Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2012

ESTERI: L’UGL SICILIA INCONTRA A SAN PIETROBURGO IL CONSOLE ITALIANO LUIGI ESTERO, CONFERMATO IMPEGNO PER UNA VALIDA COLLABORAZIONE NEGLI INTERESSI DEI LAVORATORI SICILIANI E RUSSI

A San Pietroburgo si è tenuto in data 28/12/2012, un importante incontro fra il Console Generale Italiano a San Pietroburgo, Luigi Estero, ed il Responsabile Relazioni Internazionali Ugl Sicilia, Giovanni Damiani.
Damiani ha presentato il "Progetto RusIta", mirante a fornire a San Pietroburgo una serie di servizi per gli italiani in Russia, riguardanti i collegamenti fra le istituzioni , con l’intento di fornire, anche i medesimi servizi per i russi verso l'Italia.
Il Console Luigi Estero ha dichiarato nel corso dell’incontro diplomatico “siamo ben lieti di avviare un percorso di cooperazione culturale e sociale, con l’Ugl Sicilia, per scopi comuni, focalizzata sui servizi rivolti sia ai cittadini russi che a quelli italiani, rafforzando così il rapporto fra Russia e Italia".

FUSIONE INTESA SAN PAOLO-UNICREDIT? IN SICILIA GLI ESUBERI SAREBBERO MIGLIAIA

di Antonella Sferrazza (23/12/2012) www.linksicilia.it Al momento è solo un rumor. Ma talmente insistente da avere creato il panico tra i sindacati, anche in Sicilia.Parliamo dell’ipotesi di fusione tra il Gruppo Unicredit -che controlla il Banco di Sicilia- e Intesa San Paolo. Secondo indiscrezioni che arrivano da ambienti vicini ai due gruppi, l’operazione sarebbe utile, per evitare eventuali scalate ostili da parte di banche estere. Ma, forse, soprattutto, servirebbe a dare ad Intesa quella dimensione europea che al momento non ha, e, a tentare di mettere le toppe ai bilanci non proprio floridi di entrambi i gruppi. I vertici dei due colossi bancari negano tutto o si trincerano dietro il più classico dei no comment.Ma, qualcosa in pentola c’è di certo. Intanto a divulgare per primo la notizia, è stato Massimo Mucchetti, autorevole firma del Corriere della Sera. Giornale di certo cauto quando si tratta di banche. In sostanza, sembra di capire che, quello che non è dato sapere, è se s…

SCUOLA : MESSINA (UGL ), DIRIGENTI SCOLASTICI “DITTATORI” ALLA RISCOSSA

Un problema molto serio, avvertito non solo dal corpo docente che persiste nel mondo della scuola, ma che ormai è diventata una vera piaga è quella dei dirigenti scolastici che, abusando del loro potere, demotivano docenti e personale scolastico impegnati nel loro lavoro. Sul territorio si possono incontrare Dirigenti scolastici che arrivano a minacciare e ricattare il personale attraverso un utilizzo distorto dei famosi “ordini di servizio” oppure attraverso “cordiali inviti” a cambiare istituto nel caso in cui un docente o un operatore non rientri nelle loro grazie perché ha osato ribadire i propri diritti. Questo è quanto denunciato dal V.Segretario Regionale dell’Ugl Scuola , Francesco Messina, il quale ha aggiunto “ma ci sono anche Dirigenti scolastici che arrivano a strumentalizzare le famiglie con telefonate denigratorie nei confronti di docenti “scomodi”, facendo in modo che siano i genitori stessi a procedere contro i docenti”. “Ma non è finita qui - aggiunge il sindacali…

SICILIA: DPEF, MONACO (UGL SICILIA ), L'ASSESSORE BIANCHI PIUTTOSTO CHE PIANGERE ADDOSSO AL SINDACATO, FAREBBE BENE AD IMMAGINARE SOLUZIONI CONCERTATE

A seguito dell’incontro di oggi  con i sindacati e l'assessore regionale all'economia Luca Bianchi, in merito al confronto sul Dpef 2013/2015 è intervenuto il Segretario Generale dell’Ugl Sicilia, Giuseppe Monaco, il quale ha dichiarato “ bisognerà ' conoscere quali sono i veri conti della regione per attuare un serio piano di rilancio della Sicilia, l'assessore Bianchi piuttosto che piangere addosso al sindacato farebbe bene ad immaginare soluzioni concertate”. “Stabilire le priorità sugli investimenti strategici per lo sviluppo della Sicilia   - aggiunge Monaco -  è il primo obiettivo che Crocetta e l'assessore Bianchi dovranno porsi. Già qualche mese fa Confindustria Sicilia, -spiega il sindacalista -  che oggi siede al governo siciliano,  per bocca del suo presidente  Lo  Bello,  paventava il rischio default Regione. “L'assessore Bianchi presentando ai sindacati il quadro di un drastico abbassamento del pil, che già questa organizzazione denuncia da mesi, - s…

STRANIERI : A PALERMO MEETING SULLA CARTA DI SOGGIORNO

Il 3 gennaio 2013 alla ore 16,00, si terrà presso  la sede UTL/Ugl di Palermo, in via Mariano Stabile 250, un meeting dedicato alla carta di soggiorno. Durante il meeting, verranno forniti  chiarimenti  e modalità sui test d'italiano ed  esempi sulle modalità di svolgimento degli esami per la carta di soggiorno. L'ingresso è gratuito per tutti i partecipanti. Parteciperanno Claudio Marchesini - Segretario Provinciale UTL Ugl Palermo, Claudia Di Paola - Responsabile Enas   Ufficio Provinciale Palermo, Marco Cannella - Coordinatore Provinciale Palermo  SEI  Ugl, Filippo Virzì  - Coordinatore Regionale Sicilia  SEI Ugl, Daniela Cuffaro - Docente di lingua italiana per stranieri.

SCUOLA : MESSINA (UGL SCUOLA), SVILUPPARE IN SICILIA LA FUSIONE TRA SCUOLA E FORMAZIONE PROFESSIONALE TRAMITE GLI IFTS

Con la legge n. 144 del maggio 1999 che ha istituito i corsi di Istruzione Formazione Tecnica Superiore (IFTS), cui possono accedere giovani e adulti, occupati e disoccupati in possesso di un qualsiasi diploma di scuola media superiore, che intendono acquisire una specializzazione spendibile sul mercato del lavoro, il MIUR, ha impresso una decisiva svolta al modo di intendere e concepire la formazione secondaria post diploma, che era rimasta per lunghi anni in una zona d'ombra, un pianeta che presentava larghissime zone sommerse e soprattutto fuori sintonia, rispetto alle tendenze di sviluppo dell'economia e della storia. “Nell'ultimo biennio dal Piemonte alla Sicilia - spiega il V. Segretario dell’Ugl Scuola in Sicilia, Francesco Messina, sono stati attivati più di 600 corsi IFTS, un numero destinato a crescere, che vede direttamente coinvolte le Università, i centri di Formazione Professionale, gli istituti superiori statali e le aziende. Si tratta di un modello di for…

FORMAZIONE SICILIA : PROVENZALE (UGL) , “AL PRESIDENDE CROCETTA CHIEDIAMO QUALE PERCORSO INTENDE INTRAPRENDERE PER RIORDINARE IL SETTORE”

“Pur apprezzato lo sforzo che sta facendo il Presidente della Regione per avviare meccanismi di trasparenza ed efficienza, la sensazione che abbiamo avuto, all'incontro del 18 dicembre, è quella che tutte le parti convenute, alla fine imputano il disastro della Formazione Professionale in Sicilia ai ritardi delle procedure e nello specifico alla tardiva partenza dell'avviso 20/2011”. Lo afferma in una nota il Coordinatore Regionale dell’Ugl Scuola Settore Formazione Professionale, Toni Provenzale, il quale ha aggiunto “noi riteniamo che le cause vanno anche cercate altrove, i mali della Formazione siciliana vanno oltre l'inefficienza della macchina regionale, ricadono anche sullo stretto intreccio che esiste tra Enti e Politica”. Per il sindacalista “ben venga la creazione di un gruppo di lavoro che dovrà occuparsi delle rendicontazioni ancora aperte e ben vengano le norme di trasparenza che renderanno visibili a tutti i cittadini procedure e mandati di pagamento. Ma nella…

PALERMO SERVIZIO IDRICO : APS , GAMBINO (UGL), FORSE DOMANI LA SVOLTA

APS Società che si occupa del Servizio Idrico Integrato per la Provincia di Palermo, ormai in liquidazione, ha mantenuto fino ad ora la gestione in regime di prorogatio. Da un anno a questa parte nonostante le rassicurazioni da parte del Presidente dell’ATO di Palermo, di garantire una soluzione indolore per la prosecuzione del servizio e dei posti di lavoro, non si è concretizzato alcun atto in questa direzione. “ Domani, - spiega Margherita Gambino, Segretario Provinciale dell’Ugl Chimici di Palermo, il Ministero terrà un incontro con il Presidente della Regione, il Presidente della provincia di Palermo e il Sindaco Orlando e l’Azienda per trovare una soluzione”.
Considerato che è a rischio la continuità di un servizio essenziale per quasi tutta la provincia di Palermo, - conclude la sindacalista - con una ulteriore emergenza sociale per i circa duecento dipendenti che fino ad oggi hanno garantito con grande senso di responsabilità l’erogazione dell’acqua, non abbasseremo la guard…

FORMAZIONE : PER L’UGL SICILIA ANCORA NULLA DI FATTO, SOLO BUONE INTENZIONI

L'Assessore Regionale della Sicilia all'Istruzione e alla Formazione professionale  Nelli Scialabra, congiuntamente al Presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta , hanno  incontrato il 18 u.s.  le organizzazioni sindacali e le associazioni degli enti di formazione a seguito di una convocazione urgente . E' apprezzabile l'attenzione mostrata dal Presidente e la volontà di fare chiarezza una volta conosciuto appieno lo stato dell'arte - ha dichiarato Margherita Gambino dell’Ugl Sicilia -, ma non si può non valutare negativamente quanto infruttuose siano dette riunioni plenarie”. Il Presidente ha dichiarato  - aggiunge Gambino - di avere messo in pagamento entro il 31 dicembre , gli acconti per l'avviso 20-6 e 9. Purtroppo però bisogna ancora fare chiarezza sul passato, sugli insoluti e su come si intende procedere per il futuro. Per la sindacalista “sarebbe auspicabile una Task-force per chiudere il pregresso nel più breve tempo possibile e per attivare nu…

IGIENE AMBIENTALE: AD AGRIGENTO RACCOLTA FERMA IN SETTE COMUNI, A MAZZARA DEL VALLO 600 MILA EURO PER I DIPENDENTI DI BELICE AMBIENTE

“Ancora senza soluzione l’emergenza rifiuti che ha recentemente investito i sette Comuni dell’agrigentino, il cui servizio è offerto dalla Dedalo Ambiente”.
Lo dichiara Silvano Gibilisco, Segretario Regionale dell’Ugl Igiene Ambientale per la Sicilia il quale aggiunge “ l’autorità territoriale d’ambito non è in condizione di pagare, ecco perché i cancelli del sito della Siculiana sono stati chiusi. “Intanto, - conclude Gibilisco - , “a Mazara del Vallo, qualcosa di buono si muove, il Comune ha disposto 600 mila euro in favore della società Belice Ambiente S.p.A., per garantire il pagamento degli stipendi e della tredicesima mensilità al personale dipendente”.

SCUOLA : MESSINA (UGL SCUOLA) , QUALITÀ DI UNA SCUOLA, ATTRAVERSO FORMAZIONE SOLIDA E COMPLETA

“Una scuola di qualità ha come scopo la formazione solida e completa degli studenti, oltre al loro benessere psicofisico. Personale professionale e aggiornato in grado di dare informazioni esatte, strutture accoglienti e funzionali, burocrazia snella, gestione efficiente.  Da una scuola di qualità fondamentalmente si esce migliori: più colti e preparati, in grado di farsi valere nel lavoro e capaci di imparare a imparare». La scuola non è una fabbrica di scarpe o un’industria alimentare !" . Lo dichiara il Segretario Regionale dell’Ugl Scuola Sicilia,Francesco Messina. “Eppure  - aggiunge Messina  - ben diversa è la concezione di "qualità" che sembra essere sottesa alle certificazioni che di questa dovrebbero essere garanti. Si chiama ISO-9001 e fa parte del più ampio sistema di norme definite dalla sigla ISO-9000 che, a livello internazionale, definiscono che cosa si intende per sistema di qualità e per la sua gestione. Nata e pensata per le aziende, la certificazione ISO…

INPS : SELEZIONE RESPONSABILI TERRITORIALI, PICCIONE (UGL-INTESA FUNZIONE PUBBLICA), CHE SIA PREMIATO IL MERITO

Merito e trasparenza, e nessun favoritismo,  questo  è quanto auspichiamo – dichiara Giuseppe Piccione, Segretario Regionale dell’Ugl Intesa Funzione Pubblica Sicilia, -  per la selezione dei nuovi Responsabili delle Agenzie Territoriali, indetta il 4 dicembre u.s. dalla Direzione Regionale Inps” . “Che la selezione- conclude Piccione -  avvenga in base a criteri oggettivi e meritocratici, senza interferenze politico/sindacali di ogni genere, schieramento e bandiera, a tutti i candidati per le nove province,auguriamo che tutto possa svolgersi nel segno della chiarezza e lealtà”.

LAVORO : LA REGIONE SICILIA INCONTRA I SINDACATI PER KELLER E FIAT

Stamane si sono svolti presso la Presidenza della Regione,due incontri con le O.S. dei Metalmeccanici UGL,CGIL,CISL,UIL. Il primo su Keller e piano industriale di Carini il secondo per Fiat e rilancio industriale di Termini Imerese e relativi indotti.
Per la Regione hanno presenziato Salvatore Cianciolo, il capo di gabinetto del Presidente Rosario Crocetta e l’avv.to  Polizzotto,  per la Ugl metalmeccanici erano presenti il Segretario Provinciale Marcello Marino e le RSA di Fiat Pino Bonì 'e Giuseppe India.
Per Keller la Regione si è impegnata alla rivalutazione del sito anche in termini occupazionali,per gli operai Fiat e per l'indotto la Presidenza si è mostrata particolarmente sensibile ad attivare tutti i percorsi istituzionali possibili,affinchè  vengano prorogati gli ammortizzatori sociali per l'anno 2013,in attesa di un vero programma di rilancio dell'intero Polo Industriale di Termini Imerese.
La UGL ha chiesto un tavolo permanente con la Presidenza della Regione S…

LAVORO : CONCESSA AI LAVORATORI RADIOCALL SERVICE LA CASSA INTEGRAZIONE IN DEROGA, VITTI (UGL), CI AUSPICHIAMO UNA RIPRESA DELLE ATTIVITA’

Per i quattordici lavoratori di Radiocall Service di Palermo, azienda di call center in outsourcing,  è stato sottoscritto, in data 4 dicembre 2012,  con l'Ufficio Provinciale di Palermo,  il verbale di Intesa Istituzionale per la  Concessione della Cassa integrazione in deroga.  Dal 1 gennaio 2012 tutti i lavoratori sono stati collocati in cassa integrazione, di cui attualmente soltanto otto lavorano, ad orario ridotto, impegnati nella commessa aeroportuale Gesap.  Il pagamento della Cassa integrazione in deroga, a fine anno, - dichiara Antonio Vitti Segretario Provinciale UGL Telecomunicazioni,  sarà una boccata di ossigeno per i lavoratori che dal 1° gennaio u.s. non percepiscono   alcun  reddito. “Auspichiamo una ripresa delle attività da parte di Radiocall,  - conclude il sindacalista  - affinchè a Palermo non si perdano ulteriori posti di lavoro”.  

CATANIA: MUDANO' NUOVO COORDINATORE PROVINCIALE

Nuove nomine  nell'Utl di Catania. Claudio Mudanò,  è stato nominato responsabile provinciale del “Coordinamento Ugl  giovani” per Catania.
La sede del coordinamento è ubicata in via Teatro Massimo 34 a Catania,  tel.  095-325863.         La nomina giunge dal Segretario Territoriale di Catania, Carmelo Mazzeo.           

PERSONALE ATA DELLE SCUOLE STATALI CONTRO I PIP, MESSINA (UGL SCUOLA), INTERVENTO URGENTE DEL PRESIDENTE CROCETTA

Dalle ultime notizie apprese dall’Ugl Scuola Sicilia, e che il neo Presidente della Regione Sicilia Rosario Crocetta proroga di un anno i contratti degli ex Pip, in scadenza il 31 dicembre. 
Cosa buona e giusta, ma non nelle scuole. Fuori gli ex Pip dalle scuole statali della città. 
Lo chiedono a gran voce i precari della scuola rimasti senza incarico. 
“Sono persone impiegate in modo illegittimo nella scuola statale - sostiene il Vice Segretario Regionale dell'Ugl Scuola Sicilia, Francesco Messina. 
Ci appelliamo alle legge 124 del 1999 che dice che i dirigenti non possono impiegare personale fuori dal contratto statale. 
L’Ugl Scuola non vuole togliere lavoro a nessuno,chiediamo solo che la legge sia rispettata. Nelle scuole statali deve essere impiegato soltanto il personale Ata”. 
“Gli ex Pip – aggiunge il   sindacalista - sono certamente una forza lavoro importante, ma non nelle scuole, ma la legge va rispettata, dunque, cercheremo di capire cosa dicono gli enti competenti. La vic…

A MESSINA SCIOPERO DEI TRASPORTI IN VISTA: STATO D'AGITAZIONE

I sindacati Uil, Orsa, Ugl e Cub, dopo un'assemblea, hanno emesso un comunicato in cui esprimono grande preoccupazione per il futuro dei lavoratori.
Sciopero in vista all'azienda trasporti. I sindacati Uil, Orsa, Ugl e Cub, dopo un'assemblea, hanno emesso un comunicato in cui esprimono grande preoccupazione per il futruro dei lavoratori. E' stato dichiarato lo stato di agitazione e sono state avviate le cosiddette procedure di raffreddamento che possono portare rapidamente allo sciopero. Mancano all'appello gli ultimi tre stipendi e non ci sono prospettiove chiare su quando e come verrà pagato almeno un anticipo. Un confronto con la direzione  generale dell'azienda non ha sortito l'effetto sperato. In cassa non ci sono fondi. I sindacati chiedono l'immediata attivazione di un tavolo di trattative con il commissario del Comune Luigi Croce e l'intervento dell'assessorato regionale ai Trasporti.(fonte gds)

ALIGRUP, ACCORDO PER LA CASSA INTEGRAZIONE, FIORINO (UGL) “INTESA IMPORTANTE PER LA TUTELA DI TUTTI I LAVORATORI”

Il 3 dicembre scorso, a Catania, è stato siglato l'accordo di Cassa integrazione straordinaria per crisi aziendale per la durata di 12 mesi a decorrere dal 10 dicembre prossimo per 1256 lavoratori ALIGRUP , in forza presso le sedi presenti nelle province di Catania, Enna, Palermo, Ragusa e Siracusa. Del totale, 529 lavoratori saranno sospesi a rotazione, mentre 727 saranno collocati in CIGS senza rotazione a zero ore. La società, in attuale stato di liquidazione, richiederà il pagamento diretto da parte dell'INPS del trattamento di CIGS. Inoltre, è stato concordato sul ricorso alla mobilità volontaria ( che potrà avvenire nel corso del periodo di durata della cassa integrazione ). Entro la fine del mese di febbraio si faranno incontri territoriali al fine di verificare l'andamento della cassa integrazione e la situazione aziendale, con particolare riguardo all'istanza di ammissione alla proced…

GRANDE PARTECIPAZIONE DEGLI IMPRENDITORI PALERMITANI ALL'INCONTRO VOLUTO DAL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO PER ILLUSTRARE LE MODALITA' D'ACCESSO AL FONDO DI GARANZIA DEL PON RICERCA E COMPETITIVITA': PER LE IMPRESE 100 MILIONI DI EURO.

PALERMO – 100 milioni di euro: a tanto ammontano i fondi della riserva Pon "Ricerca e Competitività" 2007 - 2013 attivata a valere sul Fondo di Garanzia e messi a disposizione delle piccole e medie imprese delle Regioni Convergenza (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) per attivare lo start up di nuove iniziative imprenditoriali, per procedere al consolidamento delle passività a breve ma anche a medio e lungo termine o ancora per nuove azioni dirette a ottenere una maggiore liquidità purché finalizzata all'attività di impresa. Una somma importante e uno strumento efficace: di questo si è parlato oggi pomeriggio alla Camera di Commercio di Palermo durante l'ultimo dei quattro incontri informativi svoltisi in Sicilia su iniziativa del Ministero dello Sviluppo Economico, e in particolar modo della Divisione V della Direzione Generale per l'incentivazione alle attività imprenditoriali. Un incontro operativo, in cui sono stati illustrati tutti i passi formali necess…

LAVORO : DIFFIDA PER COMPORTAMENTO ANTISINDACALE ALLA CARREFOUR , TONA (UGL TERZIARIO ) “COMPORTAMENTO AZIENDALE CHE VIOLA LE PIU’ ELEMENTARI RELAZIONI SINDACALI”

A seguito di una mancata convocazione sindacale sulla piazza di Palermo datata 21/11/2012 dell’Ugl Terziario, riguardante l’esame congiunto per esubero di personale, da parte dell’azienda Carrefour con i sindacati di categoria, siamo stati costretti a diffidare l’azienda per comportamento antisindacale”. Questo è quanto dichiarato dal Vice Segretario Regionale dell’Ugl Terziario, Crocetta Tona, la quale ha aggiunto “ il modus operandi di Carrefour è reiterato, continuiamo a non essere convocati malgrado fossimo firmatari di contratto del settore di riferimento Terziario Distribuzione e Servizi, tanto quanto le altre sigle sindacali". “Il comportamento dell’azienda Carrefour - conclude Tona - viola le più elementari relazioni sindacali, abbiamo richiesto ufficialmente l’annullamento del documento sottoscritto in nostra assenza e qualora dovesse perpetrarsi tale atteggiamento discriminatorio nei confronti della nostra sigla, attiveremo tutte le procedure previste per legge ”.

UGL SICILIA. : NUOVE NOMINE AL TAVOLO REGIONALE PERMAMENTE PER IL COORDINAMENTO DELLE POLITICHE IN GENERE IN SICILIA

A rappresentanza dell’Ugl Sicilia,  al Tavolo Regionale Permanente per il Coordinamento delle politiche in genere in Sicilia, sono  state nominate dal Segretario Regionale, Giuseppe  Monaco,  le dirigenti Daniela D’Anna (componente effettiva) e Anna Maria Magro (componente supplente).

SCUOLA : MESSINA (UGL) , “ IN SICILIA I P.O.N E P.O.R RISCHIANO DI FARE DIVENTARE LE SCUOLE DELLE FABBRICHE SCOLASTICHE”

“Un problema molto serio, avvertito non solo dal corpo docente, è senza dubbio quello delle cosiddette “attività aggiuntive” a carattere non obbligatorio, vale a dire gli impegni e le iniziative progettuali di tipo extra-curricolare. Mi riferisco in particolare ai progetti  P.O.N. e P.O.R. finanziati con fondi europei, nazionali e regionali. Nel campo della didattica e dell’istruzione scolastica i criteri di quantità e qualità sono in genere difficilmente compatibili tra loro, nel senso che l’una può escludere l’altra”. Lo dichiara il V. Segretario Regionale dell’Ugl Scuola Sicilia, Francesco Messina,il quale  chiarisce “in tal modo le singole istituzioni scolastiche in Sicilia rischiano di diventare delle vere e proprie - fabbriche scolastiche -  che sacrificano la qualità  e premiano la quantità industriale, con inevitabili ripercussioni negative sulla qualità e sul successo della formazione e dell’educazione delle giovani generazioni”. “Personalmente, - afferma il sindacalista  - no…