Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2009

Anche l’Ufficio Pari opportunità UGL Sicilia celebra la giornata internazionale contro la violenza contro le donne

La Responsabile regionale dell’Ufficio Pari opportunità UGL Sicilia-Gianna Di Martino (nella foto) ha partecipato in data 25/11/2009 al convegno sulla Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, patrocinato da Regione Sicilia,Consigliera regionale di parità,Associazione italiana UDI,E Provincia di Ragusa, che si terrà a Ragusa presso il Palazzo della Provincia, e vede tra i relatori la prof.ssa Simona Tuliozzi(docente dell’Università Tor Vergata di Roma) che presenterà il suo ultimo libro”0719 Ultimo atto”sui temi della violenza.
La Giornata internazionale contro la violenza sulle donne venne istituita con la risoluzione 54/134 dell’Onu nel 1999, invitando governi, organizzazioni governative e non governative, media e società civile a sensibilizzare sulla violenza di genere le società. In particolare, è stato scelto il 25 novembre poiché è la data in cui vennero uccise le tre sorelle Mirabal, assassinate nel 1960 nella Repubblica Dominicana per il loro impegno politico cont…

UGL Mare e UGL Chimici: preoccupazione per l'alto numero di morti bianche nel siracusano

Le federazioni provinciali UGL Mare e UGL Chimici, rappresentate rispettivamente dagli augustani Giuseppe Vattiata (nella foto) ed Enzo Toscano, si dichiarano seriamente preoccupate per il numero di morti bianche registrato nella zona del petrolchimico siracusano. “Ho visto morire il marinaio lettone – dichiara Giuseppe Vattiata, che la sera dell’incidente stava prestando servizio al porto – siamo stanchi e impauriti dal numero di eventi tragici”.
“Pare che i costi della produttività industriale prevedano, ormai, la facile perdita di vite umane – sostiene Enzo Toscano –. Il marinaio lettone, l’ultimo caduto sul lavoro, deve, insieme agli altri morti, lasciare il solco nel sistema di prevenzione e sicurezza attuato dalle aziende. Non si può continuare ad assistere passivamente a un eccidio di lavoratori senza che le autorità si calino a fondo nelle realtà industriali dove la sicurezza non è interpretata quale unico sistema per prevenire incidenti bensì quale impiccio e fonte di oneri gr…

UGL AGROALIMENTARE: ICCAT, A RICHIO CHIUSURA DEFINITIVA PESCA TONNO ROSSO

Dal vertice ICCAT, in corso a Recife in Brasile, si paventa la chiusura definitiva della pesca del tonno rosso. E’ in discussione, per l’appunto, la possibilità concreta di iscrivere il tonno rosso nella lista CITES che vieterebbe di fatto ogni forma di pesca e commercio della specie ittica.
Il danno per l’economia siciliana sarebbe enorme – dichiara Giuseppe Messina, Segretario regionale Ugl Agroalimentare Sicilia – ci sono a rischio 800 lavoratori occupai nelle aziende, lungo la filiera, con un fatturato di almeno 60 milioni di euro. La Sicilia non può permettersi una ulteriore contrazione delle opportunità di lavoro dei propri pescatori ed addetti delle strutture di trasformazione e commercializzazione. Ugl Agroalimentare Sicilia si schiera a fianco della flotta tonniera siciliana – continua Messina - che in questi anni ha rispettato le regole fissate dalla comunità internazionale.
Siamo consapevoli che la pesca del tonno rosso appartiene a una tradizione mediterranea che va concilia…

UGL AGROALIMENTARE: DIRITTI DI PESCA TRASFERIBILI, PESCA SICILIANA A RISCHIO

Un nuovo modello di gestione della pesca è in discussione a Bruxelles nell’ambito dei principi contenuti nel Libro Verde e inerente il processo di riforma della Politica Comune della Pesca (PCP).
L’idea di conferire ad ogni impresa, in maniera generalizzata, quote o diritti di pesca individuali trasferibili (ITQ) , non ci convince affatto – dichiara Giuseppe Messina Segretario Regionale Ugl Agroalimentare.
Il ragionamento seppur condivisibile nella direzione della gestione responsabile della pesca, attraverso la responsabilizzazione diretta delle imprese ittiche - prosegue Messina – appare inapplicabile ad ambiti territoriali caratterizzati da specificità e da realtà pescherecce artigianali.
Esistono grandi diversità in termini organizzativi, sociali ed economici nei diversi Paesi, laddove l’attività è di tipo industriale, il diritto di pesca, a determinate condizioni, può avere una sua logica in termini di effetti di razionalizzazione, eco sostenibilità e stabilizzazione del diritto di …

Ufficio Regionale Pari Opportunità : "Dall’Europa per combattere la violenza contro le donne”

La commissione per i diritti della donna e la parità di genere del Parlamento europeo ha adottato una proposta di risoluzione che invita all’adozione di un piano d’azione globale dell’UE e ad una politica comunitaria più coerente in materia di lotta contro la violenza alle donne. La commissione parlamentare invita gli Stati membri a riconoscere la violenza sessuale e lo stupro incluso quello che avviene nell’ambito di rapporti matrimoniali o anche intimi informali come un crimine e di garantire che come tali vengano automaticamente perseguiti. Le legislazioni e politiche nazionali dovrebbero essere migliorati grazie alla definizione, a livello nazionale, di piani d’azione globali in tale ambito. Dovrebbero inoltre essere presi dei provvedimenti per permettere alle donne vittime di violenza sessista e di tratta di far valere i propri diritti nell’UE. Stati membri e Commissione sono invitati ad impegnarsi con urgenza in un’azione concertata che comprenda la sensibilizzazione del pubblic…

UGL SICILIA: RIFORMA ATO E STABILIZZAZIONE LAVORATORI NON PIU’ RINVIABILE

Di fronte al quadro desolante e drammatico, sia dal punto di vista igienico-sanitario che finanziario che si registra per le strade delle città dell’interland palermitano – dichiara Giovanni Condorelli, Segretario Generale Ugl Sicilia - occorre trovare soluzioni immediate per il ripristino delle condizioni e per la salvaguardia dei posti di lavoro.
E’ la sconfitta della politica che in questi ultimi mesi ha prodotto solamente iniziative tampone senza una seria programmazione del territorio. La decisione, dei giorni scorsi, della Giunta regionale di erogare altri 4 milioni di euro all'Ambito territoriale Palermo 4, immediatamente a disposizione del commissario per affrontare l'emergenza rifiuti e per superare le criticità legate alla gestione del consorzio, ci soddisfa parzialmente. Ad oggi la gestione dei rifiuti in Sicilia è stata fallimentare – prosegue Condorelli - per l’enorme spreco di denaro nel coprire le continue emergenze igienico-sanitarie e per l’incontrollato preca…

4/11/2009 - INTERVISTA ALL'ASSESSORE REGIONALE ALLA COOPERAZIONE TITTI BUFARDECI

La tutela dei lavoratori ed il rilancio dell’Ente Fiera di Palermo e Messina è quanto chiesto da Letizia Fiorino, Segretario regionale Terziario di Ugl Sicilia all’Assessore regionale alla cooperazione Titti Bufardeci. Il grave dissesto finanziario e la mancanza di un piano industriale sono stati evidenziati dal Segretario del Terziario nel corso dell’incontro al quale hanno partecipato i rappresentati sindacali di Ugl in seno agli Enti fieristici ed i componenti della Segreteria generale di Ugl Sicilia. Serve il rilancio degli spazi fieristici per riavviare un processo economico-produttivo con il coinvolgimento dei privati negli assetti degli Enti, salvaguardare il futuro lavorativo dei 34 lavoratori dell’Ente Fiera di Palermo ed i 14 di Messina è obiettivo prioritario di Ugl Terziario Sicilia. L’Assessore Bufardeci, che ha rilasciato un’intervista alla testata giornalistica di Ugl Sicilia, ha rassicurato la nostra O.S. sul futuro dei lavoratori, precisando che sono in corso contatti…

BABBO NATALE PER UN GIORNO - VIA MAGLIOCCO PALERMO

Nei giorni che precedono la Giornata Mondiale della Lotta all’AIDS la Fondazione “aiutare i bambini” sarà nelle piazze italiane per offrire a tutti l’opportunità di compiere un gesto concreto a favore dei bambini
“Prendici gusto, diventa anche tu Babbo Natale per un giorno!”. E’ questo l’invito della Fondazione “aiutare i bambini” per la quinta edizione di “Babbo Natale per un giorno”, l’evento nazionale di piazza che permette a tutti di “diventare Babbo Natale”, aiutando concretamente i bambini.
Per accogliere l’appello della Fondazione basta recarsi sabato 28 e domenica 29 novembre in uno degli oltre 250 banchetti allestiti nelle principali piazze italiane e fare una piccola donazione: in segno di ringraziamento i volontari di “aiutare i bambini” daranno in dono un simpatico cappello di Babbo Natale - simbolo dell’iniziativa - o una confezione di gustosi cioccolatini.
Anche quest’anno la manifestazione si svolgerà nei giorni che precedono la Giornata Mondiale della Lotta all’Aids, tema…

UGL SICILIA: CONDORELLI, BLOCCO ASSUNZIONI FORMAZIONE PROFESSIONALE 2010

Pubblicato sulla Gazzetta ufficiale della Regione siciliana del 6 novembre, il Bando relativo al Piano per i nuovi Corsi di formazione professionale da realizzare nel 2010. Le iniziative didattiche saranno finanziate dal Bilancio regionale con 242 milioni di euro, anche attraverso il ricorso anche ai fondi non spesi di Agenda 2000 ed al FSE. Il termine di presentazione delle domande scade entro 20 giorni, e nei principali ambiti, limita la partecipazione ai soli Enti che hanno già avuto i corsi finanziati nel 2008 e nel 2009.
In attuazione di quanto sancito dalle “Linee guida” è stata prevista la salvaguardia degli Enti cosiddetti storici e del personale ivi operante – dichiara Giuseppe Messina, Coordinatore regionale Enti Formativi di Ugl Sicilia – si tratta dei 200 Enti già accreditati dalla Regione che avvieranno corsi per la formazione di primo e secondo livello, per la parte più consistente della formazione speciale (destinata a categorie disagiate ) e per la formazione permanente…

UGL, FP CGIL, CISL FP, UIL FPL : CONCLUSI I LAVORI SULLA RIORGANIZZAZIONE DEGLI ASSESSORATI REGIONALI

Si sono chiusi i lavori relativi alla prima parte della concertazione che hanno riguardato il regolamento d’attuazione della l.r. 19/08 sulla riorganizzazione degli assessorati regionali.
I sindacati UGL e FP CGIL, CISL FP, UIL FPL si sono riservati 48 ore di tempo per formalizzare le osservazioni sull’intero impianto,esprimendo già da ora soddisfazione per l’avvio della concertazione su questo tema così rilevante per il miglior funzionamento dell’amministrazione regionale.
Le OO.SS. di categoria ritengono comunque, di dover esprimere una valutazione complessiva quando tutto il confronto si sarà chiuso con l’esame delle singole strutture dei dipartimenti, sui profili professionali e i carichi di lavoro, nonchè del disegno di legge sul personale.