Passa ai contenuti principali

Post

Comitato Inail, domani l’insediamento

Domani  (martedì  11 febbraio),  a partire dalle ore 10,30 , si insedierà il nuovo Comitato Provinciale Inail della Sede di Palermo di cui fanno parte integrante i rappresentanti sindacali e datoriali.
“La sicurezza nei luoghi di lavoro è ben lontana dal definirsi tale, i numeri sono allarmanti, il nostro sindacato sostiene una campagna di sensibilizzazione  nazionale 'Lavorare per Vivere',  rivolta alle nuove  generazioni su un diritto imprescindibile, quello della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, dichiara Filippo Virzì neo componente nominato dall’UGL per il settore agricoltura,  a cui si aggiunge per il settore industria, Raffaele Loddo per  il medesimo sindacato.
Post recenti

Festa del Tesseramento 2020. L'UGL abbraccia anche in Sicilia i suoi associati

Un grande successo ha riscosso anche in Sicilia la “Festa del Tesseramento”, organizzata dall’Ugl Confederazione in tutta Italia nella giornata di sabato primo di febbraio. Protagoniste nell’isola anche le città di Ragusa , Caltanissetta e Gela che con Palermo e Catania hanno stretto con un grande abbraccio tutti i Segretari provinciali di categoria.

Igea Banca. Riuscitissimo sit-in con flash mob dei sindacati per dire stop ai licenziamenti

Alla presenza di circa 80 manifestanti si è tenuto stamani a Palermo il sit-in di protesta organizzato dal sindacato autonomo FABI,  congiuntamente alle Segreterie territoriali First Cisl, Fisac Cgil e Unisin assieme alle confederazioni Ugl e Cisal  per dire stop ai provvedimenti di licenziamento dell’istituto di credito Igea Banca. Un protesta particolarmente  riuscita ed anche colorata dai gilet azzurri della FABI la quale ha anche lanciato diversi flash mob nel corso della protesta.  Quella di oggi si legge in una nota della FABI Sicilia  è solo la prima protesta pubblica a cui seguirà un sit in davanti alla sede cittadina della Banca d’Italia il 31 gennaio dalle ore 10,30 alle ore 12,00  e poi una manifestazione a Roma.

A tutela dei consumatori arriva a Palermo lo sportello UGCons

A Palermo parte una nuova iniziativa a tutela dei consumatori.
Dal 17 gennaio 2020, sarà operativo tutti i venerdì dalle ore 15.00 alle ore 17.00, presso la sede dell’UGL-UTL di Palermo, in via Tripoli n.°11, lo sportello UGCons. (Consumatori).
Questo servizio volto a fornire ai lavoratori la tutela anche come cittadini, consumatori e utenti che si trovano spesso in situazioni di difficoltà tra bollette incomprensibili, cambi di gestione, assicurazioni e acquisti poco chiari, (vedi volantino allegato) sarà gestito dal responsabile dello Sportello Sig. Riccardo Benigno a cui potete rivolgervi per fissare un appuntamento, chiamando al cell: 349 6183642.
L’assistenza legale di UGCons Palermo, è affidata all’Avv. Sandra Pollara.

A tutela dei consumatori arriva a Palermo lo sportello UGCons

A Palermo parte una nuova iniziativa a tutela dei consumatori.
Dal 17 gennaio 2020, sarà operativo tutti i venerdì dalle ore 15.00 alle ore 17.00, presso la sede dell’UGL-UTL di Palermo, in via Tripoli n.°11, lo sportello UGCons. (Consumatori).
Questo servizio volto a fornire ai lavoratori la tutela anche come cittadini, consumatori e utenti che si trovano spesso in situazioni di difficoltà tra bollette incomprensibili, cambi di gestione, assicurazioni e acquisti poco chiari, (vedi volantino allegato) sarà gestito dal responsabile dello Sportello Sig. Riccardo Benigno a cui potete rivolgervi per fissare un appuntamento, chiamando al cell: 349 6183642.
L’assistenza legale di UGCons Palermo, è affidata all’Avv. Sandra Pollara.

Ztl a Palermo. Virzì (UGL):”Profondo rosso”

“In una città ridotta letteralmente un colabrodo per via dei cantieri eternamente aperti al centro storico, desta disapprovazione da parte dei cittadini ed anche da parte del nostro sindacato la scelta del Comune di Palermo di estendere i divieti di circolazione della Ztl anche nella fascia notturna”. Così dichiara Filippo Virzì, Portavoce dell’UGL- Unione Territoriale del Lavoro di Palermo. “I commercianti giustamente sono in rivolta, – aggiunge Virzì –  riteniamo il provvedimento inadeguato se contestualizzato alle condizioni penose di viabilità in cui versa la città giustificato dall’alibi da parte del comune dello smog, i cittadini reclamano una città più vivibile servita da reali servizi e non da un semplice bus il 101 per sopperire alle deficienze di una città che meriterebbe una reale  dimensione europea e non operazione di mera facciata”.

Botti di fine anno. Virzì (UGL): “Chiediamo al Sindaco di Palermo, di rendere permanente l’ordinanza”

Botti di capodanno, il sindaco Orlando firma l’ordinanza di divieto valevole sino al primo gennaio 2020. Da una nota ufficiale del Comune si evince che saranno vietati su tutto il territorio comunale l’accensione, il lancio e sparo di fuochi d’artificio, mortaretti, petardi, bombette e oggetti similari. “E’ un atto di civiltà – dichiara il Portavoce dell’UGL di Palermo, Filippo Virzì – che si intensifichino adesso i controlli sul territorio nei quartieri popolari ed in particolare nei mercati rionali.
“Chiediamo come UGL - conclude Virzì - al Sindaco di Palermo Leoluca Orlando, di rendere permanente l’ordinanza per tutto l’anno, un segno di grande responsabilitàverso la cittadinanza per i gravi danni fisici procurati dalle deflagrazioni, e per i nostri amati animali i quali a causa del fragore dei botti scatena in loro una naturale reazione di spavento e li porta frequentemente a perdere l’orientamento, esponendoli così al rischio di smarrimento o di investimento”.