Passa ai contenuti principali

COMUNE DI PALERMO : GAMBINO (UGL), “BENE I CONTI DELLE AZIENDE? ALLORA IL COMUNE SBLOCCHI I VINCOLI CHE RINNOVATI DI ANNO IN ANNO TENGONO IMBRIGLIATE LE PARTECIPATE IN ATTIVO”

“Bene i conti delle Aziende? Allora il Comune sblocchi i vincoli che, con la delibera del Commissario Latella, rinnovati di anno in anno tengono imbrigliate le Partecipate in attivo.
Da anni si costringono le Aziende anche le virtuose ad estremi risparmi”.
Questo è quanto di legge in una nota diramata a firma di Margherita Gambino,  Segretario Provinciale Federazione Energia di Palermo,  la quale procede spiegando “in special modo AMAP E AMG, Aziende a grande  vocazione industriale, non hanno potuto adeguare i livelli dei lavoratori che negli anni hanno sostituito dipendenti posti in quiescenza. Tutto ciò ha generato malumori e numerosissimi contenziosi che graveranno sulle casse delle partecipate, per il riconoscimento delle mansioni effettivamente svolte dai dipendenti e non ufficialmente riconosciute.
In ultimo si registrano vari ricorsi presentati in Tribunale  per i quali le Società hanno deciso di andare a transazione, creando così maggiore agitazione nei dipendenti che non possono permettersi di iniziare un contenzioso giudiziario per ottenere quanto dovuto”.
“Insomma - spiega la  Gambino - chi ha soldi e il dirigente compiacente può ottenere il riconoscimento del diritto  chi non ne ha perché dopo quarant’anni di lavoro si ritrova allo stesso punto di partenza e politicamente risulta irrilevante, rimane al palo.
Negli ultimi anni, inoltre, alle suddette Società  sono stati allargati i margini delle competenze, (Costruzioni Industriali è stata incorporata in AMG- Servizio pulizia delle caditoie e pozzetti pluviali ed estensione del Servizio Idrico Integrato nella Provincia di Palermo  per AMAP), caricando i lavoratori storici delle due Società di ulteriori gravami di responsabilità e competenze”.
“A ciò si aggiunga -  stigmatizza la sindacalista  - che in AMAP manca il Direttore Generale  e che essendo una Società per azioni ancorchè a totale capitale pubblico dovrebbe essere individuato tramite concorso ad evidenza pubblica, alla faccia della giustizia sociale”.
“Figura essenziale, - conclude Gambino - nel difficile momento che la Società sta attraversando, che dovrebbe avere i crismi del manager con disponibilità di poteri e movimento a lungo termine e non utilizzare  pro tempore il Dirigente più anziano (seppure capace) come facente funzioni.
Dal giugno 2014 più volte il Sindaco ha ribadito alle OO.SS.  la disponibilità a rimuovere i predetti vincoli una volta avuto contezza della solidità dei bilanci.
 E allora non si temporeggi più! Si dia seguito alle riorganizzazioni !
Diversamente a settembre l’Ugl intraprenderà una serie di proteste a tutela di chi è più debole economicamente e politicamente scoperto!”


Commenti

Post popolari in questo blog

Eletto Franco Fasola alla guida dell'UGL di Palermo

Cambio di testimone alla guida dell’UGL - Unione Territoriale del Lavoro di Palermo. Alla presenza di numerosissimi ospiti del mondo della politica, sindacale e sociale, i delegati partecipanti al IV congresso, che si è celebrato a Palermo sabato 29 settembre 2018, presso l’Hotel Federico II, in Via Principe di Granatelli n° 60, hanno eletto Franco Fasola, nuovo Segretario provinciale dell’UGL di Palermo. Fasola già Commissario dell’UGL di Trapani prende il posto dell’uscente Commissario, Giuseppe Messina, attuale Segretario regionale in Sicilia dell’Ugl. Il tema del congresso è stato: “La Dignità è la forza del lavoro” – Ricostruiamo Palermo dalla Cultura. Presenti il Segretario Generale dell’UGL, Francesco Paolo Capone, e il Segretario Confederale con delega per il Mezzogiorno, Giovanni Condorelli. Fra i numerosi ospiti, hanno anche partecipato l’Assessore regionale all’istruzione e alla Formazione, Roberto Lagalla, l’Assessore regionale al Territorio e Ambiente, Toto Cordaro e l’A…

Panineria Di Martino. Fiorino (UGL Terziario): “Grande vittoria del sindacato, annullato dal Tribunale di Palermo licenziamento lavoratore”

Un lavoratore iscritto all’Organizzazione Sindacale UGL dipendente della società cooperativa M.A.G. ed in servizio (in regime di fornitura di manodopera) presso famosa panineria “Di Martino”, in data 18.04.18 mentre svolgeva la propria attività lavorativa è stato improvvisamente licenziato in tronco per aver asseritamente assunto un “comportamento non consono a quanto previsto dalla normativa in merito all’atteggiamento ed ai toni da tenere sul luogo di lavoro”. “Questo è l’antefatto di una importante vittoria del sindacato - dichiara Letizia Fiorino- Segretario Provinciale dell’UGL Terziario di Palermo - la nostra azione si è svolta di concerto con il nostro Studio Legale rappresentato dagli Avvocati Ignazio Fiore, Andrea Pirrello e Giuseppe Varisco i quali hanno prontamente impugnato il licenziamento dimostrando come tale atto epurativo dovesse essere ricondotto all’interno del più ampio genus del licenziamento ontologicamente disciplinare, e quindi dovesse essere qualificat…

Oggi a Palermo si celebra il IV congresso provinciale dell’UGL

A Palermo sabato 29 settembre si celebrerà alla presenza di numerosi ospiti del mondo sindacale, politico e del sociale presso l’Hotel Federico II, in Via Principe di Granatelli n° 60, il IV congresso dell’UGL/Unione Territoriale del Lavoro Palermo, a partire dalle ore 10,00. Il tema del congresso sarà: “La Dignità è la forza del lavoro” – Ricostruiamo Palermo dalla Cultura. Gli hashtag di indirizzo da utilizzare sui social sono esclusivamente i seguenti: #ilsindacatochevogliAmo #laforzadellavoro Presenti il Segretario Generale dell’UGL, Francesco Paolo Capone, e il Segretario Confederale con delega per il Mezzogiorno, Giovanni Condorelli. Il congresso si potrà seguire in real time anche tramite la pagina ufficiale facebook, "UGL-UTL Palermo".