Passa ai contenuti principali

Post

Riscossione Sicilia. Fisac-Cgil, Ugl credito e Unisin, ora si acceleri la fusione con agenzia delle entrate riscossione

“Le dimissioni del CdA di Riscossione Sicilia, insediato da pochi giorni, e le parole che hanno usato nel lasciare l’incarico, confermano quanto stiamo dicendo da anni, purtroppo inascoltati da politica ed istituzioni”.  A dichiararlo in una nota congiunta sono i sindacati Fisac-Cgil, Ugl credito e Unisin.  “Dobbiamo pertanto ringraziare tutti i componenti del CdA - procede la nota unitaria - perché in pochi giorni hanno fotografato e messo in luce una situazione aziendale disastrosa e senza futuro, se mantenesse un assetto ed una governance regionale, ed un clima interno pesantissimo alimentato proprio dai vertici aziendali.  L’enorme contenzioso, causato dalla gestione incompetente e colpevole delle governance precedenti e dagli attuali vertici interni, è solo una parte della situazione di sbando operativo e decisionale che abbiamo denunciato in questi anni, sopperita solo dalla buona volontà e la dedizione delle lavoratrici e dei lavoratori di Riscossione Sicilia.  E’ chiaro orma…
Post recenti

Trasporti. AST nel caos, Ugl Sicilia chiede intervento Governatore Musumeci

“Respingiamo fermamente al mittente l’inspiegabile muro di silenzio che da settimane si è alzato intorno all’AST. La situazione dell’Azienda Trasporti Siciliana, partecipata dalla Regione, degenera ogni giorno che passa e non sono bastate le tante lettere e missive dove il nostro sindacato ha esposto, in alcuni casi in maniera meticolosa, criticità e preoccupazione per una gestione che si trascina da troppi mesi, senza una Governance di espressione politica e senza una guida amministrativa che faccia rispettare le regole e ponga fine al caos gestionale”.  A dichiararlo Giuseppe Messina, Segretario Ugl Sicilia e Giuseppe Scannella, Segretario regionale aggiunto e alla guida della Federazione Autoferrotranvieri nell’Isola.  “L’AST è abbandonata a se stessa e ci chiediamo come mai il Governo regionale, sollecitato informalmente e formalmente più volte dall’UGL, non abbia ancora deciso la linea politica da seguire – aggiungono gli esponenti dell’Ugl Sicilia – e sosteniamo con forza la n…

Formazione professionale. Messina (Ugl Sicilia), semaforo verde in Commissione lavoro per albo ad esaurimento

“Il primo passo verso l’auspicato cambiamento del settore della Formazione professionale è stato compiuto con l’approvazione, in Commissione Lavoro all’Ars, della norma governativa che introduce rigore, chiarezza e salvaguardia occupazionale per un triennio attraverso la previsione normativa dell’albo ad esaurimento degli operatori”.  A dichiararlo Giuseppe Messina, Segretario regionale dell’Ugl.  “La norma è passata con il voto favorevole dei componenti del Pd che si sono aggiunti agli esponenti dei partiti di maggioranza presenti in Commissione di merito – chiarisce il sindacalista – e ci aspettiamo a Sala d’Ercole, al vaglio dell’Aula, una condivisione allargata anche alla deputazione del M5S che in Commissione si è astenuta, confidando in un ripensamento visto che trattasi di norma di rigore e trasparenza, che introduce anche una sanzione per gli enti che non dovessero applicare pedissequamente la norma, una volta approvata dal Parlamento siciliano”.  “Confidiamo nell’approvazione…

Disabilità. A Palermo prima riunione dell’Osservatorio regionale

Martedì 5 giugno si è riunito a Palermo l’Osservatorio regionale sulla condizione delle persone con disabilità. Tra le finalità dell’organismo, vi è il supporto tecnico-scientifico, il sostegno e la promozione alle politiche regionale inclusive in materia di disabilità. Verrà predisposto un programma di azione biennale per la promozione dei diritti e l’integrazione delle persone con disabilità, in attuazione della legislazione regionale, nazionale e internazionale. “Con l’Osservatorio sulla condizione delle persone con disabilità , – dichiara Paolo Cristina, Responsabile dell’ufficio Politiche per la disabilità UGL Palermo e Provincia, saremo al fianco delle famiglie e dei loro bisogni, in piena sinergia con le istituzioni locali come già avviene con il comune di Palermo essendo pionieri di proposte innovative per la collettività”.

Teatro Biondo. Virzì (UGL), invitante il nuovo cartellone, ma valorizziamo i lavoratori

Nel capoluogo regionale, venerdì 1 giugno si è svolta la conferenza stampa di presentazione della nuova stagione teatrale 2018/2019 del Teatro Biondo di Palermo.  Per Roberto Alajmo, Direttore del Teatro Biondo, “sarà una stagione lusinghiera “.  A margine della conferenza stampa Filippo Virzì, Portavoce UGL-UTL Palermo, ha dichiarato, “ il Biondo è un gioiello architettonico invidiatoci da tutto il mondo , e dentro pulsa un cuore enorme fatto di bellissime idee e di bei progetti, (DE) GENERAZIONE è un cartellone invitante, investiamo sempre più nel teatro, e sui lavoratori del Teatro stesso i quali si sono anche sacrificati perdendo il contratto integrativo, adesso considerato che il bilancio è in attivo, ci attendiamo una ripresa delle trattative di secondo livello. e da tutte le istituzioni politiche e dai soci, una proficua e precisa strategia di rilancio”. 

Ospedale Di Cristina. Saitta (Ugl Medici), in audizione Commissione Sanità denunciata la fallimentare gestione

A Palermo in data 29 maggio, si è tenuta in sesta commissione sanità dell’Assemblea regionale siciliana presieduta dall'Onorevole La Rocca Ruvolo un incontro con le organizzazioni sindacali in merito alle problematiche riguardanti l'ARNAS civico Di Cristina e in particolare sui problemi dell'ospedale dei bambini di Palermo. Il Segretario Provinciale dell’UGL Medici Marcello Saitta, ha dichiarato, “abbiamo esposto agli onorevoli membri della commissione alcuni dei gravi problemi della struttura ospedaliera legati alla cattiva e fallimentare gestione dell'attuale commissario e del suo staff che hanno portato dapprima alla proclamazione dello stato di agitazione e successivamente alla richiesta di ascolto da parte degli organismi politici”.  In audizione è intervenuto anche il Commissario straordinario per le controdeduzioni.  “La commissione - conclude Saitta - si è riservata di effettuare un sopralluogo nel nosocomio per accertare l'entità dei problemi posti…

Nuovo regolamento Privacy. Virzì (UGL), siamo realmente pronti?

“In Sicilia così come immagino anche in tutte le regioni d’Italia, si sta abbattendo la ‘tempesta perfetta’ del nuovo regolamento per la protezione dei dati personali”. A dichiararlo è il Responsabile della Comunicazione dell’Ugl Sicilia, Filippo Virzì. “In particolare, - spiega - lo schema di decreto legislativo prevede l’abrogazione di tutte quelle norme contenute nel codice privacy relative a materie che sono disciplinate da disposizioni del regolamento europeo nonché di quelle che, seppure simili alle norme europee, sono però inserite in contesti completamente diversi rispetto alle disposizioni del regolamento”. “Io credo che non siamo realmente pronti a recepire questa tempesta perfetta - aggiunge Virzì – intanto le aziende che non aggiornano le proprie policy sul trattamento dei dati, sono passibili di pesanti sanzioni fino al 4% del fatturato aziendale, e ciò sta provocando grande confusione, diventa sempre più probabile l’ipotesi secondo cui il Garante italiano, in a…