riva & Mariani Group, il segretario nazionale Ugl  Chimici, Luigi Ulgiati, e il segretario provinciale Ugl Chimici  Caltanissetta, Andrea Alario, spiegando che "dopo l'accordo dello  scorso agosto sulla cassa integrazione in deroga, che scadra' il  31 dicembre, l'azienda specializzata in coibentazione ha ribadito  che le difficolta' del mercato non sono state superate".
"Chiediamo sia fatto tutto il possibile per tutelare i livelli  occupazionali - aggiungono i sindacalisti - evitando quello che  sarebbe l'ennesimo dramma sociale per un territorio gia'  fortemente colpito dalla crisi. Il pro…

IGIENE AMBIENTALE : PIGNORAMENTO PER L’ATO DI CALTANISSETTA, GIBILISCO (UGL) , VERSO LO STOP LA RACCOLTA DEI RIFIUTI

“La ditta Catanzaro Costruzioni, gestore della discarica di Siculiana, ha notificato tre atti di pignoramento all’Ato Ambiente CL1, gli atti sono stati notificati anche a dieci comuni dell’Ambito, compreso il capoluogo nisseno, congelando le somme provenienti dalla riscossione dei tributi”.  Questo è quanto dichiarato dal Segretario Regionale dell’Ugl Igiene Ambientale Silvano Gibilisco, il quale ha  aggiunto “il congelamento delle somme, che sono provento della riscossione della Tarsu, tassa sui rifiuti solidi urbani, di fatto sta paralizzando l’attività della società che non potrà pagare più gli stipendi ai lavoratori, prima del pronunciamento del giudice”.  “L’allarme, conclude Gibilisco, era stato lanciato già 2 mesi fa  da questa dall’Ugl, in un incontro a Caltanissetta, adesso si è concretizzato, sempre e comunque, con le conseguenze negative ricadenti sui  lavoratori, esasperando conseguentemente  la già difficile situazione”.

UNICREDIT: VENERDI' SCIOPERO UBIS, VIRZI’ (UGL CREDITO ) , NO A SCORPORI INGIUSTIFICATI

I lavoratori di Ubis, societa' del  gruppo Unicredit, venerdì 26 ottobre,  sciopereranno tutto il giorno contro il progetto Newton che -  spiegano i sindacati Dircredito, Fabi, Fiba-Cisl, Fisac-Cgil,  Sinfub, Ugl Credito e UilCa - prevede, nel primo semestre 2013,  lo scorporo di alcuni rami d'azienda, It, Fleet Management,  Invoice Management e Payments.  ''I dipendenti di Ubis sono in tutto 6.000 - spiega Filippo Virzì, Dirigente Nazionale e  Segretario Provinciale dell’Ugl Credito di Palermo  – all’operazione sono interessati 2.200 lavoratori europei, di cui  800 in Italia, tra i  lavoratori c'e' grande  preoccupazione, è un’operazione che mira palesemente a ridurre i costi del personale, ribadiamo la netta opposizione al progetto , che rischia di precarizzare i rapporti  di lavoro, compromettendone l’area contrattuale". “A  Palermo  - conclude Virzì - i sindacati  manifesteremo con un sit-in dalle ore 9,30 in poi  in Via Magliocco''.  (v.c.)

PROTESTA COMPARTO SICUREZZA : MONACO (UGL SICILIA), SOLIDARIZZIAMO CON I LAVORATORI, LA SICUREZZA E' UN INVESTIMENTO, NON UN COSTO

Si è tenuto a Palermo il 23/10/2012, un sit-in di protesta organizzato dalle Segreterie Nazionali e regionali del Siulp, Sap, Ugl Polizia, Consap, Sappe, Fns-Cisl, Ugl Polizia Penitenziaria, Sapaf, Ugl Forestale, FE.SI.FO, Conapo e Ugl VV.FF. davanti la Presidenza Regione Siciliana, per reclamare l’armonizzazione del sistema previdenziale dei comparti sicurezza e per contestare il recente provvedimento di stabilità finanziaria deliberato dal Consiglio dei Ministri che proroga fino al 2014 il blocco del rinnovo contrattuale e dispone l’annullamento dell’indennità di vacanza contrattuale. Sulla vicenda esprime piena solidarietà ai lavoratori del comparto Sicurezza, il Segretario Generale dell'Ugl Sicilia, Giuseppe Monaco, il quale ha dichiarato " il comparto sicurezza e con esso, tutti i lavoratori, vanno attenzionati e non trascurati, il governo nazionale deve considerare la sicurezza un investimento e non un costo".

REGIONE SICILIANA : LO VERSO (UGL F.N.A.), CHIEDIAMO AL GOVERNO USCENTE, DI DAR SEGUITO ALL'EROGAZIONE DELLE SPETTANZE DOVUTE

“A seguito di un articolo pubblicato in data 20 ottobre,  su un noto quotidiano palermitano, apprendiamo  la notizia  - dichiara Ernesto Lo Verso, Vice Segretario Regionale  in Sicilia dell’ Ugl  Autonomie -   che il Governo Regionale ha recuperato  294.000 Euro per il pagamento della 2 semestralità dei 38 autisti dei Politici”.  "L'occasione è propizia – aggiunge  Lo Verso -   per ricordare ai Politici, che sono affaccendati in campagna elettorale, che il 3 agosto c.a. è stato sottoscritto l'accordo tra le OO.SS e l'Aran per dar seguito al pagamento dell'acconto ai dipendenti della Regione Siciliana del FAMP anno 2012. Di questo impegno formale  assunto dall'Agenzia, non abbiamo più notizie". Inoltre nonostante l'approssimarsi della fine dell'anno, ancora  non sono state assegnate le risorse del salario accessorio ai vari Dipartimenti, cosi come previsto dalle norme contrattuali,  di fatto non solo bloccando parte delle attività istituzionali degli …

A RAGUSA, RACCOLTA DIFFERENZIATA, GIBILISCO (UGL) , UN PASSO AVANTI

A Ragusa approvato dal Comune nuovo bando per la gestione integrata dei rifiuti, che prevede anche l'avvio in città della raccolta differenziata con  il sistema del “porta a porta” e la raccolta  e smaltimento dei materiali ingombranti.
“Il bando, spiega  - Silvano Gibilisco,  Seg. Reg. Ig. Amb. UGL Sicilia – è stato approvato dal consiglio comunale ed è  stato trasmesso all'Ato Ambiente e alla Regione, in base all'ultima ordinanza del commissario delegato per l'emergenza rifiuti”.  “Secondo noi,  - conclude il sindacalista –  il nuovo bando risolverebbe molti problemi,  con particolare riferimento alla presenza in svariati punti della città e della periferia di discariche a cielo aperto  ricche di materiali ingombranti, tra cui anche materiale ritenuto pericoloso, come l'eternit.

AEROPORTI, UGL: "SERVE GARANTIRE MIGLIORAMENTO DEI SERVIZI"

Secondo il segretario regionale dell’organizzazione Domenico De Cosimo “è necessario contrastare i fenomeni di concorrenza sleale e le distorsioni presenti sul mercato, causati dalla gestione non adeguata degli incentivi economici e finanziari".
PALERMO  (fonte livesicilia) - Un solo gestore di sistema per accorpare le strutture aeroportuali regionali ed interregionali, nell’ottica di un impiego razionale delle risorse economiche e finanziarie destinate agli scali nazionali. È la proposta lanciata dalla segreteria regionale dell'Ugl Trasporto Aereo, che manifesta preoccupazione per l’attuale condizione in cui versano gli aeroporti siciliani per i quali, a detta della sigla sindacale, occorrerebbero maggiori incentivi. Si esprime così, attraverso una nota, il segretario regionale dell’organizzazione Domenico De Cosimo: “Auspichiamo che il governo eserciti una forte azione lobbistica nei confronti delle istituzioni europee che si occupano del settore. E’ necessario contrastare…

TELECOMUNICAZIONI: A PALERMO MANIFESTAZIONE DI PROTESTA, RUISI (UGL TLC), I LAVORATORI VANNO VALORIZZATI , NON CALPESTATI

Il 19 ottobre  i lavoratori del settore telecomunicazioni, hanno scioperato a Roma , lo sciopero è stato proclamato a livello nazionale da Cobas del Lavoro Privato, Flmunit-Cub, Ugl Telecomunicazioni, Slc-Cgil, Fistel-Cisl, Uilcom-Uil, le principali sigle sindacali del settore telecomunicazioni. Anche a Palermo, a supporto della protesta capitolina, si è tenuta la manifestazione cittadina, la quale si è conclusa in Prefettura, dove il Segretario Regionale in Sicilia,dell’Ugl Telecomunicazioni, Daniele Ruisi , ha dichiarato “ il contratto nazionale è scaduto da tempo, solo a Palermo la vertenza riguarda 6 mila persone, buona parte delle quali impiegate con un contratto part time e di solidarietà, quindi con un reddito minimo, i lavoratori vanno valorizzati, non calpestati, noi protestiamo contro le esternalizzazioni selvagge, le delocalizzazioni indiscriminate, i cambi di appalto senza regole, l'utilizzo della flessibilità tempestiva come disponibilità non retribuita e chiediamo l…

INCIDENTI SUL LAVORO: UGL, "REGIONE NON ATTUA PIANO DI VIGILANZA"

"Il Piano di sicurezza edilizia emanato dall' assessorato regionale Salute in Sicilia, è inutile se Regione non attua seria attivita’ di vigilanza. Le morti sul lavoro diminuiscono solo perché ci sono meno ore lavorate in Sicilia. solo il 3% delle aziende controllate nel 2010, a fronte di impegno della Sicilia di almeno 5% pattuito in Conferenza Stato Regione". Lo dichiara il segretario regionale dell'Unione Generale del Lavoro Giuseppe Monaco. "Ad un buon piano di prevenzione - aggiunge Monaco -deve corrispondere obbligatoriamente una altrettanto efficace regime di controllo; cioè un’attività di vigilanza qualificata dotata di un organico commisurato alle esigenze già individuate nella Conferenza Stato Regioni per il triennio di riferimento. Ed è proprio il Patto Stato Regioni, D.P.C.M. 17.12.2007, che fissa l'obiettivo di controllare almeno il 5 % delle unità locali per il raggiungimento della copertura del Livello Essenziale di Assistenza (L.E.A). Il Sicilia q…

SCUOLA : E’ ALLARME IN SICILIA SEZIONI PRIVAVERA, MESSINA (UGL SCUOLA), NON POSSIAMO ACCETTARLO

Le sezioni primavera in Sicilia rischiano di scomparire. A lanciare l’allarme è   Francesco Messina, Vice Segretario Regionale Ugl Scuola, che chiede l’intervento del governo. “A preoccupare – spiega Messina - è il perdurante silenzio dell’esecutivo sui finanziamenti che, dal 2007 allo scorso anno, hanno garantito l’apertura di 1.600 sezioni, che hanno accolto 25mila bambini tra i 24 i 36 mesi e le loro 5mila educatrici, per affrontare la necessità di dare una risposta alle richieste di inserimento nella scuola dell’infanzia di bambini con meno di tre anni”. “L’attivazione delle sezioni primavera – ricorda il  sindacalista– ha consentito una irrinunciabile risposta socio-educativa alle esigenze di molte famiglie italiane e di molte madri lavoratrici. La loro chiusura costituirebbe, oggettivamente, un danno rilevantissimo che colpirebbe soprattutto le giovani famiglie: i servizi per la prima infanzia sono fondamentali”. “Con la mancata erogazione dei finanziamenti per l’anno 2012 – aggiu…

REGIONE SICILIANA : LO VERSO (UGL), ANCORA NOMINE A POCHI GIORNI DALLE VOTAZIONI , E’ CAOS !

"Oggi inizia la rivoluzione all’interno del Dipartimento Lavoro della Regione Siciliana. Si insediano oggi i Dirigenti delle DTL( Direzioni Territoriali del Lavoro) e dei CPI (Centro per l’impiego), in un clima di assoluta confusione ed in mancanza di adeguata programmazione”. Questo è quando dichiarato dal Vice Segretario Regionale Ugl Autonomie della Sicilia, Ernesto Lo Verso, il quale ha aggiunto “ le DTL oggi comprendono gli ex Ispettorati del Lavoro e il 50% delle competenze attribuite all'ex ufficio provinciale lavoro, a causa di ciò, il personale è stato coinvolto in un passaggio che sta generando caos e incertezze, con conseguente blocco dell’attività amministrativa e possibilità di interruzione di pubblico servizio”.

REGIONE SICILIA: CONSULENTI ESTERNI, MUSUMECI (UGL SICILIA), VIGILEREMO SULL’ASSEGNAZIONE DI RISORE ESTERNE

La Regione Siciliana approva oggi una graduatoria che "arruola" 209 consulenti esterni per la valutazione di progetti finanziati con risorse dell'Unione Europea, in particolare quelli relativi al Fondo sociale europeo (Fse). Sulla notizia, interviene il Vice Segretario Generale dell’Ugl Sicilia, Giovanni Musumeci, il quale ha dichiarato “ sulla long list approvata dal governo regionale, abbiamo le nostre legittime riserve, così come sulle dichiarazioni del Dirigente Generale alla formazione, Ludovico Albert, in merito alla mancanza di professionalità del personale dell’amministrazione regionale, a tal proposito, riteniamo in contrapposizione ad Albert, che le professionalità esistono e le stesse vanno utilizzate e valorizzate, così come già fatto da altri dipartimenti”. “Il nostro sindacato – conclude Musumeci - vigilerà sull’eventuale utilizzo di esperti esterni, riservandosi di interessare la Corte di Conti, a tutela dell’amministrazione e delle professionalità dei di…

A ENNA RACCOLTA DIFFERENZIATA SEMPRE PIÙ IMPROBABILE

Scivola sempre più la possibilità che la raccolta differenziata possa iniziare in alcuni quartieri del capoluogo ennese perché a monte ci sono difficoltà di carattere economico che potrebbero ritardare l'iniziativa. Ha dichiaralo è Silvano Gibilisco – Seg. Reg. Ig. Amb.UGL della Sicilia il quale ha aggiunto “questo è quanto emerso dall'incontro con il dipartimento rifiuti ed energia, cosa già nota, soprattutto in questo momento di grave difficoltà economica”. “C'è anche un altro problema - aggiunge Gibilisco - che riguarda l'organizzazione della raccolta in zona, in alcuni punti difficile da percorrere anche a piedi , quindi bisognerebbe un aumentare il personale”. “Tuttavia, - conclude il sindacalista - sono convinto che una raccolta differenziata efficiente, potrebbe rappresentare una risorsa per tutti, Comune, Sicilia Ambiente, Ato Rifiuti e cittadini”.

LA REGIONE BLOCCA I CONTRIBUTI, ATM MESSINA: 120 DIPENDENTI A PALERMO

I dipendenti dell’Atm, da tre mesi senza stipendio,hanno incontrato  i vertici della Regione per discutere della difficile situazione economica della loro azienda. “Siamo venuti fin qua con Uil, Orsa  e Cub- ha spiegato il segretario provinciale dell’Ugl Francesco Alizzi  per un motivo ben preciso: la settimana scorsa il commissario dell’Atm Santi Alligo, durante un incontro con i sindacati, ha dichiarato che bisognava chiedere alla Regione lo sblocco delle risorse destinate all’Atm, risorse ferme allo scorso settembre 2011. 
Ma a Palermo, invece, il direttore del dipartimento infrastrutture, Vincenzo Falgares ci ha spiegato che la Regione ha dato invano delle indicazioni ben precise che il Comune di Messina avrebbe dovuto seguire per ricevere dei contributi”. Queste indicazioni, tuttavia, non sono state rispettate, quindi  sono state ribadite. L’assessorato ai trasporti, infatti, ha annunciato che le erogazioni dei contributi trimestrali verranno bloccati finché il Comune di Messin…

RUOLO - TRATTENUTA TFR

TFR: È INCOSTITUZIONALE LA TRATTENUTA DEL 2,5% SUGLI STIPENDI DEI DIPENDENTI PUBBLICI

La Consulta, con la sentenza n. 223 dell’11 ottobre 2012, ha annullato l’art. 12, comma 10 del d. l. 78/2010 convertito nella legge 122/2010 nella parte in cui discrimina i lavoratori pubblici rispetto a quelli privati dove la trattenuta è interamente a carico del datore di lavoro. L’articolo 2120 del Codice civile, infatti, prevede che dal 1° gennaio 2011 la trattenuta del TFR del 6,91% sia interamente a carico dell’amministrazione. Pertanto, lo Stato deve restituire le somme illegittimamente trattenute in questi ultimi due anni. Si ricorda che il TFR è una retribuzione differita a totale carico del datore di lavoro, che prevede un accantonamento pari alla retribuzione annua (per ciascun anno di servizio o frazione di anno), divisa per 13,5. Inoltre, il Giudice delle leggi ha dichiarato incostituzionale l’art. 9, c. 22 della suddetta legge, ovvero il blocco degli automatismi di incremento stipendi…

UGL SICILIA: AL NUOVO GOVERNO REGIONALE CHIEDIAMO DI STABILIZZARE 22MILA PRECARI

PALERMO - “Inaccettabile dopo 20 anni essere ancora precari”. E' questa una delle priorità che l'Ugl siciliana lancia come sfida al prossimo Governo regionale chiedendo la stabilizzazione di quei 22 mila lavoratori che prestano il loro servizio all'interno della macchina regionale senza avere nessuna certezza per il futuro. Un punto di snodo sottolineato dal neo segretario regionale Giuseppe Monaco nel corso di un forum all'agenzia Italpress.
CRAC DEI SERVIZI- “In tutti gli enti locali – dice - dato il blocco del turn over i precari hanno sostituito il personale in quiescenza, se venisse meno la loro opera avremmo il crac dei servizi. Ancora molto spesso sono mal pagati, ed hanno alle spalle un precariato ventennale, una cosa che ci sembra assurda. Diamo a questa persone la possibilità di poter progettare la loro vita e crearsi una famiglia”.
PARTECIPATE- Altro grande tema sul tavolo del prossimo esecutivo le aziende partecipate e la formazione, terreni su cui dovrà cime…

UGL AUTONOMIE LOCALI SICILIA : NOMINATO LO VERSO, VICE SEGRETARIO REGIONALE

In data 12 ottobre, si è riunita a Palermo la Segreteria della Federazione Ugl Autonomie Locali della Sicilia. Dopo ampio dibattito vertente sullo sviluppo territoriale in termini di radicale rappresentatività nell’isola, alla presenza del Vice Segretario Generale dell’Ugl Sicilia Giovanni Musumeci, è stato nominato dal Segretario Nazionale di categoria Franco Marini, il Dirigente Ernesto Lo Verso, Vice Segretario Regionale  di categoria, su proposta stessa del Segretario Regionale dell’Ugl autonomie locali Sicilia, Giuseppe Valdesi .

UGL : NUOVA CAMPAGNA

RAGUSA: AMIU, SCOPPIA IL CASO DEI “NOVANTISTI”

I lavoratori dell’Amiu di Vittoria iscritti ai sindacati UGL , CGIL e FIADEL hanno avviato la procedura di raffreddamento che precede ulteriori forme di protesta sindacale.
Alla base della vertenza, i ritardi continui dei pagamenti degli stipendi dei lavoratori a tempo indeterminato e dei cosiddetti novantisti, ovvero il personale assunto per 90 giorni. La procedura è stata avviata con l’intervento del Seg. Reg. Ig. Amb. UGL Sicilia Silvano Gibilisco e con il Seg. Prov. Ig. Amb. UGL di Ragusa Papa Giuseppe, con una lettera con la quale i sindacalisti chiedevano alla direzione ed al Cda dell’Amiu di convocare urgentemente le organizzazione sindacali al fine di affrontare le problematiche inerenti le spettanze dovute a tutt’oggi non corrisposte.  “Pare – dichiarano Gibilisco e Piazza, Segretario Regionale Ig. Amb. Sicilia e Segretario Provinciale Igiene  Ambientale Ugl Ragusa – che i novantisti che hanno iniziato a lavorare dal primo settembre potrebbero percepire lo stipendio a novembr…

RIVA E MARIANI GROUP, ALARIO (UGL): “NUOVA MOBILITÀ PER I LAVORATORI”

“Dopo che lo scorso 29 agosto al ministero del Lavoro l’azienda Riva e Mariani Group aveva firmato con le organizzazioni sindacali un accordo che prevedeva la cassa integrazione in deroga fino al 31 dicembre 2012 per i 23 lavoratori del cantiere di Gela, oggi l’azienda apre una nuova procedura di mobilità”. Lo dichiara il segretario provinciale Ugl Chimici di Caltanissetta, Andrea Alario, per il quale “siamo di fronte ad un atteggiamento insostenibile per i lavoratori. Il prossimo 26 ottobre a Roma si terrà un incontro nazionale con i vertici aziendali, a cui parteciperemo insieme alla rsu e nel quale chiederemo di rispettare gli impegni presi”. “Non possiamo accettare che un territorio già in difficoltà come il nostro - prosegue Alario - sia ulteriormente impoverito. Bisogna porre fine a questa situazione. Pertanto chiediamo che anche le istituzioni, finora assenti, facciano la propria parte per promuovere finalmente un rilancio occupazionale ed economico della nostra provincia”

LAVORO: PICCIONE (UGL-INTESA FUNZIONE PUBBLICA SICILIA) DICIAMO NO, ALL’ENNESIMO ATTACCO AL PERSONALE DIFESA.

“Se da un canto siamo molto soddisfatti del fatto che l’ultimo incontro con il Sottosegretario di Stato alla Difesa, Dott. Gianluigi MAGRI, che ha rassicurato riguardo gli effetti della Spending Rewiew sul personale civile della Difesa, accogliendo le proposte delle Organizzazioni Sindacali di considerare la valida tesi di smaltire gli esuberi attuali con i pensionamenti già previsti per i prossimi 2/3 anni, da un altro canto siamo molto preoccupati per le voci sempre più insistenti che vedrebbero la Direzione Generale del Personale Civile, trasferita dall’attuale sede ed accorpata alla Direzione Generale del Personale Militare per dar vita ad un’unica Direzione.
Questo è quanto dichiarato da Giuseppe Piccione, Segretario Regionale per la Sicilia dell’Ugl Intesa funzione pubblica, il quale sottolinea “tale operazione, che dal nostro punto di vista non porterebbe a nessun risparmio economico per l’Amministrazione, creerebbe di sicuro un danno enorme per il personale civile che si vedre…

SINDACATO : OGGI A PALERMO, IL I° PRIMO CONSIGLIO REGIONALE DELL’UGL SICILIA

Oggi a Palermo, il primo Consiglio Regionale dell’Ugl Sicilia , dopo il recente Congresso Regionale, che ha visto proclamato il neo Segretario Generale regionale , Giuseppe Monaco.
“La grande partecipazione dei nostri Consiglieri Regionali - ha dichiarato Giuseppe Monaco – ci porta ad affermare con forza e determinazione che il sindacato , preferibilmente unito, deve necessariamente passare, oggi più che mai , da un forte rilancio sul territorio, fatto di concrete proposte e di legittime rivendicazioni.
“Auguro – conclude Monaco – alla neo Segreteria Regionale appena designata, ed a tutti i Consiglieri , un proficuo lavoro su tutto il territorio siciliano, nell’interesse primario delle lavoratrici e dei lavoratori da noi rappresentati”.

IAL CISL SICILIA : MONACO (UGL TRAPANI), DIVIDE ET IMPERA

Con comunicazione del 26/09/2012 il direttore Generale dell’Ente IAL SICILIA ha posto alla conoscenza di tutto il personale di una serie di procedure legale promosse da alcuni dipendenti per il recupero degli emolumenti ad oggi non corrisposti Nella nota predetta il direttore generale lamentava che le superiore procedure promosse comporteranno un aggravio di spese per l’Ente tale da erodere una “cospicua quota dello stipendio di ciascun dipendente”. Ne dà notizia il Vice Segretario dell’ UTL UGL Trapani, Rosalia Monaco la quale ha dichiarato “ appare evidente l’intento del direttore generale di muovere parte dei dipendenti contro quei colleghi che hanno legittimamente adito l’autorità giudiziaria per il recupero delle somme spettanti, sembra a questo punto opportuno precisare il reale accadimento dei fatti riportati in maniera parziale e non veritiera dal datore di lavoro”. “I colleghi che hanno aderito all’Ugl - spiega Monaco - spinti dalle difficoltà economiche che attraversavano le…