Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2016

Esa: Ugl, allarme stipendi per fine anno

Sull’ennesimo ritardato pagamento delle retribuzioni ai dipendenti dell’Ente Sviluppo Agricolo (ESA) si sgretola, ancora una volta, la credibilità, o quel poco che ne è rimasto, del governo regionale. L’esecutivo guidato dal presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, non ha saputo concretizzare le tante, forse troppe, promesse seminate in giro per l’Isola, condannandola a quattro anni di sofferenze e mancato sviluppo, con migliaia di posti di lavoro andati in fumo. A dichiararlo Gaetano Cassibba, Coordinatore regionale Enti Vigilati dell’Ugl che aggiunge “Come Ugl torniamo a denunciare quella che, ahinoi, è ormai diventata consuetudine amministrativa, con il ritardo, peraltro di 3-4 mesi, nel pagamento degli stipendi che relega i lavoratori dell’ESA e degli Enti Vigilati, come l’Istituto regionale della vite e degli Oli ad uno stato di costante incertezza, trattati come ‘Figli di un Dio minore’”. “La nostra Organizzazione sindacale – aggiunge il sindacalista - è dal 2013 …

Precari Bacino ex PIP. Ugl, Governo regionale ancora in alto mare

Le OO.SS. sono state convocate il 23.11.2016 dalla V° Commissione Lavoro dell’ARS recante come oggetto “ipotesi di riforma dei lavoratori Ex Pip Bacino Palermo”. Negli interventi sono state evidenziate le difficoltà poste in essere, che da tempo i lavoratori insieme con le OO.SS. hanno sempre sottoposto all’attenzione del Governo Regionale. La nostra O.S. rappresentata dal Reggente Prov.le ALE UGL Gaetano Cassibba e dal Vice Segretario Povinciale di Palermo Ugl Terziario Giuseppe Spicuzza, nell’intervento hanno richiamato l’attenzione del Presidente della V° Commissione sul fatto che da tempo aveva avviato un tavolo di confronto con le parti sociali, ponendosi come tramite nei confronti del governo regionale, ma gli obiettivi sperati sono risultati vani, si è posta inoltre, la necessità di sollecitare l’apertura di un tavolo tecnico, governo e parti sociali, da tempo richiesto e ancora non avviato, come condizione necessaria per trovare una possibile soluzione tale da essere condivis…

Violenza di genere. Ugl, servono politiche efficaci di contrasto al fenomeno. Governo Crocetta rompa il silenzio e indichi percorsi efficaci

"Occorre scardinare il muro di silenzio e indifferenza sulle violenze di genere con politiche efficaci ed incisive sul territorio siciliano ed un impegno costante a tutti i livelli". A dirlo Giuseppe Messina, Responsabile dell’Utl-Ugl di Palermo e Reggente dell’Unione regionale del lavoro della Sicilia.  “In occasione della ‘Giornata internazionale contro la violenza sulle donne’, che si celebra oggi in tutto il mondo – afferma il sindacalista - abbiamo sollecitato l’assessore regionale alla Famiglia, Gianluca Miccichè, ad uscire dal guscio e portare a conoscenza quali iniziative il governo regionale del presidente Rosario Crocetta intende intraprendere nell’Isola per contrastare il fenomeno cosiddetto del ‘femminicidio’ e quali risorse intende mettere in bilancio per strutturare una rete di ascolto e pronto intervento per alimentare quella cultura necessaria ed indispensabile per prevenire ogni possibile forma di violenza sulla donna”.  “A nostro avviso – puntualizza Mess…

Tim Spa. Oggi a Palermo sit-in di protesta dell’Ugl Telecomunicazioni

“Oggi si terrà a Palermo in via Ugo La Malfa in un sit-in organizzato dall’Ugl Telecomunicazioni dalle ore 13,00 alle ore 17,00, davanti la sede Telecom Italia Spa”.  Questo è quanto si legge in una nota diramata dalla Segreteria Regionale dell’Ugl telecomunicazioni che aggiunge che, “le cause della protesta sono dettate dalla decisione unilaterale dell’azienda TIM spa nel disdire l’accordo integrativo di 2° livello, imponendo proposte di demansionamento, non riconoscendo le indennità di mancato rientro, e le franchigie per i tecnici senza il pagamento del premio di risultato”. “Per tali violazioni - conclude la nota dell’Ugl è stato proclamato uno sciopero nazionale di tutti i dipendenti TIM per giorno 13 dicembre 2016, per l’intero turno di lavoro”.


Ksm. Assemblee dei lavoratori dell’Ugl a Trapani e Palermo

Si è svolta venerdì 18 novembre, presso l’aeroporto Falcone Borsellino e Trapani Birgi, un assemblea indetta dalla UGL Sicurezza Civile delle Guardie Giurate della KSM. “L’assemblea, - spiegano i reggenti di Palermo e Trapani, Geraci Fabrizio, Lo Cricchio Giuseppe e Somma Cristian, -  aveva come intento quello di informare tutte le Guardie Giurate della KSM, sull’attuale situazione venutasi a creare”. Le problematiche aziendali che hanno portato i lavoratori a riunirsi sono molteplici e di carattere economico-organizzativo, oggi la nuova direzione ha garantito il pagamento delle retribuzioni, e si è resa disponibile ad una apertura per cercare di iniziare un percorso di risanamento. Forte è stata la partecipazione, che avrebbe causato disagi ai passeggeri, per questo motivo le Guardie si sono alternate per garantire all’utenza un servizio senza grossi disagi, un plauso agli operatori aeroportuali che con sacrificio e abnegazione svolgono quotidianamente un servizio per garantire sicurezz…

A Trapani III^ giornata della trasparenza, presente anche l’Ugl

Grande interesse e partecipazione,  ha suscitato la III^ giornata della trasparenza, organizzata dalla regione siciliana, presso il polo universitario di Trapani,  che ha visto presente con i propri iscritti  la federazione territoriale Ugl Fna e il responsabile della Utl/Ugl di Trapani, Franco Fasola. Finalmente con la pubblicazione in Gazzetta del Freedom of Information Act (FOIA), viene reso libero si cittadini, l'accesso all'informazione pubblica e agli atti della P.A., rendendolo gratuito. Fanno eccezione le documentazioni considerate sensibili, secondo uno specifico iter per il quale verrà comunque data risposta ai cittadini che ne faranno richiesta.

Tim: Vitti (Ugl), azioni aziendali unilaterali irricevibili

L’Ugl Telecomunicazioni denuncia in Tim, le azioni unilaterali da parte aziendale che ha disdettato l'integrativo aziendale, costringendo i lavoratori alla fruizione forzata degli istituti permessi individuali e le proposte sul 2° livello di contratto irricevibili, quali abolizione di indennità per il personale tecnico, rivisitazione contributo per i buoni pasto, orari di lavoro, demansionamenti, ferie, scatti di anzianità. A dichiararlo è Ninni Vitti,  della segreteria nazionale dell’Ugl Telecomunicazioni
Per il 13 dicembre – conclude -  l’Ugl ha aderito congiuntamente agli altri sindacati, lo  sciopero nazionale di tutti i lavoratori di TIM”

Gesap. De Cosimo (Ugl Trasporto Aereo), scarsa volontà azienda

“ I sindacati intervengono sulla vertenza dei 350 lavoratori della Gesap, società che gestisce lo scalo aeroportuale di Palermo. C'e' una scarsa volontà dell'azienda di risolverla, nonostante le nostre ripetute richieste" " Attendiamo la convocazione del Prefetto, se non dovessero esserci segnali diversi, proclameremo presto uno sciopero di tutti i lavoratori dell'aeroporto di Palermo". Lo dichiara il Segretario Regionale UGL Trasporto Aereo , Domenico De Cosimo “Nei giorni scorsi la UGL Trasporto Aereo assieme alla Filt , Fit, Uil, e Legea Cisal abbiamo proclamato lo stato di agitazione ai sensi della legge vigente - prosegue il sindacalista, - per via "della palese violazione del contratto nazionale messa in atto dall'azienda attraverso il mancato riconoscimento di automatismi e mansioni superiori, e una manomissione dell'organizzazione del lavoro preesistente con l'attribuzione di incarichi identificabili come veri e propri…

Palermo, Guaglianone (Ugl Les Polizia): “piu’ attenzione ai servizi di scorta”

“La coraggiosa presa di posizione della responsabile del laboratorio antimafia dell’Idv e testimone di giustizia Valeria Grasso, la quale si dichiara disposta a farsi revocare il servizio di scorta perché, dopo vari e reiterati reclami, non si sente sufficientemente protetta a causa dei mezzi non idonei al servizio di scorta, è la disastrosa condizione che come Sindacato di Polizia evidenziamo da tempo”. A dichiararlo è Pasquale Guaglianone, Segretario di Palermo di Ugl LeS Polizia, che aggiunge, “i servizi di scorta della Polizia di Stato soffrono di gravissime carenze: autovetture con chilometraggi elevatissimi e la mancanza di risorse da destinare alle riparazioni sono le cause principali delle criticità più volte segnalate”. “Così come dichiara la Dott.ssa Grasso, - prosegue il sindacalista - finora nulla è accaduto e siamo tutti sereni, ma come è noto, l’Italia è il Paese del giorno dopo e, aggiungiamo noi, la Sicilia e Palermo in particolare, ha già vissuto periodi tragici dura…

Governo Crocetta-Baccei. Ugl, “adesso getta la maschera, comincia la campagna elettorale e organizza favori per amici e accoliti”

“Che vergogna! Il governo degli amici, il governatore della Sicilia Crocetta ed il fidato assessore Baccei, luogotenente del Presidente del Consiglio Renzi, anche quest'anno, come nel passato recente, hanno organizzato una legge finanziaria al servizio dei più forti e penalizzante e restrittiva per la gran parte della popolazione”. Questo è quanto si legge in una nota diramata dalla Segreteria Regionale Ugl FNA. “E' di questi giorni la notizia - aggiunge la nota - che nella bozza della finanziaria elaborata dal governo regionale ci sarebbe la previsione di assumere altri dirigenti nell'Amministrazione regionale, con procedure e modalità calate su misure per amici e accoliti degli attuali detentori del potere. Questa scelta appare veramente scellerata e fa capire la falsità intellettuale e il totale asservimento agli interessi dei poteri forti da parte di chi ci governa”.  “Il governo regionale, dopo avere proclamato che i dirigenti alla Regione sono troppi ed avere organ…

Palermo. Sabato 19 novembre conferenza stampa del comitato referendario per il No – #lavoratoriperilNO – #100milakmperilNO

Sabato 19 novembre, a partire dalle ore 10,30 si terrà a Palermo una conferenza stampa del Comitato referendario per il No presso la sala posta al V° Piano dell’Hotel Federico II^, in Via P.pe di Granatelli 60 di Palermo. Sarà presente l’On.le Renata Polverini, Vice Presidente della Commissione Lavoro della Camera dei Deputati di Forza Italia, il Presidente del Comitato referendario #lavoratoriperilNo - #10milakmperilNo, Valentina Iori, il Presidente del Patronato Enas, Stefano Cetica e il Segretario Confederale Ezio Favetta. Parteciperà all’iniziativa il Segretario Generale dell’UGL Francesco Paolo Capone.

Siglato l’accordo per i 102 lavoratori ex Tekra per il servizio igiene ambientale a Vittoria

La Reggente provinciale di Ugl Ragusa, Gianna Dimartino, unitamente al Segretario provinciale Igiene ambientale Giuseppe Piazza e al Dirigente Biagio Tummino (che hanno seguito passo passo tutti gli incontri), comunica si è conclusa stamani presso l’Ufficio del Lavoro di Ragusa, alla presenza del Direttore Giovanni Vindigni, la difficile e articolata trattativa relativa ai 102 lavoratori della Tekra s.r.l. l’ex azienda che ha curato fino a poco tempo fa il servizio igiene ambientale a Vittoria. e a cui è subentrata la società E.F. servizi ambientali di Misterbianco.
Dopo circa due mesi di estenuanti trattative tra l’azienda e i lavoratori assistiti dalla UGL e dalle altre sigle maggiormente rappresentative, sotto l’egida dell’Ufficio provinciale del Lavoro, e la costante attenzione del Prefetto di Ragusa, si è finalmente giunti ad un accordo che ha assicurato la salvaguardia occupazionale dei 102 lavoratori in forza alla Tekra e ora in transito alla nuova aggiudicataria del ser…

Carceri, Palermo: "pugni al poliziotto. Ugl, chiediamo ispezione all'Ucciardone"

Ma Martedì 8 novembre, nel carcere palermitano dell'Ucciardone un ispettore della polizia penitenziaria è stato aggredito da un detenuto per futili motivi. "Questa vicenda - denuncia Antonio Piazza, segretario regionale dell'Ugl Polizia Penitenziaria - descrive il clima di tensione che c'è in questo carcere dove poliziotti subiscono le peggior umiliazioni che un essere umano non dovrebbe mai vivere". L'Ugl denuncia una situazione critica soprattutto all'interno della sezione dove sono ristretti detenuti condannati per reati sessuali. "Un reparto controllato da pochissimi agenti", afferma il sindacalista dell'Ugl che chiede una migliore distribuzione delle risorse umane e più trasparenza nella gestione delle stesse. "All'Ucciardone - afferma l'Ugl - riceviamo pugni da detenuti, procedimenti disciplinari, continui richiami. Il personale è sempre più demotivato e stanco".  "Il carcere dell'Ucciardone - conclude Piazz…

Almaviva: Ugl, raggiunto accordo su passaggio lavoratori a Exprivia, azienda assumerà 297 persone impegnate in commessa Enel

"Abbiamo deciso di firmare l'accordo oggi al ministero dello Sviluppo economico sul passaggio di 297 lavoratori  Almaviva Contact alla società Exprivia perché quest'ultima ha garantito il mantenimento dell'art. 18 e l'erogazione di un ristoro economico per la perdita dell'anzianità. Ora la parola passa ai lavoratori, che dovranno scegliere se passare ad Exprivia o accettare il trasferimento a Rende". Lo annuncia Antonio Vitti, componente della segreteria nazionale Ugl Telecomunicazioni, che insieme al Coordinatore nazionale Rsu Ugl Almaviva, Riccardo Catalinotto, ha partecipato al confronto tra le organizzazioni sindacali, il ministerodello Sviluppo economico e le aziende coinvolte nella vertenza, Almaviva ed Exprivia.
"Questa intesa - continua - per noi consente di gestire positivamente,date le premesse, la ricollocazione degli addetti al servizio Front Office per Enel della sede Almaviva di Palermo. Exprivia assumerà 297  persone delle 395 impe…

Rifiuti/SRR Trapani Sud. Ugl, no ad assunzioni fuori dal bacino della Belice ‘Ambiente’

E' notizia di queste ultime ore che i gestori provvisori dei servizi di raccolta nell'ARO di Salemi e nell' ARO di Partanna, Santa Ninfa, Vita, hanno fatto richiesta alla SRR "Trapani Provincia Sud" S.p.A., presieduta dal Sindaco di Santa Ninfa, di diverse unità in più rispetto a quanto previsto nelle gare. “Tali lavoratori si sarebbero dovuti individuare dal bacino di riserva dei lavoratori provenienti dalla Belice Ambiente S.p.A. in liquidazione rispetto ai criteri posti dall'Art. 19 della L.R. 9/2010. Purtroppo si è registrata la inoperatività della SRR ‘Trapani Provincia Sud’ S.p.A. e le ditte hanno provveduto all'assunzione di personale non proveniente dalla Società d'Ambito Belice Ambiente S.p.A.”. E’ quanto afferma Franco Fasola, Responsabile dell’UTL/UGL di Trapani. "Come Ugl, sulla situazione occupazionale venutasi a creare – continua il sindacalista - critichiamo fermamente la scelta fatta dal C.d.A. della citata SRR‘Trapani Provincia…

Bancari. Virzì è il nuovo Segretario provinciale dell’Ugl credito di Trapani

Filippo Virzì è il nuovo Segretario provinciale Reggente della Segreteria provinciale dell’Ugl credito di Trapani. Lo comunica in una nota la Segreteria Nazionale dell’Ugl Credito. “Con la nomina di Filippo Virzì a Segretario provinciale Reggente dell’Ugl credito di Trapani la nostra federazione di riferimento del settore bancario ed enti assimilati, dichiara Franco Fasola, Responsabile dell’Unione Territoriale del Lavoro/ Ugl di Trapani, - si rafforza ulteriormente l'impegno sindacale nel territorio trapanese nel settore del credito, dove grazie all'esperienza e alla professionalità che lo contraddistingue, saprà dare ulteriore spinta alla quotidiana azione a tutela dei lavoratori tutti che altro non è che la mission del nostro sindacato”.

Referendum, prosegue mobilitazione nazionale “lavoratori per il No”, grande riscontro anche in Sicilia

La ‘marcia’ dei #10milakmperilNo al Referendum costituzionale prosegue senza sosta.  Grande successo in tutta Italia come in Sicilia e ottimo riscontro nelle piazze di Palermo, Trapani, Ragusa e Catania, dove sabato 5 novembre sono stati protagonisti i gazebo dell’Ugl.  In programma per anche per i giorni successivi su tutto il territorio nazionale conferenze stampa per spiegare il senso della mobilitazione contro un referendum che ‘taglia’ le ali alla democrazia, alla presenza del Presidente del comitato lavoratori per il NO, Valentina Iori, e dell’on. Renata Polverini, vice Presidente della commissione Lavoro alla Camera dei Deputati (FI).

Palermo: il Tribunale condanna Ksm al reintegro dipendenti licenziati arbitrariamente, dall’Ugl “una sola parola, giustizia”

"Una sola parola, Giustizia”. E’ il commento di Geraci Fabrizio, reggente provinciale di UGL Sicurezza Civile di Palermo e di tutti i componenti, che prendono atto delle Ordinanze con cui il Tribunale di Palermo ha sancito il diritto alla reintegrazione, nonché al pagamento di tutte le retribuzioni maturate, al versamento dei contributi, e alle spese legali, di tutte le Guardie Particolari Giurate che avevano promosso ricorso avverso il licenziamento collettivo disposto dalla KSM S.p.A..
“Come organizzazione sindacale – aggiunge – ringraziamo tutti i lavoratori che hanno mantenuto la loro fermezza e determinazione, meritando la decisione oggi resa in loro favore dal Tribunale di Palermo”. La Segreteria dell’UGL Sicilia – scrive in una nota il reggente regionale Giuseppe Messina– accoglie con soddisfazione l'ordinanza del Tribunale di Palermo che vede il reintegro dei lavoratori a causa dell’illegittimo licenziamento disposto dall’Azienda nel febbraio del 2016. “Apprezziamo …

Flag/Pesca. Federcoopesca e Ugl Sicilia: non convince graduatoria

" Salutiamo con piacere la graduatoria definitiva dei FLAG Siciliani, che dà inizio ad una attività di programmazione sul territorio con interventi che avranno ricadute positive sulle attività delle imprese di pesca siciliane". Ad affermarlo Nino Accetta, Presidente di Federcoopesca Sicilia e Giuseppe Messina, Responsabile regionale dell'Ugl al termine di un incontro.sulla valutazione della graduatoria definitiva dei FLAG siciliani e per fare il punto sulle emergenze del settore, oltre che sulle soluzioni immediate da intraprendere a sostegno delle imprese di pesca e dei pescatori. "Non possiamo non notare però - aggiungono Accetta e Messina - che buona parte del territorio siciliano, ci riferiamo a tutto il litorale tirrenico e della fascia Jonica della provincia di Messina (FLAG del Golfo di Patti e FLAG dei Nebrodi), oltre alla parte sud )FLAG di Gela), corra il rischio di rimanere fuori (almeno per il momento per carenza di fondi) da un così importante strument…

Comparto regionali/Sicilia.Lo Verso (Ugl), giù le mani dal TFR

Da tempo i dipendenti della Regione siciliana sono oggetto di un continuo attacco mediatico da certa parte politica tendente a descrivere il personale regionale come privilegiato e quindi oggetto di attività tesa a comprimerne alcuni diritti. Basti citare che il rinnovo contrattuale è bloccato da oltre 10 anni e che i nove dodicesimi del budget annuale destinati al Fondo di Amministrazione per il Miglioramento delle Prestazioni (F.A.M.P.) sono stati oggetto di un accordo sottoscritto solamente il 31 ottobre scorso presso l’ARAN Sicilia, somme che servono per l’intero anno 2016 per pagare indennità e straordinari. Una trattativa snervante ed appesantita dalla continua e perseverante melina dell’esecutivo regionale che solo qualche giorno fa ha dato il via all’approvazione in sede trattante l’ipotesi di Accordo relativo all’applicazione del comma 3, dell’art. 89 del vigente Contratto collettivo integrativo di lavoro CCRL del comparto non dirigenziale della Regione Siciliana. Un fatto anco…

Palermo. Ugl Les Polizia di Stato rilancia allarme sicurezza in città

Dopo l'aggressione subita da due colleghi della "Volanti" presi a sprangate lo scorso sabato da un immigrato clandestino sorpreso mentre tentava il furto in un palazzo di Via Oreto, si ripropone con forza il problema sicurezza a Palermo.
“E' più di un anno - dichiara in una nota Ugl Les Polizia di Stato- che denunciamo le precarie condizioni di sicurezza dei cittadini palermitani e degli operatori della Polizia di Stato chiamati ad intervenire, come in questo caso, con evidenti limitazioni giuridiche e normative quando si tratta di fermare persone violente. E' chiaro ormai a tutti che l'uso legittimo delle armi, così determinato dall'ordinamento giuridico italiano, inibisce di fatto, in casi come questo, l'uso delle armi in dotazione alle forze dell'ordine poichè sono gli stessi operatori a rischiare di essere incriminati per "eccesso colposo" nella difesa della propria persona”. “Da qualche tempo – spiega la nota - si sta facen…