Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2017

A Palermo riunione dei quadri sindacali territoriali della Federazione Ugl Chimici

A Palermo si è tenuta venerdì 28 aprile 2017, una riunione dei quadri sindacali territoriali della Federazione provinciale Ugl Chimici di Palermo, presso la sede dell’Ugl, alla presenza del Segretario Nazionale, Luigi Ulgiati e del Segretario nazionale Energia Michele Polizzi e del Responsabile dell’Utl-Ugl di Palermo, Giuseppe Messina. Si sono affrontati molti temi, tra i quali i rinnovi contrattuali, la contrattazione di 2° livello e le moderne relazioni industriali che attraverso un processo partecipativo possono aiutare le parti sociali ad attenuare gli effetti della quarta rivoluzione industriale, la quale potrà comportare vantaggi ma anche la perdita di numerosi posti di lavoro.  Quindi bisogna essere preparati al cambiamento, alle nuove professionalità e ai nuovi lavori che necessiteranno di addetti sempre più competenti e professionalizzanti. Si è parlato anche delle problematiche del lavoro sul territorio delle numerose crisi e dell’azione politico-sindacale da sviluppare …

Unicredit chiusura filiali su Palermo: nessuna ricaduta sui lavoratori

Nessuna ricaduta sui lavoratori: salvaguardia delle professionalità, dei percorsi inquadramentali in corso e assenza di mobilità. Queste le rassicurazioni date alle Rappresentanze Sindacali Aziendali Unicredit di Palermo nel corso di un incontro chiesto dal Sindacato a seguito della preannunciata chiusura (dal 22 maggio) di alcune dipendenze della banca che preoccupano il Sindacato. “L’Azienda ha riferito che i criteri seguiti per procedere alle chiusure sono molteplici e più precisamente: bassa redditività, vicinanza territoriale tra le filiali, logistica e/o altri aspetti commerciali – affermano Giuseppe Angelini (FABI), Gabriele Urzì (FIRST/CISL), Elia Randazzo (FISAC/CGIL), Salvatore Li Castri (ULICA) e Filippo Virzì (UGL CREDITO). La nostra preoccupazione, tenuto conto che nessuna delle tre filiali in chiusura (Palermo Autonomia Siciliana, Palermo Via Libertà “C” e Palermo Alpi) presenta numeri negativi, è che si impoverisca in maniera importante un territorio già fortemente in…

Sicilia: Lo Verso (Ugl), “a rischio l’Identità Territoriale dell’isola, senza una tutela adeguata dei suoi Beni Antropologici”

“Negli ultimi anni la carenza di organico, in stretta relazione fondamentalmente al mancato turn over del personale preposto alla tutela dei Beni Antropologici in Sicilia, ha inevitabilmente comportato una lentezza burocratica a fronte del notevole aumento di provvedimenti amministrativi necessari per la conservazione soprattutto del Patrimonio Etnoantropologico”.  A dichiararlo è Ernesto Lo Verso, Commissario Ugl FNA Sicilia.  “La conseguenza più immediata che si appalesa - aggiunge Lo Verso - è quella del rischio in prospettiva di uno spaesamento principalmente per le nuove generazioni sempre più coinvolte nel vortice delle sollecitazioni massificate di una società globalizzata, incrementando il divario intergenerazionale, e quindi stravolgendo l’evoluzione equilibrata del tessuto sociale in rapporto alla peculiarità ed all’identità del territorio, che nel caso della Sicilia costituisce un unicum per essere crocevia di popoli e culture del Bacino Mediterraneo”.  “La complessità del…

Ugl, buone notizie per i lavoratori della società Dusty

Finalmente è arrivato il sottocosto regionale dei rimborsi degli stipendi ai precari al 31 dicembre 2016 per una cifra di circa 2 milioni di euro.  Questa liquidità consentirà all'Amministrazione comunale di Castelvetrano Selinunte di provvedere al pagamento integrale dell'ultima fattura della società Dusty che gestisce il servizio di igiene urbana. È quanto dichiarano Franco Fasola, Responsabile dell'Utl-Ugl di Trapani e Alessandro Franchina, Reggentte della Federazione Igiene Ambientale a margine dell'incontro con il Sindaco di Castelvetrano Selinunte, Felice Errante. Presente all'incontro anche il Responsabile regionale dell'Ugl Sicilia, Giuseppe Messina.
Per il pagamento della mensilità del mese di Aprile, la cui fattura dovrà ancora essere spiccata dalla Società Dusty, cosa che avverrà dopo aver completato il servizio del mese in corso, abbiamo avuto rassicurazioni dall'Amministrazione Comunale - aggiungono i sindacalisti dell'Ugl - che sono di pr…

Audizione Ugl Viabilità e Logistica in V commissione Ars per problematiche in ordine al Cas

L’Ugl Viabilità e Logistica di Messina in persona del suo segretario provinciale è stato audito durante i lavori di V Commissione Ars tenutasi in data 19 aprile 2017, presieduta dal Presidente On. Marcello Greco a Palermo, riguardo alle problematiche del personale Cas in un momento particolarmente delicato per le sorti della Concessionaria che, da quel che emerge, pare avviato probabilmente ad una liquidazione a meno di ripensamenti dell'ultima ora.  "In primis abbiamo rappresentato - dichiara il Segretario Provinciale Ugl Viabilità e Logistica di Messina, Giovanni Celesti - come il rilancio dei servizi all'utenza non possa attendere gli sviluppi delle altalenanti sorti della politica regionale ma vada attuato subito, perché a nostro avviso, ci sono gli strumenti tecnici e normativi che possono essere valorizzati ed utilizzati in tal senso. Come è emerso dai lavori, molti dei problemi aziendali derivano da una forte carenza di personale che si traduce in maniera perv…

Ugl. Arena è il nuovo Reggente dell’Utl di Enna

Cambio al vertice dell’Ugl di Enna. La Segreteria Generale Confederale dell’Ugl, ha designato quale nuovo reggente dell’Unione Territoriale del Lavoro di Enna, Franco Arena, già Segretario regionale dell’Ugl Agricoli, Forestali e Pesca in Sicilia.
“Siamo davvero soddisfatti della scelta oculata  ricaduta sul nostro Dirigente sindacale Arena,  da parte della Segreteria Generale Confederale - dichiarano Giovanni Condorelli,  Segretario Confederale Ugl con delega alle politiche del Mezzogiorno,  e Giuseppe Messina, Responsabile dell’Ugl Sicilia  in una nota congiunta -  siamo sicuri che arriveranno dei feed back di crescita dal territorio ennese, frutto di una nuova e rinnovata presenza del nostro sindacato  sul territorio”.

1° maggio, Ugl in piazza a Latina

Sarà la città di Latina ad ospitare il primo maggio dell’Ugl. Quest’anno, le celebrazioni della Festa dei lavoratori inizieranno sabato 29 aprile e proseguiranno fino a lunedì 1° maggio con ‘Villaggio Ugl’, evento che coinvolgerà ospiti illustri del mondo politico, sindacalisti e cittadini con seminari ed attività culturali e musicali. Lunedì 1° maggio, dalle ore 10.00, avrà inizio il concentramento presso Piazza del Quadrato. Il corteo proseguirà il suo percorso fino a Piazza del Popolo dove sul palco si alterneranno gli interventi dei dirigenti sindacali delle categorie e della Confederazione fino al comizio conclusivo del segretario generale, Francesco Paolo Capone.

Regione. L’Ugl scende in campo contro la riforma della dirigenza regionale che privilegia solo determinati destinatari

Ci risiamo con gli assalti alla diligenza, è ormai un fatto consuetudinario assistere, in concomitanza alla fine di ogni legislatura, ad episodi inqualificabili, perpetrati dal legislatore regionale di turno, con la facile lettura di raggiungere l’obiettivo di raccogliere consensi, al fine di rafforzare speranze di rielezione, in vista del rinnovo dell’ARS.  Nel caso di specie, si assiste alla presentazione di emendamenti al DDL 1276 (Finanziaria regionale 2017) che presentano le caratteristiche delle cosiddette norme fotografia, essendo consapevoli i deputati firmatari che, in particolare, le norme sul personale regionale vengono regolarmente espunte dal testo della Finanziaria dal Presidente dell’ARS che ne sancisce la natura di norme intruse. A dichiararlo Giuseppe Messina, Responsabile regionale Ugl Sicilia e Ernesto Lo Verso (nella foto), Reggente regionale della Fna-Ugl. Con un emendamento firmato dal Presidente della Commissione Bilancio On.le Vinciullo - aggiungono i sindacal…

Sanità. Messina (Ugl), plauso per l’impegno Assessore Gucciardi, bene nuova mappa sanitaria

Dopo il via libera del ministero alla Salute ed all’Economia sulla Rete Ospedaliera siciliana nei prossimi mesi si sbloccheranno oltre cinquemila assunzioni di medici, infermieri e personale sanitario in Sicilia, superando una fase di anni ed anni di precariato nella sanità. “L’Ugl esprime il plauso per l’impegno rispettato dall’Assessore regionale alla Salute, Baldassare Gucciardi, che consegna alla Sicilia, a conclusione di un complesso iter, la nuova mappa della sanità innovativa per una offerta sanitaria di qualità, organizzata secondo un sistema di ospedali ad alta, media e bassa complessità articolato su Dipartimenti di emergenza di secondo livello, primo livello, strutture di base e strutture di zona disagiata, nel rispetto del Decreto Balduzzi”. E’ quanto dichiara Giuseppe Messina, Responsabile dell’Ugl Sicilia a margine dell’incontro di giovedì 6 aprile, sulla presentazione della Rete Ospedaliera siciliana presso l’assessorato regionale alla salute tra l’assessore Gucciard…

Carceri. L’Ugl contesta la legge Torregiani, a Trapani scoppia una rissa, no alla libera circolazione dei detenuti

“L'applicazione della Legge Torregiani che prevede la libera circolazione dei detenuti con le celle aperte e la carenza di agenti di polizia penitenziaria è la conseguenza della rissa con feriti accaduta ieri presso la casa circondariale di Trapani”. È quanto dichiara Franco Fasola, Responsabile dell'Utl-Ugl di Trapani. “Purtroppo mercoledì, nelle ore pomeridiane - chiarisce l'accaduto il sindacalista - presso il reparto mediterraneo della casa circondariale trapanese è avvenuta una rissa tra diversi detenuti extracomunitari tra cui uno è stato ricoverato in ospedale è sottoposto ad intervento urgente”. “Per sedare la rissa sono intervenuti naturalmente gli agenti della polizia penitenziaria - aggiunge - coadiuvati dal proprio comandante Giuseppe Romano, purtroppo due agenti hanno riportato delle ferite frutto di colpi di piedi, di sgabelli e tavoli usati a mo' di manganello”. “Queste sono le conseguenze della legge Torregiani - dice Fasola - attuata proprio in ques…

A Palermo per i lavoratori precari del comune, futuro sempre più incerto

In data 4 aprile si è svolta una riunione sindacale presso Palazzo Palagonia alla Gancia tra l'UGL e le diverse OO.SS. sindacali ed il Comune di Palermo. Presenti per l'Amm.ne Comunale una delegazione di dirigenti condotta dal Capo di Gabinetto del Sindaco Dott. Pollicita e dal Ragioniere Generale del Comune di Palermo Dott.ssa Agnello. Alla luce delle recenti dichiarazioni sui mass-media del Sindaco Orlando relative alla possibile stabilizzazione e/o all'implementazione dei capitoli comunali dedicati ai precari comunali ex ASU ed LSU, il Ragioniere Generale ha mostrato alle OO.SS. il rendiconto della dotazione statale pari per l'anno 2016 a 55 milioni di euro da cui si desume che tutte le somme sono state impegnate per pagare i 3.000 dipendenti comunali che in linea di massimo sono contrattualizzati attualmente a 20 ore di lavoro settimanale (part-time).  Alle precise domande del rappresentante FNA/UGL, Marcello Ficile, si legge in una nota diramata dall’Ugl - dal …

Sanità: a Palermo l'Ugl denuncia i disastri gestionali dell’Ospedale dei bambini

“Sono inaccettabili le condizioni di lavoro dei dipendenti dell’Ospedale dei Bambini, dove vige la disorganizzazione più assoluta”. A dichiararlo è Vincenzo Ginnastica, Responsabile Provinciale dell’Ugl Sanità di Palermo. Il personale sanitario dell’Ospedale dei bambini - denuncia Ginnastica - subisce scelte da parte della Direzione sanitaria alla quale abbiamo chiesto un incontro urgente, non concordate ne condivise con il nostro sindacato, alla quale riconduciamo delle gravi responsabilità che si ripercuotono inevitabilmente sulla qualità del servizio pubblico prestato ai cittadini, portato avanti con grande sacrificio nonostante il caos imperante, dalle lavoratrici e dai lavoratori”. Stiamo monitorando costantemente - conclude il Portavoce dell’Ugl Sicilia, Filippo Virzì - la rete ospedaliera palermitana, è insostenibile pensare che la salute dei bambini, degli anziani e di tutti indistintamente, sia un optional e non invece un sacrosanto diritto di tutti, la situazione san…