Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2013

SVILUPPO ITALIA SICILIA: L’UGL INTERVIENE SU CROCETTA , BIANCHI E SUI VERTICI AZIENDALI

Intervento dalla Segreteria Nazionale dell’Ugl Credito sul futuro di Sviluppo Italia Sicilia,  con una lettera indirizzata al Presidente della Regione Sicilia, Rosario Crocetta,  all’Assessore dell’Economia,  Luca Bianchi  e al  Presidente di Sviluppo Italia Sicilia, Carmelina Volpe. “Il nostro sindacato – spiega Manlio Augello - , componente della Segretaria  Nazionale dell’Ugl Credito,  ha richiesto, un incontro per approfondire  problematiche e l’eventuale contributo che la società Sviluppo Italia Sicilia può dare anche alla luce del piano di riordino attualmente in discussione alla luce delle riconosciute competenze maturate dai  lavoratori nella creazione d’impresa  e nelle politiche di sostegno del lavoro che non  va dispersa, i quali si ritrovano a svolgere mansioni molto al di sopra del loro effettivo inquadramento contrattuale, nodo irrisolto e da affrontare al più presto, anche contestualmente all’inserimento di nuovo personale”.
“Nei prossimi mesi - conclude Augello - la nos…

IL SEI UGL PROMUOVE IL 1° CONCORSO LETTERARIO 3 OTTOBRE: "LA VOCE DEI MIGRANTI"

Al via la prima edizione in occasione della Giornata Internazionale del Migrante del primo concorso letterario nazionale dal titolo  ‘3 Ottobre - La voce dei migranti’, promosso dal SeiUgl, con il patrocinio di Fondazione Migrantes, Consiglio Italiano per i Rifugiati (Cir), Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali. L'evento è parte  della Giornata d’Azione Globale per i per i Diritti delle e dei Migranti, Rifugiati e Sfollati. “Vogliamo dare voce ed un’opportunità di espressione a chi lascia il proprio paese, la propria famiglia e la propria cultura alla ricerca di un futuro migliore, e sensibilizzare l’opinione pubblica, attraverso esperienze dirette di vita, sulla difficile realtà dell’immigrazione e dell’integrazione”. Lo rende noto il presidente del Sei Ugl, Luciano Lagamba, spiegando che “l’iniziativa,  è dedicata alle vittime ed alle famiglie della tragedia di Lampedusa del 3 ottobre scorso, affinché non vengano dimenticate in fretta né loro, né le loro storie, né quel…

CRISI ALMAVIVA CONTACT PALERMO, L’UGL SCRIVE A TUTTI GLI ORGANI COMPETENTI

Lettera delle Segreterie Territoriali UGL Generale e TLC, unitamente alle RSU, al sindaco Sindaco di Palermo Leoluca Orlando, al Presidente Regione Sicilia  Rosario Crocetta, al Pres. III° Commissione Attività Produttive ARS  Bruno Marziano, all’assessore regionale attività produttive Linda Vancheri,  al Prefetto di Palermo  Francesca Rita Maria Cannizzo,  ad Almaviva Contact S.p.A ed  ai sindacati confederali,   per manifestare forte preoccupazione rispetto alla vertenza che vede impegnata l’azienda Almaviva sulla ricerca di una sede unica, che accorpi le due sedi palermitane di cui una, quella di via Cordova, si trova con il contratto d’affitto scaduto da diversi mesi. Al momento non sembra esserci una soluzione condivisa, si legge in una nota dell’Ugl, se non mettendo a rischio le diverse migliaia di lavoratori e lavoratrici  a tempo indeterminato a cui si aggiungono   i lavoratori a progetto che operano sul territorio palermitano. Il 10 dicembre una delegazione Ugl, è stata ricevuta…

SICUREZZA DEL LAVORO : A CATANIA CON L’UGL UNA GIORNATA DEDICATA ALL’INFORMAZIONE

Si è tenuta a Catania giovedì  19 dicembre 2013  presso la  Sala conferenze dell’ Ugl cittadina, la giornata di informazione sulla sicurezza del lavoro nel settore del pubblico impiego organizzata  dall’ Ugl. L’idea di una giornata legata alla informazione sulla sicurezza  del lavoro nel settore del pubblico impiego , si legge in una nota dell’Ugl di Catania,  nasce a seguito di una visita fatta a degli uffici della regione per normale attività sindacale. Sembra un paradosso ma proprio quegli uffici che dovrebbero essere da esempio per l’intera collettività spesso sono quelli che mostrano le più gravi carenze connesse alla prevenzione degli infortuni nei luoghi di lavoro. Dalle sedi inadeguate, alla carenza di vie di fuga, agli arredi non a norma, ai corridoi strapieni di carte e mobilia in disuso, alla mancanza di piani di sicurezza e DVR, alla inesistete  nomina del medico competente, alle visite mediche mai fatte, ai corsi di formazione carenti. Ora      il sistema attraverso il quale …

REGIONE SICILIA : MONACO (UGL), LA PROROGA DEI COMMISSARI DELLE EX PROVINCE REGIONALI, COSTITUISCE L’ENNESIMO FALLIMENTO DEL PRESIDENTE CROCETTA

“La proroga dei Commissari delle ex province regionali costituisce l’ennesimo fallimento del presidente Crocetta, azzerare le province senza avere una pallida idea di quale dovesse essere lo strumento per sostituirle significa avere buttato il bambino e l ‘acqua sporca”. Lo  ha dichiarato a Siracusa il Segretario Generale dell’Ugl Sicilia, Giusppe Monaco nel corso del   Convegno  “ l’Italia che lavora per l’Italia  - proposte per la ripresa”. “ Infatti al 31 dicembre  -  spiega Monaco -   se non si addiverrà (come pare i tempi non consentano), ad una legge di riordino del settore  per le aree vaste  le ipotesi  in campo sono  due, o la proroga dei commissari con gli effetti devastanti che sono sotto gli occhi di tutti, o il ripristino delle vecchie province”. “Ci pare che nell’uno e nell’altro casa non si per i siciliani un bell’affare - aggiunge il sindacalista , per non parlare della legge di bilancio che ha pressochè azzerato i fondi destinati alle associazioni antimafia portandoli da…

L’UGL CHIEDE AL PRESIDENTE DELLA REGIONE SICILIANA, ROSARIO CROCETTA, IL RITIRO DELLE NORME SULLA RIORGANIZZAZIONE DEL SETTORE FORESTALE

Gli addetti di questo settore non possono pagare i danni prodotti dalla politica. l’appello al dialogo del segretario nazionale ugl agricoli e forestali Antonino Cosentino. Chiesto al presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, il ritiro delle norme sulla riorganizzazione del settore forestale e avanzata la proposta di aprire un confronto “franco e aperto” con le rappresentanze dei lavoratori attraverso un tavolo tecnico permanente di crisi. Ad avanzare la proposta da Roma il Sindacato confederale Ugl, fortemente preoccupato per le norme inserite nel disegno di legge del Governo regionale che, prevedendo tagli, penalizzerebbero i livelli occupazionali del settore. Blocco del turn over, riunificazione dei dipartimenti Corpo forestale e Azienda foreste demaniali, riduzione dell’indennità chilometrica, sono alcune delle misure contenute in un disegno di legge approvato dalla Giunta regionale. “Non possiamo permettere che si penalizzino le professionalità acquisite nel settore in …

UGL: IL TEMPO È SCADUTO. MARCHESINI E GORGONE CHIEDONO UNA SOLUZIONE IMMEDIATA PER ALMAVIVA.

Il 10 dicembre una delegazione dell’UGL è stata ricevuta all’ARS in terza commissione Attività Produttive, congiuntamente ad Almaviva ed alla presenza dell’assessore Linda Vancheri. Presenti pure le RSU UGL che manifestavano all’ingresso con cartelli e striscioni. Gorgone, coordinatore regionale UGL telecomunicazioni, ha fatto presente la situazione in cui versano i 6000 lavoratori dei due call center palermitani che, da troppo tempo, assistono al problema insoluto di trovare una sede unica in cui accorpare i due siti. Claudio Marchesini, Segretario Generale UGL Palermo, ha sollecitato un tavolo permanente crisi fino alla risoluzione della vertenza con tutti i soggetti interessati ricordando che Almaviva è un’azienda presente, oltre che all’estero, anche in altre città italiane dove, trovando condizioni più favorevoli, potrebbe spostare alcune commesse gestite dai siti di Palermo,come già fatto per Tim e Alitalia, la UGL ha favorevolmente accolto la decisione dell’assessore di istitu…

IN SICILIA ELEZIONI RUS/RLSA COMPARTO IGIENE AMBIENTALE, GIBILISCO (UGL) AFFERMAZIONE DELLA NOSTRA FEDERAZIONE IN TUTTA L’ISOLA

Il 26 e 27 novembre 2013 si sono svolte le elezioni RSU/RLSA nel comparto igiene ambientale pubblico e privato su tutto il territorio siciliano e nazionale. Per la federazione Igiene Ambientale è stata una grande sfida e, soprattutto, un momento di grande compattazione e sinergia di tutte le strutture territoriali che si sono misurate con questo evento per la prima volta nella storia del comparto.   “Voglio ringraziare in primis tutti i lavoratori (iscritti e simpatizzanti) che hanno voluto dare il primo voto alle nostre liste, segno che hanno avuto fiducia nei nostri dirigenti sindacali, nella nostra serietà e trasparenza, nel nostro non essere filo aziendale., riprova è che in tanti territori i voti riportati sono stati superiori al numero degli scritti. – ha dichiarato Silvano Gibilisco, Segretario Regionale in dell’Ugl Igiene Ambientale Sicilia” .
“Voglio ringraziare  tutti i Segretari Provinciali di federazione, tutte le RSU e RLSA, che si sono messe in gioco e che hanno creduto…

SICILIA: MONACO (UGL), SU LEGGE ISTITUTIVA DEL CONSORZIO DEI COMUNI, SI ARRIVI PRESTO AD UNA SINTESI DEI DISEGNI DI LEGGE

In data 11/12/2013 si è tenuta una  serrata audizione in I^  Commissione dell’Ars,  presieduta dal V. Presidente On.le  Alice Anselmo, con i sindacati Cgil, Uil e Ugl,  sul disegno  di legge 642,  cosiddetto disegno Cracolici  e successivi, riguardante la futura legge istitutiva del consorzio dei comuni. Sull’impianto del disegno di legge governativo – ha dichiarato Giuseppe Monaco, Segretario Generale dell’Ugl Sicilia, la commissione dal canto suo si  è impegnata  da qui alla fine dell’anno, termine ultimo per varare il disegno di legge, a  trovare una valida soluzione per scongiurare il perdurare dell’attività commissariale quanto meno impropria”.
“La Commissione  -  conclude Monaco -  sentirà  le parti sociali durante tutto il susseguirsi dei lavori, pertanto ci auspichiamo  che i numerosi disegni di legge all’ARS trovino una loro sintesi”.

LEGGE ISTITUTIVA DEL CONSORZIO DEI COMUNI: MONACO (UGL SICILIA), STALLO INGIUSTIFICABILE

"I danni e le incertezze prodotte dai Commissari delle ex Provincie sono ormai sotto gli occhi di tutti. Le partecipazioni che le ex province avevano in infrastrutture strategiche quali ad esempio L’aeroporto di Trapani Birgi (Airgest) o la Funivia (Funierice srl) che collega Trapani con Erice rischiano la chiusura o nel migliore dei casi drastici ridimensionamenti". Lo dichiara il Segretario Generale dell'Ugl Sicilia, Giuseppe Monaco il quale spiega "Commissari che non possono assumere impegni di lungo periodo che dove possibile tagliano e dove non è possibile prendono tempo, consapevoli anch’essi che questo Governo Regionale Siciliano oltre ad avere poche idee le ha anche abbastanza confuse". "Pertanto urge velocemente  - puntualizza Monaco - che i numerosi disegni di leggi che all’ARS trovino una loro sintesi per consentire il Governo di tutte quelle competenze che le Provincie avevano e che oggi maldestramente sono interpretate ai Commissari". &qu…

CAMPAGNA TESSERAMENTO UGL 2014

9 DICEMBRE 2013 SIT-IN IN TUTTA ITALIA CONTRO LA SOCIETARIZZAZIONE DI TELECOM ITALIA

L’UGL SCENDE IN CAMPO A SALVAGUARDIA DEI LIVELLI OCCUPAZIONALI CON PRESIDI E SIT-IN DEI LAVORATORI DI TELECOM ITALIA, ANCHE A PALERMO E CALTANISSETTA

“Nella giornata di lunedì 9 dicembre la UGL Telecomunicazioni presidierà con sit-in e volantinaggi in 17 sedi Telecom Italia su tutto il territorio nazionale , per protestare contro l’inquietante cortina di silenzio calata sul futuro lavorativo dei dipendenti dell’azienda telefonica”, A Palermo in via Ugo la Malfa, 99 (DR6) e a Caltanissetta in via Salso, 32 “Le parole di rassicurazione sul mantenimento del perimetro occupazionale che in queste settimane abbiamo appreso in azienda  ed attraverso i media da parte del management aziendale  - dichiara il Coordinatore Regionale Ugl T.I., Antonio Vitti - ,  non ci hanno tranquillizzato” e non tranquillizzano i lavoratori,  poiché il processo di societarizzazione/cessione di ramo, ossia quello di spezzettare Telecom in più società, sta proseguendo speditamente ed in modo silenzioso, per essere pronto e messo in atto al momento opportuno”. “Purtroppo le cessioni di ramo effettuate negli anni da Telecom Italia - aggiunge Vitti - ci insegnano c…

UGL TERZIARIO, ELETTO BARONE SEGRETARIO PROVINCIALE DI PALERMO

Si è tenuto a Palermo  il Congresso dei lavoratori del Terziario  aderenti alla UGL. È stato eletto all'unanimità dei numerosi partecipanti, Salvo Barone, noto sindacalista palermitano che da anni guida la protesta dei lavoratori della Gesip e degli ex PIP.
A presiedere la fase congressuale il segretario regionale della Confederazione siciliana, Peppe Monaco, ed il segretario confederale cittadino Claudio Marchesini, che a conclusione del congresso hanno affermato che " con l'elezione di Salvo Barone a segretario della UGL TERZIARIO di Palermo, l'UGL conferma il percorso di crescita basato su impegno, professionalità e correttezza".
Durante la fase congressuale caratterizzata da numerosi interventi dei partecipanti oltre che confermare la stima e l'apprezzamento per il neo  segretario, si sono anche affrontate le complesse vertenze di Gesip e PIP, ma anche i risulati ottenuti con Palermo Energia, COT, e molte altre  aziende. "Sono felice per questo nuov…

IL SEGRETARIO GENERALE DELL'UGL SICILIA, GIUSEPPE MONACO OSPITE DELLA TRASMISSIONE TELEVISIVA "SICILIA SERA"

Il Segretario Generale dell’Ugl Sicilia, Giuseppe Monaco, ospite il  04/12/2013  della trasmissione televisiva Sicilia Sera - Incontri quotidiani di Filippo Cucina, in onda dal circuito regionale siciliano “MEDIAONE" .
Filippo Virzì
Responsabile Ufficio Stampa Ugl Sicilia


L'ALLARME DI CONFINDUSTRIA PALERMO, "URGE SOLUZIONE PER ALMAVIVA", A RISCHIO 4.500 POSTI DI LAVORO

PALERMO - "Una nuova bomba sociale sta per abbattersi su Palermo. E' il caso Almaviva". L'emergenza è nota e riguarda i 4.500 dipendenti palermitani della multinazionale con sedi in Brasile, Tunisia e Cina che si occupa di call center per grandi compagnie (su Palermo Enel, Tim, Wind, Skype e Alitalia ma anche Amg) e innovazione tecnologica. La novità, semmai, sta in chi lancia l'allarme: Confindustria Palermo. Una mossa inedita per l'associazione degli industriali che ha così deciso di scendere in campo in difesa di uno dei propri associati e che riaccende i riflettori su una vertenza che si trascina da anni. L'azienda ha chiesto più volte alla Regione un locale dove potersi trasferire, pagando il relativo canone, visto che il fatturato è calato e si rischia la chiusura della sede cittadina aperta da 12 anni. Una crisi dovuta anche alla questione Alitalia, su cui lavorano ben mille dipendenti.
“Finalmente Confindustria si sveglia dopo tre anni di denunce …

SICILIA: PRECARI, L DISEGNO DI LEGGE APPROVATO DALLA GIUNTA REGIONALE

Sui quotidiani on line della Sicilia rimbalza la notizia del disegno di legge sui precari approvato dalla Giunta di Rosario Crocetta. A parte l’impatto mediatico, tra gli addetti ai lavori prevaleva una considerazione logica: come può il Parlamento dell’Isola approvare una legge che prevede una spesa di oltre 300 milioni di euro all’anno senza prima avere approvato il Bilancio 2014? Qualcuno ha obiettato che, di certo, Sala d’Ercole, prima di approvare la legge sul rinnovo dei contratti dei precari e – addirittura! – sulla loro stabilizzazione, approverebbe Bilancio e Finanziaria.
A nostro modesto avviso, la chiave di lettura di tutto quello che è avvenuto ieri sera è un po’ diversa. Apparentemente – ma solo apparentemente – il disegno di legge del Governo di Rosario Crocetta sulla proroga dei contratti ai precari e sulla loro stabilizzazione, senza il Bilancio di previsione 2014, è una follia. Invece è un atto estremamente razionale. Con alle spalle un disegno politico preciso che ades…

RIVA&MARIANI, ALARIO (UGL):“MANCATO ACCORDO SU MOBILITÀ. DA AZIENDA ATTEGGIAMENTO UNILATERALE”

“Si è concluso con un mancato accordo, l’incontro del 2 dicembre 2013 a Roma con Riva&Mariani sull’avvio della procedura di mobilità per 24 lavoratori della sede di Gela”. Lo rende noto il segretario provinciale dell’Ugl Chimicidi Caltanissetta, Andrea Alario, spiegando che “l’azienda è rimasta ferma sulle sue posizioni. Ora la vertenza si sposterà alministero del Lavoroe in questa sede auspichiamo di trovare soluzioni concrete per tutelare i lavoratori. Non possiamo accettare che Riva&Mariani persista in questo atteggiamento unilaterale che rischia di indebolire ulteriormente, sia a livello produttivo che occupazionale, un territorio già fortemente in difficoltà”.

SICILIA: PRECARI, MONACO (UGL SICILIA), “SIAMO D’ACCORDO CON CROCETTA SULL’OBIETTIVO STABILIZZAZIONE, MA DICIAMO BASTA AI SUOI PROCLAMI”

Sulla dichiarazione del Presidente della Regione SicilianaRosario Crocetta, in merito alla stabilizzazione dei precari e del relativo ddl,con proroga per tre anni e sull'avvio contestuale del processo di stabilizzazione, è intervenuto il Segretario Generale dell’Ugl Sicilia, Giuseppe Monaco, “per il nostro sindacato è inaccettabile rimanere dopo tantissimi anni ancora precari, questa è stata ed oggi lo è più che mai, una delle priorità che l'Ugl siciliana ha portato avanti nel tempo, come sfida al Governo regionale siciliano, chiedendo con forza  la stabilizzazione dei lavoratori,  all'interno della macchina regionale”. “Un punto di snodo per l’Ugl - conclude Monaco - ed a Crocetta adesso diciamo, basta con i proclami , vogliamo solo fatti concreti”.