Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2014

CARCERI, UGL: “IN SICILIA SITUAZIONE DRAMMATICA. MARTEDI’ MANIFESTAZIONE A PALERMO”

“Martedì  1 aprile, l’Ugl Polizia Penitenziaria, insieme alle altre sigle sindacali,  sarà in piazza a Palermo per chiedere alle istituzioni di farsi carico  delle gravi carenze che affliggono il comparto, a partire dalla forte   carenza di organico in particolare in Sicilia dove la situazione è molto più critica che in altre regioni d'Italia”. E' quanto si legge in una nota della segreteria nazionale dell'Ugl Polizia  Penitenziaria in cui si aggiunge che “alla manifestazione, che partirà dal  carcere storico dell’Ucciardone e si concluderà davanti alla Prefettura, parteciperanno il segretario nazionale, Giuseppe Moretti, il vice segretario nazionale, Tonino Mancini, la responsabile del Comitato Pari  Opportunità della Federazione, Iole Falco, e il segretario regionale di  categoria, Francesco D'Antoni”. “In Sicilia - spiega ancora la nota -, la situazione è davvero critica e  mentre si continua a non tenere conto delle esigenze organizzative, che  aumentano ogni giorno, i…

ORLANDO INCONTRA I SINDACATI ESODO, 26MILA EURO A CHI ACCETTA

di  Roberto Immesi (Livesicilia) Il 10 aprile sarà pubblicato l'avviso per l'esodo incentivato per chi lascia anzitempo il lavoro. Orlando annuncia un incontro con Delrio a Palermo per le partecipate. Cgil, Cisl e Uil chiedono un tavolo a Roma, mentre Ugl e Cisal chiedono certezze per Gesip.  PALERMO - Un tavolo romano con il governo nazionale che affronti il “caso Palermo”, ovvero partecipate ma anche area metropolitana e quindi grandi vertenze industriali come Fiat e Cantieri navali. Un incontro con Graziano Delrio da realizzare in città entro aprile sulle partecipate. Un bando per l’esodo incentivato approvato in giunta e gestito da Italia Lavoro che verrà pubblicato giovedì 10 aprile, con un bonus di 20mila euro netti (26mila lordi) per chi andrà via anzitempo. Un ragionamento che coinvolga Comune e partecipate, per evitare pericoli di dissesti e licenziamenti. Ecco quanto emerso oggi negli incontri tra l’amministrazione guidata da Leoluca Orlando prima con Cgil, Cisl e Uil …

SCUOLA: MESSINA (UGL) , IN SICILIA, ECCO LA NUOVA EMIGRAZIONE DEL PERSONALE SCOLASTICO

“Che il mondo della scuola versi in condizioni miserabili questo lo si sa bene; chi ha un po’ di familiarità con la scuola pubblica ha assistito, negli ultimi anni, ad una vera e propria distruzione dell’istruzione di stato; inefficienze di varia natura e soprattutto tagli su tagli, riduzioni su riduzioni hanno generato una scuola confusa, invivibile” - dichiara Francesco Messina, Vice Segretario dell’Ugl Scuola in Sicilia - il quale aggiunge “a farne maggiormente le spese, tanto per cambiare, è il meridione, in particolare  la Sicilia; i tagli al bilancio dell’istruzione, non hanno affatto risparmiato le regioni settentrionali ma nel nostro mezzogiorno hanno avuto ripercussioni più forti, sono stati più incisivi ; le prime vittime sono senza dubbio gli alunni i quali sono rimasti privi di strutture adeguate, privi di fondi per la didattica e di tutti quei servizi che dovrebbero garantire loro una adeguata formazione”. “Vi è però un’altra categoria, - specifica Messina  - quella degli …

ASU: UGL, A.L.BA. E COMITATO REGIONALE ASU, INCONTRANO L’ASSESSORE REGIONALE AL LAVORO ESTER BONAFEDE

In data  24 Marzo 2014 i rappresentanti delle sigle sindacali UGL, A.L.BA. E COMITATO REGIONALE ASU, sono stati ricevuti in mattinata dall’Assessore Regionale al Lavoro arch. Ester Bonafede .  Limitatamente alla nota prot. 14961/usi/2014 del 17/03/2014 a firma del dirigente generale del dipartimento regionale del lavoro avv. Anna Rosa Corsello con la quale i lavoratori Asu sono stati obbligati – pena la decadenza - a presentare perentoriamente il modello Isee,le organizzazioni sindacali hanno ribadito con decisione e fermezza che nessuna normativa nazionale e regionale  prevede per i lavoratori socialmente utili la presentazione del modello Isee come requisito per la  permanenza nel bacino dei lavoratori socialmente utili.  E’  stato  precisato inoltre che nessuna normativa nazionale e regionale prevede la decadenza dal bacino laddove il lavoratore asu non presenti il modello Isee.  Le organizzazioni sindacali  anche sollecitato l’assessore Bonafede a ripristinare il tavolo tecnico istit…

A PALERMO IL 02/04//2014, CONVEGNO "CRISI E STATO SOCIALE", INIZIATIVA A CURA DELL'INPS

BNL-BNP PARIBAS: VIRZI’ (UGL), “E’ UN TREND NEGATIVO , PROGETTARE UNA RETE SPORTELLI SENZA PERSONE, CHE PUNTA TUTTO SU AUTOMAZIONE E DIGITALE”

“Siamo estremamente preoccupati dalle notizie provenienti dal  secondo incontro con i sindacati sulla riorganizzazione della Bnl e la costituenda Società  Consortile,  in cui  si sono approfonditi gli spostamenti di «macro attività» e le «razionalizzazioni» contenute nel prospettato Scenario 2014/2016 , con particolare riferimento alla città di Palermo”. Questo è quanto ha dichiarato Filippo Virzì, Segretario Provinciale dell’UGL Credito di Palermo,    il quale ha aggiunto,  “la Tesoreria di Palermo verrà gestita da Roma e le attuali 6 unità saranno ricollocate nel capoluogo siciliano, che in compenso si occuperà dei Pignoramenti per l'intero territorio nazionale, magra consolazione, di fatto si  percepisce che il lavoro allo sportello è considerato un incomodo, un residuo del passato”.
“La figura, fino ad ora centrale, dell'Operatore di Sportello - conclude Virzì -  viene ridimensionata, a rischio di estinzione, è nostro pieno convincimento che il rapporto con la clientela è fo…

UGL-INTESA SICILIA, PICCIONE: “COTTARELLI MANI DI FORBICE”, IL NUOVO FILM IN VISIONE SU TUTTI I GIORNALI

Ad Edward, protagonista del film, il suo “padre inventore” diede delle forbici anzichè le mani perchè non riuscì a completarle prima di morire. A Carlo,  protagonista indiscusso della Spending Rewiew, i suoi “padri inventori” hanno dato delle forbici nonostante avesse delle mani sane, per portare alla morte quel poco che rimane della dignità dei pubblici dipendenti. Insomma c’è chi da il pane a chi non ha denti e c’è chi da forbici a chi non ha mani (o viceversa). Questo piccolo preambolo cinematografico, è quanto dichiarato dal Segretario UGL-INTESA FP Sicilia,Giuseppe Piccione, in una nota regionale. Lo stesso sindacalista continua affermando duramente che del futuro degli statali, si deve discutere nelle Sedi Istituzionali, e non sui giornali continuando a creare panico e terrore tra i lavoratori interessati. Prima di passare alla stampa notizie incomplete – conclude Piccione – si attenda che il Governo istituisca i tavoli tecnici tanto odiati dal Premier, perchè di blocco del turn over…

LAVORO: MONACO (UGL), I LAVORATORI ASU NON SI TOCCANO

“Abbiamo la sensazione - dichiara il Segretario Generale dell’Ugl Sicilia, Giuseppe Monaco – che il governatore della Regione Sicilia Crocetta, ricerchi solo fatti sensazionalistici, piuttosto che attuare delle serie politiche sul lavoro”.
Non si riesce a rinvenire alcun riferimento normativo -  spiega Monaco -  che correli la permanenza degli Asu in attività socialmente utili con il proprio Isee”.
“Infatti le uniche incompatibilità -  aggiunge il sindacalista - individuate dall’articolo  del  Dlgs 468/47, sono relative allo svolgimento di altro lavoro subordinato o con eventuali trattamenti pensionistici goduti a carico dell’assicurazione generale obbligatoria per l’invalidità, la vecchiaia ed i superstiti e con i trattamenti di pensionamento anticipato”.
“Pertanto -  conclude Monaco -  appare un abuso ritenere indegno un lavoratore Asu che magari ha un genitore che sta economicamente messo bene, siamo certi che il Governatore  Crocetta saprà tornare ragionevolmente sui suoi propri  pas…

SOLIDARIETA’ DALL’ UGL SICILIA ALL'ASSESSORE ALLA FORMAZIONE SCILABRA

La cartuccia di una calibro 32 è stata consegnata nell'assessorato di viale Regione siciliana. Il Segretario Generale dell’Ugl Sicilia, Giuseppe Monaco,  manifesta la propria solidarietà, aggiungendo “siamo molto preoccupati per quel che sta accadendo in Sicilia, appena 10 giorni fa era accaduto lo stesso a Crocetta”.

AMG: IMPOSSIBILI RELAZIONI SINDACALI, GAMBINO (UGL), STIGMATIZZIAMO IL COMPORTAMENTO DEL PRESIDENTE ARCURI

“Nonostante le numerose richieste di incontro inoltrate dalla UGL  su vari argomenti, l’Amministrazione  da mesi, non ha ritenuto di convocarci neanche su argomenti di semplice informativa”- ha dichiarato Margherita Gambino, Segretario Provinciale dell’Ugl Chimici di Palermo . “E’ notorio  - aggiunge Gambino - che questo Presidente, autocrate e malfidato, non solo non arriva a gestire ma non vuole delegare, convinto erroneamente di potere esercitare una gestione avulsa da legittimi e democratici confronti, inoltre nei confronti della UGL  ha più volte dimostrato di avere un’evidente avversione”. “Non è più tollerabile un tale comportamento discriminatorio -  conclude la sindacalista - la UGL ha già provveduto ad  inviare una diffida  e si riserva di adottare tutte le iniziative per ripristinare corrette relazioni sindacali a tutela dei propri iscritti, considerato che in AMG è il secondo sindacato per rappresentatività”.

GESIP : BARONE (UGL) , CONTRO L’IMMOBILISMO DI ORLANDO, LINEA DURA, DA LUNEDI’ AZIONI DI PROTESTA PER TUTTA LA SETTIMANA

In data 15 marzo si è tenuta presso la sala riunioni dei nuovi  locali dell’Ugl di Palermo,  in Piazza Marina,  una partecipata conferenza stampa organizzata dall’Ugl Terziario  con i sindacati  Alba Cub, Usb  e  Cisal ,  avente per argomento la spinosa vertenza GESIP.
“Contro l’immobilismo del sindaco Orlando  - ha dichiarato Salvo Barone, Segretario Provinciale dell’Ugl Terziario di Palermo -   da lunedì scenderemo nuovamente in campo,  con un serie di manifestazioni di protesta, con cortei e sit, malgrado tutto, costretti ad optare per una linea dura, non avendo avuto la possibilità di realizzare un confronto democratico con il sindaco per il futuro dei lavoratori, considerando che ad oggi i fantomatici piani risolutivi si sono dimostrati fallimentari ”.

REGIONE SICILIA : TAVOLO TECNICO , MONACO (UGL SICILIA), URGONO SOLUZIONI CONCERTATE

Il tavolo tecnico, a volte trasformatosi in politico, ha fatto emergere la necessità condivisa da tutte le parti, di addivenire a soluzioni concertate per affrontare a viso aperto il momento di crisi attuale. Così il  Segretario Generale dell’Ugl Sicilia,  Giuseppe Monaco, ha commentato il tavolo tecnico istituito dalla Regione Sicilia, aggiungendo “è  palese la necessità da parte del Governo regionale di accelerare le variazioni in finanziaria regionale, dopo gli ostacoli posti dal Commissario dello Stato, ma è altrettanto evidente che se un sacrificio si richiede alla comunità, lo stesso non può prescindere da un vasto processo di sviluppo, garantendo lavoratori e retribuzioni. Nella fase immediatamente successiva l'approvazione dell'ARS, il tavolo tecnico affronterà tematiche specifiche settoriali, al fine di poter perfezionare la legge finanziaria attraverso delle leggine …

GESIP : A PALERMO IL 15 MARZO CONFERENZA STAMPA DELL'UGL TERZIARIO

A Palermo conferenza stampa dedicata alla spinosa  “vertenza Gesip”,  in data 15 marzo 2014 dalle ore 10,00,  presso i nuovi locali dell ‘Ugl  cittadina (UTL),  siti in Piazza Marina n. 29 e 34, presieduta dal Segretario Provinciale di Palermo dell’Ugl Terziario ,  Salvo Barone.   Moderatore della conferenza stampa ,  il Responsabile  dell’Ufficio Stampa Ugl  Sicilia, Filippo Virzì.

VERTENZA STMICROELECTRONICS, MONACO (UGL SICILIA), SI PASSI DALLE PAROLE AI FATTI

“Apprezziamo l’impegno della Vancheri  per la risoluzione della vertenza StMicroelectronics e la vicinanza ai lavoratori, ma nonostante tutto i tavoli che ci sono stati al Ministero ed il tavolo permanente con il sindaco Bianco di  Catania, ad oggi , non hanno partorito alcuna iniziativa tangibile che tenda al risanamento dell’azienda”.
Lo afferma il  Segretario Generale dell’Ugl Sicilia, Giuseppe Monaco, che aggiunge  “adesso è arrivato il momento di passare dalle parole ai  fatti, quindi formuliamo una richiesta a Confindustria e all’Assessore alle Attività Produttive,   al fine di adottare una posizione più incisiva su problematiche che noi riconosciamo molto complesse”.

MINACCIA A CROCETTA: SOLIDARIETA’ DELL’UGL SICILIA

“Esprimiamo solidarietà al Presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta, per il grave atto intimidatorio perpetrato ai sui danni” .
Questo è quanto dichiarato, dal Segretario Generale dell’Ugl  Sicilia, Giuseppe Monaco, il quale ha aggiunto,  “ci auspichiamo che gli investigatori facciano chiarezza sulla missiva contenente un proiettile da fucile di grosso calibro intercettata  dai sistemi di controllo sistemati a Palazzo d'Orleans”.

SICILIA: FINANZIARIA BIS DA TRECENTO MILIONI, MONACO (UGL SICILIA), PURTROPPO INSUFFICIENTE

“La Finanziaria bis  potrà garantire solo gli stipendi al mondo del lavoro legato alla regione siciliana, nessuna  novità  sul fronte dello sviluppo e riforma della burocrazia”. Lo dichiara il Segretario Generale dell’Ugl  Sicilia, Giuseppe  Monaco sottolineando “certamente garantire gli stipendi dopo la bocciatura del Commissario dello Stato,  concede un respiro di sollievo  ai 26.000 lavoratori  interessati,  e dopo  la cura dimagrante imposta dal commissario Aronica , che già  lasciava poco o niente a sviluppo e riforme,  segue una  finanziaria bis da trecento milioni, purtroppo  insufficiente”. “Non può non essere apprezzato - conclude il sindacalista - lo  sforzo del governo siciliano nel riprendere da subito i tavoli di concertazione per meglio poter utilizzare le risorse che i fondi europei , ormai in scadenza, mettono a disposizione e comunque per il nostro sindacato, si può e si deve far di più”.

SIRACUSA, GALIOTO: “CHIESTI A RENZI INTERVENTI RAPIDI”

Bene semplificazione e sburocratizzazione, ma ridare respiro a territorio “Auspichiamo che la semplificazione e la sburocratizzazione citate dal Presidente del Consiglio diventino un modus operandi che porti finalmente allo sblocco dei numerosi investimenti in attesa di autorizzazione, indispensabili al nostro territorio per affrontare e superare questo lungo periodo di crisi”. Lo dichiara il segretario provinciale dell’Ugl Siracusa, Antonio Galioto, al termine dell’incontro tra il premier Matteo Renzi ed i rappresentanti del Tavolo per il Lavoro e lo Sviluppo del capoluogo aretuseo, aggiungendo che “raccogliamo anche l’invito a segnalare via mail le urgenze della nostra provincia, con l’auspicio che all’immediatezza delle comunicazioni corrisponda la celerità degli interventi del governo nazionale, soprattutto nei settori delle infrastrutture, dei trasporti, delle bonifiche ambientali e del rilancio industriale, perché il nostro territorio precipita sempre più nella povertà”. “Abbiam…

8 MARZO : DON(n)A la GARDENIA di AISM”

Ogni 4 ore nel nostro Paese una persona riceve la diagnosi di sclerosi multipla. La sclerosi multipla è una delle malattie più gravi del sistema nervoso centrale che colpisce soprattutto i giovani tra i 20 e i 30 anni e in particolare le donne, con un rapporto di 2 a 1 rispetto agli uomini. In Italia circa 68.000 persone sono affette da questa patologia. In Sicilia le persone affette sono circa 6.000, di cui 1.400 nella provincia di Palermo. A gennaio di quest’anno nasce a Catania il consorzio “Sclerosi Multipla Sicilia – Sicilian Multiple Sclerosis (SMS)” a cui afferiscono tutti i 19 centri per la diagnosi e cura della sclerosi multipla (SM) riconosciuti dalla Regione Siciliana. Il Consorzio si propone di costituire un gruppo unico per portare in Sicilia tutte le sperimentazioni cliniche più avanzate in sviluppo per la Sclerosi multipla; di favorire lo sviluppo di una rete per i pazienti più gravi che non traggono più vantaggio dalle terapie farmacologiche e di unificare i criteri di …