Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2017

Al via il Governo Musumeci. Messina (Ugl Sicilia), urge ricetta per restituire lavoro e normalità ai siciliani

“Dopo la stagione fallimentare del governo Crocetta si apre una fase nuova con l'insediamento del primo esecutivo regionale guidato dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci. Dalle macerie occorre rialzarsi partendo dalle prime risposte alle emergenze come i rifiuti”.  È il Commento del Segretario Reggente dell'Ugl Sicilia, Giuseppe Messina, a margine della conferenza stampa di presentazione della squadra di governo presso la Sala Alessi di Palazzo D' Orleans a Palermo. “Dalle parole del Presidente Musumeci - prosegue - emerge in tutta la sua drammaticità la situazione economico-finanziaria della Regione Siciliana.  “Sappiamo che è una strada in salita, serve una ricetta immediata e siamo pronti a scommettere con il governo per una netta sterzata nella direzione della normalizzazione - afferma Messina - e torniamo a chiedere al Presidente Musumeci ed alla sua giunta uno sforzo, nella delicata fase di start-up, per rimettere al centro dell'agenda politica, …

Ugl Chimici, conferiti nuovi incarichi in Sicilia

La Federazione Chimici dell'Ugl di Palermo rinnova i propri quadri dirigenti. Alla struttura già operativa con il Segretario Reggente, Michele Polizzi, si aggiunge per la prima volta Raffaele Loddo che assume la carica di componente della segreteria regionale e provinciale Ugl Chimici. Mentre Rosario Vitale, da anni riferimento sul territorio palermitano della categoria, è stato nominato componente della segreteria provinciale dei Chimici di Palermo. Gli auguri dell'Ugl Sicilia e Palermo giungono ai due dirigenti della Federazione Chimici.  “Sono certo che Raffaele e Rosario sotto la guida sapiente e saggia di Michele Polizzi - dichiara Giuseppe Messina, Segretario Reggente Ugl Sicilia e Utl Palermo - sapranno rilanciare la categoria e raggiungere i risultati che la prestigiosa Federazione dei Chimici merita”. 


L’Ugl in prima linea a tutela delle donne e contro le violenze di genere

“Chiediamo che le risorse collegate al Piano Straordinario contro la violenza di genere vengano destinate ad un apposito fondo autonomo gestito dalle Prefetture. Purtroppo a tre anni dalla firma della Convenzione di Istanbul il governo italiano ha stanziato risorse che per gli anni 2013 e 2014 non hanno trovato pienamente attuazione sui territori a causa della mancata applicazione di criteri di riequilibrio nei confronti degli Enti locali in condizioni deficitaria strutturale, in dissesto”. E' quanto ha dichiarato Giuseppe Messina, segretario reggente Ugl Sicilia, a margine dei lavori della prima riunione regionale a Taormina presso l'Hotel Miramare promossa dal Comitato Donne con Nello Musumeci dal titolo: "Costituzione Associazione regionale Oltre il 5 Novembre"; un laboratorio permanente gestito da donne, di tutta la Sicilia, provenienti da tutte le formazioni politiche che si sono riconosciute nell' area di supporto al progetto politico di Nello Musumeci.  …

Violenza di genere, Messina ( UGL): le molestie sessuali nei luoghi di lavoro vanno denunciate senza paura e senza alcun pregiudizio

"Le molestie sessuali nei luoghi di lavoro vanno denunciate senza paura e senza alcun pregiudizio. Esiste nel pubblico impiego regionale un modello positivo che tutela il molestato e lo aiuta a venirne fuori". È quanto dichiara Giuseppe Messina, Segretario Reggente Ugl Sicilia, partecipando ieri, in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, alla 2^ GIORNATA INFORMATIVA SULLE MOLESTIE SESSUALI NEI LUOGHI DI LAVORO, presso la Sala Conferenze del Dipartimento Regionale della Funzione Pubblica e del Personale. La giornata informativa, rivolta ai lavoratori del Dipartimento, è stata organizzata dal Consigliere di Fiducia nella lotta ed il contrasto alle molestie sessuali nei luoghi di lavoro dott. Tommaso Gioietta, nonché Psicologo dello Sportello d'Ascolto per il benessere e la valorizzazione del potenziale dei lavoratori della P.A. e Vicepresidente del CUG della Regione Siciliana. "Come sindacato rafforzeremo l'impegno in tale direzio…

Turismo e Spettacolo. Virzì (UGL), plauso iniziativa Confartigianato Palermo

“Riteniamo un primo passo importante l’iniziativa di Confartigianato Palermo di dare vita ad una nuova categoria, "Turismo e Spettacolo", segmento di attività molto variegate, che va tutelato e ben rappresentato, composto per ricordare soltanto alcune delle tipologie, da agenzie di viaggio, bed & breakfast, ristoranti, emittenti radiofoniche, organizzatori di eventi e designer.“ Così Filippo Virzì, Portavoce dell’UGL/UTL di Palermo. “La nostra organizzazione sindacale - aggiunge Virzì - condivide il principio di aggregare la forza negoziale di più soggetti che altrimenti non avrebbero voce, all’insegna della partecipazione, noi lo facciamo con i lavoratori, quindi è necessario anche da parte datoriale un giusto indirizzo, al fine di un costruttivo dialogo con le forze sociali e istituzionali. Auguriamo al nuovo direttivo Confartigianato,Turismo Spettacolo, buon lavoro”.

Economia. Messina (Ugl), per la Sicilia è codice rosso

“Non c'è più tempo da perdere, si costituisca il governo regionale e si dia operatività all'Assemblea regionale siciliana, l'Isola viene fuori da 60 mesi di amministrazione inadeguata e fallimentare e lo stato di salute socio-economico della Sicilia rimane da Codice Rosso". 
Sono circa un milione e trecento mila gli occupati su oltre cinque milioni di abitanti, un dato preoccupante perché nell'Isola uno su quattro lavora contro il dato dell'Emilia Romagna dove uno su due è occupato”.
Così Giuseppe Messina, Segretario Reggente dell'Ugl Sicilia a margine del convegno di ieri presso la sede di Palermo della Banca d'Italia di presentazione dell'aggiornamento congiunturale dell'economia della Sicilia.
“Come Ugl siamo pronti a sostenere il Presidente della Regione Nello Musumeci -sostiene il sindacalista - al quale chiediamo di porre il lavoro al centro dell'agenda politica, fare quello che in cinque anni Rosario Crocetta ed gli oltre 40 assesso…

Lavoro. Messina (Ugl), chiediamo a Musumeci di aprire con urgenza tavolo istituzionale per riforma mercato del lavoro

“Al nuovo governo regionale del Presidente Nello Musumeci chiediamo di aprire con urgenza il tavolo istituzionale per pensare alla riforma del mercato del lavoro partendo dalla Governance di sistema per centralizzare le informazioni è gestirle attraverso gli strumenti tecnologici disponibili. Mettere a rete, quindi, i sistemi informatici per gestire il dato in maniera efficace ed efficiente”. A dichiararlo Giuseppe Messina, Segretario Reggente dell'Ugl Sicilia a margine del convegno di oggi all'Assemblea regionale siciliana dal titolo: "I servizi per l'Impiego è le imprese si incontrano" dell'ambito dell'Italian Emploiers' Day 2017. “Occorre creare le condizioni migliori - aggiunge - per costruire un modello che permetta l'acquisizione, analisi e verifica dei dati per attuare le politiche del lavoro sul territorio regionale attraverso l'erogazione dei servizi online”. “La digitalizzazione - sostiene il sindacalista - deve diventare il linguag…

Istituto Regionale Vini e Oli di Sicilia, denuncia dell’Ugl, lavoratori senza stipendi, il futuro è incerto

“Da mesi i 66 dipendenti dell’Istituto Regionale Vini e Oli di Sicilia (IRVO) sono senza stipendio. Da anni questo Ente è, di fatto, abbandonato dal Governo regionale siciliano targato Crocetta e Cracolici”. Lo denuncia il sindacato UGL tramite una nota. “E’ notizia di questi giorni - l’Ugl spiega - delle dimissioni del collegio dei revisori e di un membro del c.d.a., nominati dal governo precedente. Gente, quest’ultima, che prima assale la diligenza e dopo al primo spiffero di vento, si danno a gambe levate, dimostrando tutta la loro irresponsabilità e inadeguatezza, senza adempiere al mandato per il quale sono stati nominati. Del resto cosa ci si poteva aspettare da questi signori, emblema di un governo irresponsabile e incapace per tutta la legislatura, appena ultimata. Precisiamo che l’IRVO, oltre ad essere un Ente di ricerca della Regione, assicura la certificazione di tutti i vini a DOP e IGP della Sicilia ed anche la quella dell’IGP Sicilia per l’olio.  Perciò tutt’altro ch…

Sicurezza. Messina (UGL), siamo lontani da un sicuro modello organizzativo

A Palermo, venerdì 17 novembre 2017, presso la Real Fonderia, una delegazione dell’Ugl Sicilia, rappresentata dal Segretario Responsabile, Giuseppe Messina, dal Responsabile della Comunicazione, Filippo Virzì, e dal membro Ugl in seno al Comitato Consultivo Provinciale presso l’Inail di Palermo, Riccardo Catalinotto, ha partecipato ad un convegno promosso dal Comitato Inail, finalizzato ad un effettivo cambio culturale, sul tema della sicurezza e salubrità sui luoghi di lavoro e sul contrasto al lavoro nero.Focus su un ciclo di studi sulla tematica intitolato: “Fare prevenzione!”. Relatore del convegno, il Prof. Giovanni Catalisano, dell’Università Kore di Enna. Interverranno, Sergio Marino, Vice Sindaco e Assessore dello Sviluppo Economico e della Vivibilità di Palermo, Fortunata Zema, Vicario del Direttore territoriale INAIL Palermo- Trapani, e Michelangelo Ingrassia, Presidente del Comitato Consultivo Provinciale presso INAIL Palermo. Per Giuseppe Messina, Segretario Responsabile …

Avvocati. Virzì (UGL), importante funzione sociale in sinergia con i giornalisti

In data 16 novembre, si è tenuto a Palermo, presso l'Aula magna del Tribunale di Palermo, il convegno dal tema: “Come cambia l’informazione. I giornali on line. Tra normativa e prassi, le responsabilità del giornalista”, analisi delle norme vigenti per la pubblicazione on line. Le responsabilità penali e deontologiche nell’esercizio della professione sul web. Per Filippo Virzì, Responsabile Comunicazione UGL Sicilia e dell’UGL/UTL del capoluogo regionale, "risulta determinante la funzione sociale degli avvocati a tutela del cittadino in sinergia con i giornalisti, una forma di interazione che si inserisce in un'ottica di miglioramento della nostra società, destinataria tramite i giornalisti, estensori legittimati delle comunicazioni dei legali, di una corretta ed oculata informazione consapevole”.

Ksm. Per l’Ugl una deriva occupazionale, 75 licenziamenti annunciati

Non si arresta il crollo occupazionale nel comparto della Sicurezza Civile a Palermo. Dopo i 50 lavoratori già licenziati, l’Istituto di Vigilanza Ksm ha ha annunciato altri 75 licenziamenti. "L’Ugl Sicurezza Civile – dichiarano Giovanni Vitale, Segretario regionale di categoria e Salvatore Luparelli, Commissario provinciale a Palermo – continua a denunciare le scelte inaccettabili di licenziamento di 150 dipendenti della Ksm non avendo neanche accettato la proposta di un contratto di prossimità che avrebbe notevolmente peggiorato le condizioni di centinaia di guardie giurate che si sarebbero viste decurtare una cifra non indifferente dalla busta paga, ma che avrebbe comunque portato al licenziamento di 150 unità". "Riteniamo di non facile soluzione tale vertenza – proseguono i sindacalisti – in quanto le condizioni poste non lasciano spazio a margini di trattativa per le chiare conseguenze peggiorative per i dipendenti e che comunque non trovano il consenso dei lavor…

Palermo. Plauso da LeS Polizia di Stato, alle forze dell’ordine per il costante impegno sul territorio

La Segreteria Provinciale LeS plaude l’operato degli Agenti addetti alle Volanti dei Commissariati “Zisa” e “Porta Nuova”, che nella serata di ieri hanno proceduto all’arresto di un pusher trovato in possesso di sostanza stupefacente, ponendo nello stesso contesto il sequestro di una ingente somma di denaro pari a circa 180 mila euro ritenuta provento dell’illecita attività criminale. L’ottimo risultato è stato conseguito nonostante la cronica carenza di uomini e mezzi che si registra da tempo presso i Commissariati cittadini e per la quale varie volte questa struttura sindacale è intervenuta. Siamo certi che con una diversa dotazione di risorse, i risultati in termini di garanzia della sicurezza dei cittadini, sarebbero sempre degne di nota. Proprio i Commissariati sembrerebbero abbandonati a sé stessi, a riprova di ciò l’ultimo episodio di cronaca che ha visto la Volante del Commissariato “Oreto” vandalizzata mediante una bomboletta spray. Riteniamo necessario un intervento ministe…

Elezione Musumeci, per l’Ugl ultima occasione di rinascita per la Sicilia

“L’elezione di Musumeci è veramente l’ultima occasione per far rinascere la nostra isola, ci abbiamo creduto e quindi sposato questo progetto fin dall’inizio con tutte le nostre forze , impegnando uomini e donne della nostra organizzazione per raggiungere questo obiettivo, siamo certi che nessun condizionamento potrà fermare l'azione di cambiamento e rinnovamento che il presidente Musumeci metterà in atto. Noi ci saremo e metteremo al centro delle nostre rivendicazioni il lavoro , il lavoro prima di tutto". A dichiararlo è Giovanni Condorelli, Segretario Confederale, con delega per il Mezzogiorno del sindacato Ugl. “La Sicilia gira pagina con l'elezione di Nello Musumeci alla Presidenza della Regione Siciliana” - aggiunge Giuseppe Messina, Segretario Responsabile, dell’Ugl in Sicilia”. “L'Ugl, sindacato dal quale proviene il Neo Governatore dell'Isola, - conclude Messina - sarà al suo fianco per contribuire a risollevare la Sicilia dalle macerie lasciate dal gov…

Incidenti sul lavoro. Messina (UGL), a Gela ennesima vergogna

“L’atroce morte di un operaio di Gela, Rocco Massimo Iacona, per via della dinamica inaccettabile, dipendente della ditta General Service, ditta che esegue il conferimento finale dei rifiuti nella discarica consortile di contrada Timpazzo, a 15 km dalla città, rappresenta l’ennesima vergogna”.  A dichiararlo è Giuseppe Messina, Responsabile dell’Ugl Sicilia. “Il dramma degli incidenti sul lavoro - aggiunge il sindacalista - è frutto dell’assenza di controlli e dovute ispezioni sui luoghi di lavoro, ma soprattutto di mancanza di cultura sulla sicurezza”. Non si può – conclude Messina – continuare a morire sui luoghi di lavoro, ricordiamo a tal proposito, che la formazione a nostro avviso, deve essere vera e non un business per pochi privati, dediti solo a produrre utile su attestazioni rilasciate senza formazione concreta e reale, che va di pari passo con la prevenzione, fondamentale per cambiare abitudini e comportamenti errati sui luoghi di lavoro”.

Polizia Municipale di Palermo. Virzì (UGL), il comandante Messina convochi immediatamente il sindacato UGL

“Rimaniamo a dir poco sbigottiti per quanto accaduto ad una nostra delegazione sindacale il 3 novembre, regolarmente convocata dal comandante del Corpo dei Vigili Urbani presso il Comando di Palermo, Vincenzo Messina, e mai ricevuta dallo stesso senza alcun preavviso, nè motivazione ufficiale”. Così Filippo Virzì, Portavoce dell’Ugl/Utl di Palermo, che aggiunge, “non vogliamo pensare che sia stato un atteggiamento intenzionale nei confronti del sindacato, ciò sarebbe gravissimo, da un ufficiale non ci si aspetta tale comportamento, in virtù di quanto accaduto attendiamo da parte del Comandante Messina, la convocazione immediata della nostra delegazione sindacale, il tema che andremo a trattare non è da poco, riguarda la mancata applicazione del regolamento comunale sull’armamento che prevede la sottoposizione degli agenti ad una visita medica che ne attesti l’idoneità psicofisica”. “Buona prassi vuole - conclude Virzì - che le relazioni sindacali stiamo alla base di un proficuo conf…

Polizia municipale di Palermo:il Comandante convoca l’Ugl ma si rende latitante

“Nella data del 3 novembre, una delegazione sindacale composta dal Segretario Reggente dell’Utl/Ugl di Palermo, Giuseppe Messina, dal Segretario provinciale della Federazione FNA di Palermo, Marcello Ficile, e dal dirigente sindacale Daniele Galici, è stata convocata per le 10.30 al Comando di via Dogali, a seguito di un invito del comandante Vincenzo Messina, che nei giorni scorsi ha inoltrato una missiva ai vertici del sindacato nella quale si dichiarava disponibile ad un’audizione per discutere dei temi e delle problematiche sollevate dal sindacato. L’Ugl infatti, ha chiesto con insistenza lumi circa la mancata applicazione del regolamento comunale sull’armamento che prevede la sottoposizione degli agenti ad una visita medica che ne attesti l’idoneità psicofisica. Per questa ragione la delegazione sindacale dell’Ugl ha atteso ma inutilmente – si legge in una nota del sindacato – nella sede dei Vigili Urbani di Via Dogali per discutere di sicurezza degli agenti”. Questo è …

CCIAA. Messina (Ugl Sicilia), per sostenere competitività imprese occorre salvaguardare enti camerali e dipendenti

La Sicilia è sempre più penalizzata dalle scelte politiche del governo nazionale che ne mortificano il territorio come nel caso della riforma della pubblica amministrazione e nello specifico il Decreto legislativo n.219 del 25 novembre 2016, di attuazione della delega di cui all'articolo 10 della legge 7 agosto 2015, n. 124, per il riordino delle funzioni e del finanziamento delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura, che ha mortificato le CCIAA siciliane, mettendole in ginocchio. A lanciare l'allarme è l’UGL Sicilia che nei giorni scorsi ha riunito a Palermo i quadri dirigenti sindacali alla presenza del Segretario Generale, Paolo Capone, del Vice Segretario Generale, Claudio Durigon e del Segretario Confederale responsabilie delle politiche per il Mezzogiorno, Giovanni Condorelli. “Il Sindacato - dichiara Giuseppe Messina, Segretario Reggente dell’Ugl in Sicilia - ha discusso sull'urgenza di individuare soluzioni immediate alla questione concernent…

ESA: Ugl, allarme stipendi per fine anno

"A rischio le retribuzioni dei dipendenti dell’Ente Sviluppo Agricolo (ESA) che potrebbero attendere la corresponsione degli emolumenti dell’ultimo trimestre del 2017 il prossimo anno.E’ l’eredità lasciata dal governo regionale uscente guidato dal presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, che non ha saputo concretizzare le tante, forse troppe, promesse seminate in giro per l’Isola, condannandola a cinque anni di sofferenze e mancato sviluppo, con migliaia di posti di lavoro andati in fumo". A dichiararlo Gaetano Cassibba, Coordinatore regionale Enti Vigilati dell’Ugl che aggiunge “Come Ugl torniamo a denunciare quella che, ahinoi, è ormai diventata consuetudine amministrativa, con il ritardo nel pagamento degli stipendi che ha relegato, da cinque anni, i lavoratori dell’ESA ad uno stato di costante incertezza inxsopportabile. “La nostra Organizzazione sindacale – aggiunge il sindacalista - è dal 2013 che lancia questo grido di allarme denunciando nelle sedi isti…