Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2016

MAZARA DEL VALLO: FASOLA (UGL), DISAGI PER IL PERSONALE SANITARIO IN AREA DI EMERGENZA

“In questi giorni si registrano a Mazara del vallo nell’area di emergenza  di via Livorno,  notevoli disagi  sia  per i pazienti che per il personale sanitario, il quale opera  in situazione di difficoltà”.  Così Franco Fasola, Responsabile dell’Unione Territoriale del Lavoro/ Ugl  di Trapani, che aggiunge: “Attualmente  una  delle due ambulanze  in dotazione presso l’area di emergenza – prosegue il sindacalista - e’  in fermo tecnico per riparazioni, una viene utilizzata per trasferimenti  interospedalieri  in un’ area di emergenza dove non ci sono reparti e non si possono effettuare ricoveri, ed un’ altra ambulanza era stata spostata a Favignana lasciando una città di 50.000 abitanti con una sola ambulanza sul territorio”. “Tale situazione  - spiega Fasola - dura ormai da diversi giorni con ritardi  nei ricoveri dei pazienti mazaresi che già da circa 3 anni sono costretti a girovagare per  gli ospedali trapanesi, quando finisce  bene, e anche del palermitano ed agrigentino. Inoltre …

PALERMO: SCIOPERO LAVORATORI AMAT , COBAS E UGL, 'CON NUOVI TURNI E RIORDINO LINEE SOLO CAOS'

Sciopero in data 26 febbraio dei lavoratori Amat, l'azienda che gestisce il trasporto pubblico nella città di Palermo. I dipendenti incroceranno le braccia dalle 11.30 alle 15.30 per  accendere i riflettori sul "persistente" stato di crisi in cui versa  l'azienda. Lo sciopero è stato proclamato da Cobas ed Ugl. "Il binomio tra nuovi turni e riorganizzazione delle linee di autobus, in vigore dal primo gennaio, ha fatto piombare la città nel caos - spiega Antonino La Barbera, segretario regionale dei Cobas del Lavoro Privato - Siamo pronti ad arrivare, nel rispetto delle norme, allo sciopero di 24 ore se l'amministrazione comunale non interverrà sui vertici Amat, rei di una gestione aziendale veramente approssimativa". I sindacati chiedono ai cittadini di sostenere la mobilitazione. "Il tram, unica nota positiva, non è la panacea di tutti i mali – conclude  Corrado Di Maria, segretario provinciale Ugl-Autoferrotranvieri - Anzi, le nuove norme sulle ztl …

ECONOMIA: UGL, LA SICILIA IN EUROPA SEMPRE PIU’ PENALIZZATA

“Continuano le azioni a livello europeo che ingabbiano il futuro lavorativo e la prospettiva di ripresa in Italia, nel mezzogiorno e in Sicilia in particolare,come la recente questione dell’olio extravergine tunisino senza dazi”. Così Giuseppe Messina, Responsabile dell’Ugl in Sicilia, che aggiunge: “la marineria di Lampedusa,  denuncia il continuo sconfinamento della flotta peschereccio tunisina che minaccia di arrivare fino al porto della maggiore delle Isole Pelagie. Una vergogna tutta Italiana, di un Governo nazionale che svende in tratto di mare alla Francia e lascia allo sbando la comunità lampedusani già fortemente provata dal fenomeno degli sbarchi che continua ad essere fuori controllo”.
“Il Governo regionale si assuma la responsabilità politico-istituzionale e faccia la propria parte esercitando un ruolo attivo nel più generale dibattito sul futuro del Mare Mediterraneo e delle comunità di lavoratori che vivono grazie allo sfruttamento ecosostenibile delle preziosissime acque.…

PESCA: MESSINA (UGL), DICHIARAZIONE CROCETTA CI LASCIA SGOMENTI

“Quanto affermato dal presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, sul fatto che la pesca sia una questione europea ci lascia sgomenti. La crisi del comparto che interessa 18 mila famiglie siciliane ed il futuro legato all’accesso nel Mar Mediterraneo e allo sfruttamento ecosostenibile delle risorse non può vedere assente la Sicilia dal dibattito sul futuro di quest’area. Il presidente Crocetta, che conferma con le sue parole il disinteresse verso i pescatori, le marinerie e l’indotto, cioè un pezzo della storia millenaria della Sicilia, del suo popolo e dell’immenso patrimonio culturale, se ne assuma in toto la responsabilità politica”. A dichiararlo Giuseppe Messina, Responsabile regionale dell’Ugl, a margine del convegno di presentazione del Piano di Sviluppo Rurale (PSR) e del Fondo Europeo per la Affari Marittimi e la Pesca (FEAMP) dal titolo: “Orizzonti di sviluppo – MareTerra” svoltosi a Palermo lo scorso 20 febbraio e che ha visto, oltre alla presenza del Governatore s…

LAVORO: L’UGL SEMPRE PIU’ VICINA AI LAVORATORI ATIPICI

“Si è svolta nei giorni scorsi nel capoluogo siciliano, la seconda assemblea programmata dall’Ugl  con i lavoratori ex Pip bacino Palermo. Seguiranno una serie  di assemblee  perché si vuole avviare un confronto libero e democratico con la atipica  categoria di lavoratori definiti precari che continuano comunque a collaborare con la pubblica amministrazione dando un serio, concreto e valido contributo”. Cosi si legge in una nota congiunta dell’Ugl Terziario e di Ale, il sindacato dei lavori emergenti dell’Ugl. “Da tempo  - dichiara Gaetano Cassibba, Reggente Provinciale Ale Ugl di Palermo, -  la categoria ha denunciato il stato di rapporto di lavoro privo delle essenziali basilari  e elementari norme che strutturano qualsiasi tipo di rapporto di lavoro con le amministrazione come l’individuazione di CCNL che possa essere da garanzia non solo di tutele ma di regolamentazioni, riconoscimenti, senza la quale, diventa impossibile sostenere e rivendicare nelle opportune Sedi Istituzionali”…

PALERMO : AMAP. UGL PALERMO, CONDANNIAMO FERMAMENTE INTIMIDAZIONE VERSO IL PRESIDENTE

“Condanniamo fermamente l’atto intimidatorio nei confronti del Presidente dell’Amap di Palermo, Maria Prestigiacomo, e ci preoccupa anche la dinamica del fatto, ossia che la testa di capretto, sia stata ritrovata  dentro un sacchetto di plastica marrone, sotto  la scrivania del Presidente, ciò significa,  che necessita potenziare la sicurezza interna della sede Amap,  anche per l’incolumità stessa dei lavoratori stessi e del sito”. Lo dichiarano il  Responsabile dell’Ugl di Palermo, Giuseppe Messina e il Segretario  dell’Ugl Chimici di Palermo,  Margherita Gambino, i quali aggiungono,  “confidiamo nell’azione degli inquirenti e della polizia scientifica, per fare chiarezza su un fatto di una gravità inaudita, il fatto di per sé rappresenta un arcaico retaggio mafioso, il passato va combattuto  con la prevenzione,  e chi fa il suo dovere va tutelato  e protetto  totalmente”.

PARTE DA GELA LA MOBILITAZIONE DEI CHIMICI

Mobilitazione nazionale dell’Ugl contro le dismissioni di eni e per chiedere al governo politiche industriali solide per il rilancio comparto.


La chimica è un settore strategico: il Governo ed Eni non possono abbandonarlo. Questo il messaggio che il segretario generale dell’Ugl, Francesco Paolo Capone e il segretario nazionale dell’Ugl Chimici, Luigi Ulgiati, hanno rivolto al Capo dello Stato al termine del convegno di mercoledì 18 febbraio, organizzato dal sindacato a Gela, dal titolo “Vertenza Gela, sviluppo e occupazione”. La riunione si inserisce nel più ampio contesto di una mobilitazione sul futuro della chimica organizzata dalla Confederazione e dall’Ugl Chimici su tutto il territorio nazionale. In calendario un secondo appuntamento domani, 18 febbraio a Mantova, alla presenza di Francesco Paolo Capone e della categoria Metalmeccanici dell’Ugl, mentre per venerdì 19 febbraio è stato indetto uno sciopero nazionale dall’Ugl Chimici contro le dismissioni nel comparto, “per sensibil…

CHIMICA: UGL SI MOBILITA PER VERTENZA SICILIA, MERCOLEDÌ CONVEGNO A GELA

L'Ugl si mobilita in Sicilia per la spinosa vertenza Eni, con riferimento ai territori di Gela e Siracusa. La vertenza Gela, in particolare, sara' affrontata, nel corso di un convegno su "Sviluppo e Occupazione", che si terra nel comune del nisseno mercoledi' prossimo, alle 10.30, presso l'Hotel Sileno. L'incontro prevede la partecipazione di tutti i sindacalisti ugiellini regionali di ogni settore lavorativo, oltre che dei vertici dell'Ugl, con la presenza del segretario generale Paolo Capone, del segretario confederale nazionale per le Politiche del Mezzogiorno, Giovanni Condorelli, del segretario generale dell'Ugl metalmeccanici, Antonio Spera, e di tutti i quadri sindacali di categoria, del segretario generale Ugl Chimici, Luigi Ulgiati, del segretario responsabile per la Sicilia, Giuseppe Messina, e del responsabile Ugl Gela, Francesco Tilaro.

KSM: L’UGL INTERVIENE A TUTELA DELLE GUARDIE GIURATE, CONTRO UN ACCORDO AZIENDALE PENALIZZANTE

In data 16 febbraio,  si sono svolte a Palermo città e all’aeroporto Falcone Borsellino, due assemblee delle Guardie Giurate della KSM, aderenti e non, alla sigla sindacale Ugl Sicurezza Civile, unica sigla sindacale a non avere firmato l’accordo aziendale, a seguito di una mobilità che ha visto il licenziamento di 50 lavoratori.“Ci troviamo di fronte ad una situazione inverosimile, - dichiara il Reggente Provinciale di Palermo Fabrizio Geraci- che vede coinvolte Guardie Giurate, alcune di esse già provenienti da un’altra mobilità, che saranno licenziate il 22 di questo mese, senza nemmeno il preavviso previsto. “L’Ugl Sicurezza civile - conclude Geraci - ha messo a disposizione l’ufficio vertenze per tutti i lavoratori interessati anche non iscritti, per dare la possibilità a tutti i lavoratori di difendersi, mettendo in campo tutte le procedure necessariea tutela degli stessi”.

LAVORO: VIRZI’ (UGL) , “A GELA LA VERTENZA ENI , E’ LA VERTENZA DI TUTTI I SICILIANI”

E’ un percorso virtuoso già iniziato  nell’ambito dell’iniziativa nazionale  “SudAct - 9 proposte per il meridione”, la quale ha pure toccato il 2 ottobre dell’anno scorso anche il capoluogo siciliano, e  che con continuità e sensibilità  torna ad occuparsi con la presenza del Segretario Generale,  Francesco Paolo Capone,  il 17 febbraio  a Gela, di una delle vertenze più spinose del momento,  la vertenza Eni, dove Capone incontrerà tutti i quadri sindacali della Sicilia, affrontando il tema “ Sviluppo e Occupazione”. A dichiararlo è Filippo Virzì, Segretario Nazionale Responsabile Politiche del Mezzogiorno,dell’Ugl Credito. “Anche la nostra Federazione che rappresenta tanti bancari in Italia,  - afferma Virzì -  è vicina ai  dipendenti del Gruppo Eni ed in particolare di Gela e di Siracusa, i quali scenderanno in campo venerdì 19 febbraio, per via dello sciopero nazionale proclamato anche dall’Ugl chimici, dopo il fallimento del tentativo di conciliazione presso il ministero del Lav…

PALERMO, GUAGLIANONE (UGL -LES POLIZIA DI STATO) "ALTRO CHE CITTÀ SICURA. È SEMPRE PIÙ EMERGENZA"

"Sono di pochi giorni fa le dichiarazioni del sindaco Orlando sulla sicurezza a Palermo. Secondo il primo cittadino il capoluogo è percepito a livello internazionale come 'sicuro' e i fenomeni di criminalità che si verificano sarebbero da ricondursi alle dimensioni sempre più crescenti della città. L'analisi di Orlando sembra alquanto lontana dalla realtà Palermo oggi è un vero e proprio 'Far-West' in cui aggressioni e rapine si susseguono in maniera incessante.  A favorire la proliferazione della criminalitá nel capoluogo hanno, senza dubbio, contribuito i continui tagli al personale delle forze dell'ordine e la conseguente mancanza di turnover. Più volte abbiamo sottolineato come, per garantire il controllo del territorio, sia necessario investire in uomini e mezzi  e destinare in modo ottimale le risorse a disposizione. 
Siamo pertanto a ribadire la necessità di un intervento mirato e forte dello Stato nel comparto sicurezza che si traduca subito in nu…

LAVORO: UGL, “IN SICILIA RISCHIAMO IL COLLASSO ECONOMICO-SOCIALE”

“Il disimpegno di Eni nel sito industriale di Priolo, Melilli, Augusta e Ragusa attraverso la cessione della Versalis al fondo americano Sk-Capital potrebbe avere gravissime ripercussioni sul territorio con mille e 300 lavoratori a rischio licenziamento. In un’isola martoriata dalla desertificazione industriale, chiediamo al Governo regionale di essere più incisivo ed entrare a gamba tesa nella trattativa nazionale a difesa delle ragioni dei lavoratori e di un territorio che rischia il collasso economico-sociale”.  A dichiararlo Margherita Gambino, Segretario provinciale della Federazione chimici di Palermo, intervenendo ieri all’audizione in Commissione Attività produttive all’Ars, alla quale hanno partecipato anche il Responsabile regionale dell’Ugl, Giuseppe Messina, Alonce Concetto, Segretario provinciale dei chimici di Siracusa e Peppino Furci, componente del direttivo provinciale di categoria.  “I paletti per la vendita di Versalis posti dall’amministratore delegato del colosso…

EX APS: GAMBINO (UGL), CONTINUA IL CALVARIO DEI LAVORATORI

Ad oggi i Comuni che hanno affidata la gestione delServizio idrico integrato ad Amap, sono poco più di venti e il termine è fissato per giorno 18 febbraio e dopo, l’AMAP comunicherà la riduzione del personale in base al numero dei Comuni che hanno aderito. E’ il grido di allarme lanciato dal Segretario provinciale Chimici, Margherita Gambino. “Fra i corridoi della Società  - aggiunge  - si parla già di una drastica riduzione del personale della ex APS, ma paradossalmente si vocifera  sempre più insistentemente anche della volontà dell’Amministrazione Comunale di far transitare lavoratori di altre partecipate all’interno di AMAP.  Volendo così scatenare più una guerra tra poveri che una soluzione ai problemi”. “Occorre ricordare  - spiega la sindacalista - che i lavoratori del Servizio Idrico Integrato sono tutelati dalle Leggi del settore, in quanto specialisti e legati al calcolo della tariffa. Per non parlare dal punto di vista etico . Come si può pensare di mandare per strada un lavora…

REGIONE SICILIA: I SINDACATI INCONTRANO I VERTICI REGIONALI PER IL RINNOVO CONTRATTUALE

Si è tenuto a Palermo l'incontro sindacale a Palazzo D'Orleans di presentazione alle O.S. regionali della finanziaria regionale 2016. Presenti per il Governo il vice-Presidente della Reg.  Sic. Mariella Lo Bello e l'Assessore  Regionale alla Funzione Pubblica Luisa Lanteri.   Per L'UGL presenti i dirigenti sindacali Andrea Brucato, Adriana Amormino, Salvatore Presti e Giuseppe Valdesi. “È stato con forza chiesto  -  dichiarano in una nota il Reggente Reg.le  FNA/UGL Ernesto Lo Verso e il Segretario Prov.le FNA/UGL di Palermo, Marcello Ficile (nella foto) -  di provvedere ad un preciso impegno del Governo Regionale,  da inserire in Finanziaria,  che consenta il rinnovo Contrattuale 2015-2016.  L'Assessore Luisa Lanteri,  ha promesso che il Governo Reg.le, anche in ottemperanza alla decisione della Corte Costituzionale del luglio scorso ed alla forte e corale richiesta dell'UGL e di tutte le OO.SS. reg.li rappresentative, che provvederà al più presto a presentare u…

LAVORO: DALL’UGL, FINIAMOLA CON LA CACCIA ALLE STREGE CONTRO I DIPENDENTI REGIONALI

“Non passa giorno che non assistiamo ad attacchi pesanti nei confronti dei dipendenti regionali. Lo dimostra l’ultimo attacco pubblicato su un noto quotidiano palermitano a diffusione regionale, nel quel viene pubblicato il solito articolo relativo a l'ennesimo pesante colpo inferto dalla Corte dei Conti nei confronti di coloro la cui unica colpa è quella di essere dipendenti della Regione Siciliana”. A dichiararlo in una nota congiunta sono  Ernesto Lo Verso, Commissario regionale FNA dell’Ugl                          e Maurizio Calivà, Responsabile rapporti con le Istituzioni dell’Ugl Sicilia. “Chiunque si diletta a praticare lo sport più in voga, la caccia al dipendente regionale – aggiungono i sindacalisti -  ma siamo sicuri che tutti i mali di questa bellissima ma maledetta regione vengano da questi ‘ loschi Individui’? Hanno creato loro la voragine nei conti siciliani?   Fra poco saranno accusati anche di associazione mafiosa così potranno essere licenziati ed anche arrestati. …

IGIENE AMBIENTALE: L’ASSESSORE CONTRAFATTO INCONTRA LE FORZE SOCIALI, PER L'UGL, "STOP AI PROCLAMI"

Si è svolto nel capoluogo un incontro presso il dipartimento regionale Acque e Rifiuti, tra l'Assessore Vania Contrafatto, coadiuvata da una rappresentanza di funzionari del dipartimento, i sindaci degli 11 comuni facenti parte dell'Ato Belice Ambiante, il commissario straordinario Sonia Alfano, sua eccellenza il prefetto di TP e le OO.SS. unico assente il Liquidatore della società Dr. Lisma, per discutere e trovare soluzioni alla sospensione del servizio di igiene ambientale comunicato in data 27/01/16 dal commissario straordinario in quanto i comuni soci dell'Ato non versano regolarmente e pienamente le quote societarie per sostenere il costo del servizio. Dopo diverse ore di trattativa, non sempre dai toni pacati, si è giunti all'accordo che i sindaci verseranno entro pochi giorni le somme per pagare la mensilità, che il servizio riprenderà già da domani, e che la SRR si prodigherà entro il mese a comunicare sia il piano d'ambito che la dotazione organica.
 "…

PESCA: L’UGL DICE BASTA A MESSAGGI FUORVIANTI

“Diciamo basta al messaggio fuorviante che il Mediterraneo è in uno stato pietoso e senza pesci per cui bisogna limitare la pesca ed ‘eliminare i pescatori’. Non è così, ci siamo opposti nel passato ed oggi i fatti ci danno ragione perché aumenta la coscienza comune che vi sono altre cause che incidono sulla riduzione del pescato. Il pescatore siciliano finalmente scende dal banco degli imputati e Bruxelles sembra adesso meno lontana dalla realtà peschereccia del Mar Mediterraneo”. A dichiararlo Giuseppe Messina, Responsabile regionale dell’Ugl Sicilia partecipando ai lavori del “Seminario di alto livello sullo stato degli stock nel Mediterraneo e sull’approccio della PCP” che si è svolto a Catania il 9 e 10 febbraio scorsi. “Il dibattito sullo stato degli stock ittici nel Mediterraneo è un passo in avanti importante nella direzione che l’Ugl sostiene da anni – dice il sindacalista - convinti come siamo che le misure comunitarie avranno efficacia limitata fino a quando non verranno este…

L’UGL AGRICOLI, FORESTALI E PESCA INCONTRA L’ASSESSORE CRACOLICI

Una delegazione del sindacato Ugl Agroforestali, guidata dal segretario regionale, Franco Arena, ha incontrato l’assessore regionale all’Agricoltura e Foreste, Antonello Cracolici, per trattare tutta una serie di tematiche riguardantiil settore dei lavoratori forestali.  “Con l’assessore Cracolici – ha dichiarato Franco Arena, Segretario regionale Ugl Agricoli, Forestali e Pesca - abbiamo visto se è possibile recuperare il mancato raggiungimento delle giornate relative alle garanzie occupazionali previste ai sensi dell’ ex articolo 46 legge regionale  n. 15/96  che ha comportato  un danno economico anche ai fini previdenziali e assistenziali per una perdita economica che sarà richiesta successivamente dopo la liquidazione della D.S. / ANF da parte dell’Inps, nonché un danno ai fini previdenziali ed ai fini pensionistici. La risposta dell’assessore  è stata: ‘nulla da fare’”. “Per quanto concerne la differenza del rimborso chilometrico aggiuntivo per i lavoratori utilizzati per distanze…

REGIONE: LO VERSO (UGL), DESOLANTE LO SCENARIO PER I DIPENDENTI DEI BENI CULTURALI IN SICILIA

“Grave e desolante si presenta lo scenario dei dipendenti dei Beni Culturali che si apprestano a cambiare il proprio status giuridico, molti lo hanno già fatto da dipendenti a pensionati. L'articolo 52 della Legge Regionale 7 maggio 2015 n. 9 ha messo in moto una serie di attività tecnico-burocratiche in tutti i dipartimenti per porre in atto le richieste di pensionamento dei dipendenti della Regione Siciliana”. Ad affermarlo Ernesto Lo Verso, Commissario regionale FNA dell’Ugl evidenziando  l’incoerenza del Governo regionale che da un lato spinge, legiferando al riguardo, per la spending review incentivando i pensionamenti tra i dipendenti regionali e dall’altro non organizza a dovere gli uffici  per rispondere alla domanda di quiescenza. “Presso il Dipartimento Regionale dei Beni Culturali -  rileva il sindacalista - sono state presentate circa 500 richieste di pensionamento, le cui competenze per tutte le attività connesse, sono demandate solamente a tre colleghi. E' utile ri…

RIFIUTI: DISFUNZIONI CONTINUE, L'UGL AL FIANCO DEI LAVORATORI E DEI CITTADINI

“Il fallimento della politica regionale in tema di rifiuti è sotto gli occhi di tutti! Il Governo Crocetta continua a rimandare la soluzione del problema in una Regione che rischia di trasformarsi in una nuova terra dei fuochi. Le proroghe dei commissariamenti sono una telenovela senza fine. Le discariche sono ormai sature e si perde ancora tempo nel trasferire le competenze del ciclo rifiuti dalle Ato alle Srr, con il personale che non riscuote gli stipendi da mesi e mesi, il servizio di raccolta e smaltimento che non viene effettuato per carenza di mezzi ed i sindaci che sono costretti a ricorrere a provvedimenti straordinari per attenuare gli effetti di un’emergenza che rischia di creare danni ambientali e sociali”. Lo dichiara il Responsabile provinciale dell’Ugl di Trapani - Franco Fasola - esprimendo solidarietà ai lavoratori di Belice Ambiente spa in liquidazione. “A Mazara del Vallo – sottolinea il sindacalista – i lavoratori pur nel disagio non debbono cedere a strumentalizzazi…

IL DIRETTIVO REGIONALE UGL ESA INCONTRA L'ASSESSORE CRACOLICI

Il Direttivo Regionale UGL ESA ha incontrato l’assessore regionale all’agricoltura Antonello Cracolici per affrontare la questione ESA nella sua interezza, nella sua complessità su temi ormai storici, determinanti per la sopravvivenza dell’Ente e dei suoi lavoratori. Presente all’incontro la delegazione composta dal Responsabile Regionale UGL ESA e Enti Vigilati Gaetano Cassibba, dal Segretario Regionale Forestali Franco Arena, dal RSA Stagionali dell’Esa (meccanizzazione agricola) Lillo Macaluso, dal RSA ESA di Tp Stefano Pulizzi e dal Segretario provinciale di Palermo della Federazione  autonomie di Ugl, Marcello Ficile. Affrontati molti temi con particolare riferimento all’ipotesi di riforma da tempo annunciata, proclamata e sino ad ora mai concretizzata, la definizione del CCNL 2006/09 ancora rimasto in attesa della sua definitiva approvazione da parte della Giunta Regionale. Abbiamo sottoposto all’assessore Cracolici la vicenda che riguarda i lavoratori che ad oggi vanno in pensio…

PESCA: MESSINA (UGL), BASTA SACRIFICI PER LE MARINERIE SICILIANE

“Riportare gli stock ittici  livelli sostenibili nel Mediterraneo entro il 2020 è condivisibile ma il prezzo non possono pagarlo ancora le marinerie siciliane che negli ultimi 15 anni hanno più che dimezzato la flotta e ridotto del cinquanta per cento il numero degli occupati con l’impoverimento sociale provocato nelle attività dell’indotto”. A dichiararlo Giuseppe Messina, Responsabile dell’Ugl Sicilia commentando un articolo de L’Espresso di qualche giorno fa su uno studio dell’Ue che evidenzia come il 96 per cento degli stock ittici subisce una pressione di pesca tre volte superiore rispetto al livello sostenibile. I tecnici lo chiamano “Rendimento Massimo Sostenibile”: rappresenta la quantità di pesci che si può catturare, anno dopo anno, senza mettere a rischio la capacità di riprodursi in futuro e sulla ricerca, pubblicata su Nature da Daniel Pauly e Dirk Zeller, che ha ricostruito i livelli di pesca integrando numeri che sfuggono alle statistiche della Fao, come quelli della pe…

LAVORO: VERTENZA MYRMEX, CONDORELLI (UGL), VERGOGNOSO EPILOGO

“Ho seguito con grande rammarico l'epilogo della vertenza Myrmex e dei 62 colleghi che il 9 febbraio 2016 saranno licenziati. Una situazione che si trascinava da anni da quando la Pfizer ex Cynamad di Catania ha regalato il centro di ricerca più importante del meridione alla Myrmex appunto”. Così Giovanni Condorelli, Segretario dell’Ugl con delega alle politiche del Mezzogiorno. “Per quelli che non sanno -  spiega   Condorelli -  parliamo di colossi farmaceutici, o meglio ancora di multinazionali finanziarie perchè così  li dobbiamo definire. Adesso 62 famiglie , molti di loro professionisti di grande valore, si troveranno adesso  senza lavoro. Un situazione assurda le cui responsabilità cadono sul management aziendale della Pfizer che ha distrutto una fabbrica”. “In questi anni  - aggiunge - l 'abbiamo gridato a tutti fino a farci male, denunciando una classe dirigente incapace e incompetente alla quale si aggiunge l’operato contraddittorio di Corcetta e Renzi, il quale sta por…

UNICREDIT: VIRZI’ (UGL) , “ACCORDO EQUILIBRATO, MA LA SICILIA E’ TAGLIATA FUORI DALLE ASSUNZIONI”

“Prendiamo atto che l’accordo sugli esodi  siglato unitariamente dalle sigle di settore, è un accordo equilibrato, il quale sarà a breve presentato nel corso delle assemblee che si andranno a realizzare nelle varie unità produttive d’Italia per sottoporre al vaglio dei lavoratori l’accordo stesso, ma dobbiamo rilevare ancora una volta,  l’esclusione totale della Sicilia nel previsto piano di assunzioni,  il quale prevede 700 ingressi a livello nazionale, ma non per la nostra isola, in aggiunta alle 800 assunzioni  già realizzate, frutto di un precedente accordo”. A dichiararlo è Filippo Virzì, Segretario Nazionale Responsabile Politiche del Mezzogiorno, dell’Ugl Credito. “Ci preoccupa -  aggiunge  il sindacalista -  la distrazione del  management di Unicredit, dalla cruda quotidianità siciliana,  che i nostri ragazzi siciliani vivono in uno stato spesso di  inoccupazione, pur avendo grandi potenzialità, e quindi inevitabilmente destinati  a migrare all’estero  pur di poter lavorare”. “No…

LAVORO: L’UGL INCONTRA L’ASSESSORE ALL’AGRICOLTURA CRACOLICI, PER MESSINA, “NUOVO APPROCCIO CHE LASCIA BEN SPERARE”

"È un nuovo approccio alle relazioni sindacali che lascia ben sperare per un confronto aperto e proficuo sui grandi temi che interessano una vasta platea di lavoratori e precari in Sicilia". Ad affermarlo Giuseppe Messina, Responsabile dell'Ugl Sicilia a margine dell'incontro cordiale e proficuo con l'assessore all'agricoltura, Antonello Cracolici. Uno scambio di vedute sui temi caldi dei forestali, degli operai della meccanizzazione agricola, della riforma degli enti sottoposti alla vigilanza dell'assessorato regionale all'agricoltura, del riordino dei Consorzi di bonifica, del rilancio della pesca. "C'è la consapevolezza che il quadro finanziario della Regione siciliana non permetta grandi margini di manovra - aggiunge il sindacalista - ma è pur vero che la scommessa si gioca sulla capacità di 'aggredire' le risorse comunitarie con progetti presentati per tempo e l'utilizzo del personale in maniera efficace ed efficiente in una pol…