Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2015

REGIONE SICILIA: L’UGL DIFFIDA IL GOVERNO REGIONALE E GLI ASSESSORI COMPETENTI

“Speriamo che il Governo Crocetta acceleri tutte le procedure necessarie al fine di ripartire il prima possibile, fortemente preoccupati per la comunicazione di sospensione attività lavoratori 151sti, 101sti e 78sti del 26/10/2015, tutto ciò comporterà che i lavoratori non riusciranno a realizzare le giornate previste per legge, in data odierna l ARSapprovato la norma che stanzi 16 milioni di euro per garantire circa 9 giornate lavorative”. Così  Franco Arena, Segretario regionale di Ugl forestali sul caos nel settore forestale che rischia di penalizzare ancora una volta i lavoratori del comparto e consegnare alla Sicilia ed ai siciliani ulteriori danni ambientali. “Rileviamo e sosteniamo la necessita  - prosegue il sindacalista - che le fasce occupazionali dei 78isti e i lavoratori cosiddetti della quota del 20 per cento del servizio antincendio, qualora non fosse garantita la continuità, potrebbero non effettuare al 31 dicembre 2015 le giornate lavorative previste dalla normativa vige…

SICILIA: GARANZIA GIOVANI, MESSINA (UGL), UN FALLIMENTO ANNUNCIATO TRA CAPORALATO E FURBETTI

“Abbiamo lanciato già da tempo l’allarme occupazione chiedendo al Governo regionale di farsi carico della responsabilità politica di invertire la rotta e creare i presupposti per garantire l’acceso al lavoro ai giovani. Cosa che è successa solamente in minima misura e con scarsi risultati”. A dichiararlo è Giuseppe Messina, Segretario responsabile dell’Ugl Sicilia. “Il Progetto Garanzia Giovani  - spiega Messina - è nato a seguito dell’adozione della Raccomandazione europea del 2013 che ha stabilito che l’Italia deve garantire ai giovani un’offerta formativa e lavorativa valida. Un piano volto alla lotta alla disoccupazione giovanile che ha stanziato finanziamenti per i Paesi Membri con tassi di disoccupazione superiori al 25 per cento, destinando 1,5 miliardi di euro all’Italia”. “E’ fuor di dubbio - approfondisce il sindacalista -  che l’intento comunitario sia nobile dato che incentiva l’inserimento di tutti quei giovani che non sono impiegati in nessuna attività lavorativa o in un pe…

GUAGLIANONE, LES POLIZIA: “UFFICIO SCORTE DI PALERMO: VALOROSI SOLO NEI TRISTI GIORNI DELLE COMMEMORAZIONI”

“La Segreteria provinciale di Palermo di LeS Polizia di Stato, esprime massima solidarietà ai colleghi dell’Ufficio Scorte di Palermo, in particolar modo a coloro che in tutti questi anni hanno svolto il servizio di scorta alla Dr.ssa Saguto, in questi giorni oggetto di rivelazioni giornalistiche che minano la serietà e la professionalità degli operatori”. Lo dichiara Pasquale Guaglianone, Segretario provinciale di LeS Palermo. “Siamo certi che la loro assoluta professionalità dimostrata negli anni,  - prosegue  Guaglianone - non verrà mai messa in discussione. A dimostrazione di ciò vi è il fatto incontestabile  che,  nonostante le difficili condizioni in cui si sono da sempre trovati ad operare, siano stati molte volte oggetto di plauso da parte dei Dirigenti che si sono succeduti a capo dell’ufficio”. “Ci domandiamo piuttosto, - aggiunge il sindacalista -  a chi giova tutto questo ‘assalto mediatico’ nei confronti di persone che rischiano la vita per difendere le personalità che vengo…

STRANIERI: UGL, DE OLIVEIRA RESPONSABILE DEL SEI UGL DI TRAPANI

Nuove nomine nel Sindacato Emigrati e Immigrati dell’Ugl, Nadia De Oliveira (nella foto al centro), originaria di Rio de Janeiro, è il nuovo Segretario Provinciale Responsabile per Trapani del Sei Ugl.  “Ancora un tassello è stato messo nel puzzle della nuova Ugl su Trapani, con Nadia De Oliveira abbiamo implementato il  Sindacato degli stranieri,  il Sei  Ugl,  anche  nel trapanese”. Lo dichiara  Franco Fasola (nella foto a sinistra), Responsabile dell’Unione Territoriale del Lavoro/ Ugl  di Trapani.  “Ringrazio - aggiunge Fasola -  il Presidente  Nazionale del Sei Ugl, Luciano Lagamba,  per avere puntato su di noi, la nuova responsabile è stata presentata ai nostri quadri sindacali al cospetto del Responsabile regionale dell’Ugl in Sicilia, Giuseppe Messina (nella foto a destra) , e siamo certi - conclude  Fasola – che con il supporto del nostro Coordinatore Regionale  in Sicilia del Sei Ugl, Filippo Virzì, in un momento così delicato per la nostra regione dal punto di vista politico …

CARREFOUR: MESSINA (UGL), “RAGGIUNTO IN SICILIA ACCORDO, TUTELATI I LAVORATORI”

Cessione dei supermercati Carrefour di Palermo e Trapani alla C. D. S. spa del gruppo nisseno Romano. L'operazione di cessione del ramo d'azienda prevede la costituzione di una newco, la Ica market srl.  “Apprendiamo con soddisfazione che altre sigle sindacali hanno sottoscritto  successivamente all'Ugl l'importante accordo che garantirà i lavoratori di Palermo e Trapani nella delicata fase aziendale del passaggio da Carrefour a Ica”. A dichiararlo è  Giuseppe Messina, Segretario responsabile regionale dell’Ugl Sicilia.  “La nostra posizione già dettagliatamente illustrata  sul nostro blog “Ugl Sicilia Notizie” - aggiunge Messina  -  è il  risultato straordinario frutto della grande professionalità messa in campo dalla delegazione trattante  dell'Ugl che, prima sigla sindacale ad aver concluso le trattative con l'azienda ha visto tutelati i diritti dei dipendenti e salvaguardato il posto di lavoro”. “L'allargamento della platea sindacale che ha sottoscritto l&#…

ESA, CASSIBBA (UGL): GOVERNO PRECARIZZA VINCITORI DI CONCORSO PUBBLICO

La situazione dell’Ente di Sviluppo Agricolo è ormai notoria, da tempo l’Ugl ha denunciato alle sedi opportune ed agli organi di stampa lo stato di difficoltà e di abbandono in cui versa l’Esa, senza programmazione, senza competenze, senza un ruolo strategico in agricoltura. I dipendenti di ruolo vincitori di concorso mortificati e trasformati in precari con la complicità e responsabilità del governo regionale e dei partiti della maggioranza parlamentare all’Ars, Pd e Udc in testa, che lo sostengono. E’ quanto afferma Gaetano Cassibba, Responsabile regionale dell’Esa e degli enti vigilati della Federazione regionale delle Autonomie dell’Ugl. “Il perdurare della situazione che non trova soluzione – aggiunge - ha costretto il personale ad indire lo stato di agitazione ad oltranza fino a quando non saranno pagati gli stipendi attraverso la deroga al patto di stabilità”. “E’ scandaloso aver avuto conferma ufficiale dal dirigente generale Sviluppo rurale e territoriale, Felice Bonanno – concl…

FORESTALI: IN SICILIA SCOPPIA LA PROTESTA, BLOCCATE STRADE E AUTOSTRADE, MESSINA (UGL), “POPOLO RIDOTTO ALLA FAME”

Ancora una volta il governo regionale azzera e spera, mentre monta la disperazione della gente e, in particolare, dei circa 25.000 forestali che oggi hanno bloccato in più tratti l’autostrada Palermo Catania e proteste sono in atto in diverse Province. Disagi particolari si registrano all’uscita di Palermo e nella città di Enna che, al momento, è isolata per il blocco delle vie principali di accesso.
La goccia che ha fatto traboccare il vaso è la decisione del governo regionale di licenziare i lavoratori non garantendo le giornate lavorative previste dalla legge.  
“Siamo di fronte – dichiara  Giuseppe Messina, Responsabile regionale Ugl Sicilia – all’ennesima protesta di popolo ridotto alla fame da un esecutivo regionale che in tre anni ha saputo solamente fare compravendita di poltrone, ruotando oltre trenta assessori regionale e decine di dirigenti regionali  e lasciando nel cassetto qualsiasi ipotesi di politica economica e di sviluppo”.

Editoriale di Giuseppe Messina Responsabile regionale Ugl Sicilia

Sicilia. Garanzia Giovani, un fallimento annunciato tra caporalato e furbetti
L’Ugl è sempre stata critica con la politica adottata dal Governo regionale del presidente Rosario Crocetta che ha pensato alla rotazione degli assessori alla delega al Lavoro piuttosto che  riformare i servizi per l’impiego e dare regole certe al mercato del lavoro e favorire l’ingresso dei giovani. In soccorso all’Italia ed alla Sicilia che vantano il triste primato di giovani disoccupati tra i 18 ed i 29 anni con tassi superiori al 25 per cento, è venuta l’Unione Europea con il Piano Garanzia Giovani e con la misura dei tirocini formativi che avrebbe dovuto garantire l’ingresso dei Neet in azienda. Il fenomeno dei Neet in Sicilia è devastante per i risvolti economici e sociali. Il risultato ottenuto dal Governo regionale sulla gestione della misura dei tirocini formativi è deludente . Sono circa 46 mila i tirocini avviati su una popolazione di Neet dieci volte tanto.  E questo non aiuta di certo ad immaginare…

FORESTALI: L’UGL DIFFIDA GLI ASSESSORI BARRESI E CROCE, PRONTI ALLO SCIOPERO GENERALE

“L’Ugl Agricoli e Forestali diffida gli assessori regionali all’Agricoltura Allo Sviluppo Rurale ed alla Pesca Mediterranea, Rosaria Barresi ed al Territorio e Ambiente, Maurizio Croce, ad adempiere alle obbligazioni assunte nei confronti di tali lavoratori e di conseguenza a fare rispettare le giornate lavorative nel più breve tempo possibile, riservandosi, caso contrario, di adire le competenti Autorità Giudiziarie per tutelare i diritti dei lavoratori e per il risarcimento dei danni subiti”. E’ quanto dichiara Franco Arena, Segretario Regionale del Sindacato Agricoli, Forestali e Pesca della Federazione Agroalimentare dell’Ugl in Sicilia. In una nota indirizzata al presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta ed agli assessori Barresi e Croce, il sindacato si dichiara fortemente preoccupato per la comunicazione di sospensione del 26 ottobre scorso dell’attività dei lavoratori centocinquantunisti, centounisti e settantottisti. “La scellerata decisione assunta dal Governo regio…

CARREFOUR. FIORINO (UGL), “IPOTESI DI ACCORDO RAGGIUNTO CON ICA.MARKET S.R.L. A TUTELA LAVORATORI DI PALERMO E TRAPANI”

FORESTALI SICILIANI, ARENA (UGL): CROCETTA SI ASSUMA LE PROPRIE RESPONSABILITA’

“Ci arriva notizia che il Cipe non sblocca i fondi,  alla delibera da 650 milioni per la Sicilia, dei quali 87 milioni destinati proprio ai forestali”.
A dichiararlo è Franco Arena, Segretario regionale dell’Ugl Agroforestali in Sicilia, il quale aggiunge,  “questo significa che tutti i lavoratori forestali circa 23 mila 78isti, 101isti e 151isti, a partire da domani rischiano il licenziamento, proprio ora che alluvioni, frane, crolli e smottamenti danneggiano la Sicilia, e si sta registrando un grave dissesto idrogeologico, è un paradosso che i forestali siciliani, sia dell'antincendio che della manutenzione, vengono licenziati; come ad esempio i  lavoratori dell'antincendio sono impegnati per 5 giorni nei comuni per opere di protezione civile e di messa in sicurezza del territorio, per riparare i danni provocati dal maltempo, col plauso dei sindaci”. “A questo punto afferma il sindacalista - la tensione è salita a dismisura e quindi è inevitabile  attuare lo sciopero  gener…

ESA, MESSINA (UGL): ADESSO BASTA, IL GOVERNO BUTTI GIÙ LA MASCHERA, I LAVORATORI VANNO PAGATI

Quella che è in corso è una vera e propria guerra tra poveri e l’unico responsabile è il Governo regionale. Sono stati sbloccati 8 milioni di euro in deroga al patto di stabilità e nessun euro è stato stanziato per i lavoratori dell’ESA. E’ incredibile quanto registriamo, uno stato di cose che non è più sostenibile.Una contrapposizione sociale che non giova a nessuno”. E’ quanto dichiara Giuseppe Messina, Responsabile regionale dell’Ugl Sicilia. “Ci aspettiamo dal Governo regionale – aggiunge - una immediata risposta per garantire gli stipendi ai circa 320 lavoratori dell’Esa ed ai circa 450 operai della meccanizzazione agricola. L’assessore Barresi passi a fatti e non si limiti a proclami che non portano ad alcun risultato”. “Servono 6,8 milioni di euro per completare l’anno 2015 all’Esa – sostiene Messina - e servono soprattutto 4 milioni di euro per garantire gli stipendi, compreso la tredicesima, ai lavoratori dipendenti dell’Ente e circa 1,5 milioni di euro per sostenere le retribuz…

A PALERMO L’UGL SICILIA INCONTRA IL CONSOLE GENERALE DELLA RUSSIA PER LA SICILIA E LA CALABRIA, MIKHAIL KOLOMBET

A Palermo presso la sede del Consolato Generale russo,  si è tenuto in data 20/10/2015, un importante incontro fra il Console Generale della Russia per la Sicilia e la Calabria,Mikhail Kolombet, ed una delegazione dell'Ugl Sicilia composta dal Segretario Responsabile per la Sicilia,   Giuseppe Messina (nella foto al centro), dal Responsabile in Sicilia delle Relazioni Internazionali,Giovanni Damiani (nella foto a sinistra),e dal Responsabile regionale dell'Ufficio Stampa e Coordinatore del Sei - Sindacato Emigrati Immigrati/ Ugl in Sicilia , Filippo Virzì (nella foto a destra). “Dopo aver avviato con  il "Progetto RusIta",  presentato dall’Ugl nel 2012, un percorso di cooperazione culturale e sociale, con l’Ugl Sicilia, per scopi comuni, al fine di garantire una vita normale sia ai cittadini russi che a quelli italiani, fornendo loro un supporto da parte del  consolato russo, congiunto agli sforzi del sindacato stesso, stiamo implementando congiuntamente con il  nuo…

ALL'ESA DIFFIDA DELL’UGL PER COMPORTAMENTO ANTISINDACALE

“L’Ugl interviene con una nota indirizzata al Commissario Straordinario ESA, Francesco Concetto Calanna, diffidando lo stesso per avere adottato un comportante alquanto discriminatorio fra i sindacati presenti in azienda, nella fattispecie nei confronti dell’Ugl”. “Il nostro sindacato  - spiega il Responsabile Regionale dell’Ugl Sicilia, Giuseppe Messina, ha già comunicato in precedenza che è firmatario del contratto nazionale Operai Agricolo e Florovivaisti,  ma nonostante tutto,  durante l’incontro avente per tema “Problematiche lavoratori stagionali ESA”, abbiamo riscontrato con la nostra delegazione trattante,  una  disparità di trattamento con altre sigle senza conoscerne i motivi”. “Confermiamo – denuncia Messina - l’atteggiamento antisindacale tenuto da un’istituzione del settore pubblico,  che ha il dovere di trattare in maniera eguale tutte le sigle sindacali, evitando di comporre tavoli separati che afferiscono la materia contrattuale, atteggiamento che è stato attuato  durant…

LEGGE DI STABILITA’, CONDORELLI (UGL): IL SUD CHE NON C’E’

“A settembre vareremo un vero piano di rilancio e investimenti per il sud; creeremo un ministero ad hoc per il mezzogiorno;queste erano le affermazioni di qualche settimana fa del primo ministro Renzi a proposito del sud. Si è  letto qualcosa nella legge di stabilità che va nella direzione di una vera attenzione per il mezzogiorno d'Italia”?  Così Giovanni Condorelli,  Segretario Confederale Ugl con delega alla politiche del Mezzogiorno,commenta la nuova legge di stabilità. “Ci sono gli investimenti di opere e strutture per un rilancio dell'economia meridionale ? Premetto che non disconosco qualche timido segnale di ripresa a livello nazionale , ma il sud è tutto un'altra cosa – spiega Condorelli - , ecco perchè occorreva fare un manovra di forte aggressione alla crisi, intanto per ridare un po di fiducia,  quella che Renzi ha garantito agli industriali e negata alla gente che si trova in difficoltà”.  “Renzi e il suo governo non sono credibili , -  aggiunge  Condorelli -  ma a…

UGL: MESSINA, “L’EVOLUZIONE DEL SINDACATO PASSA ATTRAVERSO IL TERRITORIO”

L’evoluzione del sindacato passa anche attraverso la rivitalizzazione dei rapporti sul territorio, al fianco dei lavoratori, nell’assistenza totale degli stessi, nelle contrattazioni decentrate, nella tutela e salvaguardia a tutto campo dei diritti previsti per legge, e nell’assistenza integratacon servizi attenti a puntuali, patronali, fiscali e legali e non ultima, con la nostra comunicazione mediatica, per rendere visibile a tutti, quindi all’opinione pubblica, l’operato delsindacato. A dichiararlo è Giuseppe Messina, Reggente dell’Utl /Ugl di Palermo. La crescita esponenziale dell’Ugl  nel comprensorio palermitano - spiega Messina – ne  è la dimostrazione, l’affermazione in vari settori, non ultima la costituzione di una nostra nuova Rappresentanza sindacale aziendale presso l’unità produttiva di Scillato in Autogrill, azienda recentemente in difficoltà, è indicativo nel dimostrare la forte attenzione a livello endemico dell’Ugl, la quale si esplica con una rete di quadri sindacali,…

LAVORATORI ANTINCENDIO, ARENA (UGL): CONTINUAZIONE LAVORATIVA

"Invitiamo i sindaci dei comuni siciliani a produrre richiesta di utilizzazione dei lavoratori dell'antincendio boschivo".  È quanto dichiara Franco Arena, Segretario regionale dell’Ugl Agricoli, forestali e pesca della Sicilia commentando la comunicazione della direzione generale del Corpo forestale che dispone la continuazione lavorativa, momentaneamente per cinque giornate lavorative in attesa di incrementare le risorse al fine di completare le giornate come da garanzia occupazionale.

AUTOGRILL: IN SICILIA NUOVA RSA UGL

Nuova rappresentanza aziendale dell’Ugl in Autogrill. Il punto vendita di Scillato con i suoi lavoratori hanno costituito la nuova rappresentanza eleggendo Maria Nicchi e Giuseppe Messina nuovi R.S.A. A breve la nuova Rappresentanza Sindacale Aziendale Ugl, esordirà chiedendo un incontro al Responsabile delle relazioni industriali punti vendita Sud Italia in Autogrill, Secondulfo.

REGIONE SICILIA: L’UGL DIFFIDA L’ASSESSORE ALLA FUNZIONE PUBBLICA PISTORIO PER COMPORTAMENTO ANTISINDACALE

L’Unione Generale del Lavoro ha diffidato l'assessore regionale alla Funzione pubblica, Giovanni Pistorio, per comportamento anti sindacale. “Quanto è accaduto è di una gravità senza precedenti oltre che incomprensibile – afferma Giuseppe Messina, Responsabile regionale dell’Unione regionale del lavoro in Sicilia e reggente dell’Utl-Ugl di Palermo – e lede pesantemente l’immagine dell’Ugl. In assenza di una risposta siamo pronti a trascinare in giudizio l’assessore Pistorio, tanto più che trattasi di attività antisindacale, peraltro, posta in essere da una istituzione regionale come l’assessore regionale alla Funzione pubblica che del personale regionale detiene la gestione giuridica, economica, amministrativa, tenendo anche le relazioni sindacali”. La presa di posizione dell’Organizzazione sindacale confederale,  scaturisce dalla riunione che si è tenuta il 13 ottobre scorso, presso i locali dell'ufficio di gabinetto dell'assessorato regionale alla Funzione pubblica, def…

VERTENZE REGIONALI, CONDORELLI (UGL): IL MEZZOGIORNO D’ITALIA PEGGIORA

“Ilva, Alcoa, Lucchini,Ast di Terni, Electrolux, Italtel,Alcotel, Micron,Ciet, Stm,Ansaldo Brera, Irisbus,Termini Imerese, De Tomaso , Almaviva, Petrolchimico Siciliano,Formazione ecc..
volete che continui ad elencare tutte le vertenze aperte a livello regionale e nazionale ad oggi per far capire a chi ci governa che la crisi per gli operai , i lavoratori , i pensionati , i giovani non è passata , anzi per il mezzogiorno d'Italia è peggiorata”.
A dichiararlo è Giovanni Condorelli, Segretario Confederale ,   dell’Ugl con delega alla politiche del Mezzogiorno.
“Sarei contentissimo se potessi dire  - aggiunge Condorelli - che siamo fuori ma non è cosi , gli impegni quotidiani su queste vertenze purtroppo ci dicono che la situazione non migliora e migliaia di lavoratori sono in cassa integrazione o mobilità nella migliore delle ipotesi”. “Occorre creare lavoro, - conclude il sindacalista - tutti gli sforzi debbono essere fatti per costruire condizioni per creare lavoro , I provvedimenti a…