Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2014

A BAGHERIA CHIUDONO GLI SPORTELLI INPS, DURA CONDANNA DELL’UGL SICILIA

E' di questi giorni la notizia che il Dirig. Reg.le Inps d.ssa Petrotta in una nota comunica che, nell'ottica della famigerata spending review, entro il 2014 la sede territoriale Inps di Bagheria verrà' chiusa. Il bacino d'utenza  che si rivolge a questa Agenzia fa riferimento ad un vasto hinterland che comprende Bagheria ed altri comuni che superano i centomila abitanti, i quali si vedranno costretti a spostarsi per i relativi servizi presso la sede Inps di Palermo, intasando ancor di più i già affollatissimi uffici del capoluogo siciliano. Si auspica pertanto che la nuova amministrazione comunale che verrà eletta, come obbligo morale e sociale nei confronti dei cittadini, si adoperi per aprire un contenzioso con l'Inps regionale al fine di mantenere il C.O. Inps di Bagheria magari accollandosi le spese gestionali e recuperando locali adatti che sono nella sua disposizione.  L'Ugl Sicilia attraverso il suo Segretario Generale, Giuseppe Monaco,  ha condannano una …

PRIMO MAGGIO : A CUSTONACI L'UGL SICILIANA

L’Ugl  siciliana con il suo Segretario Generale Giuseppe Monaco, congiuntamente ad una rappresentanza delle Unioni Territoriali,  in occasione del  primo maggio,  parteciperà alla commemorazione dei caduti sul lavoro nel bacino Marmifero di Custonaci. La cerimonia si terrà a Custonaci ,  alle ore 12,00  in Piazza Europa, alla presenza delle autorità locali.

MESSINA (UGL SCUOLA), “ SUPPLENTI BREVI E SALTUARI SENZA STIPENDIO”

“Immaginate di avere un contratto di lavoro precario, immaginate che per lavorare vi dobbiate spostare anche centinaia di chilometri da casa e che la distanza dalla vostra città vi costringa ad affittare un stanza.  Immaginate, poi, che a fine mese, felici di aver lavorato, vogliate onorare i debiti contratti per le vostre necessità di vita, ma sul vostro conto corrente scoprite che lo stipendio non è stato pagato”. Questo è quanto dichiarato dal Vice Segretario Regionale dell’Ugl Scuola, Francesco Messina, il quale ha aggiunto, “purtroppo il personale scolastico non ha ancora ricevuto l'accredito dello stipendio di Marzo sul proprio conto e , ad onor del vero, molti non hanno ancora ricevuto quello di febbraio e/o gennaio. Ma ecco che non tardano, certo, ad arrivare le  solite dichiarazioni della Ragioneria territoriale, di NoiPA e delle segreterie scolastiche che si rimpallano le rispettive responsabilità”. “La Ragioneria territoriale e NoiPA - spiega Messina - ritengono responsabi…

DALL’UGL SICILIANA, L'ULTIMO SALUTO A GUIDO VIRZÌ, ESPONENTE STORICO DELLA DESTRA PALERMITANA

Addio a Guido Virzì, la destra palermitana perde il suo storico leader.Un’intera comunità politica e umana piange la morte del suo più carismatico leader. E’ morto all’età di 65 anni Guido Virzì, figura storica della destra palermitana. Da tempo Virzì combatteva contro una malattia. L’Ugl siciliana ed in particolare palermitana, si stringe al dolore dei familiari e della comunità umana intera.

MARCHESINI, UGL : “PALERMO INVIVIBILE E SEMPRE PIÙ POVERA, OCCORRONO POLITICHE DI RIGENERAZIONE URBANA”

“L’Ugl ha sempre evitato giudizi frettolosi e approssimativi riguardanti l’amministrazione comunale in carica  ma , a due anni di distanza dall’insediamento del sindaco Orlando , è possibile affermare senza dubbi che, almeno su due fronti , il governo  della città è fallimentare: viabilità urbana e attività produttive sono l’emblema dell’inefficacia e dell’inadeguatezza della giunta in carica ”: è quanto si legge in una dura nota siglata da Claudio Marchesini, segretario generale provinciale dell’Ugl di Palermo, che punta il dito contro “l’assenza di politiche legate ai temi della vivibilità e del rilancio del commercio, messo in ginocchio dall’assurda vicenda dei gazebo”. Nello specifico, Marchesini sottolinea “i livelli insostenibili del traffico nell’area portuale, da piazza Marina fino all’Ucciardone, con il conseguente danno d’immagine presso i turisti che transitano nella zona  e le code interminabili di auto che ostacolano i lavoratori ” , suggerendo, sia in via Crispi che in v…

AFFERMAZIONE DELL’UGL TELECOMUNICAZIONI AL FONDO PENSIONI DEL SETTORE TELECOMUNICAZIONI TELEMACO

Importante affermazione dell’Ugl Telecomunicazioni alle elezioni sindacali per il rinnovo dei Consiglieri in seno al Fondo Pensioni del settore Telecomunicazioni Telemaco, dove la lista Ugl  è risultata la più' votata. Questo è quanto si legge in una nota diramata dall’Ugl Telecomunicazioni, la quale riporta i dati relativi su Palermo  Telecom Italia,  alle liste in competizione :  lista UGL voti 174; lista CGIL voti 116; lista UIL voti 138 ; lista CISL voti 163 . “Si è votato giorno 10 aprile  - ha dichiarato Antonio Vitti, Coordinatore Regionale in  Sicilia  Telecom Italia,   dell’Ugl Telecomunicazioni , -  l’Ugl  Telecomunicazioni ha  ottenuto  il maggior numero di consensi rispetto alle altre sigle, per il nostro sindacato è la giusta ricompensa da parte dei lavoratori  a fronte del nostro impegno,  per la tutela costante dei loro diritti”.  “Si è votato giorno 10 aprile  - ha dichiarato Antonio Vitti, Coordinatore Regionale in  Sicilia  Telecom Italia,   dell’Ugl Telecomunicazi…

AZIENDA FOR YOU: RUISI (UGL), INTERVERREMO PER VELOCIZZARE IL PROCESSO DI LIQUIDAZIONE DEGLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

"Diverse aziende nel settore delle telecomunicazioni, oggi si trovano costrette ad usufruire di ammortizzatori sociali come la solidarietà, per affrontare l'attuale momento di crisi che coinvolge quasi tutto  il territorio italiano”. A ricordarlo è Daniele Ruisi, Segretario Regionale in Sicilia dell’Ugl Telecomunicazioni, “nello specifico -  aggiunge  il sindacalista - la Four you servizi spa, azienda leader nel suddetto settore, che ha portato lavoro nel territorio siciliano già da tempo, usufruisce della stessa per fronteggiare l'emergenza attuale e mantenere i livelli occupazionali”. “Dal momento che le istituzioni competenti, - conclude Ruisi - il più delle volte, non rispettano i tempi burocratici previsti per erogare i fondi, l'UGL essendo fortemente sensibile alle problematiche sociali, si impegna a sollecitare le istituzioni competenti per risolvere al più presto tale problema e velocizzare così il processo di liquidazione”.

GUIDA ALLA RAPPRESENTANZA E ALLA RAPPRESENTATIVITA’ DELL’UGL , PRESENTAZIONE A PALERMO

Presentata  oggi a Palermo nel corso del Consiglio Provinciale,  dal Segretario Responsabile Generale dell'Ugl Palermo,ClaudioMarchesini,   la nuova "Guida alla Rappresentanza e Rappresentatività", utile opuscolo  informativo ed esemplificativo, in distribuzione presso le strutture territoriali delle Utl Provinciali siciliane e scaricabile interamente in formato  pdf  nella sezione"elaborati" del sito ufficiale dell'Ugl Sicilia (www.uglsicilia.com), dove trovete per completezza informativa,  anche l'accordo in dettaglio, sempre scaricabile cliccando alla sezione "accordi", del medesimo sito.

DALL’UGL SCUOLA SICILIA, INACCETTABILE INDICAZIONI SU ASSENZE PER VISITE, TERAPIE, ESAMI DIAGNOSTICI

“Numerose sono le richieste di chiarimento in merito alla circolare n. 2 del 17 febbraio 2014 emanata dal dipartimento della Funzione Pubblica in merito all’attuazione delle recenti disposizioni di legge sulle assenze per malattia dovute a visite, terapie, prestazioni specialistiche ed esami diagnostici” a dichiararlo è il Vice Segretario Regionale dell’Ugl Scuola in Sicilia, Francesco Messina, il quale ha aggiunto, “il provvedimento lede i più elementari diritti costituzionali riguardanti ferie e diritto alla salute; in virtù di questa circolare  il personale della pubblica amministrazione, per curarsi, sarà costretto a utilizzare i tre giorni annui di permessi personali.  Nei casi di patologie gravi, che richiedono terapie e trattamenti lunghi, il dipendente ammalato dovrà necessariamente avvalersi delle ferie, in spregio ai più elementari principi costituzionali riguardanti ferie e diritto alla salute. “Per non parlare, poi,  - specifica il sindacalista - dei precari ai quali non è…

MICRON, I NUMERI DELL’ACCORDO A CATANIA SALVI 88 POSTI DI LAVORO

Che fosse il giorno più lungo lo sapevano tutti, ma la partita per salvare quanti più posti di lavoro possibile, fra quelli che Micron aveva deciso di tagliare, è stata estenuante. Ieri la fumata bianca, alla fine, c’è stata e dal Ministero del Lavoro si è usciti a notte inoltra con una soluzione che dai sindacati è stata giudicata ‘la migliore possibile’ riduce sensibilmente il piano esuberi che la multinazionale americana aveva presentato lo scorso gennaio. Nell’accordo siglato dalle parti sociali si passa dagli iniziali 419 posti da tagliare in tutte le sedi italiane agli attuali 127 per i quali sarà comunque prevista la cassa integrazione straordinaria e una quota integrativa che sarà versata da Micron. Catania, nello specifico, che avrebbe dovuto pagare un pegno pesantissimo con 127 unità, chiude la trattativa con 39 esuberi: quindi con il salvataggio di 88 posti di lavoro. Una parte importante dell’accordo è stata giocata da Stm, big player della microelettronica, che assorbirà gr…

SICILIA : MONACO (UGL), IL NEO GOVERNO CROCETTA NASCE TRA POLEMICHE E VELENI

“Il neo governo Crocetta nasce tra polemiche e veleni e i decorsi 18 mesi non sono stati certamente  tra i più fruttuosi che i siciliani potessero immaginare. I problemi sono tutti sul tavolo come oltre un anno fa. Le finanze disastrate della Regione siciliana consentono pochi spazi di manovra. A malapena si pagano gli stipendi di dipendenti e partecipate. La riforme stentano a prendere avvio: burocrazia, ammortizzatori sociali, formazione professionale, piano giovani, programmazione fondi europei, forestazione” . Lo dichiara il Segretario Generale dell’Ugl Sicilia, Giuseppe Monaco, che aggiunge “e poi  che grossolana stupidaggine avere eliminato dalla giunta di governo uomini di spessore come l'assessore regionale all'energia Marino, che il contrasto alla mafia ha cercato di farlo con i fatti e con seri progetti di riforme, tentando di sostituire la lotta alla mafia parolaia con quelle delle misure concrete. Grazie assessore Marino per il tuo impegno!” “Non decidere, non sceglier…

ALMAVIVA : RUISI (UGL) , ADESSO BASTA ESSERE BEFFATI

“Ancora una volta in Italia, ci troviamo ad affrontare una vera e propriaemergenza lavoro, nonostante l'allarme lanciato in ampio anticipo, ma comesempre non ascoltato dalla nostra politica regionale e nazionale”. E’ quanto ha dichiarato  il Segretario Regionale dell’Ugl Telecomunicazioni, Daniele Ruisi, il quale ha aggiunto “infatti ormai  da anni l'Ugl  tutta e non solo il comparto telecomunicazioni, si è attivata con  manifestazioni, incontri dibattiti e molto altro, affinchè si puntasse   l'attenzione sul problema della delocalizzazione senza regole da parte di molte  aziende, abbiamo sottolineato che a breve sarebbe scoppiato un serio problema  occupazionale, per tutte le aziende che operano in out sourcing ed oggi cosi  è !”   “Oggi Almaviva Palermo  - spiega Ruisi - ha un seria emergenza lavoro, che spazia da un  problema logistico legato ad una sede operativa ed una riduzione di commesse;  i  committenti erogano sempre meno chiamate verso le aziende italiane,  dirott…

MARINA MILITARE, IN SICILIA SI TAGLIA SULLE PULIZIE. UGL-INTESA: A RISCHIO LA SALUBRITÀ DI CENTINAIA E CENTINAIA DI DIPENDENTI CIVILI OLTRE AL PERSONALE MILITARE

Marina militare, circa dodici enti della Sicilia, distribuiti soprattutto tra Augusta e Priolo per il siracusano, Catania e Messina, dovranno fare i conti con il dimezzamento delle spese per la pulizia. A denunciarlo è la Ugl-Intesa regionale che ha sottolineato come uffici, corridoi e svuotamento dei cestini saranno esclusi dal capitolato d'appalto che prevederà la pulizia solo dei bagni, della mensa e dell'infermeria. Mantenere gli standard igienico sanitari è un dovere del datore di lavoro – dichiara il Segretario regionale Ugl-Intesa fp, Giuseppe Piccione – ed è una questione  non solo di salubrità ma anche di vivibilità e soprattutto di dignità. Intanto la Ugl-Intesa preannuncia già dai prossimi giorni lo stato di agitazione con probabili astensioni dal lavoro che saranno rese note attraverso le consuete procedure contrattuali.

CONTRATTI DI SOLIDARIETÀ ALLA SEUS PER IL 118, L'UGL CHIEDE INCONTRO URGENTE CON CROCETTA

“Dimissioni immediate del Consiglio di gestione della Seus e incontro urgente con il presidente della Regione Rosario Crocetta e l'assessore alla Sanità Lucia Borsellino". Sono le richieste dell'Ugl Sanità Sicilia "a seguito del provvedimento relativo ai contratti di solidarietà per i tremila dipendenti del 118 sollecitato dal Consiglio di gestione della Seus alla direzione generale della società stessa".
La nota reca le firme congiunte di Franco Baldi e Domenico Amato, rispettivamente segretario regionale e provinciale di Palermo dell'Ugl Sanità. "Sembra quasi - si legge nella nota dei due sindacalisti - che il Consiglio abbia trovato una formula magica per risolvere di colpo le problematiche del 118, individuando, come sempre, tutte le possibili colpe dei conti in rosso nel personale degli autisti soccorritori. Il tutto - aggiungono - appare strumentale, specie in considerazione dell'imminente scadenza elettorale per il rinnovo del Parlamento europ…

LA UGL TRASPORTO AEREO DEFINISCE PROMETTENTE NEI CONTENUTI L’INCONTRO DEI SINDACATI CON IL COMMISSARIO DELLA PROVINCIA DI PALERMO DOTT. TUCCI SULLA QUESTIONE GESAP E GH PALERMO

Il Segretario Provinciale della UGL Trasporto Aereo, Domenico De Cosimo, definisce “promettente” l’incontro avvenuto a palazzo comitini, sia in termini di argomenti trattati che di attenzione posta dal Commissario Tucci sulla vertenza in corso sull’Aeroporto di Palermo. La UGL auspica che il Commissario Tucci, in rappresentanza dell’Ente con la più alta quota azionaria all’interno della Gesap, agisca attraverso i propri consiglieri affinché i processi di privatizzazione delle due Società e l’apertura della fase di contrattazione di secondo livello seguano un percorso trasparente, concreto e privo di ripercussioni sociali. La UGL, concordemente con le altre sigle sindacali, più che mai compatte ed in linea sul piano delle richieste avanzate nella vertenza, ritiene fondamentale che giorno 8 aprile, data in cui le Organizzazioni Sindacali sono state convocate dai vertici Gesap, vengano posti in essere con la sottoscrizione di un verbale d’accordo 2 punti della vertenza, essenziali per la …

A GELA INCIDENTE SUL LAVORO, MUORE UN OPERAIO DELL'INDOTTO ENI, MONACO (UGL SICILIA), “LA SICUREZA UN INVESTIMENTO NON UN COSTO “

La vittima è Antonio Vizzini, 54 anni, dipendente dell'impresa Lorefice. E' deceduto dopo essere stato travolto da una gru. "Siamo costernati  - dichiarano    il Segretario Nazionale  dell'Ugl Chimici, Luigi Ulgiati  e il Segretario Provinciale  Andrea Alario - da quanto accaduto alla raffineria di Gela” . Sull’accaduto è intervenuto il Segretario Generale dell’Ugl Sicilia , Giuseppe Monaco , che ha dichiarato “la sicurezza è un investimento non un costo per le aziende, massima allerta da parte nostra sull'ex petrolchimico di Gela,  già di suo ad altissimo rischio ambientale, sito già interessato  dalla magistratura,  per un precedente grave incendio ”.