Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2013

ENI, ALARIO (UGL), NON PENALIZZIAMO I SITI MERIDIONALI

“L’accordo siglato tra la segreteria nazionale UGL Chimici ed Eni, relativo all’ avvio di procedura di mobilità per  1.000 dipendenti del Gruppo, e la contemporanea assunzione di 300 giovani laureati e diplomati, va considerato con soddisfazione per le tutele previste verso i lavoratori che saranno interessati, ma anche con una certa preoccupazione per i riflessi negativi che potrebbero esserci”.
Infatti  - spiega il Segretario Provinciale dell’Ug ChimicI di Caltanissetta, Andrea Alario,  - se da un lato la assunzione di nuove, qualificate risorse umane viene ritenuta dalle parti sociali come una preziosa occasione per investire nel futuro, dall’altro lato ingenera apprensione circa la distribuzione geografica che potrebbe esserci circa i tagli occupazionali concordati. C’è infatti il sospetto che, come purtroppo avvenuto in passato, gli esuberi occupazionali siano concentrati prevalentemente nel Meridione a supporto di una politica industriale volta ad un ridimensionamento delle atti…

SIRACUSA, GALIOTO: “PREFETTO HA ACCETTATO NOSTRA RICHIESTA: PRESTO TAVOLO PER LA SICUREZZA”

"Il Prefetto Gradone ha accolto la nostra richiesta di istituire un tavolo ad hoc per la sicurezza nella nostra area industriale”. Lo rende noto il segretario provinciale dell’Ugl Siracusa, Antonio Galioto, al termine del summit odierno in Prefettura convocato per definire azioni di contrasto ai fenomeni di inquinamento atmosferico, aggiungendo che “molti punti del protocollo d’intesa firmato nel 2005 risultano tuttora inevasi e dopo l’ultimo gravissimo episodio, che ha portato alla formazione di una nube tossica nel comune di Melilli, è necessario che ciascuno si prenda la propria parte di responsabilità e contribuisca a compiere quei passi avanti necessari non solo a prevenire tali eventi, ma anche a garantire sicurezza ai lavoratori degli impianti e ai cittadini del territorio. All’incontro odierno sarebbe stata gradita anche la presenza della Regione Siciliana, perché per rendere davvero efficaci le misure di controllo e prevenzione non bastano solo leggi e normative, ma – co…

GELA, ALARIO (UGL): “NECESSARIO TAVOLO SU ENIMED”

“Sottolineiamo con urgenza la necessità di un tavolo di confronto orientato ad analizzare e prevenire le ricadute che il rincaro delle royalties potrebbe provocare sull’azienda Enimed, che opera sul territorio gelese”.Lo dichiara in una nota il segretario segretario provinciale dell’Ugl Chimici Caltanissetta, Andrea Alario, aggiungendo che “è infatti notizia di pochi giorni fa la dichiarazione di Enimed, che sembra determinata a uscire di scena dalla realtà economica gelese. Le ricadute sociali e occupazionali di una decisione del genere sarebbero drammatiche per famiglie e lavoratori”.“Il rischio – prosegue il sindacalista - è che una misura equa e corretta dal punto di vista economico e sociale, oltre che pensata per la crescita, paradossalmente porti a un risultato opposto, ovvero a incrementare i fenomeni di delocalizzazione, con la conseguente perdita di posti di lavoro. Si deve fare tutto il possibile e monitorare attentamente la situazione, per evitare che questo avvenga”.

LAVORO PRECARIO: GRECO (UGL), "CADUTA DI STILE DI CROCETTA, AVVIA IL TAVOLO TECNICO ESCLUDENDO TUTTE LE ALTRE SIGLE SINDACALI O MOVIMENTI DI LAVORATORI "

Macroscopica caduta di stile del Governo Regionale che avvia i lavori del tavolo tecnico sul precariato ma convoca soltanto CGIL , CISL e UIL, escludendo tutte le altre sigle sindacali o movimenti di lavoratori che da anni si battono per questa vasta platea di lavoratori. “Tra l'altro -  dichiara il Coordinatore prov.le Ugl/Ale Rosario Greco – la  nostra Organizzazione sindacale aveva già partecipato ai lavori del tavolo tecnico sul precariato istituito dall'allora Assessore al Lavoro Prof. Andrea Piraino con D.A. N° 8 del 18/05/2011. Francamente non comprendiamo siffatta parzialità del Governo Crocetta, che con tale atteggiamento pare voglia mettere il bavaglio  a chi  in rappresentanza ed a difesa dei lavoratori  ha certamente sempre parlato chiaro e  non ha mai accettato nessuna sorta di compromesso che potesse mettere a repentaglio le sorti dei lavoratori  stessi”. “Come Ugl  - approfondisce il sindacalista - forse siamo stati tra i primi a chiedere l'istituzione di un ta…

SCUOLA, MASCOLO: “BENE PROROGA CONTRATTI PRECARI”

“Con la proroga dei contratti a tempo determinato, i lavoratori precari della scuola nominati fino all’avente diritto, anche se su posto vacante, hanno finalmente ottenuto una risposta sul proprio futuro”. Lo dichiara il segretario nazionale dell’Ugl Scuola, Giuseppe Mascolo, spiegandoche “l’Ugl Scuola Sicilia, con il vicesegretario regionale Francesco Messina, aveva inviato numerosi esposti all’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia, agli Uffici Scolastici Territoriali e alla Corte dei Conti,e la stessa segreteria nazionale, lo scorso 22 aprile, aveva invitato il Miur, al fine di evitare ulteriori azioni legali, a voler dare disposizioni alle amministrazioni periferiche e alle istituzioni scolastiche in merito al trattamento da adottare nei confronti dei lavoratori della scuola nominati a tempo determinato, dettando criteri uniformi su tutto il territorio nazionale”. “Adottata a conclusione dell’anno scolastico, questa soluzione – prosegue il sindacalista – consentirà di evitare c…

INTERVISTA TELEVISIVA RILASCIATA DAL SEGRETARIO GENERALE DELL'UGL SICILIA GIUSEPPE MONACO

Vi informiamo che oggi il Segretario Generale dell'Ugl Sicilia Giuseppe Monaco, ha rilasciato una sua intervista, sulle reti regionali Mediaone, esponendo la posizione programmatica dell' Ugl siciliana in materia di lavoro, nel corso del Tg MEDIANEWS, edizione del 24 maggio.
MEDIANEWS EDIZIONE DEL 24 MAGGIO 2013

SICUREZZA: ALARIO (UGL SICILIA), SICUREZZA SUL LAVORO, UN VALORE IMPRESCINDIBILE

La notizia della morte di un altro operaio, Salvatore Ganci, Avvenuta, all’ ISABPriolo di Siracusa, riapre vecchie ferite,e nuovi interrogativi relativi alla sicurezza dei Lavoratori. in un frangente economico difficile, in cui le parole che risuonano all’ ordine del giorno sono spread, competitività, utile, esuberi,si deve alzare forte,un grido,che rimetta al centro dei dialoghi l’essenza della vita umana, troppe volte messa in secondo piano, troppe volte dimenticata.
Questo  è quanto   dichiarato da Andrea Alario, dirigente sindacale dell’Ugl Sicilia,  il quale ha aggiunto “noi pensiamo, che la politica di investimenti governativa, e delle grandi aziende oltre che alla ricerca dell’ utile, non può prescindere da mirati investimenti, sia dal punto di vista economico, sia dal punto di vista della consapevolezza lavorativa, che riguardano la sicurezza nei luoghi di lavoro. non da ora, ma da parecchio tempo il nostro sindacato , chiede che vengano messe in campo tutte le iniziative atte…

ATO SICILIA : GIBILISCO (UGL), ALLARME RIFIUTI, IL SISTEMA È AL COLLASSO

L’Ugl Igiene Ambientale Sicilia , denuncia un sistema, attuato dagli ATO, sull’orlo del collasso, che richiede per il sindacato, un duplice intervento della regione, per valorizzare la costituzione delle Srr e per anticipare ai comuni le somme promesse con il piano di rientro. “Avevamo accolto -  dichiara il Segretario Regionale per la Sicilia, Silvano Gibilisco -  con grande soddisfazione il programma politico dell'attuale Governo Regionale che aveva messo al  primo punto la risoluzione della problematica rifiuti, ma finora poco si è fatto. Non si può nemmeno pensare che l'emanazione di circolari o leggi ad hoc possano intendersi come attuative del programma politico del Presidente Crocetta senza che le stesse si accompagnino all'esercizio del potere sostitutivo della Regione nei confronti degli Enti locali inadempienti,  potere peraltro riconosciuto anche dalla Costituzione” . “La conseguenza di tale incresciosa evenienza - spiega il sindacalista - è l’emergenza continua, l…

LAVORO: MONACO (UGL SICILIA), ANCORA UNA MORTE IN SICILIA FRUTTO DELLA CRISI, ESISTONO RESPONSABILITA’ PUBBLICHE

A seguito della morte di un  giovane  di 27 anni, Tommaso  Piazza, di Trapani, il quale si e' tolto la vita impiccandosi,  il cui gesto sarebbe  conseguenza della disoccupazione, che lo avrebbe portato a una grave crisi depressiva, interviene Giuseppe Monaco, Segretario Generale dell’Ugl Sicilia,  il quale ha dichiarato “quanto accaduto a Trapani, è l’ennesimo dramma umano,  frutto della totale incapacità di una classe politica di attuare iniziative utili per uscire da una crisi senza precedenti. Figlio di persone perbene che , l'hanno fatto studiare e poi laureare, ma nonostante tutto senza lavoro cosa deve fare un padre per dare un futuro ai propri figli”? Per il sindacalista “arriva solo ora un piano nazionale per i  giovani,  che lascia il tempo che trova, dove non si ravvedono iniziative integrate con lo sviluppo, un'idea che ridia vera speranza ai nostri ragazzi. Siamo davvero lontani da qualsiasi sintomo di ripresa, denunciamo la più totale incapacità del governo regi…

SCUOLA: MESSINA (UGL SCUOLA), STATO DI AGITAZIONE DEL PERSONALE ATA IN SICILIA

“In Sicilia i lavoratori manifestano una situazione di profondo malessere e disagio con preoccupazioni per le prospettive lavorative sempre più incerte e difficili. In particolare, è stata denunciata, da parte dei lavoratori, la non possibilità di immissione in ruolo a seguito della minacciata operazione di transito forzato dei docenti “inidonei” nei ruoli del personale ATA, che andrebbero a coprire i già pochissimi posti disponibili per il personale amministrativo e tecnico”. Lo afferma il V. Segretario Regionale dell’Ugl Scuola Sicilia, Francesco Messina, evidenziando che  “quest'anno, per riservare i posti agli  inidonei, non si è potuto provvedere ad immissioni in ruolo dei precari ATA, e alle supplenze sui posti annuali disponibili, conferendoli solamente fino all'avente diritto , fatto questo che, se possibile, ha ulteriormente aggravato la loro condizione di precarietà” Per il sindacalista “anche al fine di consentire il funzionamento delle segreterie delle scuole e de…

REGIONE SICILIA: L’UGL FEDERAZIONE NAZIONALE DELLE AUTONOMIE SICILIA SCRIVE A CROCETTA, STIGMATIZZANDO IL SUO COMPORTAMENTO

A seguito di una mancata convocazione dell’Ugl Federazione Nazionale delle Autonomie,  la segreteria regionale della Sicilia ha scritto al Presidente Crocetta, stigmatizzando la mancata convocazione dell’Ugl. “Sfugge il principio di massima in base alla quale Crocetta – dichiara Antonino Drago, Segretario Regionale dell’Ugl Federazione Nazionale delle Autonomie Sicilia - convochi le tre confederazioni, per cui  riteniamo non sia  una convocazione dei sindacati Confederali, convocazione alla quale avrebbe avuto diritto a partecipare anche il nostro  sindacato”. “Si rappresenta  - spiega il sindacalista - che se il presupposto per essere ascoltati e per rappresentare le problematiche dei Lavoratori Siciliani è quello di mobilitare i "mass media" e la piazza" (dei precari delle P.A., dei Dipendenti Regionali, dei Dipendenti degli EE.LL.), l’Ugl  che rappresenta e da' voce alle legittime istanze dei tanti, forse troppi  lavoratori oggi massacrati da manovre e proclami di e…

LAVORO : MONACO (UGL SICILIA), CROCETTA ATTUI LE PROMESSE FATTE IN CAMPAGNA ELETTORALE

Finanziaria regionale, ammortizzatori sociali in deroga e grave crisi del lavoro in Sicilia, sono stati gli argomenti trattati nel corso del Consiglio Regionale dell’ UGL Sicilia tenutosi a Siracusa. “Una finanziaria insufficiente che tira a campare e che non toglie niente, rivoluzione copernicana immaginata dal presidente Crocetta, i precari sempre più precari e con meno soldi, il ritorno della tabella H, l’espressione più becera del clientelismo, naturalmente bocciata dal Commissario dello Stato, dai lavoratori di Gesip, Amia, Almaviva ai lavoratori della formazione senza stipendi da mesi e del settore forestale, è evidente che nulla va per il verso giusto”. Lo  dichiara il Segretario Generale dell’Ugl  Sicilia Giuseppe Monaco, il quale è intervenuto anche per la  grave crisi degli Ato rifiuti che colpisce tutti i lavoratori del settore,  ma che a Siracusa spiega il sindacalista “interessa in particolare i lavoratori dell’IGM e  di altre imprese del settore dei rifiuti solidi urbani…

AMBIENTE: UGL SIRACUSA "SOSTENIAMO CAMPAGNA LIBERI DALL'AMIANTO"

SIRACUSA (ITALPRESS) - Sabato prossimo, a partire dalle 9 finoalle 17, sara' allestito in Largo XXV luglio, a Siracusa, ungazebo informativo per richiamare l'attenzione dei cittadini sul protocollo 'Liberi dall'Amianto' e sostenere la campagna disensibilizzazione e raccolta fondi gia' avviata in 13 citta'simbolo della lotta alla fibra killer.
Lo annuncia il segretario  provinciale dell'Ugl Siracusa, Antonio Galioto, spiegando che  "l'evento, organizzato dalla Fondazione Anmil 'Sosteniamoli  Subito' onlus e dalle organizzazioni sindacali, portera' nel  centro di Ortigia la campagna 'Asbestos Free', promuovendo la  discussione su un tema tanto complesso e, soprattutto, l'informazione di cittadini e lavoratori sui rischi che si corrono quando si entra in contatto con una fibra tanto pericolosa". "A  distanza di oltre venti anni dall'entrata in vigore della legge  257/92, che ha bloccato ogni forma di produzione…

SIRACUSA: AGGRESSIONE AL FUNZIONARIO COMUNALE GARUFI, MONACO (UGL SICILIA) , ATTO VILE

“Esprimiamo vicinanza  alla Dott.ssa  Rosaria Garufi,  responsabile dei settori Politiche sociali e Politiche culturali ed educativedel Comune di Siracusa,  vittima  di una vile aggressione ,   nei pressi degli uffici della Solidarietà Sociale”. Questo è quanto dichiarato sulla triste vicenda, dal Segretario Generale dell’Ugl  Sicilia,  Giuseppe Monaco, il quale ha aggiunto,  “ci auspichiamo che gli investigatori facciano chiarezza e restituiscano alla giustizia gli autori di questo vile atto”.

FORMAZIONE PROFESSIONALE: INCONTRO CON IL GOVERNO REGIONALE E LE OO.SS. DEI LAVORATORI

In data  9 maggio 2013 presso Palazzo D’Orleans alla presenza del Presidente Crocetta, dell’Assessore Scilabra, della Dirigente Generale Corsello, del consulente tecnico Guarino, del Capo della segreteria particolare dell’Assessore alla Formazione Professionale Balsamo, delle OO. SS. dei lavoratori della Formazione Professionale Unione Lavoratori Liberi Ugl Cgil, Cisl, Uil, , Snals Confsal,, Cobas, Cub si è svolto l’incontro con l’Amministrazione Regionale  Unione Lavoratori Liberi e Ugl hanno presentato la propria piattaforma congiunta di richieste. Il Presidente Crocetta si è occupato direttamente ed insieme al suo staff dello sblocco dei mandati di pagamento. Ha chiamato personalmente l’ufficio gestione e l’ufficio ragioneria, ordinando lo sblocco immediato dei pagamenti. Superando i tanti intoppi burocratici, è riuscito a far transitare tutti i mandati dall’ufficio gestione all’ufficio ragioneria, ottenendo l’impegno dei funzionari alla conclusione nel breve periodo dell’iter di pa…

PRECARI SCUOLA : MESSINA (UGL SCUOLA ), “IN SICILIA STORIA DI ORDINARIE INGIUSTIZIE”

“Lavorarepoco, e anticipare i soldi di tasca propria in attesa di uno stipendioche non si sa quando arriverà, molti precari  ogni mese aspettano la telefonata mattutina per recarsi a lavoro, ogni giorno spostarsi ha dei costi che sperano di recuperare con lo stipendio”. Questo è quanto denunciato dal V.Segretario Regionale dell’Ugl Scuola Sicilia, Francesco Messina, il quale ha aggiunto “a conti fatti succede a tutti, anche se non a tutti capita di lavorare e di non percepire lo stipendio alla fine del mese, siamo a Maggio e ancora molti aspettano lo stipendio relativo al mese di marzo, continuando a telefonare all’ufficio di segreteria della scuola dove hanno prestato servizio e come risposta gli viene dato un rimando assurdo per il pagamentoa fine maggio”. “Tanti si ritrovano a non poter affrontare le spese quotidiane, - aggiunge il sindacalista - come può una persona senza unlavoro, certo anticipare le spese necessarie per lavorare quando gli è possibile, per due mesi interi ? Come è …

UGL-INTESA FP: IL SIRACUSANO PICCIONE , SUBENTRA IN SEGRETERIA NAZIONALE

A seguito dei lavori del secondo Consiglio Nazionale UGL-INTESA FP, tenutisi a Montesilvano, subentra in Segreteria Nazionale dell’Ugl-Intesa, il siracusano e già Segretario Regionale, Giuseppe Piccione. “Mi sento onorato e orgoglioso della fiducia riposta nei miei confronti da parte del Segretario Nazionale  Prudenzano  e dei colleghi Consiglieri che hanno approvato la sua proposta – dichiara Piccione –, avverto il peso del grande onere che deriva dalla delega assegnatami sarà motivo di sprone in più per mettermi al servizio dei lavoratori e della struttura, soprattutto nel momento storico che il mondo del Pubblico Impiego attraversa”.“Tante le sfide e le battaglie che ci aspettano – spiega Piccione – e che dovremo affrontare uniti partendo da una innovativa visione di rinnovo contrattuale, allo scopo principale di valorizzare la figura e la professionalità dei lavoratori del comparto sempre più vessati.Tanti i tavoli aperti da chiudere, e tanti altri da aprire per evitare che la già…

CATANIA: MONACO (UGL SICILIA) ,” SIAMO ADDOLORATI, ESPRIMIAMO VICINANZA ALLA FAMIGLIA MUSUMECI ”.

“A nome personale e di tutta la comunità dell’Ugl siciliana, rivolgo sentimenti di profondo e sincero cordoglio al deputato regionale Nello Musumeci ed alla sua famiglia, per la scomparsa prematura del figliolo Giuseppe”. “Lo dichiara il Segretario Generale dell’Ugl Sicilia ,Giuseppe Monaco, aggiungendo “ siamo addolorati, esprimiamo vicinanza”.








SE SIETE SODDISFATTI DELLE VOSTRE NOTE DI QUALIFICA NON LEGGETE OLTRE

Il CCNL stabilisce che le capacità professionali costituiscono un patrimonio fondamentale per i lavoratori/lavoratrici e per l'efficienza e la competitività delle imprese bancarie che pertanto si impegnano a valorizzare e sviluppare le capacità professionali in coerenza con le scelte strategiche, le esigenze organizzative e produttive delle imprese stesse (art.73 commi 1 e 2). Sempre secondo il CCNL le Parti nazionali convengono, a titolo esemplificativo, che idonei elementi di valutazione professionale sono le competenze professionali, i precedenti professionali, la padronanza del ruolo, le attitudini e le potenzialità professionali, le prestazioni (art.74 comma 2). Questi costituiscono i principi cardine su cui dovrebbe ruotare il giudizio professionale complessivo che l'azienda attribuisce annualmente ad ogni lavoratore/lavoratrice. Ma la realtà è ben diversa ed i criteri adottati dall'impresa circa il merito della valutazione professionale non risultano così traspare…

PRIMO MAGGIO, CENTRELLA: “RIFORME VERE PER LAVORO ED ESODATI ”

“Il nostro primo ringraziamento va al Presidente della Repubblica che in ogni suo discorso fa sempre riferimento a valori identici ai nostri: il lavoro, l’unità della nazione, il bene dell’Italia”. Così il segretario generale dell’Ugl, Giovanni Centrella, ha iniziato il suo comizio dal palco di Piazza dei Signori a Verona e dal quale sono intervenuti anche il Sindaco di Verona, Flavio Tosi, Renata Polverini (Pdl), ex segretario generale dell’Ugl e il segretario dell’Ugl di Verona, Antonio Consolati. Centrella ha invitato il governo a modificare “la riforma delle pensioni che ha creato gli esodati” e a varare “riforme vere che portino lavoro”, in primis quella “fiscale”.