Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2014

" VIOLENZA SULLE DONNE: GESTIONE PSICOLOGIA E SANITARIA DELLE VITTIME"

A Trapani presso la sala conferenze dell'Ordine dei Medici,  il 15 Aprile 2014  dalle ore 8,30,  si terrà il corso dal tema ; " violenza sulle donne: gestione psicologia e sanitaria delle vittime",  con  il patrocinio dell'Ugl Sicilia.

ALMAVIVA INCONTRA LA REGIONE,GORGONE (UGL): "SERVONO SOLUZIONI DEFINITIVE"

PALERMO - Vertice a Confindustria per la vertenza Almaviva. Il 24 febbraio  l’azienda ha incontrato in via XX settembre l’assessore regionale alle Attività produttive Linda Vancheri per mettere a punto una strategia che consenta alla società che ha sedi in varie parti del mondo di non chiudere definitivamente quella di Palermo che conta 4.500 dipendenti. Dopo il vertice in Prefettura di due settimane fa, l’azienda ha detto a chiare lettere che quella della sede non è più il principale dei problemi: scartata via Ugo La Malfa, Almaviva sta ragionando su tre o quattro alternative per le quali si dovrà comunque ricorrere a un mutuo, magari agevolato con l’Irfis. L’amministratore delegato Andrea Antonelli ha comunque concordato con la Regione l’invio di una missiva al ministero per lo Sviluppo economico, per la creazione di un tavolo tecnico sulle delocalizzazioni, e il cda si è riunito per mettere in moto l’iter per approvare lo spostamento della sede legale a Palermo.
“Verranno pianificati …

GIBILISCO (UGL), EMERGENZA RIFIUTI IN SICILIA

Non decolla l’accordo firmato il 7 agosto 2013. Ancora tanti nodi da sciogliere da parte della Regione e Comuni. “Abbiamo avviati una serie d’incontri con l’Assessorato regionale all’Energia, Nicolò Marino – spiega il Segretario Regionale Igiene Ambientale UGL Sicilia Gibilisco, vogliamo offrire un contributo su alcune spinose emergenze che affliggono i comuni siciliani. In questo modo, chiediamo di conoscere meglio le nuove strategie di azione del governo regionale con l’obiettivo di renderne partecipi gli enti locali”. “Su questi argomenti – continua il sindacalista – non solo abbiamo sollecitato l’attivazione del  tavolo tecnico già aperto tempo fa, ma abbiamo chiesto, nello specifico, all’assessore Marino di fornirci una nota esplicativa sul percorso legislativo che gireremo ad ogni singola amministrazione, per avere un quadro chiaro e certo su quello che la Regione  sta attuando e sugli obiettivi finali”. “Di fatto – conclude il Segretario Regionale di Federazione – per ciò che…

LA UGL TRASPORTO AEREO PROCLAMA LO SCIOPERO DEI LAVORATORI DELLE SOCIETÀ GESAP E GH PALERMO PRESSO LO SCALO AEREO DI PALERMO

La UGL Trasporto Aereo, annuncia che in data 7 Marzo p.v. avrà luogo uno sciopero di 4 ore dei Lavoratori delle Società GESAP e GH Palermo dalle 12.30 alle 16.30, nel rispetto dei vincoli dettati dalla Legge sugli scioperi nei servizi pubblici essenziali. La sofferta decisione sottolinea il Segretario Provinciale della UGL Trasporto Aereo Domenico De Cosimo è stata presa a seguito di continue richieste di incontro con le Società, i cui Amministratori non hanno mai concretamente dato un riscontro, avendo di fatto il precipuo scopo di mantenere calme le relazioni sindacali e di conseguenza allungare i tempi al fine di procedere con i loro intenti di privatizzazione, prima di GH Palermo e immediatamente dopo di GESAP, senza fornire alcuna garanzia a tutela dei circa 600 lavoratori che in dette Società mantengono le proprie famiglie.

ACCORDO RAPPRESENTANZA E RAPPRESENTATIVITA’: CABRAS (UGL), SALUTIAMO L’ACCORDO CON GRANDE FAVORE

Sull’ accordo  relativo alla rappresentanza e rappresentatività recentemente siglato da Confindustria con  CGIL ,CISL , UIL e UGL, è intervenuto nel corso del Consiglio Regionale dell’UGL Sicilia, tenutosi oggi a Palermo, il Vice Segretario Generale dell’Ugl, Serafino Cabras, il quale ha dichiarato , “ il nostro sindacato che si è sempre ispirato al principio della partecipazione, non poteva che salutare con favore l’avvento di questo accordo, con grande spirito partecipativo, per noi ci sono le condizioni giuste perricondurre in positivo i rapporti relazionali tra le parti sociali, al fine di una ripresa della capacità produttiva e del benessere dell’Italia”.

SICILIA: LA CANCELLAZIONE DELLE AREE METROPOLITANE, MONACO (UGL), GRAVE ERRORE DELL’ARS

“L’ARS ha commesso un grave errore nel cancellare le città metropolitane. Il Governo Crocetta, andato sotto al confronto con l’aula, se non immaginava un nuovo assetto dell’Ente Intermedio condiviso con la sua coalizione avrebbe potuto evitare sic et simpliciter la cessazione delle province”. Lo afferma il Segretario Generale dell’Ugl Sicilia, Giuseppe Monaco. “Purtroppo temiamo che la fretta di dare ancora una volta, risalto mediatico ad iniziative che ancora dovevano trovare il consenso della maggioranza, ha avuta la meglio sul buon senso -aggiunge il sindacalista – l’ inevitabile proroga dei commissari delle ex Provincie costituirà l’ennesima beffa che questo governo fa ai siciliani”. “Anche la nomina del ex PM Antonio Ingroia alla guida della ex provincia di Trapani, - approfondisce Monaco - se da un lato ci rallegra per lo spessore del personaggio, dall’altro ci rammarica per l’impotenza cui sarà obbligato da un mandato che non consente alcuno spazio per il sostegno al territorio…

SERTI SPA: ASSUME EX LAVORATORI DI TRIBUTI ITALIA

Dopo quasi quattro anni di ammortizzatori sociali i lavoratori della Tributi Italia in A.S. firmano l’accordo in sede sindacale che consentirà la loro l’assunzione presso una nuova azienda la Serti S.p.A., che ha acquisito il knowout della Tributi Italia in A. S. con offerta privata, dopo che la gara ad evidenza pubblica indetta dal Commissario straordinario, Prof. Luca Voglino, era andata deserta. Dopo mesi di trattative sindacali si è arrivato ad un accordo nazionale volto alla salvaguardia del personale in cui l’ Ugl Terziario ha giocato un ruolo importante proponendo ad integrazione della bozza di accordo la garanzia per i lavoratori di recuperare il pregresso e di poter usufruire dell’ammortizzatore sociale a seguito licenziamento di Tributi Italia in A.S., fatto salvo il diritto di prelazione nel caso in cui la Serti S.p.A. nell’ampliamento delle attività abbia bisogno di personale. Dunque l’accordo nazionale, firmato il 30 dicembre, apre due binari per i lavoratori della Tributi …

ALMAVIVA : MONACO (UGL) , SEGUIREMO LA VERTENZA PASSO PER PASSO

Si è svolto in data 12 febbraio dalle 18:30 alle 22:30, l’incontro con il Prefetto riguardo la vertenza Almaviva a Palermo, incontro da molti lavoratori atteso come risolutore o almeno chiarificatore riguardo al problema della sede.Un vertice serrato con i sindacati in prima linea, che si è concluso con unnulla di fatto sulla possibile sede unica del call center palermitano.
L’edificio di via Ugo La Malfa, grande favorito, non è stato ritenuto “idoneo”, almeno secondo quanto spiega l’assessore regionale al Lavoro Ester Bonafede, presente ieri al tavolo tecnico.
“Prossimo appuntamento per il 24 febbraio nella sede di Confindustria”   -  dichiara Giuseppe Monaco Segretario Generale dell’Ugl Sicilia -  “non lasceremo nulla al caso, seguiremo passo per passo i 4.500 lavoratori di Almaviva, ai quali giunga tutta la nostra solidarietà”.

ALMAVIVA : TAVOLO TECNICO IL 24 FEBBRAIO

Almaviva, azienda a rischio.  Rifiutato il locale di via La Malfa Nel tavolo prefettizio l'immobile confiscato è stato dichiarato inidoneo dall'azienda che pone l'accento sulla diminuzione delle commesse.Marchesini (Ugl): "La politica dia una risposta forte, non c'è più tempo". PALERMO - Colpo di scena nella vertenza Almaviva. L’azienda, che a Palermo conta quasi 5mila dipendenti tra contratti a tempo indeterminato e a progetto, ha infatti rifiutato l’immobile confiscato di via Ugo La Malfa che sembrava potesse essere la soluzione del problema, consentendo all’azienda di non chiudere la sede cittadina. I vertici di Amaviva però, spiazzando i presenti, hanno definito il locale inidoneo e soprattutto precisato che il problema principale resta la perdita mensile di mezzo milione di euro. Il vertice, al quale hanno partecipato gli assessori regionali Linda Vancheri ed Ester Bonafede, il presidente di Confindustria Alessandro Albanese, l’agenzia per i beni confisca…

GLI APPUNTAMENTI IN SICILIA DELL’UGL

L'Ugl di Catania e il Dipartimento Confederale “Emersione Lavoro Nero”,  organizzano domani a Catania alle ore 9,30,  il convegno “Lavoro Nero e Politiche per l’Emersione” presso il Palazzo della Cultura - via Vittorio Emanuele 121. A seguire alle ore 15,00,  Convegno studio su “ le nuove regole sulla  rappresentanza” a cura dell’Ugl Sicilia ; la firma dell’accordo del 10 Gennaio ed i suoi contenuti. Il  Segretario Generale dell’Ugl ,  Giovanni Centrella , illustrerà il percorso che ha portato alla sottoscrizione dell’accordo del 10 Gennaio ed i contenuti salienti dello stesso.

ACQUE POTABILI SICILIANE : GAMBINO (UGL), E’ STATO LANCIATO UN SALVAGENTE PER LA VERTENZA APS

Il Prefetto ha firmato un provvedimento che affida in via temporanea All’ATO1 Palermo, la gestione in via temporanea del Servizio Idrico integrato per la provincia di Palermo e i 52 comuni serviti dalla Società ormai fallita.
“Apprezziamo - dichiara Margherita  Gambino, Segretario Provinciale dell’Ugl Chimici di Palermo - il grande senso di responsabilità mostrata dall’Assessore all’Energia Marino, la Prefettura e il Commissario ATO1 Pa, per avere lanciato un salvagente ai 206 lavoratori ed ai Comuni che avevano espresso con drammaticità, il pericolo di una verosimile interruzione di un Servizio di primissima necessità”. “Ci auguriamo - conclude Gambino -  che alla luce delle 5 manifestazioni di interesse pervenute all’Autorità d’Ambito per gestire il servizio da parte di società private e non, si proceda con celerità all’esperimento della proceduta negoziata, andando oltre le preclusioni preconcette e i proclami elettorali, avendo come unico obiettivo la risoluzione di una delicatissim…

LAVORO: MICRON, DALL’UGL TUTTI SI ASSUMANO PROPRIE RESPONSABILITÀ

"Con lo sciopero di 8 ore e lamanifestazione indetta oggi a Catania da tutte le siglesindacali vogliamo che Micron e tutte le istituzioni locali enazionali ascoltino la voce dei lavoratori".  Lo dichiara il vice  segretario nazionale dell'Ugl Metalmeccanici, Luca Vecchio, presente oggi al corteo che da piazza Falcone fino a piazza Europa ha sfilato per le vie della città.  "Ora è necessario - aggiunge il sindacalista - che tutti si assumano le responsabilità di quanto accaduto e che il governo regionale si impegni a farsi carico del destino dei 127 dipendenti dello stabilimento di Catania, chiarendo al più presto quali misure ritiene opportuno mettere in campo per tutelare il loro futuro". Al sindacalista Luca Vecchio,  si unisce il Segretario Generale dell’Ugl Sicilia, Giuseppe Monaco , il quale ha dichiarato “bisogna risolvere le grandi istanze ancora  in sospeso sul territorio siciliano, ci auspichiamo di conoscere presto i dettagli della manovra nella convoca…

INVITO

GESAP / GH PALERMO: DE COSIMO (UGL), DALLA PROVINCIA GRAVE INADEMPIENZA, A RISCHIO I POSTI DI LAVORO

Aeroporto Falcone Borsellino, dipendenti della Gesap / GH Palermo protestano davanti la Presidenza della Regione contro la mancata capitalizzazione della Provincia, la quale dovrebbe versare nelle casse della società che gestisce l’aeroporto Falcone Borsellino, la seconda tranche prevista, che ammonta a nove milioni di euro. In una nota Domenico De Cosimo,  Segretario Provinciale di Palermo dell' UGL Trasporto Aereo,  ha dichiarato, " la difficile fase congiunturale il mancato versamento entro il termine previsto comporta la dismissione da parte dell'Enac sulla concessione quarantennale, è un fatto grave in un momento in cui la società ha legato nuovi accordi commerciali con importanti compagnie aeree Ryanair, Volotea e Vueling ,una mancata risposta metterà a rischio posti di lavoro”