Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2012

MOBBING: CONVEGNO MOMENTO D' INCONTRO IMPORTANTE

Il convegno sulla fenomenologia del Mobbing, che si è tenuto presso la CCIAA di Palermo, in data 20 aprile 2012, si è rivelato un momento di incontro molto importante nell'ambito delle relazioni sindacali e del dibattito sul "diritto del lavoro". Il fenomeno "giuslavorista" vede, ormai, inserita una tutela dai fenomeni mobbizzanti in quasi tutti i CCNL e CCRL e , soprattutto, vede inserito il Mobbing nei CCRL della regione siciliana. A tal uopo esso è previsto nel CCRL del comparto non dirigenziale 2002 - 2005 e nel CCRL della dirigenza 2002 - 2005. La partecipazione è stata ampia e gli interventi dei vari esponenti, fra cui Francesca Cassaro ( Coordinatore per la provincia di Palermo per il mobbing - UGL ), Marianna Caronia ( Componente di Commissione ARS ), Marco Marini ( Segretario Nazionale UGL ), Tommaso Gioietta ( Psicologo ), ecc... sono stati seguiti con grande attenzione da parte degli uditori. Non v'è stata affatto una esposizione metafisica e ta…

PESCA SICILIA : MESSINA (UGL), "BASTA SPESE INUTILI, SERVONO VERE MISURE DI RILANCIO"

"Dobbiamo invertire subito la rotta se vogliamo dare un futuro al comparto   della pesca in Sicilia: non sono più accettabili sprechi e spese inutili   come quelle che, da tempo, sono sostenute dall'assessorato regionale alle   Risorse agricole e alimentari".
 Lo dichiara in una nota il segretario regionale dell'Ugl Agroalimentare   Sicilia, Giuseppe Messina, evidenziando come "l'immobilismo nelle politiche   di rilancio del comparto non ha impedito all'assessore, Elio D'Antrassi, di    elargire fondi per attività inutili e sponsorizzare iniziative pubblicitarie   e consulenze di esperti che non hanno portato alcun valore aggiunto, né
 hanno avuto ricadute occupazionali positive. Anzi - prosegue il sindacalista   - l'unico risultato visibile di questa politica degli sprechi sono le   difficoltà quotidiane delle oltre 15.000 famiglie che vivono di pesca nella   nostra Regione, e che oggi non hanno alcun reddito certo".
 "In un comparto colp…

PALERMO/DALLA REGIONE 10 MILIONI DI EURO PER EMERGENZA GESIP

Palermo, 27 apr. (TMNews) - E' una vera e propria "boccata d'ossigeno" il via libera al contributo straordinario da 10 milioni di euro voluto dalla Regione siciliana per far fronte all'emergenza della Gesip, l'azienda di servizi del Comune di Palermo. La decisione è giunta al termine dell'incontro svoltosi ieri al Viminale, convocato dal Prefetto di Palermo Umberto Postiglione, a cui hanno preso parte la Regione Siciliana, il Dipartimento nazionale di Protezione civile e il Comune di Palermo. Dal tavolo tecnico è uscito un accordo che prevede, mediante il rinnovo dell'ordinanza di Protezione civile finalizzata a far fronte alla situazione d'emergenza verificatasi a Palermo "in ordine allo svolgimento dei servizi pubblici di trasporto a discarica scarti, tutela del verde pubblico, tutela della salute e della salvaguardia ambientale, pulizia e bonifica spiagge, pulizia e bonifica sottopassi, parchi e ville", l'utilizzo di 10 milioni d…

FORESTALI: COMMISSARIO DELLO STATO CANCELLA NORMA DI ABROGAZIONE AZIENDA FORESTE DEMANIALI

Impugnata dal Commissario dello Stato buona parte della legge finanziaria approvata dall'Assemblea Regionale Siciliana. Era nell'aria un taglio cosi' pesante dell'articolato, si apre adesso una fase politica nuova. Tra gli scenari possibili, in questa complessa e complicata evenienza, lo scioglimento dell'ARS. Per scongiurarlo il Presidente Cascio ha rinviato i lavori alle 16,30 con un nuovo calendario che portera' a riaprire la discussione sul bilancio e finanziaria e non un semplice Ordine del Giorno per lo stralcio delle parti impugnate (non resterebbe quasi nulla). Ugl Agroalimentare aveva nei giorni scorsi chiesto le dimissioni dell'assessore Elio D'Antrassi per la norma (art.11 commi 92 e 93) che aveva tentato di cancellare l'Azienda foreste demaniali senza alcuna previsione certa di copertura finanziaria ne' di compiti e funzioni assegnate al Corpo Foreste demaniali ed alle Province. Un colpo di spugna che non ha superato, come era logi…

UGL: CELEBRA 1 MAGGIO A PRIOLO GARGALLO

ROMA (ITALPRESS) - "Con lo sviluppo rinasce il lavoro" e' lo  slogan che l'Ugl ha scelto per il 1 maggio che quest'anno si  celebrera' nella citta' di Priolo Gargallo. Il polo petrolchimico  siracusano e' l'emblema di un Mezzogiorno in crisi che non  possiamo dimenticare: non puo' esserci una vera ripresa senza una  rinascita economica e sociale del Sud. Il corteo partira' alle ore  10 da Largo delle Autonomie Comunali e arrivera' per le 12 in  Piazza dei Quattro Canti, dove il segretario generale, Giovanni  Centrella, terra' il comizio. Colonna sonora del 1 Maggio sara'  "L'Italia", di Enrico Dedola, scelta dall'Ugl per dare spazio ad  un giovane artista che in questa canzone racconta di un Paese  ricco e bello con tutte le sue contraddizioni.  Saranno presenti numerosi rappresentanti delle istituzioni locali,  come il sindaco di Priolo Gargallo, Antonello Rizza, il sindaco di  Siracusa, Roberto Visentin, il s…

SICILIA/APPRENDISTATO: SIGLATO ACCORDO QUADRO CONTRATTO DI MESTIERE

(ASCA) - Palermo, 26 apr - L'assessorato regionale siciliano della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro ha  siglato l'accordo quadro per l'apprendistato  professionalizzante o contratto di mestiere, a seguito delle  intese intercorse con le parti economiche e sociali (CGIL, CISL, UIL, UGL, Confindustria, Confapi, Confcommercio,  Confesercenti, Confartigianato, CNA, Casartigiani, Claai,  ABI, Confservizi, Lega Cooperative, Confcooperative, Agci,  Unci, Unicoop, Confagricoltura, Coldiretti e Cia).
In Sicilia infatti, trascorso il periodo transitorio (25  aprile 2012) previsto dall'articolo 4 del decreto legislativo167/2011 - ''Testo Unico sull'Apprendistato'', possono essere  immediatamente attivati i contratti di apprendistato  professionalizzante. 
Con il presente accordo, la Regione  Siciliana e le Parti Sociali promuovono l'applicabilita' del  contratto di apprendistato quale contratto di lavoro a tempo  indeterminato, finalizzato …

ENI, ALARIO (UGL): "ACCORDO GARANTISCE LAVORO E INVESTIMENTI"

Quello che abbiamo raggiunto e' stato il miglior accordo possibile in un momento di crisi cosi' drammatico per il settore della raffinazione". Lo dichiara il segretario provinciale dell'Ugl Chimici di Caltanissetta, Andrea Alario, dopo la firma dell'accordo tra sindacati ed Eni per il petrolchimico di Gela, spiegando "con questa intesa abbiamo cercato di garantire occupazione ed investimenti”. “Sara' compito della Commissione paritetica - conclude il sindacalista - vigilare sulla piena attuazione dell'accordo, da parte nostra continueremo a mantenere alta l'attenzione affinchè vengano tutelati i diritti di ogni lavoratore".

FORESTALI: UGL CHIESTA STABILIZZAZIONE DEL PERSONALE FORESTALE

Chieste le dimissioni dell’Assessore regionale per le risorse agricole e forestali. E’ quanto emerge dall’odierno Direttivo regionale della Federazione Agroalimentare di Ugl, riunitasi a Palermo, contestato l’atteggiamento irresponsabile e semplicistico dell’assessore tecnico Elio D’Antrassi. La decisione è stata motivata dalla scandalosa previsione contenuta nella legge cosiddetta “finanziaria” approvata lo scorso 18 aprile all’Assemblea Regionale Siciliana di sopprimere l’Azienda foreste demaniali per trasferirne le competenze ed il personale alle provincie regionali. Una decisione che probabilmente mira a ridurre le voci di spesa, in un bilancio costellato da operazioni contabili fittizie, in totale violazione del principio di concertazione con le OO.SS. e di coordinamento con le stesse province regionali. Partendo dal presupposto che la soppressione delle province passa dalla modifica degli artt, 114, 117, 118, 119, 120, 132 e 133 della Costituzione Italiana, Ugl Agroalimentare è …

LAVORO: CENTRELLA A PALERMO INCONTRA I VERTICI DEL SINDACATO DELLA REGIONE SICILIA

In data 24/042012   il Segretario Generale dell'Ugl  Giovanni Centrella, ha incontrato  a Palermo  i nove responsabili delle province siciliane  ed i Segretari Regionali della Sicilia.

SICUREZZA :PRESSO LA PREFETTURA DI PALERMO, LA COMMISSIONE D’INDAGINE PER LA SICUREZZA INCONTRA UGL, GGIL, CISL, UIL, MONACO (UGL), SIAMO ANCORA ALL’ANNO ZERO

In data 23/04/2012 presso la Prefettura di Palermo, la Commissione d’inchiesta sugli infortuni sul lavoro del Senato della Repubblica, presieduta dal Senatore Oreste Tofani, ha incontrato Ugl, Cgil, Cisl e Uil a seguito dell’indagine conoscitiva volta ad acquisire notizie e documenti in ordine ad eventuali problemi legati all’attuazione sul territorio siciliano, delle normative in materia di tutela della salute e sicurezza sul lavoro. Erano presenti per l'Ugl Sicilia in delegazione, Giuseppe Monaco e Claudio Marchesini. Per Giuseppe Monaco dell’Ugl “ la sicurezza in Sicilia è all’anno zero, l’incontro è stato proficuo per evidenziare che i controlli e le verifiche sono molto lontani dalle nostre aspettative, quindi rileviamo che l’applicazione del testo unico è in controtendenza con quanto auspicato dalla testo stesso , non a caso, le aziende purtroppo, risparmiano sui costi della sicurezza, anche a causa della grave crisi congiunturale”.

IGIENE AMBIENTALE : GIBILISCO (UGL), AD AGRIGENTO VALUTIAMO DI CHIEDERE L’EMISSIONE DI UN DECRETO INGIUNTIVO NEI CONFRONTI DEL RAGGRUPPAMENTO DI IMPRESE CHE SI OCCUPANO DI RIFIUTI

L’Ugl  valuta  l'ipotesi  di chiedere l’emissione di un decreto ingiuntivo nei confronti del raggruppamento di imprese , la  quale si occupa del prelievo dei rifiuti nei comuni ricadenti nell’ambito di GesaAgrigento2. “Non abbiamo nulla contro le imprese – spiegano il Seg. Reg. Ig. Amb.UGL Sicilia Gibilisco Silvano e il Seg. Prov. Ig. Amb. UGL di Agrigento Roberto Migliara, anzi comprendiamo le difficoltà in cui si stanno muovendo, ma gli interlocutori dei lavoratori sono loro e non Gesa e quindi le azioni di rivalsa dei dipendenti non possono che essere avviate nei loro confronti". “Insomma qualcosa bisogna pur  fare per risolvere una situazione che ormai appare irrimediabilmente compromessa, non basta definire i compiti con i piani attuativi, quanto quest’ultimi sono vuoti – concludono i sindacalisti, bisogna trovare tutte le soluzione attuabili e ragionevoli,  al fine di trovare una via  ragionevole d'uscita”.

MOBBING : VALDESI (UGL AUTONOMIE LOCALI), UN CONVEGNO PER TENERE ACCESI I RIFLETTORI

Si è tenuto   in data 20/042012  presso la sala Terrasi della Camera di Commercio di Palermo ,  un convegno sul tema  "la fenomenologia del mobbing". "La grande partecipazione di numerosi  ospiti e di  relatori illustri - ha dichiarato Giuseppe Valdesi,   Segretario Regionale  in Sicilia dell'Ugl Autonomie locali -  testimonia la grande sensibilità della gente sul  mobbing, abbiamo costituito anche un Coordinamento tematico, che si occuperà specificatamente del fenomeno, lo scopo   - conclude il sindacalista  - è parlare  per far si che non si spengano mai  i riflettori su un argomento spesso  trascurato dagli organi di stampa,  non a cas  l'Ugl  continuerà  con forza a vigilare sul  fenomeno del  mobbing,  sempre più serpeggiante fra i lavoratori".

CONTO ALLA ROVESCIA PER MANIFESTAZIONE UGL 1° MAGGIO, VERTICI NAZIONALI A PRIOLO

E’ ufficialmente cominciato il conto alla rovescia in vista della grande manifestazione nazionale del prossimo primo maggio a Priolo Gargallo. Nella cittadina industriale siracusana saranno presenti i vertici nazionali dell’Ugl, a cominciare dal segretario nazionale Giovanni Centrella e dal suo vice Serafino Cabras. Proprio quest’ultimo ha presieduto alla presentazione dell’evento insieme con il segretario provinciale, Antonino Galioto. “Vogliamo lanciare un messaggio importante – ha detto Cabras - ad una classe politica sempre più distante dai problemi dei cittadini e sorda alle esigenze dei lavoratori. Abbiamo scelto Priolo perché rappresenta il simbolo di una crisi occupazionale che ha investito anche il petrolchimico più grande d’Europa. In passato abbiamo celebrato il primo maggio a Terni (era il 2006) e lo abbiamo fatto in un periodo particolarmente delicato per la metallurgia italiana visto che la ThissenKrupp minacciava di smantellare i propri stabilimenti per portarli in Germ…

ENI : PER L’UGL DI CALTANISSETTA SCELTA AZIENDALE ILLOGICA E INGIUSTIFICABILE

La comunicazione, alle organizzazioni sindacali,  dei vertici dell’ Eni, di fermare  larga parte degli impianti di raffinazione e la conseguente cassa integrazione per  circa 500 lavoratori, rappresenta una inaccettabile doccia fredda per il territorio e la Sicilia. Le difficoltà economiche e produttive dello stabilimento erano note, ma sono state affrontate con senso di responsabilità dal sindacato e con ampia disponibilità dal governo  Regionale. Per questo L’ UGL di Gela considera la scelta dell’ ENI  illogica e ingiustificabile, oltre che non sopportabile per l’economia del territorio già fortemente penalizzato dall’altissimo tasso di disoccupazione. Anche se si accenna solo a procedure di fermata e non alla chiusura degli impianti ,  nessuna garanzia viene prospettata per il  futuro della raffineria e in particolare nessun impegno concreto è stato avanzato per i lavoratori dell’ indotto le cui aziende sono  già fortemente penalizzate dalla scarsità di commesse. L’ UGL ritiene che que…

SIRTI: OPERAI SI INCATENANO DAVANTI SEDE PALERMO, UGL"SUBITO INTERVENTI"

PALERMO (ITALPRESS) - I lavoratori in cassa integrazione della Sirti di Palermo si sono incatenati davanti alla sede della societa'. Lo rende noto il vice segretario nazionale dell'Ugl Metalmeccanici, Luca Vecchio, esprimendo "solidarieta' ai dipendenti, costretti a ricorrere ad una forma estrema di protesta contro l'atteggiamento inaccettabile dell'azienda, che ha disdettato senza preavviso tutti i contratti aziendali e ha cambiato dall'oggi al domani le motivazioni della cassa integrazione, da riorganizzazione in crisi, chiudendo le porte a qualunque tentativo di dialogo". Per Vecchio "occorre un intervento immediato del Governo per scongiurare la perdita di posti di lavoro: auspichiamo che il ministero dello Sviluppo Economico convochi nel piu' breve tempo possibile tutte le parti interessate per trovare soluzioni condivise. Da parte nostra, chiediamo alla Sirti di rispettare gli accordi sottoscritti, di ricorrere ai contratti di solidarie…

ENI: RAFFINERIA GELA, ALARIO (UGL) "CHIESTO INCONTRO A REGIONE SICILIA"

GELA (CALTANISSETTA) (ITALPRESS) - "Abbiamo chiesto un incontro sulla crisi della raffinazione alla Regione Sicilia e, dopo gli esiti della riunione di oggi con la direzione aziendale della Raffineria di Gela, auspichiamo di essere convocati al piu'presto". Lo dichiara il segretario provinciale dell'Ugl Chimici di Caltanissetta, Andrea Alario, al termine del confronto con l'azienda nel corso del quale e' stata annunciata la fermata parziale e temporanea dello stabilimento di Gela. "Oggi Eni - aggiunge - ci ha illustrato tutte le problematiche esistenti, che sono note e dovute ad una crisi ormai decennale. La situazione e' grave - aggiunge - , e dobbiamo fare il possibile per evitare che peggiori, a partire dal massimo impegno a livello locale per la salvaguardia dei livelli occupazionali".

I °DI MAGGIO IN SICILIA A PRIOLO GARGALLO (SR)

“L’Ugl ha deciso di celebrare il Primo maggio a Priolo Gargallo sia per richiamare l’attenzione sulle difficoltà di un territorio profondamente segnato da una permanente carenza occupazionale e dalla mancanza di concrete prospettive di sviluppo, sia per lanciare un messaggio di speranza ai disoccupati, ai giovani e alle donne, non solo della provincia siracusana, o della Sicilia, ma di tutto il Paese”. Lo dichiara il vice segretario generale dell’Ugl, Serafino Cabras, al termine della conferenza stampa di presentazione della Festa dei Lavoratori 2012 a Priolo, aggiungendo che “crediamo vivamente nello slogan che ha caratterizzato il 3° Congresso Confederale dell’Ugl, ovvero ‘Oltre la crisi, un futuro c’è’, e siamo fermamente convinti che un futuro ci sia anche per questo territorio che, oltre al polo petrolchimico, possiede diverse potenzialità su cui puntare per il rilancio dell’occupazione e lo sviluppo”. Secondo il segretario provinciale dell’Ugl Siracusa, Antonio Galioto, “per far…

INVITO CONVEGNO MOBBING

Convegno organizzato dall'Ugl Federazione Nazionale della Autonomie - Segreteria Regionale della Sicilia, dal tema "la fenomenologia del mobbing", presso sala Terrasi Camera di Commercio.

PESCA: UGL, I MOTIVI DELLA SCONFITTA TUTTA ITALIANA

La dittatura della finanza imposta dai poteri forti come cura dell'emergenza economica e come unico rimedio possibile ha riscritto le recenti regole della democrazia in Italia e più estesamente in Europa. La pesca italiana e mediterranea merce di scambio per la finanza italiana. In un recente articolo, pubblicato su "Il Giornale", Magdi Allam commenta come la politica italiana si sia sottomessa ai poteri dei sistemi finanziari globalizzati, attraverso la consegna delle chiavi del Governo a Mario Monti, DEGNO rappresentante della Tecnocrazia europea ed internazionale. La Finanza ha sdoganato la dittatura dell'emergenza con l'avallo del presidente Monti il quale ha affermato che: "i partiti non hanno alcun interesse a smantellare le misure visto che il costo della politica viene pagato dal questo governo". Qualcuno si chiederà come possa entrarci la questione relativa alla programmazione della nuova politica della pesca europea in questo scenario descritt…

INVITO 26/04/2012

PENSIONI, CENTRELLA: “GOVERNO RIFLETTA SULLA FORZA E LA RABBIA DEI LAVORATORI ITALIANI UNITI”

“La forza e la rabbia dei lavoratori italiani ancora una volta uniti in piazza devono far capire al governo che fatti e numeri su cui si basano le sue decisioni in materia previdenziale, e non solo, sono assolutamente lontani dalla realtà”. Lo sostiene il segretario generale dell’Ugl, Giovanni Centrella, al termine della manifestazione unitaria con Cgil, Cisl e Uil per risolvere il problema degli esodati. Per il sindacalista “la questione, gravissima, non e’ affatto risolta. Sottovalutare tutto cio’, compresa l’insufficienza delle risorse, significherebbe creare un danno a centinaia di migliaia di cittadini, di famiglie, di madri, padri e figli, quelli cioe’ che mantengono in piedi lo Stato e pagano sempre per gli errori di chi lo amministra”. “Il governo provi – conclude Centrella – a mettersi nei panni di chi rischia di restare senza ammortizzatori sociali, senza lavoro e senza pensione, come di quelli che dopo anni di sacrifici non possono andare in pensione, con un mucchio di tasse e…

UGL: 1° MAGGIO 2012 A PRIOLO GARGALLO

“L’Ugl ha deciso di celebrare il Primo maggio a Priolo Gargallo sia per richiamare l’attenzione sulle difficoltà di un territorio profondamente segnato da una permanente carenza occupazionale e dalla mancanza di concrete prospettive di sviluppo, sia per lanciare un messaggio di speranza ai disoccupati, ai giovani e alle donne, non solo della provincia siracusana, o della Sicilia, ma di tutto il Paese”.
Lo dichiara il vice segretario generale dell’Ugl, Serafino Cabras, al termine della conferenza stampa di presentazione della Festa dei Lavoratori 2012 a Priolo, aggiungendo che “crediamo vivamente nello slogan che ha caratterizzato il 3° Congresso Confederale dell’Ugl, ovvero ‘Oltre la crisi, un futuro c’è’, e siamo fermamente convinti che un futuro ci sia anche per questo territorio che, oltre al polo petrolchimico, possiede diverse potenzialità su cui puntare per il rilancio dell’occupazione e lo sviluppo”. Secondo il segretario provinciale dell’Ugl Siracusa, Antonio Galioto, “per far r…

MUSICA : SCOMPARSO NICO DEI GABBIANI , VIRZI’ (UGL SICILIA), LASCIA UN VUOTO NELLA MUSICA LEGGERA ITALIANA

E' deceduto dopo una lunga malattia, Nico Tirone, conosciuto nel mondo dello spettacolo come Nico dei Gabbiani. La sua lunga carriera e' stata costellata di grandi successi, canzoni melodiche che hanno fatto il giro del mondo,  ha dichiarato Filippo Virzì Responsabile dell’Ufficio Stampa dell’Ugl in Sicilia, per Virzì “ l’artista Nico dei Gabbiani ha rappresentato, negli anni del dopo terremoto della Valle del Belice, l'icona del riscatto dalla poverta' e dall'isolamento, tracciando un ponte di collegamento costante tra la Sicilia e l'Italia e  con i suoi concerti  in giro per il mondo la testimonianza costante , da ambasciatore, del  riscatto del popolo siciliano”. (v.c.)

UGL: PRIMO MAGGIO IN SICILIA A PRIOLO GARGALLO (SR)

FIAP, SNALA E COGEA ADERISCONO ALL’UGL

Centrella: “Nel darvi il benvenuto vi do la garanzia che continuerete ad essere liberi di esprimere il vostro pensiero”. La Fiap, Federazione Italiana Autonoma Pensionati, aderisce all’Ugl. Un patto importantissimo: Fiap, infatti, conta 130 mila iscritti certificati. Nei giorni precedenti l’Ugl ha raccolto altre importanti, identiche adesioni anche dallo Snala, il Sindacato nazionale autonomo lavoratori agricoli, con oltre 30 mila iscritti certificati e dal Cogea (Confederazione Generale della Agricoltura) con oltre 10 mila iscritti certificati. “Sono felice – ha spiegato Giovanni Centrella, segretario generale dell’Ugl, durante il congresso nazionale della Fiap – che oggi abbia deciso di aderire all’Ugl e di accoglierla subito nell’assise più importante per un’Organizzazione sindacale, cioè al nostro Congresso Confederale del 29, 30 e 31 marzo. E’ anche un’altrettanto felice coincidenza – aggiunge – che la nostra Confederazione compia esattamente oggi 62 anni e stia anche riscontrand…

MAZARA DEL VALLO: PESCA IN AGONIA, SCARSEGGIANO PROPOSTE

Con sorpresa su un quotidiano stamane si legge di una associazione datoriale del settore della pesca unitamente ad alcune sigle sindacali chiedere lo stato di emergenza per il bacino peschereccio mazarese.Ugl Agroalimentare aveva avvistato già sin dalla scorsa estate la necessità' di interventi straordinari per salvare l'industria ittica mazarese e la pesca costiera siciliana, dichiara Giuseppe Messina, Segretario regionale.Ma Ugl non ha ricevuto alcuna eco, anzi,  gli appelli continui sono stati ignorati insensibilmente. Ugl Agroalimentare recentemente ha sensibilizzato tutte le istituzioni regionale nonché quelle presenti sul territorio per attivare un tavolo unitario, prosegue Messina,  coordinato dal Sindaco della Città, quale soggetto super partes, il quale peraltro ha dato una disponibilità di massima, al fine di tracciare un percorso serio di iniziative al solo scopo di catalizzare strumenti di pronto intervento per sostenere il credito delle imprese di pesca ed il soste…

SICILIA: COMM. EUROPEA APPROVA FONDI PER AUTOSTRADA SIRACUSA-GELA

(AGENPARL) - Roma, 10 apr - Johannes Hahn, Commissario  europeo per la Politica regionale ha confermato oggi  la decisione della Commissione di destinare 196,8 milioni  di euro all'Italia per completare le rimanenti tratte  dell'autostrada Siracusa-Gela, un'arteria di importanza
vitale per la Sicilia meridionale. Questa sovvenzione  proviene dal Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR).  Commentando la decisione, il Commissario Hahn ha dichiarato:  "Questo progetto è un ulteriore esempio positivo del  valore aggiunto dell'UE sul campo: la nuova tratta autostrada  le contribuirà a migliorare le condizioni di vita della  popolazione, abbattendo drasticamente i tempi di percorrenza  e aumentando la competitività della Regione". Un tracciato  di 40 chilometri dell'autostrada è già operativo tra  Siracusa e Rosolini. Il progetto consiste nella costruzione  di altri 19,8 km tra Ispica e Modica. L'obiettivo è  di: * migliorare i collegamenti nella parte mer…

GIORNALISTI: INGRESSO GRATUITO NEI SITI E NEI MUSEI SICILIANI , VIRZI ‘(UGL SICILIA ), SIAMO DAVVERO SODDISFATTI

Sulla disposizione dell’assessore regionale ai Beni culturali Sebastiano Missineo, che ha deciso di consentire ai giornalisti e ai rappresentanti della stampa, per l'esercizio della loro attivita' professionale, l'ingresso libero nei siti e nelle sedi espositive di sua competenza, interviene Filippo Virzì, Responsabile dell’Ufficio Stampa dell’Ugl Sicilia, il quale ha dichiarato“siamo davvero soddisfatti per il recepimento da parte dell’assessorato ai Beni Culturali , di una richiesta portata avanti da tempo dall’Ordine dei Giornalisti di Sicilia ed attuata con sensibilità, al fine di un libero esercizio dell'attività' giornalistica anche nel campo culturale”.(v.c.)

LA LENTA AGONIA DI TERMINI IMERESE, LAVORATORI ANCORA SENZA FUTURO QUANTO DURERÀ?

La Sicilia paga sempre. Il caso di Termini Imerese è l'esempio eclatante di come gli affari vengano prima dei diritti degli oltre 1300 lavoratori ex Fiat e indotto che sono ancora in cassa integrazione. Ci sarà un altro mese d'attesa perché la Dr Motors, l'azienda che dovrebbe rilevare lo stabilimento, non ha ancora raggiunto un accordo con le banche per il finanziamento da 15-20 milioni, necessario per iniziare l'attività.  I sindacati, intanto, continuano ad alzare la voce. “Dopo tanti proclami e fiumi di discussioni, i lavoratori di Termini Imerese continuano, a tutt’oggi, a vivere una condizione di grave incertezza e a pagare il prezzo piu’ alto rimane la collettività siciliana”. Queste le parole del segretario Regionale dell’UGL Metalmeccanici Sicilia, Luca Vecchio, al termine di un colloquio con i rappresentanti sindacali dell’ex Fiat, dopo l’incontro al Ministero dello Sviluppo Economico di due giorni fa.  “I 1312 lavoratori restano in cassa integrazione e per le …

FINCANTIERI: DE ROSA (UGL) "ESITO GARA PALERMO NOTIZIA RASSICURANTE"

PALERMO (ITALPRESS) - "Una notizia rassicurante, che speriamo possa rappresentare l'inizio di un capitolo piu' roseo per i lavoratori della Fincantieri di Palermo". Lo dichiara il vice segretario nazionale dell'Ugl Metalmeccanici con delega alla cantieristica, Laura De Rosa, commentando l'aggiudicazione con riserva, da parte di Fincantieri, dei lavori di ristrutturazione del bacino di carenaggio dei Cantieri navali di Palermo, aggiungendo che "dopo che, lo scorso febbraio, l'azienda ha perso la gara per la ristrutturazione del bacino di carenaggio da 19mila tonnellate, il fatto che l'azienda si sia aggiudicata l'attuale bando e' un segnale molto positivo per i lavoratori. La ristrutturazione del bacino di carenaggio da 52 mila tonnellate facilitera' infatti, sul breve termine, il mantenimento dei livelli occupazionali degli operai dell'azienda e dell'indotto, mentre sul lungo termine aumentera' la competitivita' del ca…

UGL: CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DEL 1° MAGGIO 2012 A PRIOLO GARGALLO

Giovedì 5 aprile, alle ore 10:30, presso il Comune di Priolo Gargallo, si terrà la conferenza stampa di presentazione del Primo Maggio che quest’anno sarà celebrato dalla Ugl nel comune siracusano. Alla conferenza stampa interverranno: il sindaco di Priolo Gargallo, Antonello Rizza, il vice segretario generale dell’Ugl, Serafino Cabras, il segretario dell’Ugl Siracusa,Antonio Galioto. Il responsabile dell’Ugl Sicilia, Antonio Scolletta, spiega che la scelta di Priolo Gargallo per la celebrazione della Festa dei Lavoratori 2012 vuole evidenziare la preoccupazione dell’Ugl per la grave crisi economica che ha messo in ginocchio in particolare il Sud del nostro Paese, e di cui il polo petrolchimico siracusano è l’emblematica espressione con la sua permanente carenza occupazionale e la mancanza di concrete prospettive di sviluppo”. “Il polo industriale è stato un fiore all’occhiello dell’Italia  – aggiunge il segretario provinciale dell’Ugl Siracusa, Antonio Galioto – ed ha una grande importa…

UGL: SINDACATO FESTEGGERA' PRIMO MAGGIO A PRIOLO GARGALLO

(ITALPRESS)  L'Ugl celebrera' la Festa del Primo maggio a  Priolo Gargallo. L'iniziativa sara' presentata giovedi' prossimo, alle 10.30, nel corso di una conferenza stampa che si terra'  presso il municipio del comune del Siracusano. Saranno presenti il  sindaco di Priolo Gargallo, Antonello Rizza, il vicesegretario  generale dell'Ugl, Serafino Cabras, il segretario dell'Ugl  Siracusa, Antonio Galioto. Per il responsabile dell'Ugl Sicilia, Antonio Scolletta, "la  scelta di Priolo Gargallo per la celebrazione della Festa dei  Lavoratori 2012 vuole evidenziare la preoccupazione del sindacato per la grave crisi economica che ha messo in ginocchio in  particolare il Sud del nostro Paese, e di cui il polo  petrolchimico siracusano e' l'emblematica espressione con la sua  permanente carenza occupazionale e la mancanza di concrete  prospettive di sviluppo". "Il polo industriale e' stato un fiore  all'occhiello dell'Italia -…

VERTENZA DUSSMANN, L’UGL: “RASSICURAZIONI DA CIANCIOLO, ORA SI PASSI AI FATTI”

Soddisfazione viene espressa dal segretario provinciale dell’Ugl Sanità Domenico Amato in merito agli esiti dell’incontro tenutosi oggi con il responsabile della task force regionale per l’occupazione Salvatore Cianciolo, a seguito dello sciopero dei lavoratori della ditta Dussmann indetto dal sindacato. Da mesi ormai, i lavoratori della società, responsabile del servizio di igiene ambientale ospedaliera presso i Plessi Riuniti Villa Sofia - Cervello, chiedono l’adeguamento economico del salario e il conseguente aumento delle ore contrattuali, “a seguito della loro assunzione a tempo indeterminato – si legge in una nota firmata da Amato e dal responsabile sindacale Ugl Igiene Ambientale Paolo Pollace - risultata economicamente penalizzante rispetto alla retribuzione percepita durante il loro periodo di servizio presso una cooperativa addetta alla sanificazione ospedaliera”. “Cianciolo – spiega Amato – ci ha assicurato che, nei prossimi giorni, si terrà un incontro tra il sindacato, i …

PENSIONI: VERELLI (UGL CREDITO), ANCHE NOI IN PIAZZA IN DIFESA DI ESODATI

(AGENPARL) - Roma, 02 apr - "Non si può stare fermi  a guardare i devastanti effetti provocati dall'ennesima  riforma previdenziale che, nel comparto bancario, avrebbe  ricadute insostenibili". Lo dichiara, in una nota, il  segretario generale dell'Ugl Credito, Fabio Verelli,  aggiungendo che "anche l'Ugl Credito sarà in piazza  il 13 aprile per chiedere all'esecutivo un passo indietro  su una palese ingiustizia che, oltre a penalizzare i  lavoratori, rischia di far saltare decine di piani industriali  basati su accordi finalizzati al rilancio di un settore,  quello creditizio, basilare per l'economia reale del  nostro Paese". "Il governo - conclude il sindacalista  - deve al più presto risposte a oltre 6mila persone  che, nel settore del credito, corrono il rischio di  rimanere per anni senza stipendio e senza pensione". com/cic

TERMINI IMERESE: SPERA (UGL), RISPETTO PER TABELLE MARCIA E GARANZIE PER ESODATI

(AGENPARL) - Roma, 02 apr - "Dall'incontro del 2/4/2012  sono  emerse tre priorità: il rispetto delle tabelle di marcia  previste dall'accordo del 1° dicembre per Termini Imerese,  la necessità di un impegno del Governo per la verifica  degli assetti finanziari e, soprattutto, l'esigenza  di fare chiarezza sul problema dei 640 esodati". Lo  dichiara in una nota il vice segretario nazionale dell'Ugl  Metalmeccanici, Antonio Spera, al termine del tavolo  al ministero dello Sviluppo Economico sul futuro del  polo industriale siciliano. "L'auspicio - spiega il  sindacalista - e' quello di trovarci, all'incontro del  3 maggio, di fronte ad elementi concreti che possano  fornire rassicurazioni ai lavoratori sulla partenza  degli investimenti. Ribadiamo poi che e' fondamentale  capire quale sara' il futuro dei 640 esodati che al  momento non hanno nessuna garanzia. L'intero impianto  dell'accordo del 1 dicembre, infatti, poggia sulla…