Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2013

LAVORO : LA REGIONE SICILIA INCONTRA I SINDACATI DI CATEGORIA PER DISCUTERE DEI PROBLEMI DELLA CANTIERISTICA NAVALE

In data27 febbraio si è svolto presso la sala blu di Palazzo D'Orleans un incontro tra le O.S. e la Presidenza della Regione. Per la Ugl erano presenti il Capo della Segreteri della Segreteria Regionale Claudio Marchesini, il  Segr. Provinciale dell’Ugl Metalmeccanici Marcello Marino e il coordinatore Ugl dei cantieri navali Lorenzo Giordano, per la Regione era presente l'Assessore alle Attività Produttive Dott.ssa Linda Vancheri. Nel corso dell'incontro l’Ugl ha ribadito l'improcrastinabilità di mettere in campo tutte le iniziative possibili, per riportare la Cantieristica Navale ai livelli occupazionali degli anni migliori,cosa possibilissima visto la grande professionalità delle maestranze locali sia interne che l'indotto e, quindi la conseguente acquisizione di nuove e più consistenti commesse sia di costruzione che di riparazione, che siano continuative nel tempo per evitare il continuo utilizzo degli ammortizzatori sociali, che mettono in un già triste periodo …

IMPEGNI PRIORITARI PER LA LEGISLAZIONE

MONACO (UGL SICILIA), OSPITE DI 7 GOLD

Il 21/02/2013,  il Segretario Generale dell'Ugl Sicilia Giuseppe Monaco, è stato ospite della trasmissione “Parliamone ora”,  condotta in studio da Giacomo Cagnes, negli studi di 7 Gold di Palermo, in tutta la Sicilia sul canale 78, ed in streaming su www.parliamoneora.tv. Sono stati trattati temi riguardanti la crisi, tagli, sviluppo e prospettive con Francesco Luca(Presidente Prov. ACLI di CT);Marco Bonaccorso(Segr. Reg. Del Movimento Giovanile ACLI);Massimo Asero(Fondatore  Homoweb).
“Parliamone Ora”, andrà  anche in replica su 7 Gold, venerdì alle 15.30, e sul canale satellitare “Viva l’Italia Channel” canale 879 di Sky sabato alle 22.30.

CONFINDUSTRIA SICILIA: A PALERMO PRESENTAZIONE DOCUMENTO/AGENDA PER IL MEZZOGIORNO

In data 21 febbraio 2013, presso la sede di Confindustria Sicilia ,è stato presentato il Documento/Agenda per il Mezzogiorno redatto e sottoscritto  dalla SVIMEZ con l’Osservatorio Regionale Banche – Imprese di Economia e  Finanza, insieme a 19 istituti meridionalisti. E’ stato un invito a quanti si propongono al Governo del Paese ad assumere nei loro  programmi elettorali impegni precisi sul tema del Mezzogiorno, grande assente dal  dibattito politico di queste settimane. Il Documento-Agenda è stato presentato lo scorso 6 febbraio a Roma presso la  Biblioteca del Senato della Repubblica, ricevendo un importante riscontro  mediatico. Il documento è rivolto alla classe politica, nella convinzione che la ricomposizione  del sistema economico italiano non può che ripartire dal Mezzogiorno e dalle sue  peculiarità culturali sociali ed economiche, nonché logistiche, territoriali ed  ambientali. Il documento è stato illustrato dal  Direttore della SVIMEZ Dott. Riccardo Padovani e dalCoordinator…

IGIENE AMBIENTALE : A RAGUSA L’UGL CHIEDE AL COMUNE DI RISPETTARE I DIRITTI ACQUISITI DA CHI HA SUPERATO UN CONCORSO

Sul futuro dei dipendenti dell’Amiu è intervenuta l’Ugl Igiene Ambientale, che torna a ribadire la propria posizione a difesa dei lavoratori dell’Azienda municipalizzata di igiene urbana. “Dopo l’annuncio ufficiale relativo all’aggiudicazione, per due anni, della gara per la gestione dei rifiuti da parte della GEO AMBIENTE,  - spiegano  il Seg. Reg. Ig. Amb. Ugl Sicilia Gibilisco Silvano e il Seg. Prov. Ig. Amb. UGL di Ragusa Giuseppe Piazza, - abbiamo chiesto al Comune la sottoscrizione di un protocollo d’intesa per tutelare i diritti dei lavoratori Amiu. Quello che chiediamo – aggiungono i sindacalisti dell’Ugl - è che i lavoratori a tempo indeterminato non perdano i loro status di dipendenti comunali, che hanno ottenuto dopo aver superato un concorso”. Il sindaco ci ha risposto che,  -aggiungono i rappresentanti dell’Ugl  - per il momento, può operare solo per il trasferimento dell’azienda che si è aggiudicata il servizio dei lavoratori dell’Amiu, nel rispetto dei livelli occupazional…

GESIP: PROTESTA DEI LAVORATORI, MONACO (UGL SICILIA) , SI TROVI PRONTA SOLUZIONE PER LA CASSA INTEGRAZIONE IN DEROGA

Prosegue a Palermo la protesta dei lavoratori della Gesip.
I lavoratori si sono radunati il 19/02/2013 davanti palazzo D'Orleans, sede della presidenza della Regione Sicilia,dopo un corteo per le vie del centro, che ha paralizzato parte della città, chiedendo di sciogliere il nodo della cassa integrazione in deroga e quindi certezze e lavoro per i 1.805 dipendenti della partecipata, di cui il Comune di Palermo è socio unico. L’Ugl Sicilia presente alla manifestazione, ha ribadito con forza per voce del suo Segretario Generale, Giuseppe Monaco, “in data 12/02/2013, è stato firmato il nuovo accordo quadro sugli ammortizzatori sociali in deroga, dalla Regione Sicilia, dalle associazioni datoriali e dalle sigle sindacali ad esclusione della nostra sigla, le società private a capitale pubblico, infatti, sono state escluse per il 2013 e con esse quindi anche la Gesip, per il nostro sindacato non possono esistere lavoratori di serie A e di serie B, è una discriminazione inaccettabile”…

IV FORUM NAZIONALE DEI MEDIATORI, VIRZI' (UGL), LA MEDIAZIONE UNA TEMPESTA PERFETTA

Si è tenuto  il 16/02/2013 a Palermo,  il IV Forum Nazionale dei Mediatori, presso il Grand Hotel Des Palmes. Uno storico evento per la città, perché, per la prima volta, il Forum Nazionale dei Mediatori si è svolto, non all’interno della Camera dei Deputati, ma in Sicilia, con la finalità di diffondere la cultura del dialogo e della conciliazione, soprattutto in ambito scolastico ed Universitario. Per l’Ugl Sicilia, ha partecipato il Responsabile dell’Ufficio Stampa, FilippoVirzì, il quale ha dichiarato nel corso del suo intervento "la mediazione è una tempesta perfetta, dove si infrangono gli interessi corporativi delle caste a favore di una giustizia celere ed economica, a beneficio della gente comune".

SCUOLA : MESSINA (UGL), ATTENZIONE ALLA NON OBBLIGATORIETÀ DEI CONTRIBUTI SCOLASTICI

Chiunque abbia figli che vanno a scuola si è trovato tra le mani, oltre ai soliti moduli di iscrizione, anche un bollettino intestato alla scuola per il pagamento di un contributo la cui cifra viene indicata dal consiglio di istituto. Questi bollettini, spesso con cifre consistenti, si riferiscono al pagamento del contributo volontario a favore della scuola che può essere utilizzato per ampliare le attività didattiche, per migliorare l’innovazione tecnologica o per migliorie dell’edilizia scolastica”. Ne dà notizia in una nota l’Ugl Scuola siciliana. “Spesso i genitori - spiega il Vice Segretario dell’Ugl Scuola, Francesco Messina, - si sono trovati convocati in segreteria e minacciati di non iscrivere il figlio, oppure di escluderlo dalle gare di matematica, ma anche delle quote assicurative restituite perché incomplete del contributo volontario, certo la fantasia delle scuole non ha mai fine, perché questi non sono altro che alcuni dei più recenti abusi commessi dalle istituzioni…

INVITO

FORUM NAZIONALE DEI MEDIATORI

L'Ufficio Stampa dell'Ugl Sicilia  parteciperà al IV° Forum Nazionale dei Mediatori, programmato in data 16/02/2013  a Palermo dalle ore 8,00 alle ore 14,30,  presso il Grand Hotel Des Palmes, in via Roma, 398.
Uno storico evento per la città di Palermo, perché, per la prima volta, il Forum Nazionale dei Mediatori si terrà, non all’interno della Camera dei Deputati, ma in Sicilia, con la finalità di diffondere la cultura del dialogo e della conciliazione, soprattutto in ambito scolastico ed Universitario. All’evento parteciperà la Sen. Simona Vicari, Presidente Onorario del Forum Nazionale dei Mediatori.

LAVORO : MONACO (UGL SICILIA) , L’ACCORDO QUADRO SIGLATO CON LA REGIONE SICILIA SUGLI AMMORTIZZATORI SOCIALI E’ INIQUO, NO DEL NOSTRO SINDACATO

In data 12/02/2013, è stato firmato  il  nuovo accordo quadro sugli ammortizzatori sociali in deroga,   dalla Regione Sicilia, dalle associazioni datoriali e dalle sigle sindacali ad esclusione dell’Ugl . Le società private a capitale pubblico, infatti, sono state escluse per il 2013 e con esse quindi anche la Gesip, azienda del comune di Palermo.
Pessimista è l’Ugl Sicilia, che non ha firmato l’accordo. 
“L’esclusione delle partecipate – ha dichiarato Giuseppe Monaco, Segretario Generale dell’Ugl Sicilia,  –  è una scelta politica, suffragata da una non meglio nota direttiva comunitaria,  una scelta che  avrebbe potuto invece  comprendere anche i lavoratori degli Ato o di altre partecipate come la Gesip. Per   il nostro sindacato -  conclude Monaco -  non possono esistere lavoratori di serie A e di serie B,  è una discriminazione inaccettabile”.

INCONTRO ALLA III COMMISSIONE ATTIVITÀ PRODUTTIVE ARS SULLA VICENDA ALMAVIVA

In seguito alla dichiarazioni dell’azienda Almaviva rispetto alla questione logistica e occupazionale dei due siti di Palermo, che con un eventuale accorpamento genererebbe un esubero strutturale di circa 1000 unita lavorative, le OO.SS. hanno ottenuto un’audizione alla Terza Commissione delle Attività Produttive presso l’ARS. Nel corso della stessa le OO.SS. hanno rappresentato le forti preoccupazioni che coinvolgono circa 6000 lavoratori dipendenti e ulteriori 2000 lavoratori a progetto del territorio siciliano. La Commissione ha sottolineato che il futuro dei lavoratori di Almaviva assume una priorità in termini di ricadute sociali e occupazionali che la Regione Sicilia non si può permettere, in un territorio dove la nuova industria è costituita in gran parte dai call center. Sono stati forniti tutti i dettagli tecnici e giuridici che riguardano la complessa operazione di ricerca di un immobile ad uso industriale idoneo ad accogliere la forza lavoro attualmente impiegata nei due si…

RAGUSA: L’UGL TERRITORIALE INCONTRA IL NUOVO PREFETTO

In data 11 febbraio 2013, presso l'Ufficio Territoriale del Governo di Ragusa il Segretario Territoriale dell'U.G.L. Ibleo, Paolo Nativo, insieme al Segretario Provinciale dell’U.G.L. Autonomie, Aldo Caruso ed al Dirigente Sindacale Daniele Gentile sono stati ricevuti dal nuovo Prefetto, S.E. Dott. Annunziato Vardè, durante l'incontro, svoltosi in un clima di grande cordialità e di reciproco interesse, i tre Rappresentanti Sindacali hanno recato all'alto Funzionario del Governo il saluto di tutti gli iscritti della provincia di Ragusa, in particolare, il Segretario dell'U.T.L., Paolo Nativo, ha rinnovato al Dott. Vardè l'incondizionata collaborazione dell'Unione Generale del Lavoro nella risoluzione dei tanti problemi che, oggi più di ieri, attraversano il mondo del lavoro ibleo. Nell'occasione il Segretario Provinciale dell'U.G.L. Autonomie, Aldo Caruso ed il suo vice Daniele Gentile hanno espresso a S.E. il Prefetto la loro preoccupazione per le c…

CALTANISSETTA: GIBILISCO (UGL), NIENTE SALARIO,ESPLODE LA PROTESTA DEI NETTURBINI

E’ partita la protesta degli operatori ecologici in quasi tutta la provincia di Caltanissetta, rivendicano le mensilità che non vengono date dal mese di settembre 2012. Effettuato il tentativo di mediazione con il tavolo convocato dal prefetto di Caltanissetta. All’incontro erano presenti, oltre il Prefetto, tutti i sindaci della provincia, le associazione cittadine, il Commissario liquidatore dell’ATO Ambiente e le rappresentanze sindacale, per la UGL Ig. Amb. erano presenti il Seg. Reg. Ig. Amb. UGL Sicilia Gibilisco Silvano e il Seg. Prov. Ig. Amb. di Caltanissetta Locicero Mario. “Nel corso dell’assemblea,  che ha fatto seguito alla decisione di astenersi dal lavoro a partire dal primo turno, dopo una lunga ed estenuante discussione,  sono state prospettate varie soluzioni, ha dichiarato il Segretario Regionale dell’Ugl Igiene Ambientale Sicilia congiuntamente al Segretario Provinciale Di Caltanissetta, Mario Locicero, in merito  al saldo delle spettanze, in pagamento nel mese di…

SICILIA, MASCOLO (UGL): “SALVAGUARDARE LA FORMAZIONE PROFESSIONALE. SERVE CONFRONTO ”

“I lavoratori degli Enti di Formazione in Sicilia, in alcuni casi già in cassa integrazione, rischiano davvero di perdere il lavoro”. Lo dichiara il segretario nazionale dell’Ugl Scuola, Giuseppe Mascolo, spiegando che “molti di loro devono ancora percepire numerose mensilità che in alcuni casi arrivano a dodici o tredici. E’ chiaro che la crisi che vive l’isola e l’intero Paese tocca tutti i comparti lavorativi e, quindi, anche questo settore, purtroppo, non ne è immune. Il nostro auspicio – continua - è quello di evitare che si arrivi a procedure di licenziamento, come accaduto di recente alla CEFOP, uno degli Enti di formazione più grande del sistema regionale il quale ha avviato 328 licenziamenti”. “Con la conclusione delle attività relative al PROF 2011 – spiega Mascolo – gli Enti, in assenza di copertura finanziaria, hanno posto tutto il personale, o buona parte, in cig in deroga, con un modus operandi differente e, quindi, chi nella totalità e chi in quota parte. Chiediamo dunqu…

CARCERI: A PALERMO ATTACCO PREMEDITATO ALLE ISTITUZIONI, GRIDO D'ALLARME DEI SINDACATI

Poteva avere delle conseguenze devastanti l’attentato di piazza Pietro CERULLI, se una serie di fortunate coincidenze non si fossero verificate. Questa volta, non scriviamo di una delle tante e ingiustificate aggressioni, su cui i media hanno copiosamente scritto e che, in alcuni casi, possono configurarsi come il frutto istintivo di un eccesso di tensione e disagio di chi vive il carcere ma di un attacco ancor più grave, pre-meditato e mirato alle Istituzioni. Alcuni giorni addietro, un pacco bomba indirizzato ad un sovrintendente di Polizia Penitenziaria operante presso il Pagliarelli di Palermo solo casualmente non è esploso nelle mani del destinatario. L’accaduto mette in chiara luce l’eccessiva vulnerabilità a cui è pericolosamente esposto il sistema penitenziario, soprattutto negli ultimi anni, conseguenza di una politica scellerata di tagli e di ristrettezze ai danni della Sicurezza del Paese e della incolumità degli operatori addetti alla Difesa. Se, nonostante i mancati in…