Passa ai contenuti principali

REGIONE SICILIA: L’UGL FEDERAZIONE NAZIONALE DELLE AUTONOMIE SICILIA SCRIVE A CROCETTA, STIGMATIZZANDO IL SUO COMPORTAMENTO

Antonino Drago

A seguito di una mancata convocazione dell’Ugl  Federazione Nazionale delle Autonomie,  la segreteria regionale della Sicilia ha scritto al Presidente  Crocetta,  stigmatizzando la mancata convocazione dell’Ugl.
“Sfugge il principio di massima in base alla quale Crocetta – dichiara Antonino Drago,  Segretario Regionale dell’Ugl Federazione Nazionale delle Autonomie Sicilia - convochi le tre confederazioni, per cui  riteniamo non sia  una convocazione dei sindacati Confederali, convocazione alla quale avrebbe avuto  diritto a partecipare anche il nostro  sindacato”.
“Si rappresenta  - spiega il sindacalista - che se il presupposto per essere ascoltati e per rappresentare le problematiche dei Lavoratori Siciliani è quello di mobilitare i "mass media" e la
piazza" (dei precari delle P.A., dei Dipendenti Regionali, dei Dipendenti degli EE.LL.), l’Ugl  che rappresenta e da' voce alle legittime istanze dei tanti, forse troppi  lavoratori oggi massacrati da manovre e proclami di effetto mediatico ma non  supportati nè da progettualità né da programmazione, visti gli atti concreti ad oggi  prodotti non crediamo di poter essere smentiti, non ritiene di potere sposare tale  strategia, in quanto è fermamente convinta che bisogna percorrere prioritariamente la  strada del confronto e del dialogo, strada che, pare, Crocetta  non voglia
attualmente percorrere, almeno con l’Ugl, pertanto richiediamo con urgenza un incontro per affrontare  le tematiche che afferiscono la Pubblica Amministrazione in Sicilia”.
“ Inoltre -  aggiunge il sindacalista -  come se non bastasse attesa la funzione strategica di primaria importanza rivestita dal  Dipartimento regionale dell'Istruzione e della Formazione Professionale, data la gestione di ingenti risorse economiche destinate agli interventi finanziati dall'Unione Europea e da fondi Nazionali e Regionali, abbiamo richiesto a Crocetta  l'immediata ed improcrastinabile nomina di un Dirigente Generale destinato a  tale Dipartimento, atteso che, ad oggi, la gestione generale continua ad essere affidata ad  interim all'avv. Anna Rosa Corsello, Dirigente Generale dalle indubbie e conclamate capacità, ma  già a capo del Dipartimento del lavoro, dell'impiego, dell'orientamento, dei servizi e delle attività  formative, dipartimento cardine per la gestione delle politiche attive del lavoro nella nostra Sicilia”.
“Appare oggi assolutamente inopportuno, - conclude  Drago - atteso le dimensioni e le refluenze determinanti  dei due dipartimenti, la permanenza di un interim, il quale si ravvisa a maggior ragione atteso che il Dipartimento  del Lavoro svolge attività di rendicontazione sull'attività del Dipartimento della Formazione  Professionale e quindi le funzioni di controllore e di controllato sono, sia a livello di Direzione Generale, sia a livello di funzionari responsabili, svolte dai medesimi soggetti, con forti  ombre sulla legittimità, legalità e trasparenza dell'azione amministrativa svolta dai due  Dipartimenti e sulle possibili refluenze in ordine ai controlli operati dall'Unione Europea sul  finanziamento dei progetti”.


Commenti

Post popolari in questo blog

Sanità. Ugl, su mancata immissione in ruolo fondati i nostri sospetti. Gucciardi intervenga verso chi ha causato questo danno

"Purtroppo, anche questa volta i nostri sospetti si sono rivelati fondati e, come tutte le altre volte, avremmo voluto essere prontamente smentiti. Invece così non è stato!"  E' il commento amaro ed intriso di rabbia quello, in modo unanime, lanciato dal coordinatore nazionale docenza e dirigenza della Ugl università, Raffaele Lanteri e dai segretari regionali di Ugl sanità e Ugl medici, Carmelo Urzì e Aurelio Guglielmino, dopo l'ammissione da parte dell'assessore regionale della salute, Baldo Gucciardi, di refusi ed errori nell'iter che avrebbe dovuto sbloccare entro luglio l'immissione in servizio dei vincitori di concorso in tutta la Regione siciliana.  "Lo avevamo sospettato, nonostante l’apertura mostrata dallo stesso Gucciardi nel corso dell’incontro che abbiamo avuto lo scorso 29 giugno, che ci aveva fatto ben sperare su una positiva evoluzione della situazione - aggiungono i sindacalisti - e come volevasi dimostrare, però, sembra che qualcun…

Forestali: vittoria dell’UGL Sicilia, riconosciuta la mansione superiore di Capo Squadra ai lavoratori A.I.B., la Corte di Appello di Caltanissetta ha confermato la Sentenza emessa dal Giudice del Lavoro di Enna

La Corte di Appello di Caltanissetta ha respinto l’appello proposto dall’Assessorato del Territorio e dall’Assessorato dell’Agricoltura avverso le sentenze emesse dal Giudice del Lavoro del Tribunale di Enna che avevano riconosciuto la mansione superiore di caposquadra ai lavoratori forestali dell’antincendio boschivo, nominati preposti alla sicurezza. L’affermazione in grado di appello del diritto dei lavoratori forestali, che non ha precedenti, rappresenta il culmine di una battaglia intrapresa dal sindacalista Francesco (nella foto in alto) Arena dell’UGL con l’avvocato Carmelo Sebeto (nella foto in basso)  del foro di Enna. Gli assessorati regionali, nell’anno 2014, avevano provveduto a formare e nominare alcuni lavoratori delle squadre dell’antincendio boschivo preposti alla sicurezza, nonostante la squadra di operai fosse sfornita del caposquadra, conferendo agli stessi enormi oneri e responsabilità ma senza riconoscere, di contro, alcun adeguamento retributivo e professionale. …

Pesca. Messina (Ugl), pronta riforma del settore. Apprezzamento del sindacato

"Apprezziamo la presentazione del disegno di legge di riforma del settore della pesca professionale. Il Governo Musumeci ha dato un segnale forte ed inequivocabile ai pescatori ed alle imprese di pesca, dopo dieci anni di disinteresse della politica nel settore, a conferma del Buon lavoro in pochi mesi svolto dall'Assessore Bandiera, uomo sensibile e e vocato all'ascolto, a differenza di altri della giunta regionale ancora poco sensibili a questa antica e preziosa arte della politica e del dirigente generale Cartabellotta". A dichiararlo Giuseppe Messina, Segretario regionale Ugl Sicilia a margine della seduta della Commissione Consultiva regionale della Pesca che si è tenuta ieri pomeriggio presso la Sala Alessi a Palazzo D'Orleans, sede del governo della Regione Siciliana, alla presenza del presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, degli assessori dell'Agricoltura, Edy Bandiera, del Territorio e Ambiente, Totò Cordaro e dei dirigenti generali all…